Testata

Pc contro Mac n. 01




Grana

Quel bel faccino giovane e (positivamente) global del mac (e dei prodotti marcati Apple in genere) ... nasconde lo stesso commercio dei materiali estratti nelle zone di guerra che viene sfruttato dalle industrie elettroniche produttrici dei componenti per Pc.
“Raise hope for Congo” [ 1 ] è una campagna del progetto “Enough !” [ 2 ] promosso dal Center for American Progress [ 3 ] per stoppare i genocidi nell'Africa Centrale (area ricca di minerali da fare estrarre ai disgraziati e da comprare sottocosto ai locali signori della guerra).

(visto sul blog di Mazzetta | Gino Pino).

Links

I'm a Mac ... and I've got a dirty secret = video in youtube.com

the Enough project = sito del progetto umanitario

Note a margine




(come l'aria)

Si diceva in osteria : beh ... i calciatori italiani non pagheranno di tasca propria la figura di merda che hanno fatto, ma i loro sponsor dovrebbero averci perso, in “immagine”.
(ad esempio : abbiamo visto cicciobello Fabio Cannavaro in una pletora di pubblicità pre-mondiali).
Non credo proprio.
Questo povero Paese è stato formattato a zero dal “Grande Fratello” (format che solo qui riscuote ancòra un forte successo) : l'importante è esserci.
Che è ben diverso e peggio - ovvero disonesto - dell'apparire : si viene inseriti in un contesto in cui non si è affatto attivi e non si hanno qualità significative in alcuna disciplina ... ma ci si accontenta di vivere le funzioni vitali minime (anche quelle cerebrali : brillano solo le sinapsi del “giocatore d'azzardo”, per quella sorta di partitina a poker che deciderà il vincitore di una somma-cash abbastanza consistente).
Un insegnamento deleterio per una - due generazioni di giovani : uno spot per il disimpegno peggiore, quello anemico e asociale, per niente giocoso e creativo (se vi sembrano spontanei i giochini da giardino imposti dalla produzione ...) ma cinico e che spinge all'ipocrisia tutti i concorrenti, finti amici che per la vittoria finale si prenderebbero a coltellate alla schiena.

Ma non si fa.

E nemmeno si dice.

Insomma : la Nazionale italiana di calcio come gli abitanti della casa del GF : credo che gli sponsor del cicciobello non abbiano perso 1 bit di credibilità.
Quindi di quattrini.

(come il ferro di una lama)

I giapponesi, come al solito, stanno uno o due livelli sopra e tirano la questione alle estreme conseguenze : “Battle Royale” [ 1 ].
Altrochè le seghine mentali degli occidentali (e degli itaGliani in particolare) !
Una classe di studenti viene condotta su di un isola, ad ognuno viene messo un collare e ordinato di uccidere un compagno al giorno (altrimenti il dispositivo esploderà).
Solo 1 sopravviverà.
E allora s'arriva al nocciolo della questione. Di tutto il background dei singoli attori e della loro imperfetta umanità.
Una storia a tratti forti di Koushun Takami per i disegni strepitosi e le invenzioni registiche di Masayuki Taguchi.
(ripubblicato quasi-integrale - la solita censuretta italiana sugli organi sessuali - in Capolavori manga di Panini Comics).

(ultimo volo)

Una rasoiata longitudinale.
Era considerato un paracadutista esperto, Pietro Taricone (il primo protagonista del GF Mediaset) che si lanciava assieme alla compagna Kasia Smutniak (attrice) [ 2 ].
Ma ieri ha aperto il paracadute frenante a soli 20 metri dal suolo, e s'è sfracellato sull'aviosuperficie di Terni [ 3 ] : una lunga operazione chirurgica non l'ha salvato ed è deceduto nella notte.
Ha girato il suo reality show più bello, quello più vero e meritevole d'essere ripreso ... purtroppo, tragico.
Io mi chiedo : che avrà pensato in quegli ultimi secondi ?

Links

Schianto con il paracadute a Terni, ricoverato Taricone. “E' gravissimo” = articolo ne Lastampa.it

E' morto Pietro Taricone = articolo ne Lastampa.it

Sandra Manáková




(pudore)

Questa tenebrosa e luminescente bellezza balcanica (tale è la Slovacchia) è stata scelta quale rappresentante nazionale per il concorso di Miss Universo 2008 [ 1 ] : tralascio qui gli ovvi commenti su questi concorsi di bellezza un po' retrodatati e superati nel tempo del multimedia on-line.
Sandra Manakova è nata nel 1988 a Bratislava.
E non pare uscire dallo stereotipo della Barbie “soprammobile” (poco giocabile) : mi sarei aspettato un suo ingresso nel cinema pornografico.
La finta innocenza delle modelle di moda è - anche quella - alla mercè di chi ha tasche abbastanza capienti.

(ogni riferimento alla signora di Francia è assolutamente casuale).

Links

Sandra Manáková = pagina in myspace.com

Sito slovacco di Miss Universo

Nescafè




Ogni mattina

La mia (ri)carica standard.
Non proprio questo della foto (l'ho provato a Tashkent) ma il Nescafè [ 1 , 2 , 3 ] Gran Aroma (all'estero è più spesso denominato “Gold”) più latte - cioccolato solubile - zucchero di canna.
Due bustine in tasca, e te lo fai ovunque : in Europa (dell'est e del nord) il bollitore elettrico è piuttosto popolare.

Abbasso la moka e il caffè espresso del classico bar italiano !

---

Copertina

Questa foto è uno degli esperimenti fotografici di “splash” con le bevande, eseguiti da Faisal Alali [ 4 ] e postati in bassa risoluzione - ? - su Flickr : uno degli esercizi di stile di chi sta imparando.
(e promette bene).

Link

Splash & drops = set fotografico di Faisal Alali (in flickr.com)

Hanson brothers




Ieri

Li ho (ri)trovati per caso su Yt, i tre fratelli Hanson [ 1 , 2 ] : acquisto disperato dell'immaginaria franchigia di hockey su ghiaccio denominata “Chiefs” di Charlestown [ 3 ] - mitica la prima scena che li vede protagonisti : giocano coi trenini nella sede del club - si riveleranno la carta da briscola che cambierà la storia della franchigia e di quello sport, imponendo uno stile di gioco brutale e finalizzato allo scontro fisico più che al goal.
Il soggetto è chiaramente ispirato ai campionati minori di h. negli Usa (negli anni '70 il livello di violenza - anche in altre discipline - fu tale da attirare molti spettatori) ... massì : è un mondo violento ed è meglio prenderne atto, subito al mattino, con una bella tazza di nescafè più latte.
Nel primo video : il debutto in campionato tratto dal film guascone “Colpo secco” (“Slap shot”, 1977) [ 4 , 5 ] con un grande Paul Newman nel ruolo del giocatore-allenatore del team.
Bisognerebbe affrontare le giornate con questa grinta.

eh !

