Testata

Offese tedesche







I politici-clown made in italy stanno affondando l'Euro ?




EH.
Hanno il coltello dalla parte del manico, la BCE è un ''giocattolo'' loro ( Banca Centrale Europea = Blocco Centrale Europeo ).
E hanno una fifa blu di perdere l'Euro, lo strumento principe, che usano per seviziare l'Europa mediterranea ...
( tralascio commenti sul razzismo tribale, tipico dei crucchi ).

^_____^

Lo stile offensivo è tipico della Bild, che sul sito ha pubblicato diversi articoli dello stesso tono [ 2 , 3 , 4 ].
Crepassero.

^_____^



Bookmark and Share

Spread






Io rimango dell'idea che gli astensionisti abbiano sbagliato, la borsa e lo spread lo dimostrano.

( tanti utenti )


1

Depravazioni vere contro depravazioni presunte.
L'opinione qua sopra qua sopra, l'ho ritagliata da un commento ad un lucido pezzo di “Barbara Colvieux” Collevecchio, pubblicato oggi sul Fatto Quotidiano on-line. Qui non l'ho accreditato, perchè ho letto la stessa idea in centinaia, migliaia di commenti durante gli ultimi 15 mesi, da quando cioè la Finanza internazionale ha dato il benservito a Silvio Berlusconi, dopo avere ammazzato il suo sodale Mu'ammar Gheddafi il 20 ottobre 2011 e distrutto un Paese benestante come la Libia.
( Vladimir Putin no ... è troppo grosso, non gliela possono fare ).
Scrivere dello SPREAD economico, in particolare l'ossessione della forbice tra i rendimenti dei titoli di Stato italiani e tedeschi, mi dà la nausea.
Perchè è un'argomentazione onnipresente, subdola, e terroristica. Che ha danneggiato la testa della gente.

Lo spread e i giudizi delle agenzie di rating ( che sono società private ) che diventano i parametri-guida dell'agire e del pensiero politico.
Soprattutto da quando lo spread è diventato LO strumento per antonomasia, utile a scalzare dalla poltrona della Presidenza del Consiglio dei Ministri l'odiato Silvio Berlusconi, vero tarlo nella testa degli acuti piddini.
Cinque minuti prima, nessuno in questo Paese sapeva cos'era lo spread ... cinque minuti dopo, tutti esperti proni alla MILLANTATA centralità dello spread nelle loro vite.


Ha vinto il Comico







Il fatto è, Nelly, che stai invecchiando e vuoi continuare a giocare ai cowboy e agli indiani.

Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.

( il Comico, da "Watchmen" )



Perchè ho votato m5s

Pur con tutte le obiezioni espresse anche in questo ( piccolo ) blog, il m5s è un partito basato sui gruppi di discussione della rete, così simili ai primordiali soviet ...
Chi l'ha costruito ...

con quali fini non dichiarati ...
lasciamo perdere il complottismo, e guardiamo la realtà delle cose concrete : il m5s che come think tank ha la Casaleggio Associati e come figura mediatica primaria l'animale da palcoscenico Beppe Grillo, è l'unico strumento democratico utile a inceppare il Sistema partitocratico italiano, la Burocrazia che non rende servizi ai cittadini ( la carta non si mangia, al massimo ti ci puoi spazzare il culo ) perchè autoreferente, costruita con il voto di scambio ( la pagnotta garantita ai dipendenti, ai loro figli ... finanche ai nipoti ) del tutto simile al rapporto ricattatorio tra i clan mafiosi e i poveracci sottomessi.
E il comico, defenestrato dalla televisione pubblica e dai circuiti mainstream del Belpaese ipocrita, per avere dato dei “ladri” ai socialisti ( nel video c'è solo la battuta finale, ma la barzelletta iniziava con un viaggio di Craxi e Martelli in Cina ) con anni di anticipo su Mani Pulite, se la ride ...


Elezioni 2013 # 1









E' iniziata l'operazione ''Senso di Colpa'' : stanno cercando di instillare il dubbio che il responsabile delle loro sconfitte sia TU [ ... ] non facciamo piangere Michele Serra, non facciamo piangere quegli altri.

( Fulvio Abbate, TeleDurruti )



m5s al 26%
 

A urne chiuse, abbiamo vissuto un pomeriggio da brividi, con i primi exit-polls che davano il PD coi numeri abbondanti per governare, e poi le proiezioni ( roba più concreta ) che visualizzavano invece una situazione ripartita in misura quasi eguale tra PD, PDL e Movimento 5 stelle ( il partito che io ho votato ). Scelta civica dell'impiegato del Gruppo Bilderberg e della Commissione Trilaterale, Mario Monti, si attesta al 10%, e appare marginale.
Berlusconi resuscita, e nemmeno io me l'aspettavo.
Grillo al 26% è un boom, Gianfranco Fini e Antonio Di Pietro sono fuori dal Parlamento : è un'altra bella notizia anche se, non temete, i due non patiranno difficoltà economiche, i milioni li hanno già messi da parte. Antonio Ingroia pure ha fallito con Rivoluzione Democratica ( mi felicito ), e sul flop di FARE - fermare il declino di Oscar Giannino, bugiardo millantatore, nessuno aveva dubbi.

