Testata

the Lunatic





1

Questa non è la solita antologia dalla struttura ordinata ( testi originali con traduzione a fronte ) : il critico musicale Alessandro Besselva Averame ( redattore della storica rivista “il Mucchio selvaggio” [ 1 ] ) ha steso una sua meta-narrazione tramando testi e vicissitudini umane del gruppo psichedelico per antonomasia, dal primo album “the Piper at the gates of dawn” ( 1967 ) fino a “the Division bell” ( 1994 ). Sono incluse le colonne sonore ed esclusi i lavori solisti.
Ho trovato “the Lunatic” in edizione cartacea all'edicola, per 9,90 € ( collana TXT [ 2 ] Arcana Edizioni, edizione speciale edita da Arnaldo Mondadori SpA ) : direi una buona bazza.


PDF Viewer







1

Il plug-in di Adobe Acrobat per il browser che uso più spesso ( Seamonkey ) è di una lentezza insopportabile : quando apre un documento .PDF bisogna aspettare parecchi secondi ... che nella percezione di un navigatore robusto, sembrano ore.
Esiste un add-on in distribuzione gratuita, scritto in JavaScript e che sfrutta la tecnologia HTML 5, un codice snello e parecchio più veloce nel visualizzare documenti anche corposi : PDF Viewer [ 1 ].


winsat





1

Il benchmark è un test ( o un gruppo di test ) di valutazione delle caratteristiche performanti di una macchina o di un servizio, che include il forcing delle prestazioni al limite che la tecnologia sotto esame può sostenere, al fine di attribuire un voto al sistema [ 1 ].
I sistemi operativi Vista → 8 offrono all'utente un benchmark integrato con tanto di interfaccia umana ... che è il Windows System Assessment Tool [ 2 ] : vi si accede attraverso il GodMode [ 3 ] ( o il Pannello di controllo ... il Menu Start ... quello che vi pare ) nella lista Prestazioni del sistemaVerifica Indice prestazioni Windows e mostra l'ultima valutazione delle diverse componenti della macchina, esprimendo un valore numerico da 1 a 7,9 ( Windows Experience Index [ 4 ] ) derivato dall'“imbuto” del componente con il più basso indice, che viene tenuto in considerazione dal sistema stesso e dai software che vi girano.





Cliccando su Visualizza e stampa informazioni ... viene prodotto un report più dettagliato, ma non esaustivo quanto quello generato da riga di comando ( vedi paragrafo 3 ).
Cliccando su Riesegui la valutazione ( angolo destro basso ) il tool ricalcola il WEI in circa 10 minuti.


Jodie





1

Io non lo sapevo, che Martin Scorsese aveva voluto sottoporre la 12enne Jodie Foster [ 1 ] a un test psicologico, prima delle riprese del cult “Taxi driver” ( 1976 ) [ 2 ] ...
nè che fosse stata la bambina Coppertone in uno spot televisivo americano, nel quale scende dalla barca dei genitori e si ferma a guardare il cartellone pubblicitario ( una delle icone degli anni '60 ), quello in cui un cane dispettoso tira il vestitino da spiaggia alla bimba [ 3 ].
( l'ho scoperto leggendo l'articolo dedicato all'attrice americana, su D donna n. 851 [ 4 ] ).


Bloodroot





1

Continua la tournée estiva degli Ofeliadorme [ 1 , 2 ] a supporto dell'apprezzato album “Bloodroot” ( 2013 ) [ 3 ], ieri a La Spezia e con altre 3 date già fissate in agosto.
Segnalo la sinergia progressiva tra il gruppo e il disegnatore visionario VaNia [ 4 ].


Amity Island





1

Se qualcosa funziona bene a Bologna, spesso il merito è dei soggetti indipendenti che continuano a lavorare con passione e abnegazione nel campo culturale, nel quadro della crisi economica e dell'indifferenza ( se non astiosità conclamata ) istituzionale.
Uno di questi, è la Libreria Trame di via Goito n. 3/c [ 1 , 2 ] che ha da poco dispacciato l'orario dell'ultima settimana di apertura prima delle chiusura agostana : [ 3 ].
Per coloro che restano in città, è l'occasione buona di vedere la mostra “Amity Island” ( = Isola dell'Amicizia ) di Riccardo Centazzo [ 4 ] : classe 1993 e studente al Central Saint Martins College of Arts and Design di Londra, disegnatore dal tratto personale e trasportabile in diversi ambienti ... dall'illustrazione editoriale al tatuaggio su pelle, fino all'animazione ( sono esposti alcuni studi anatomici in movimento ) ma le opere esposte hanno già valore in sè.
E' un ecosistema che rasserena, quello creato da Centazzo, composto da elementi storicizzati e recuperati in un futuro prossimo : un'ancòra, un moderno Icaro, un astronauta anziano, la pellicola de “Lo Squalo” di Spielberg ... l'occhio dell'Autore veglia sull'Isola.
Come dire : il pericolo è fictional, nessuna paura.
Poi, appena scendi le scale e arrivi alla saletta dei libri per bambini, scopri la verità ...
che è l'unica opera a colori.