La pellicola pare anche avere ispirato la strategia di guerriglia culturale del gruppo Wu Ming [ 6 , 7 ].

(ho passato una giornata bella carica, con le azioni dei fratelli nella testa).





Oggi

Dave Hanson (quello biondo) insegna hockey ai ragazzini [ 8 ] : Lamerika è sempre un Paese incredibile ...

Links

Slap Shot, Hanson Bros. Debut = sequenza estratta dal film “Colpo secco” : la prima partita [ eng ]

Servizio dedicato ad uno degli “Hanson brothers” [ eng ]

La Slovenia non è la Slovacchia




Errata corrige


Ho verificato che parecchi pummarola - ben sazi e soddisfatti dal vivere nel “Paese più bello del mondo” ( gemma dell'Universo intero ) - confondono la Slovenia [ 1 ] con la Slovacchia [ 2 ] : a spiegare loro che sono due nazioni ben distinte ...
ci pensa la slovena Barbara, 16 anni.

Link

Slovenia vs. Slovakia = video in youtube.com

Bookmark and Share

Grazie Slovacchia






Slovacchia - Italia 3 - 2


Il mio ringraziamento alla nazionale di calcio slovacca e al Popolo slovacco intero.
Per avere battuto ed eliminato dal mondiale sudafricano pallonaro la nazionale itaGliana : quarantenni zoppi messi in campo perchè supportati da sponsor importanti e club dominanti, più giovani senza talento ed un allenatore bene ingrassato negli anni (e che ha superato indenne calciopoli) ... col comune denominatore della presunzione.
Per avere negato al Popolo dei pizzaioli (che nemmeno conoscono la geografia e quindi non sanno dove si trova quella nazione slava) qualunque illusione d'essere il migliore del mondo, ed avere riportato il Belpaese al piano terra : al suo posto.

...

E adesso rimbocchiamoci le maniche, per migliorare davvero questo misero Paese.

Links

Slovacchia = scheda in wikipedia.org [ eng ]

Slovacchia (nazionale di calcio) = scheda in wikipedia.org [ eng ]

Noomi Rapace






(bel nome)

Brava ed intensa attrice svedese [ 1 , 2 ] dal blog sospeso [ 3 ].
Qui in due montaggi di spezzoni e fermo-immagini con sottofondo musicale : uno complessivo della carriera, ed un altro dedicato al ruolo di Lisbeth Salander [ 4 ] (che l'ha resa celebre).

Links

Noomi Rapace = video in youtube.com (canale di Artistkatalogen)

Noomi Rapace - Lisbeth Salander = video in youtube.com (canale di sutherland0sinise)

La regina dei castelli di carta




(recensione ignorante)

Il terzo episodio della saga interrotta “Millennium” (blockbuster transmediatico) [ 1 ] - l'autore Stieg Larsson [ 2 , 3 ] è morto di un infarto alla scrivania, nel 2004 - in versione cinematografica, è ostico per coloro che non hanno letto e/o visto i precedenti due, ma non è inaccessibile.

(discutibile la locandina della versione in lingua italiana [ 4 ] : facilmente equivocabile per una pellicola sui licantropi).

“La regina dei castelli di carta” [ 5 , 6 ] narra di un Paese fantastico - sarebbe la Svezia - in cui il Sistema organizza un “Ufficio per la difesa della Costituzione” al fine di riparare e chiudere i danni causati dai cosiddetti “servizi segreti deviati” : avete mai visto qualcosa di simile, in Europa o altrove ?

(scrivetemelo. E non sappiamo ancòra la verità sulle stragi italiane : Ustica e molte altre).

La protagonista e vittima degli uomini è Lisbeth Salander (figlia di Alexander Zalachenko : un agente del Kgb passato in Occidente) che è testimone scomoda delle porcherie commesse da un gruppo del controspionaggio svedese per la superiore “ragione di Stato”.
Quindi deve essere eliminata.
Ci provano da due episodi e all'inizio di questo la vediamo sul lettino della sala operatoria, mentre le asportano una pallottola dal cervello (eredità di uno scontro quasi-letale col padre) ...
La fotografia è naturale, le immagini grezze e leggo che la narrazione filmica è fedele a quella del romanzo, senza aggiunte e sovrascritture estetiche del regista Daniel Alfredson : lo spettatore ignaro dei fatti precedenti è - all'inizio del film - spaesato di fronte al delineamento di una larga cospirazione che vede quali attivi protagonisti una quantità di personaggi (legati a varie istituzioni statali) ... poi l'architettura viene rinsaldata nel corso dei minuti e Lisbeth diventa epicentrica delle emozioni.
Quasi insopportabili da guardare : gli spezzoni del video degli abusi sadomaso che dovette subire dal tutore designatole dalla Legge (un rispettabile uomo dell'organigramma) e girato da lei stessa con una videocamera nascosta per avere una prova con cui ricattare l'aguzzino e fare cessare le violenze.
Noomi Rapace - Lisbeth Salander [ 7 ] è perfettamente dentro il ruolo, e bravi sono anche gli altri attori : nel quadro drammatico è un po' sopra le righe e macchiettistico Anders Ahlbom - Dr. Peter Teleborian, mentre è ottima la rottura di Micke Spreitz - Ronald Niedermann (fratellastro di L.) per le scene di azione, un omicida senza pietà nè sentore del dolore fisico proprio, in chiave fumettistica (quasi un mostro del dottor Frankenstein rivisitato).
L'insieme regge ed è progressivamente coinvolgente, fino all'improbabile - o meglio : impossibile in questo mondo - lieto fine liberatorio. Un crudo thriller nordico, un po' manga : la trasformazione punk di L. - i motociclisti - la scena del duello finale con Ronald (spietato e insensato - pieno della violenza in sè - come certi serial killer dei fratelli Cohen).
Il film lascia scorie sotto la pelle.
Quindi : non sono d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi in mymovies.it [ 8 ] che trova deficitario l'atteggiamento registico e debole l'opera nel suo insieme (assonante con altre critiche).

...

(visto domenica pomeriggio nella saletta D - ottima nonostante uno spettatore che russava - della multisala Odeon).

...

E' stato prodotto uno sceneggiato televisivo in 4 episodi [ 9 ] per il circuito svedese - presto in differenti lingue - con gli stessi attori protagonisti della trilogia cinematografica (Noomi Rapace e Michael Niqvist).

---

Intanto

In Italia : il prefetto Gianni De Gennaro [ 10 ] è stato condannato - per la macelleria messicana del G8 di Genova - a solo 1 anno e 4 mesi di reclusione per “istigazione a falsa testimonianza” [ 11 ] : ha la fiducia del ministro Roberto Maroni e di un Governo (stesso assetto) che per quanto accadde lo premiò.
Quando c'era da alzare la voce : tutti i piddini erano (temporaneamente) afoni ... o impegnati in altro.