Mi spiace ce l'abbia fatta Pierferdinando Casini, che si è salvato per un soffio, nonostante la sovraesposizione mediatica ( par condicio ? ).

Saggio in Lettere







Gran sagoma

“Saggio in lettere” è un canale di Youtube che raccoglie dotte dissertazioni sull'etimologia ( origine ed evoluzione dei lemmi, insomma ) di alcuni nomi propri di persona, termini ed espressioni italiane tra le più comuni, o curiose, tenute dal giornalista scientifico milanese Sergio Angeletti.
{ nel www è consultabile anche il Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana di Ottorino Pianigiani [ 2 ], uno strumento senz'altro utile, ma la fruizione degli audiovisivi dell'eloquente erudito è un passatempo didattico decisamente sfizioso }.
Nel video qua sopra linkato, ad esempio, è spiegata la sorprendente correlazione tra scodella e target.
L'ultimo pubblicato sugli etimi, in ordine di tempo ( 16 settembre 2011 ).

Buona la produzione video e digitale di queste serie : un oggetto semplice ( sigla d'apertura, piano a mezzo-busto fisso con addizione di lavagna digitale, sigla di chiusura ), simpatico e molto curato.
Sappiate che il malacologo ( la malacologia è la branca della zoologia che studia i molluschi ) ed esperto di molte altre discipline non è solo corpo e voce dei video, ma anche un utente di Youtube attivo, che risponde alle vostre osservazioni e domande postate nei commenti. Ed ha una propria pagina pubblica su facebook [ 4 ].
Oltre alle sopraccitate lezioni bonsai, trovate alcuni gustosi ritratti politici fisiognomici ( “Bersani è un cinghiale”, “Monti è un okapia” ), e argomenti sul limite della Scienza ( “Gemelli e telepatia” ).


Meme









1

Siccome ne ho parlato nel post “Berlusconi restituisce le cose”, aggiungo la copertina di un'edizione del saggio scientifico di  “The selfish gene” ( “Il gene egoista”, edito in Italia nei Saggi di Mondadori ) di Richard Dawkins, 1976,  in cui venne definito il concetto di meme in biologia ( poi trasposto in ambito culturale più ampio, di cui trovate la definizione alla fine di questo post ), e un meme internettiano della famiglia LOLcat ( i gatti ritratti in situazioni ed espressioni buffe ), tratto da una lista dei migliori meme del 2012.
Queste, sono vignette elaborate su un clichè prefigurato e diffuse con modalità virale nel www, usando i social net.
Oè.
L'accostamento delle due immagini ( una dissertazione evoluzionista, e una cazzata virale del web ) sembra dare ragione a coloro che sostengono la tesi della rete centrifugatrice di cervelli, anzichè fucina di idee ...

Passaggio in India

A proposito della pagina in cui ho rintracciato la bella copertina : “A monster made of eyes” è un post del blog collettivo Riddled ( agg. crivellato, bucherellato, sforacchiato ... ma anche zeppo di roba ), notevole spazio on-line dedicato al fantastico bizzarro.

Ma l'idea di un essere ricoperto di occhi è piuttosto antica, antecedente il pantheon greco, ed è induista.

Berlusconi restituisce le cose






Attaverso gli uffici postali riavrete in contanti quello che avete pagato nel 2012. Oppure tramite i conti correnti dei contribuenti.

( Silvio Berlusconi )


Bah
 

Riprendendo la scrittura di questo blog, non posso omettere la gag per antonomasia di questa campagna elettorale che si chiuderà stasera.
Silvio Berlusconi è un uomo anziano, malato, che paventa pause e scollamenti tenuti insieme da una mano spessa di cerone, ad uso delle telecamere ... è in decomposizione conclamata, un “leader a manovella” come i penultimi segretari dell'Unione Sovietica, col proverbiale Brezhnev in testa.
O come Kim Jong-Il ( altro tormentone ).
Pareva che lasciasse il posto di candidato premier ad Angelino Alfano e si ritirasse dall'agone, ma ci ha ripensato e, in fondo, è giusto così.
Che il partito aziendale ( PDL, già Forza Italia ) segua la parabola esistenziale del suo Padrone e Pagatore, e ( ho una visione ) si faccia tumulare nel mausoleo realizzato dallo scultore Pietro Cascella assieme a Lui, con migliaia di statue cinesi di terracotta, riproduzioni fedeli dei sostenitori che hanno ricoperto ruoli amministrativi e di Governo ...
Ultima boiata della serie, quella della restituzione dell'IMU : nel quadro economico attuale, e memori del livellamento dell'1% dell'imposta diretta sul reddito che venne sì eseguito da un suo esecutivo passato, ma alzando tutte le altre gabelle, non si può che ridergli in faccia.
La busta recapitata agli italiani come merchandise iconico della campagna elettorale in corso ( da collezionare, mi raccomando ) che reca la dicitura “Avviso importante - Rimborso IMU 2012” è un tentativo di raggiro ( e c'è chi ci è già cascato ) oppure il palese tentativo, per iscritto, di comprare il voto degli elettori.
Roba alla Chavez, insomma.