Chiuso





1

Estate.
Tempo di ferie, vacanze e tempo libero. Anche per visitare palazzi storici e mostre d'arte, no ?
Due settimane fa, ho scattato una foto dell'entrata principale del Palazzo Pepoli Campogrande in via Castiglione n. 7, a Bologna [ 1 ].
Sulla pagina-web del network museale Genus Bononiae, si legge :

“[ ... ] Oggi sede di una sezione distaccata della Pinacoteca Nazionale, il palazzo conserva gran parte della quadreria donata alla città dal marchese Zambeccari alla fine del '700, con opere dei capiscuola della pittura emiliana tra cui Ludovico Carracci, Guercino, Albani, Crespi” [ 2 ].


It might get loud





1

3 generazioni di chitarristi a confronto nel documentario di Davis Guggenheim ( 2008 ) [ 1 , 2 ].
Bello lo scorcio [ 3 ] in cui Jimmy Page insegna gli accordi di “Kashmir” a the Edge e Jack White ( consigliato da Short Stories [ 4 , 5 ] ) :


GodMode





1

Le icone sono oggetti di estetica gradevole, e un approccio amichevole alla macchina.
Ci sono casi, tuttavia, in cui navigare attraverso le cartelle è un esperienza prolissa e faticosa, a patto di sapere esattamente quale funzione o file si sta cercando, e di ricordare bene il percorso.
Uno di questi, è il Pannello di Controllo [ 1 ] : un'area preformattata dal Sistema operativo nota anche all'utente alle prime armi, che raccoglie i programmi per la gestione delle funzionalità del Pc, organizzati per argomenti generali e sottocartelle.
Esiste una modalità nascosta definita GodMode ( disponibile in Vista → 8 ) che permette la scorsa e la ricerca veloce di tutte le funzioni del Pannello in un'unica lista dettagliata.


La donna con la pistola # 2







[ ... ]

1

Gran fisico.
Dalla serie “Screen Legends Gallery” nel blog di Francesca Paolucci [ 1 ], traggo la foto dell'attrice austriaca Sybil Danning ( Sybille Johanna Danninger ) [ 2 , 3 ]  molto attiva in Europa e in America negli anni '70 e '80, in pellicole indipendenti di tipo B-movie, disaster movie, peplum, fantascienza ...
tanto da essere diventata un'icona della cosiddetta cinematografia di genere che ha divertito generazioni di cinefili e mosso parecchie idee, palestra per tanti talenti.
Ovviamente, anche lei è stata ripescata da Quentin Tarantino : ha interpretato Gretchen Krupp nel finto trailer del film inesistente “Werewolf Women of the SS” ( la donna-lupo delle SS ... un nazi-porno-horror ) in “Grindhouse” ( 2007 ) [ 4 , 5 ].


Da Rospo a Principe ( blog )





[ ... ]

1

Stefano Borzumato è uno degli ultimi romantici del Belpaese, uno scrittore e uno dei miei amici faccialibreschi più longevi [ 1 ].
Finalmente, ha deciso di aprire un blog personale [ 2 ] usando la piattaforma ( gratuita ) Blogger [ 3 ] e ha scelto come testata lo stesso titolo del romanzo di formazione “Da rospo a Principe” [ 4 ].
Io lo saluto, da questo spazio internettiano.

Bookmark and Share

Carta





1

Prendo spunto da un articolo linkato sul wall faccialibresco dall'amica Elisabeth Bennet [ 1 ], pubblicato il 5 aprile 2013 sul sito della casa editrice :due punti Edizioni [ 2 ].
Sulla crisi delle librerie ( botteghe ) italiane, spottando la protesta di una libreria indipendente di Venezia, la Marco Polo [ 3 ] ...
La tenzone filosofica su e-books contro libri di carta è infatti parallela a quella sulla distribuzione dei testi : sito-web contro luogo fisico.
La libreria è un luogo fisico in cui relazionare con altre persone.
Un negoziante competente del genere che commercia, che sa offrire soluzioni interpretando il desiderio del cliente, è un'interfaccia intelligente e utile al prodotto.
Si ha il vantaggio di potere manipolare il prodotto prima dell'acquisto, usando i cinque sensi ... valutandone l'effettiva ergonomia e altre caratteristiche materiali ed effimere.
Può anche capitare di scambiare opinioni e discutere con altri utenti-clienti.