Links

La regina dei castelli di carta (film) = scheda in mymovies.it

La regina dei castelli di carta (romanzo) = scheda in wikipedia.org

IMMI




Libera

Il Parlamento islandese ha approvato la Icelandic Modern Media Initiative : una legge che protegge [ 1 ] tutte le parti in causa della produzione di informazione (giornalista - editore - distributore) e prodotti culturali in genere.
(letto da Mazzetta [ 2 ]).
Islanda come porto franco per la libera informazione : una visione suggestiva per la “terra dei ghiacci” ... che sta diventando realtà.
Con buona pace di chi - nel Belpaese ed in altri regimi - lavora e suda per limitare i diritti dei cittadini con la vergognosa legge-bavaglio [ 3 ].
La legge-bavaglio sull'informazione avrebbe senso in un Paese utopistico, in cui tutto funziona alla perfezione.
Che non esiste, in questo mondo.
La legge-bavaglio danneggia il diritto dei cittadini a conoscere le fonti dell'informazione, unica vera difesa in un Paese come il nostro, nel quale Burocrazia e Giustizia sono lente e spesso imparziali.

...

(continua).

Links

Icelandic Modern Media Initiative = sito ufficiale

Icelandic Modern Media Initiative passes : a new safe haven for journalists ? = post in boingboing.net

Islanda




Ghiaccio bollente

Gli amici e i lettori di questo blog conoscono la mia predilezione per i Paesi dell'Europa del Nord ... dopo la mossa su informazione e libertà d'espressione, la mia stima nei confronti dell'Islanda è salita come gli schizzi bollenti dei geyser [ 1 ].
E sono stato sempre attratto dagli scevri paesaggi islandesi (splendido il cielo inquieto : ma non è per tutti).

Links

Islanda = scheda in wikipedia.org [ eng ]

Islanda = notizie in guardian.co.uk [ eng ]

Fatalism




Disturbi elettronici

A proposito di papaveri rossi : questa è una bonus track strepitosa dell'album “Heligoland” (2010) [ 1 , 2 ] dei Massive Attack [ 3 , 4 ] tornati alla grande, e con molta voglia di sperimentare.

Links

Massive Attack : Fatalism (Ryuichi Sakamoto & Yukihiro Takahashi Remix) 2010 = non-video in youtube.com

Heligoland (2010) = scheda in wikipedia.org

Brigitta Bulgari # 2





Angelo bianco
 


Questo è il manifesto dello spettacolo “hard” di Brigitta Bulgari [ 1 , 2 ] al termine del quale la modella e pornodiva ungherese è stata arrestata dai carabinieri di Fossato di Vico.
Cliccate sull'immagine per un ingrandimento.
L'ho trovato in un post
[ 3 ] del blog “Pizzeriaitalia” [ 4 ] ( ottimo ) che sintetizza bene alcuni punti di una sana critica all'operazione che ha assicurato alla Legge italiana la pericolosa criminale, una spacciatrice di sé stessa : della propria carne e delle splendide forme.
Nel frattempo : da una decina di giorni sono stati revocati gli arresti domiciliari [ 5 ] a Brigitta Kocsis ( nome all'anagrafe ) ... costrizione che aveva dovuto subire dopo l'uscita di galera, per timore che reiterasse il grave reato.
Inutile pretendere che questa ottusa Legge capisca la differenza tra un adulto che allunga le mani sul corpo di un minore ( di 15 - 16 anni ), ed un minore
( di 15 - 16 anni ) che allunga le mani sul corpo di un adulto ... in una situazione nella quale non spettava alla ragazza il controllo dei documenti dei clienti della discoteca (entrati anche ore prima dello show).
Quando i politici – come Gasparri e altri di Destra, ma anche di Sinistra – vogliono mettere mano al codice sulla pedofilia, gli riesce di fare un gran casino [ 6 ] e alla fine lasciano perdere.

{ cose già scritte }.

06 – 23

E sabato dovrebbe essersi esibita al Pepenero di Riccione [ 7 ] ( biglietti esauriti ) : già al lavoro.


2017 – 06 – 28

Siccome saltuariamente arriva gente dalla rete cercando “Brigitta Bulgari” con i motori, aggiorno il post.

Ecco il video che portò all'arresto della pornostar : [ 8 ].
La Giustizia italiana ha fatto casino pure sull'importo del risarcimento da corrispondere alla bella ungherese – ora dj e attrice – da parte del Tribunale di Perugia, per essere stata ingiustamente detenuta per 11 giorni nel 2010 a Belluno in seguito allo spettacolo hard : [ 9 ].

E intanto ...
lei mette su la musica, e si diverte : [ 10 ].


Bookmark and Share

Bodo non è Lamerika




(non fa notizia)

Esistono disastri ambientali di “serie A” (come quello nel Golfo del Messico : molto toccante è il presidente-nerd Obama Barack che si china a toccare la merda che arriva dal mare, sulla spiaggia amerikana) [ 1 ] ed altri di “serie B” : in Nigeria, la foce del Niger è il luogo terrestre più inquinato dal petrolio che esce a fiotti dai condotti usurati di vari padroni occidentali.
Leggo nell'articolo di “the New York Times” [ 2 ] che ogni anno vengono riversati i galloni di oro nero equivalenti a 50 Exxon Valdez [ 3 ].
In America è la BP [ 4 , 5 ] che ha costruito un impianto senza tutte le garanzie ed i bolli istituzionali, in Africa l'ultimo disastro (dopo un'altro a maggio, artefice la Exxon Mobil) è opera della Shell [ 6 , 7 , 8 ] che estrae nella regione e in accordo con i capi-tribù, fottendosene dei diritti civili (etica) e delle conseguenze di un impianto fatiscente (business).
Per risparmiare i due spiccioli (relativamente alle tasche della grande Compagnia olandese-britannica e delle altre) necessari alla manutenzione.

Link

Far from Gulf, a spill scourge 5 decades old = articolo in nytimes.com

Wired n. 016






Così fan tutti

Tempo di mondiali di calcio, quindi numero con diversi articoli dedicati al pallone : copertina del Wired italiano cartaceo n. 16 (giugno 2010) per Eto'o, che s'è lasciato decodificare il dna con il test di 23andme [ 1 ] per capire in quali cromosomi è inscritto il suo estro sportivo.
Incredibile lo spazio dato a Sony - “marchettone” del mese - per promuovere il 3d domestico : una tecnologia concettualmente antiquata di decenni, ripescata dalle grandi compagnie per rallentare il rinnovamento dei prodotti al consumo ... prima di lanciare nuovo hardware per la realtà virtuale (già sviluppato) devono sgomberare i magazzini strapieni di ogni.
E aspettare che le tasche dei consumatori più giovani e ricettivi delle novità siano di nuovo (abbastanza) piene per chiedere loro un sacrificio ... che pare plausibile ai geronto-tecnofili che non vedono oltre il televisore : sono i vecchi, quelli che c'hanno i soldi.