Ps 4







[ troppe chiacchiere per poco ]

( Autori vari )



Bah

E così, dopo mesi ( anzi, anni ) di illazioni febbrili sulla Playstation 4, Xbox 720° e la nuova Nintendo Wii U ( già arrivata sugli scaffali lo scorso natale 2012, e l'avevamo vista in estate ), la casa di Minato, Tokio ha presentato quella che sarà la console ammiraglia della prossima generazione ...
MAH.
Da quello che ho letto su Inside the Game, le innovazioni funzionali non sono poi tanto
innovative.
Il controller DualShock 4 sarà provvisto di touchpad frontale, microfono e presa per le cuffie ( un'esperienza comunque meno coinvolgente del controller della Wii U ), e di un sensore per il rilevamento della posizione che sinergizza con un dispositivo in stile-Kinect detto Eye ... e anche qui, la gara con la batteria di dispositivi nintendo già rodata da anni, mi sembra persa.
Poi, l'incremento dichiarato dell'esperienza sociale, non mi sembra affatto rivoluzionario : la possibilità di registrare e inviare ai social net le proprie partite ( intere, o spezzoni ) è possibile già da tempo, con hardware accessorio di terze parti.
Ci sarà una possibilità di limitata interazione dei propri amici sui videogiochi che non possiedono, con l'omaggio di oggetti e bonus vari ( succedanei dei fiori e regalini virtuali che si possono fare alle proprie amiche sui social net ? ) e il suggerimento delle azioni da compiere ... questa mi sembra, più che una cinica tentazione all'acquisto, l'offerta di un'esperienza frustrante sia per gli “aiutanti” che per gli “aiutati” : vi ricordate quando, in sala giochi, eravate bravi a un game in particolare, che subito una pletora di ragazzini e bimbi veniva a rompervi i coglioni suggerendo cosa fare, smanacciando sul vetro da destra e manca ?
Ecco.


Cloud Atlas









Everything is connected.

( tutto è connesso, dallo spot pubblicitario )



Anime

Giorgio Sangiorgi, editor e co-fondatore delle Edizioni Scudo, ha postato una recensione di “Cloud Atlas” sulla pagina del gruppo faccialibresco dedicato alla fantascienza ( e al fantastico in genere ).
Colossal filmico dei fratelli Andy e Lana Wachowski ( autori di film, videogiochi, fumetti ), tratto dal romanzo omonimo di David Mitchell, è ormai fuori dal circuito delle sale cinematografiche ma è disponibile on-line ( per quelli che, come me, spesso guardano i film mesi dopo che sono usciti ).






Bookmark and Share

Ma che ... ?





Surreale Serra

Scopriamo che Oscar Giannino ha millantato per anni svariati titoli accademici che non possiede ( alla faccia della trasparenza e del merito sbandierati ), insomma pesta un filare di escrementi ( ha fatto tutto da solo, complice la megalomania e/o un senso di inferiorità ambientale ), e Michele Serra che dice ?
Tira fuori Silvio Berlusconi.
La logica non fa una grinza ... EH ? La logica del meno peggio, tirata alle estreme conseguenze, fino a un discorso che di sensato ha nulla. E' il solito pifferaio surreale, ma concretamente furbo e produttivo.
Ovviamente, la sua “amaca” quotidiana è stata recepita dall'elettorato del centro-sinistra, ma oggi pure la base di FARE tuonava contro l'imprenditore ( vedi anche l'uso di questo post in faccialibro, da cui ho tratto il ritaglio ).
{ a proposito, devo ricordarmi di postare il meme “Berlusconi restituisce le cose”, uno dei momenti migliori = più spassosi, della campagna elettorale }.
Credo che questa fissazione per il B. possa essere configurata come una malattia mentale, di menti stolide ho la nausea.
Come prodotto della feroce presa di parte. Ignorante, violenta, bestiale, come quella messa in scena dai bravi vecchietti al comizio di un candidato PD in Piazza Duomo a Milano, dove hanno aggredito anche fisicamente un ragazzo del m5s ( = un cittadino che aveva il diritto di partecipare, in democrazia ) ... “Provocatore ! Va' via !” gli gridano, solo perchè ha delle idee diverse.