Cosa salvo

(pagg. 29 - 32)

La rivoluzione solare degli ingegneri scalzi (in India e nei Paesi in via di sviluppo) [ 2 ] : una ong che forma gli analfabeti dei villaggi (di solito donne e sole, ovvero gli individui più svantaggiati) alla costruzione - impianto - manutenzione delle tecnologie che facilitano la vita.

(pag. 36)

La pagina dedicata allo stato evolutivo dei pezzi di ricambio tecnologici : arti e organi per gli esseri umani danneggiati.
Ogni tanto, è comodo leggere il punto della situazione.

(pag. 38)

L'esploratore low-tech che blogga dalla sua Vespa [ 3 ] : un dritto che si fa sponsorizzare i viaggi.

(pagg. 52 - 53)

L'intervista di Luca Sofri ad Amelia Andersdotter : parlamentare europea di 21 anni, è stata eletta in Svezia nella lista del Partito Pirata.
Niente di eccezionale, ma uno spunto per rileggere la storia del Partito Pirata svedese. E per constatare che - nei Paesi più evoluti - c'è chi sceglie d'essere rappresentato da una ventenne.

(pagg. 78 - 85)

La bellezza inquietante della natura radioattiva : insetti geneticamente modificati ... i bellissimi disegni di Cornelia Hesse-Honegger mi ricordano le creazioni d'alta oreficeria di Boris (amico russo di Berlino).

(pagg. 92 - 97)

Il servizio sul brasiliano Primeiro Comando da Capital (Pcc) : considerata la seconda organizzazione malavitosa più pericolosa del mondo, è comandata da una cupola quasi interamente in carcere, che usa i dispositivi portatili per acquisire informazioni ed impartire gli ordini.

...

Link

wired magazine : 06.10

L'ascesa degli estremismi




Oggi

“La scarsa affluenza alle urne europee sta segnando l'avanzata dei movimenti estremisti”.

L'incipit di Davide Scalenghe è scorretto e furbescamente spinge a favore della Burocrazia e delle Grandi Compagnie che irretiscono i popoli del vecchio continente (e non solo), confondendo la causa (il malcontento che muove le opinioni) con l'effetto del disaffezionamento per un Sistema pubblico sempre più percepito come artificioso e lontano.
Dai cuori e dai bisogni quotidiani della gente.
Poi si riprende subito : individuando nella crisi economica una delle madri di un malcontento che porta sempre più cittadini a radicalizzare le proprie opinioni | azioni politiche.
E nel servizio indaga su vari movimenti “estremisti”
europei, intervistandone leader ed attivisti : dall'NPD tedesca all'italiana Patria Socialista, fino ad un movimento destrista degli africani di Francia.
Passando attraverso gli anarchici e - finalmente - un paio di black bloc tedeschi che parlano a ruota libera in una vecchia fabbrica occupata.
Il video realizzato da Vanguard, è reperibile su Current Tv [ 1 ].
(buono).

Che devo dire ?
La prossima volta che andrò a Berlino, farò un salto al “Red stuff” e mi comprerò un paio di t-shirt.

Ieri

Rileggere la storia degli Arditi del Popolo [ 2 ], fronte unito anti-fascista nato da una costola del corpo speciale dell'Esercito, che si oppose duramente al levarsi del fascio italico.
Le barricate di Parma [ 3 ] del 1922, con la resistenza a 20.000 neri guidati da Italo Balbo ... senza aspettare gli amerikani.
Il movimento poteva forse battere il fascismo, ma non venne supportato dal Partito Comunista (che non rispettò gli ordini di Lenin) : prime prove della nota lungimiranza critica.

Links

L'ascesa degli estremismi = video in Current_tv

Arditi del Popolo = scheda in wikipedia.org

Bufalo = Dalla Russia con odio

Litio




Batteria (un altro tipo)

Sul blog dell'amico Mazzetta | Gino Pino [ 1 , 2 ] leggo della notizia ufficiale della “scoperta” americana di giacimenti di litio [ 3 ] ed altri minerali importanti, nelle terre afghane.
Queste riserve erano state già state certificate dai russi e le carte erano state rinvenute dal comando Usa tempo addietro, tanto che è già partita l'estrazione del rame.
Grande riserbo - quindi e come sempre accade (che fine sta facendo, il petrolio in Basilicata ?) - sulle materie prime di valore.
Chissà se ed in quale misura le compagnie italiane partecipano all'ennesimo “palo della cuccagna” ... insomma : stiamo in attesa che ci dicano qual'è il prezzo delle vite dei nostri ragazzi [ 4 ].
Il litio pare essere una risorsa di grande importanza per il futuro immediato e prossimo, da usare massivamente come energia per la propulsione delle automobili ecologiche [ 5 ] nel quadro della riduzione delle emissioni di anidride carbonica.
Come cittadini, abbiamo il diritto di essere correttamente informati sulle complete ragioni della missione in Asia Centrale (solo un tassello del nuovo “grande gioco”) e sugli sviluppi - anche economici - da chi di dovere.

Copertina

Un accumulatore al litio [ 6 ], uno degli usi pratici della materia prima : tranquilli, ragazzi, che i nostri telefonini, macchine fotografiche, ed altro, avranno la pappa per un bel pezzo ancòra.

Links

L'Afghanistan è una miniera = post di Mazzetta

Litio, il carburante del futuro = post di Massimo de Carlo in “Mondo elettrico” (blog)

Bufalo = Petrolio

Pinball Frunz 2010




Giocare breschi

Manca meno di un mese al Pinball Frunz, inderogabile happening annuale di birra - flipper - vecchi videogiochi organizzato da Federico Croci, ad Anzola dell'Emilia (in provincia di Bologna).
Quest'anno, il gran cerimoniere ha annunciato la presenza di un esemplare del flipper “Capt. Fantastic” della Bally
[ 1 , 2 ] (oggi specializzata in slot machine e altro hardware per casinò) ch'è ritratto [ 3 ] anche nella graphic novel “Bastogne” : doppio capolavoro, letterario di Enrico Brizzi e poi fumettistico, con i disegni e la grafica di Maurizio Manfredi [ 4 ].

Copertina

La copertina del Pokémon Pinball per GameBoy color : chissà se Wiz ha pure 'sto pezzo, nella sua collezione, e chissà se al Frunz sarà possibile giocare a flipper su dispositivi portatili ...

Links

Pinball Frunz = pagina ufficiale in tilt.it

Pinball Frunz = pagina in facebook.com

ETI n. 02




Bona lè

Applausi (con mistero).
Stamattina ho letto un articolo magistrale di Carlo Zucchi
[ 1 ] de “la Voce di Romagna” (che al momento - le 21 - risulta cancellato) : sulle istituzioni pubbliche che vogliono mettere le mani dappertutto (assieme ai loro compagni di merendine), invece di fare (e magari bene, cioè diversamente da quanto stanno facendo) poche cose di valore sociale, lasciando che il mercato si occupi del resto.
Si vogliono mantenere artificiosamente in vita alcune forme d'arte che ormai interessano solo ai dinosauri, con i soldi pubblici.
Bypassando in qualche maniera la soppressione dell'Ente Teatrale Italiano voluta dal ministro dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti [ 2 ].
Basta.
La Regione si occupi di più delle scuole, e - magari - finanzi l'insegnamento diffuso della recitazione teatrale ai più giovani ... che - magari - quando diventeranno adulti, compreranno i biglietti per gli spettacoli del Teatro Duse [ 3 ].
(se ci sarà ancòra).

Links

Bologna : la proprietà del Teatro Duse boccia l’offerta di acquisto targata Giatti = articolo in Telesanterno.com

Teatro Duse : la regione piange per i tagli ma continua a gettare soldi = post in Carlo Zucchi blog

Bufalo = ETI

Teheran 2010




Un anno dopo

E' pronta, non è pronta ?
Il regime deve essere messo di fronte ad una prova di volontà ferrea ma anche massiva.
E' solo questione di tempo, vinceranno gli studenti.

...

Linko anche un articolo dedicato alla rivolta di un anno fa, a seguito delle elezioni vinte da Mahmoud Ahmadinejad (presidente in carica) [ 1 , 2 ] e definita “onda verde”.
Per rinfrescare la memoria.
Il web è censurato [ 3 ] ma i giovani sanno usare i blog.

(l'articolo m'è stato evidenziato dall'amica-Fb Maja Mann [ 4 ]).

Links

Iran, il regime controlla la piazza. Ma la rivolta “verde” non si ferma = articolo ne lastampa.it

Elezioni Iran, vince Ahmadinejad. “Onda verde” in piazza : i giovani si scontrano con la polizia, almeno 3 i morti = articolo in Infoaut.org

La festa è finita




Andate in Pace (se potete)

Kreuzberg [ 1 ] in Mitte è uno dei “cuori” della cultura alternativa : col Muro [ 2 ] era un povero quartiere periferico della zona Ovest - accoglieva i lavoratori immigrati, soprattutto turchi - e poi è divenuto centrale nella Berlino unita, con una notevole rivalutazione al rialzo del prezzo degli immobili (e gli ultimi sono diventati i primi).
Qua siamo al 1° maggio 2009 : la festa popolare [ 3 ] è finita, e il fotografo centra i dettagli a random di ciò che rimane.
Poi rielabora a distanza di tempo (maggio 2010).

Cliccate sull'immagine per un ingrandimento al formato XL.
Questa è la “striscia” completa del muretto ...

Link

Bufalo = Primo maggio

Katie Fey n. 02




Un sano vizio

E dopo tutto questo dolore ... sento il bisogno di una pausa per la “merendina”, che non se ne può più : è il momento di un'overdose feyana.
L'ucraina Evgenia Diordiychuk - in arte “Katie Fey” [ 1 ] - è una delle modelle preferite dal fotografo Alexander Voronin [ 2 ] motore del magazine (e database) softcore “Met art” [ 3 , 4 ] uno dei migliori e più professionali del web ( dal 1999 ).

22 - 08 - 2012

I blog della Lupa sono andati giù assieme alla storica piattaforma italiana Splinder [ 5 ], e i miei post con loro ... mi toccherà riscrivere il post monografico dedicato alla splendida creatura.
E penso : che splendida reincarnazione di celluloide sarebbe Katie, della tombarola Lara Croft !

Perchè no ?

Links

Met-art presents Jenya/Katie Fey in : “Vitium” by Voronin = galleria fotografica (v. m. 18)

...

Lara Croft REBOOT = post di bufalo70


Bookmark and Share

Costruttivismo n. 01







La torre Shukhov

A proposito di strutture : questa è una torre costruttivista progettata dall'architetto Vladimir Grigorijevich Shukhov [ 1 ] e realizzata a Mosca (oggi è aggredita dagli speculatori edili, più che dalla ruggine).
Detta anche “torre Shabolovka, 37”
[ 2 , 3 ] : è il nome ufficiale, l'indirizzo a cui è allocata.

Yom n. 03




«Questo rabbi ha vissuto nella vecchia città di Gerusalemme, prima del 1948.
Vi può raccontare come coesistevano con i loro vicini, come hanno vegliato l'un l'altro sui propri figli.
Quando sono andati a Yom Kippur ... quando le donne sono andate a Yom Kippur il primo giorno, i vicini musulmani hanno fatto da babysitter ai loro figli, le cose più preziose che avevano da proteggere».

[ dal video “Manifestazione Rabbi Vs. Sionismo ITA” ] [ 1 ]


C'è chi dice no


Sono un fan di questo “piccolo uomo” - un rabbino mistico - che ha avuto il coraggio di ricordare un recente passato ben diverso dall'attualità, una pacifica coesistenza ch'è stata strappata dalla razzista ideologia detta Sionismo [ 2 , 3 ] ovvero il nerbo ideologico dello Stato di Israele.
(il video è del 2007, e non è il prodotto emozionale dei fattacci ancòra freschi).
Amo le sue folli parole, ma i pazzi (criminali) sono altri e si esprimono con parole che non lasciano spazio ad altre interpretazioni :

«[ ... ] qui [ in Medio Oriente ] non c’è pietà per i deboli e non si da una seconda chance a chi non si difende».

[ il ministro della Difesa Ehud Barak - il soldato più decorato della storia di Israele - nel discorso di ringraziamento ai soldati che hanno trucidato gli attivisti della Freedom Flotilla ] [ 4 ]

Costui è ben oltre il duello western in cui vince chi spara per primo (perlomeno è l'espressione di un'abilità a selezionare) : è un sostenitore della sistematica soppressione del più debole.
Come i nazisti hanno insegnato e messo in pratica, a discapito di ebrei - zingari - slavi - omosessuali - etc. ...
(vergogna).
Noi europei non possiamo trascurare che Israele è un pezzo d'Europa, per i secoli di vita cultura condivisa (che i muri dei ghetti non poterono trattenere, nessun muro di mattoni e cemento può resistere) e dobbiamo osservare con attenzione quanto avviene in Medio Oriente.
Da mio “fratello” israeliano, che vive in quell'avamposto europeo - nel Bene o nel Male - che è lo Stato di Israele, io pretendo il rispetto del Diritto : con quale pretesa superiorità morale ed etica si supportano gli insediamenti (molto recenti, peraltro) in Palestina, se si cede alla tentazione di quelle stesse barbarie - come l'esecuzione (tale è stata : i soldati IDF hanno mirato alla testa) di nove attivisti sulla Mavi Marmara - di cui si tacciano gli avversari !?
(non si può, e l'opinione pubblica internazionale ha già da tempo annusato la puzza di bruciato).