Io li blinderei tutti nei treni diretti per i campi siberiani, a fargli assaggiare il TRUE COMMUNISM !


( così, si rinfrescherebbero bene le idee ).

Bookmark and Share

Lo scalpo della barba







Pausa
Ogni tanto bisogna fare una pausa
contemplarsi senza l'abitudine quotidiana
esaminare il passato
dato per dato
tappa per tappa
mattonella per mattonella
e non piangersi le menzogne
ma cantarsi le verità.

( Mario Benedetti )



Pulizia

Questa poesia dell'uruguaiano Mario Benedetti [ 1 ] che ho letto su una delle pagine migliori del mio net faccialibresco [ Seppuku ( Vento divino ) ], potrebbe essere una buona traccia per l'agenda prossima dei sostenitori del partito Fare - per fermare il Declino ...
Ma i commenti da branco imbestialito, che sviscerano il peggio della mentalità settaria, faziosa, immorale ( dedita alla doppia moralità ) italiana, al post del prof. Luigi Zingales dell'Università Chicago Booth, ci illustrano la cruda realtà del Belpaese, già risaputa : una massa di piccoli utilitaristi con tanto pelo sullo stomaco, che puntano al posto sovvenzionato e comodo, all'interno dell'amministrazione di un partito che, a questo punto, difficilmente accederà ad ingenti fondi pubblici ( = non realizzerà una percentuale apprezzabile di voti ).
Altrochè pulizia interiore, qui occorre l'auto-spurghi.


Taccuino di Emel





Un gradito ritorno

E Maria Laura Valente è tornata a scrivere sul suo blog “il Taccuino di Emel” [ 1 ], dopo circa 7 mesi di inattività.
Commento, segno, e posto qui la buona notizia.
Oggetto del post “La reversibilità del tempo” [ 2 ] è il rovello cantato delle occasioni perdute, calda coperta virtuale di ciò che poteva essere, consequenzialmente di ciò saremmo potuti diventare.
Azione calda ed autoreferente ma autolesionista, che oltre alla perdita materiale del tempo presente e in divenire, porta alla consunzione terminale del soggetto affezionato alla propria depressione. Rogo definitivo, nella visione di una proiezione olografica del possibile che non è ...
Suvvia, chi non c'è passato attraverso ?
Solo i poveri di spirito, i contenitori di carne senz'anima, credo.


Valeria Lukyanova











Sono felice di sembrare irreale.
Significa che sto facendo un buon lavoro.

1

[ ... ]

Non ascolto le critiche. Quelle donne sono infelici. Non hanno marito né figli. Mi vedono viaggiare e tenere seminari mentre loro stanno a casa a cucinare zuppe di cavolo.
Sono dispiaciuta per loro.

2



Oltre Second Life

Ho letto solo oggi { sul mag Giornalettismo [ 1 ] } della modella ucraina Valeria Lukyanova da Odessa [ 2 , 3 ], che pratica qualcosa che può essere definita scultura del corpo e performance artistica estrema, e non semplicemente una forma di cosplay [ 4 ], e grazie ad essa è diventata una celebrità globale.
Il termine “modella” è limitativo.
Per assomigliare a una bambola { giocattolo, si cita la Barbie [ 5 ] per convenzione ma il pensiero malizioso che segue le curve esagerate del seno sul corpo esile, porta alle Realdoll [ 6 ] }, ha fatto uso della chirurgia estetica per tagliare, levigare, tirare ... fors'anche rompere e rinsaldare le ossa. Un modellamento di tipo cad 3d ma della carne viva, mica sagome poligonali tracciate con pixel a video.
Una giovane artista di 21 anni che ha lavorato duramente ad un progetto, e sta raccogliendo i frutti. L'effetto lascia stupiti : quella che abbiamo in foto, pare davvero un avatar plasticoso di Second Life [ 7 ] concretizzato nel mondo materiale ...
come se le statue di cera di Madame Tussauds potessero muoversi e parlare di propria iniziativa, per rimanere nel tradizionale.
Al contrario di alcuni amici come Giovanni Luigi Zirotti Modica [ 8 ], non sono mai stato attratto dalle modelle schiave degli stilisti, selezionate secondo criteri quasi eugenetici e svuotate di ogni umanità ( anche di carne ).
Ma ho sempre apprezzato l'estremo, e lodo il lavoro su sè stessa eseguito da Valeria, libera imprenditrice di sè.
Ovviamente, non può esistere una Barbie senza Ken ( Justin Jedlica, di 32 anni ) [ 9 ] : guardate per credere.

...

( segue ).




Bookmark and Share