Ebrei e palestinesi non possono vivere in due stati separati ed autonomi (quindi sicuri) : la stessa cartina geo-politica dell'area - con i territori palestinesi intarsiati all'interno dello Stato sionista - parla chiaro.
E' necessario pensare ad un futuro comune ... magari all'interno di un unico Stato federativo.
Bisogna ragionare come il “pazzo” rabbino del video, che auspica lo scioglimento dello Stato di Israele.
Il “suicidio dell'umanità” sta nella configurazione, sempre e comunque e in ogni luogo, di (almeno) 2 fazioni separate da una trincea.
Il peso della Storia (e quella del Popolo ebreo è una storia molto lunga) è immane e riavvolgere il nastro - da una disputa relativamente recente fino a rancori e meccanismi di causa-ed-effetto millenari - non può aiutare la costruzione della Pace. La memoria non può essere usata per costruire nuove recinzioni in ferro, buone per la prossima vittima.

...

Bisogna guardare avanti, sapere (volere) immaginare il futuro.

Ringraziamento

Il video m'è stato segnalato dall'amica Anna Navetta sul mio wall di Facebook, ed è stato piuttosto discusso [ 5 ].

Links

Manifestazione Rabbi Vs. Sionismo ITA = video in youtube.com (con sottotitoli in lingua italiana)

Forum dei rabbini per i diritti umani = blog [ eng ]

12 - 06

L'amica mi notifica l'ennesima posizione di alcuni ebrei dissenzienti la politica sionista in Medio Oriente : “Israele Stato terroristico” di Cinzia Nachira, nel sito “Rete ECO” (in italiano).

La guerra di Piero




“e se gli sparo in fronte o nel cuore
soltanto il tempo avrà per morire
ma il tempo a me resterà per vedere
vedere gli occhi di un uomo che muore

e mentre gli usi questa premura
quello si volta , ti vede e ha paura
ed imbraccia l'artiglieria
non ti ricambia la cortesia”.

[ da “La guerra di Piero” (1964), di Fabrizio De André ] [ 1 , 2 ]


Remake

Questo pezzo è come quei disegni in chiaroscuro usati nei test psicologici e nelle illustrazioni, nei quali è possibile vedere diversi soggetti (almeno due) a seconda del punto di vista dell'osservatore.
I militaristi focalizzeranno senz'altro il duello in stile western, nel quale vince il più spietato (e muore il debole, ovvero chi ha indugiato secondi fatali nell'empatia con la condizione umana dell'avversario).
I pacifisti vedranno il comune sentimento della paura certificare l'assurdità della guerra, e il frame desolato e silenzioso dei mille papaveri rossi nel campo di grano, che in ellisse apre e chiude il celebre testo poetico di “Faber” (leggo nella scheda wikipediana [ 3 ] che il nickname lo decise Paolo Villaggio, per la predilezione che l'amico aveva per le matite Faber-Castell) e arrangiato da Vittorio Centanaro [ 4 ].
Un altro estratto dal doppio live eseguito con la Premiata Forneria Marconi (1979 - 80) [ 5 , 6 ].

Link

La guerra di Piero - Fabrizio De André in concerto & PFM = non-video in youtube.com

Ercolino colpisce ancòra




L'uomo del bar

Roberto Calderoli [ 1 , 2 ] m'è da sempre simpatico.
L'attuale ministro per la Semplificazione normativa è il link biologico tra l'uomo del bar - evoluzione italica di quello qualunquista “della strada” - e le istituzioni ... di più : è l'elaborazione teatrale del proprio target elettorale.
E già di questo gli sono e gli dovremmo essere tutti grati, l'esplicitazione dei sentimenti reconditi dei “bravi cittadini”.
Talvolta turpi ma, almeno, che ogni tanto li si possa guardare in faccia, senza le moderazioni artate degli addetti-stampa dei partiti e/o dei giornalisti mansueti e deferenti.

Insomma : si guadagna lo stipendio.

Gli intrattenitori delle reti televisive pure gagnano notevoli cachet addebitati sulle imposte e sul ricarico nel prezzo dei prodotti al consumo reclamizzati nel tubo catodico. Lui, le battute le spara in Parlamento e in ogni dove - tanto che venne istituito il “Calderoli d'oro”, premio settimanale al politico che l'aveva sparata più grossa di tutte - e talvolta colpisce clamorosamente il bersaglio, con notevole fragore.
Come nell'occasione in cui difese il diritto europeo a quella forma di critica che è la satira - nel mezzo delle polemiche per un concorso indetto da un settimanale danese, il cui direttore ricevette minacce e un'aggressione - indossando al tg1 una t-shirt con stampata una delle vignette giudicate “blasfeme” dagli integralisti musulmani, semplicemente perchè raffigurante il profeta Maometto.
Inutilmente, Clemente J. Mimun cercò di coprire il ministro, e ne uscì una gag comica.
Venne bollata dai vetero-media ciechi e sordi (nonchè da certa corrida internettiana) quale “t-shirt anti-Islam”, ma pochi (o nessuno) si presero la briga di riconoscere la vignetta e di cercarla sul web ...

io lo feci : era questa (nell'impaginazione del vecchio sito).

Suvvia.
E non possiamo rinnegare il diritto alla critica per non irretire le coscienze iconoclaste di certo Islam : se avessimo la premura di non offendere la sensibilità di un solo gruppo umano, non si scriverebbe nulla.
Le rotative dei quotidiani sarebbero ferme e non verrebbe pubblicato on-line questo blog, nè altri.
Fanculo il politically correct che cela i problemi, e cheta le discussioni con la sazia considerazione d'essere dei bravi ragazzi.

Di recente l'abbiamo ammirato in versione Mangiafuoco circense, quando ha bruciato gli scatoloni con i fascicoli delle 375.000 leggi abrogate dal Governo Berlusconi IV.
E ha fatto bene.

[ 10 - 06 : stamane alla radio, ho ascoltato un commento di un esponente piddino che lamentava l'abrogazione di leggi praticamente non più in uso (da verificare) mentre il Governo non affronta la semplificazione - ad esempio - del codice del lavoro.
Bene.
Ma quando hanno governato loro (già 7 anni - sette - del recente passato italico) che cazzo hanno combinato ? ].

Ultima crociata

Si parla ciclicamente di una riduzione dello stipendio dei parlamentari itaGliani (che non arriva mai) ma il nostro eroe ha messo le mani avanti : riduzione del nostro stipendio ?
Allora : riduciamo anche i guadagni dei calciatori !
Certo.
Più facile che uno sfigato qualsiasi si faccia una notte di sesso con Lady Gaga : l'ha fatto intendere il portiere della Nazionale (Gigi Buffon) che subito è balzato a parare 'sta iniziativa, con mirabile gesto atletico.

Sono professionisti ... eh !

[ 11 - 06 : leggo oggi della generica promessa di contribuire (poco o tanto) alla cassa per i festeggiamenti del 150° anniversario dell'Italia unita, iniziativa di Buffon e del difensore Fabio Cannavaro ].

Dopotutto

Rimane la triste
scena domenicale : stadi pieni di lavoratori che tirano avanti con - più o meno - 1.000 euro al mese, che idolatrano e/o vituperano bambocci viziati e milionari senza merito effettivo che non sia quello di soddisfare il bisogno dello sgombero cerebrale delle masse (con qualunque mezzo).
Ragazzi che in 1 solo anno della loro carriera sportiva guadagnano come 1 vita lavorativa intera di un peone della curva.
Ci vogliono i circenses per sgomberare la testa da ogni idea ... e intanto i nostri pasciuti politicanti dormono sonni tranquilli (assieme ai calciatori).

Eh.

[ 10 - 06 : “l'89% dei giovani intervistati ha detto che non si perderà nemmeno una partita del mondiale sudafricano”, ascoltata stasera alla radio.
Questi
ragazzi
non
hanno
davvero
niente
di
meglio
da
fare ? ].

Link

Calderoli : «Meno soldi ai giocatori». La Russa critico : «Pensi alla Padania» = articolo nel Corriere.it

Bocca di rosa






“Appena scese alla stazione
nel paesino di Sant'Ilario
tutti si accorsero con uno sguardo
che non si trattava di un missionario”.

[ da “Bocca di rosa” (1967), di Fabrizio De Andrè ] [ 1 , 2 ]


Tutto previsto

La si ritira fuori quando scoppiano scandali di costume che investono la ridente provincia italiana.
C'erano già : il borgo di provincia { ieri il quartiere genovese di Sant'Ilario [ 1 ] ... oggi il paesino umbro di Fossato di Vico [ 2 ] ... entrambi arroccati sulle colline } - la bella disinibita - le comari che strillano contro l'impudica (per l'“osso sottratto” o, semplicemente, per invidia della giovinezza e beltà altrui) - i carabinieri che (a malincuore) debbono intervenire ed arrestarla.
C'è anche il rischio che s'avveri l'unione di sacro e profano cantata nell'ultima strofa della canzone : se la modella e pornostar Brigitta Bulgari si farà suora dopo il caso che l'ha vista protagonista [ 3 ].

Ma ve l'immaginate ?

Benemerita provincia

Oh !

I paesini dell'hinterland italiano sono caratterizzati dall'immancabile discoteca movimentata e/o dal lap-dance bar, in cui è possibile osare di tutto.
Elemento imprescindibile, nelle moderne cartoline
“tanti saluti da”.
L'importante è che l'occhio delle mogli non veda i mariti che vanno a togliersi qualche sana e giusta soddisfazione, frequentando belle est-europee o sudamericane in varie modalità, nei suddetti locali.

(ma costoro non fanno nulla per cercare di essere più seducenti e convincenti a letto, piuttosto che rompere il cazzo al prossimo ?).

Più facile vedere una lap-dance fuori mano, piuttosto che in città : a Bologna, molti locali sono stati chiusi dalla furibonda austerity kofferatiana (il peggiore sindaco di sempre : Sergio Cofferati). Con provvedimenti diretti (chiusura per sfruttamento della prostituzione ... vabbè ... lascia il tempo che trova) e indiretti (come il divieto di somministrazione di bevande alcoliche dopo le 3 di notte).
Rimangono le strade.
E i bomboloni caldi dal fornaio ... alle 4 del mattino.

Capolavoro

Il pezzo rimane uno dei più conosciuti del repertorio di Fabrizio De Andrè [ 4 , 5 ] e bocca di rosa è un'espressione entrata nella vulgata comune : chi - erroneamente - la usa come sinonimo di “prostituta”, e chi la usa come allegoria della naturale gioia di vivere, in faccia all'ipocrisia rapace della società.
Splendida la versione nel doppio-live [ 6 , 7 ] eseguito con la Premiata Forneria Marconi (riarrangiata dalla PFM : ottimo l'audio del non-video linkato) ed ancòra più interessante quella recente (del febbraio 1998 : concerto al teatro Brancaccio di Roma) con ulteriori ricami orchestrali sull'altra.





03 - 07 - 2011

Sono tornato su questo post a distanza di un anno circa, per aggiornarne gli indirizzi delle immagini al nuovo dominio di mia proprietà, e testarne almeno i link principali : questo è il “cartello” che mi viene proposto se voglio riascoltare la versione del doppio-live, oggi.
Come vedete, la censura di contenuti on-line in funzione della tutela dei diritti d'autore di coloro che ne chiedono il rispetto ... è già attiva in questo Paese : non c'è bisogno del nuovo regolamento dell'Agcom [ 8 ] le cui finalità sono, evidentemente, ben altre ... (oppure è grande l'inadeguatezza dei dirigenti).
In questo specifico caso è stato l'editore discografico a muovere : la r.t.i. [ 9 ] è una Spa del multimediale ch'è posseduta al 100% da Mediaset [ 10 ].

toh !

{ tuttavia, ne potete trovare un'altra a quest'indirizzo [ 11 ] (e altre ce ne sono ancòra) : che farà l'agcom ? ... censura totale di Youtube ? }.

Links

Fabrizio de andrè - Bocca di rosa / Live con i PFM = non-video in youtube.com (censurato e non più in linea)

Fabrizio De Andrè Live - Bocca di rosa = video in youtube.com

Brigitta Bulgari = post del Bufalo

Agcom 6 luglio = post del Bufalo

Bookmark and Share

Brigitta Bulgari




Sacrosanta
 


Quando “Panorama” si cimenta nella copertura politica dell'editore vero, scrive cazzate a raffica che nemmeno più le casalinghe se le bevono.
Poi - perfettamente allineato alla televisione liberata da alcuni tabù (almeno lo sdoganamento delle pornostar è passato) - spara una copertina che io stesso avrei titolato allo stesso modo :

“Questa donna è un pericolo pubblico.
Brigitta Bulgari è in carcere per uno spogliarello hard.
Rischia una condanna a 12 anni.
Nell'era del sesso accessibile a tutti, era necessario rinchiuderla in cella ?”.

Cos'è successo ?
Beh ... più o meno si sa : il 22 maggio, la splendida pornodiva ungherese
di madre svedese (già Miss Penthouse America nel 2004) Brigitta Kocsis - in arte Brigitta Bulgari [ 1 , 2 ] - ha eseguito uno spogliarello a tarda ora, in una discoteca di Montebelluna, con esplicita masturbazione ... non era il primo, e per uno precedentemente performato nel mese di febbraio a Fossato di Vico era stata denunciata.
E quindi perseguitata.
Motivo dell'arresto immediato : la presenza di minorenni tra il pubblico, da 16 a 18 anni di età - alcune fonti [ 3 , 4 ] riportano che i più giovani spettatori avessero meno di 16 anni - che successivamente hanno postato materiale fotografico e video su Facebook e altri siti [ 5 ].
Una legge del governo Prodi (1998) prevede il carcere da 6 a 12 anni per chi “induce minori di 18 anni a partecipare a esibizioni pornografiche”.
Insomma : la donna è - attraverso il suo corpo - fisiologicamente tentatrice, e pertanto va punita. Io mi aspetterei che questo ragionamento sia inscritto nel codice penale di un Paese teocratico ... non in un Paese laico.
(il Belpaese è laico ? ... ah ... c'è il Vaticano).
Ma non doveva essere responsabilità del gestore del locale, la verifica dell'età degli spettatori all'evento ?
Certo ... per il magistrato Giuliano Mignini - che ha condotto le indagini sull'omicidio di Meredith Kercher - sarebbe stato un colpo mediatico di livello inferiore, l'arresto di un anonimo - alle masse - gestore di discoteca.
Fa più effetto la “peccatrice” in carcere, Santa Inquisizione nel 2010 : in un Paese che non vuole alcuna evoluzione di sè.
E nel quale sarebbe ora di rivedere drasticamente al ribasso il limite della maggiore età, prendendo atto di quanto crescono in fretta i ragazzini e le ragazzine italiane ... armonizzare l'azione educativa - famigliare e scolastica - e la legislazione in materia, anzichè reprimere l'energia vitale e nascondere agli occhi quello che - grazie alla rete - non si può seriamente credere di potere celare.
Conoscenza a 360°.
Chi ha scelto le parole per la felice copertina del settimanale se n'è già reso conto ... viviamo nell'era del sesso accessibile a tutti.
Ma non tutti vogliono accedere al sesso.

(in questo video - tratto da un film - i due personaggi discutono degli effetti della frustrazione sessuale di Sistema).

Sequel

Qualche giorno fa è uscita dal carcere “Baldenich” (dal nome della strada) di Belluno e si trova agli arresti domiciliari, in attesa della decisione del Tribunale del riesame.
Pare abbia dichiarato l'intenzione di lasciare il mondo dell'hardcore [ 6 ] : la bella cavalla ugro-finnica dagli occhi di gatta non ci deluda, e non metta in scena un'improvvisa conversione alla bigotteria cristiana (nei fatti) e alla morigeratezza consigliata dalle Sacre Scritture ...

(sarebbe uno spettacolo più osceno dell'esposizione di quanto madre Natura le ha dato con generosità).

Links 


Show porno davanti a minorenni, Brigitta Bulgari = Un video - tagliato - dello show a Fossato di Vico (in youreporter.it)

Brigitta Bulgari = video in margosexy.com


...

Brigitta Bulgari n. 02 = post del Bufalo


tag BRIGITTA BULGARI

Bookmark and Share

Nuit blanche n. 02




Sublime (con eccesso glicemico)

L'ho trovato sul wall facebookiano dell'omonima fetish model (temporaneamente bannata) : “L'amore può abbattere ogni ostacolo” o “Del colpo di fulmine” sarebbero stati titoli altrettanto adeguati.
Quello cui assistiamo in una notte luminosa, è infatti il rallentamento estremo degli sguardi e dei gesti di un innamoramento a prima vista tra un uomo e una donna che - suppongo - non si conoscono ... e gli occhi s'incontrano dai lati opposti di una strada parigina : lui uscito dall'ufficio, lei seduta in un elegante caffè a sorseggiare un calice di vino rosso.
In linea retta s'avvicinano l'uno all'altra, noncuranti di tutti gli ostacoli ed i pericoli che li dividono : come un incontro cyberspaziale in Second life, sul set virtuale di una Parigi noir anni '50.

Quest'opera materiale | digitale [ 1 ] di Arev Manoukian [ 2 ] è un florilegio di algoritmi applicati all'acqua e ai cristalli ... di riprese in slow motion a rendere assolutamente credibili come virtuali i volti umani (efficacia che mi ha ricordato quelli in “Heavy rain”) : il soggetto è stereotipato ma il risultato è una prova di forza tecnica - vinta - con il cinema classico, in cui l'autore spinge il video sui dettagli.
Quante volte avete visto lo schizzare dell'acqua di una pozzanghera pestata, con questa definizione ?
Eccellenti - e indispensabili a parafrasare il cinema di genere - le musiche composte e performate da Samuel Bisson [ 3 ].

(su Yt è visibile anche in alta definizione).






Sfondi verdi e poligoni binari

Nel complesso, è un po' stucchevole per i miei gusti : più interessante il making of del cortometraggio.

Links

Nuit blanche = cortometraggio digitale di Arev Manoukian (in youtube.com)

Making of “Nuit blanche” (in youtube.com)

Yom n. 02




Pessimo

La video-satira è di ottima fattura, senza dubbio.
Rimane nella Storia - tuttavia - un eccidio immotivato e spropositato compiuto dai reparti speciali sulla Mavi Marmara, voluto da Israele per lanciare un avvertimento mafioso al mondo intero : chi si occupa di Gaza, troverà la morte.
Il casto sito-web de “la Repubblica” si beve che la diffusione della videoclip sia stata un errore dell'ufficio-stampa del governo israeliano, in realtà è un crudele sberleffo di chi ha perso la vita : l'ho già scritto, che costoro hanno perso il sentimento della Pietà ...

che fare ?

Link

Gaffe di Israele : inviato ai media video farsa sul blitz = video in repubblica.it

Far Game n. 02




Beccato !

Al recente “Far Game”, ho stanato e fotografato un pericoloso (e noto) black bloc : notate la maglietta nera ...

Links

Far Game = sito in cinetecadibologna.it

Tilt.it = Sito dell'associazione culturale dedicata al gioco automatico

Castor al MODO




Altro incontro bolognese - dopo quello chèz Trame - con gli autori di “Una canzone per Castor” (Besa Editrice) alla Libreria MODO INFOSHOP in via Mascarella : sabato alle 19 e 30.
Occasione indispensabile per approcciare e approfondire tematiche e poetica dell'opera complessiva, che è romanzo ma anche lavoro multimediale a più mani.

Link

Canzone per Castor = il blog

Xingyun




Arrivano ...

E intanto, c'è un mondo che va avanti : la Cina ha presentato Xingyun [ 1 ] il secondo supercomputer più veloce del mondo, dopo il Jaguar americano [ 2 ] sito in Oak Ridge (nella foto).
Queste macchine sono utili nella ricerca scientifica attraverso l'elaborazione di modelli e la pratica di test virtuali che tendono alla realtà materiale.
E' interessante la classifica grafica dei 500 supercomputer più veloci del mondo [ 3 ] leggibile secondo il parametro descrittivo che si preferisce : l'Italia resiste ancòra ed ha un piccolo rettangolino distinto dalla massa.
Gli Usa sono i primatisti.

Links

Il supercomputer parla cinese = articolo ne Lastampa.it

In graphics : Supercomputing superpowers = articolo in bbc.co.uk