sfc







1

Un metodo per verificare l'integrità del Sistema operativo del Pc, è l'uso del comando sfc ( System File Checker [ 1 ] ) da digitare nella shell con i comandi a riga [ 2 ].
Il programma verifica gli eventuali danni ai file di sistema, li ripara e al termine può richiedere il riavvio.
E' stato introdotto in Windows 98, ed è ancòra utilizzabile nelle ultime versioni dell'Os.
( per chi usa 8 è abbastanza facile aprire l'interfaccia testuale, vedi il video [ 3 ] e ulteriori dritte [ 4 ] ).

Prima di eseguire operazioni sui dati del Sistema, è sempre consigliabile salvare un punto di ripristino [ 5 ].


Controllo sociale e Complotto




L'intellettuale americano Noam Chomsky [ 1 , 2 , 3 , 4 ], ritratto da John Soares [ 5 ].

[ ... ]

1

Traggo dal mio archivio su disco uno scritto di Luca Oleastri aka Innovari ( illustratore, editore di fantascienza ) [ 6 , 7 ] che lui stesso mi spedì qualche tempo fa.
E' una riflessione ampia sul controllo sociale e il cosiddetto complottismo prendendo come spunto l'attentato di Montecitorio [ 8 ] all'insediamento del Governo Letta, passando attraverso le teorie del guru Chomsky ...
Una riflessione che non ha alcuna data di scadenza, e indaga il rapporto stretto tra Potere e Popolo ( la massa ), la Coscienza della Realtà e la performance mainstream della Verità ( la narrazione più accettata ).

Quindi, riproduco :



Il controllo sociale, il complotto, e l'attentato a Montecitorio

di Luca Oleastri


Spessissimo ci si trova di fronte a delle notizie sciorinate dai media che danno l'impressione iniziale di avere qualcosa che non funziona, che non quadri, ma poi quando si ascolta o si legge la notizia fino alla fine questa e/o la si sente ripetuta più volte, la sensazione stranamente scompare.
Il dubbio che ci sia qualcosa che non vada non alberga più nella nostra testa, sostituito da certezze provenienti qualcun altro che non siete voi.
Personalmente trovo che in generale arrivare a continuare almeno a pensare “c'è qualcosa che non va”, e poi non spiegarselo e non cercarne neppure spiegazioni, sia sempre meglio che accettare sempre proni “la realtà” che passa il convento.
Sarà pur meglio credere ai propri occhi, alle proprie orecchie e soprattutto al proprio cervello... non ne convenite?
Per esempio si può riflettere “solitari” e solo con la propria testa su “Le 10 regole per il controllo sociale” di Noam Chomsky, linguista, filosofo e teorico della comunicazione statunitense di fama mondiale: [ 9 ].


Jana







1

Stilista basata a Dusseldorf, lavora per l'agenzia Nina Klein [ 1 , 2 , 3 ]. Ma ... il nome delle modelle ?
( la prima creazione sembra un esplicito omaggio al costruttivismo russo, con riferimento alle strutture iperboloidi progettate da Vladimir Grigorjevich Shukhov [ 4 ] ).


Miss Italia






In alto : Rossana Martini [ 1 ] prima Miss Italia del Dopoguerra ( 1946 ). In basso : Silvana Pampanini [ 2 ] che le contese il titolo.

1

Oè.
Questa volta non critico la Presidente della Camera Laura Boldrini ( che, al pari di molte femministe, ritengo affetta da una forma acuta di misoginia ), anzi empatizzo la soddisfazione dichiarata [ 3 ] sul rifiuto definitivo della RAI ( confermato dal direttore Giancarlo Leone all'inizio di maggio [ 4 ] ) di trasmettere in diretta le fasi finali del concorso di bellezza Miss Italia [ 5 , 6 ].
Quel concorso m'ha sempre fatto una tristezza enorme ... le ragazze in fila sulla passerella. Stesse posture, stesse movenze, stesso linguaggio e formule di circostanza ... come nell'acquario catodico - il Grande Fratello televisivo - mi facevano pensare agli animali dello zoo. O - come asserì Oliviero Toscani in una delle sue memorabili uscite polemiche - al mercato del bestiame [ 7 ] e credo che il fotografo si riferisse alla miseria estetica e formale, coniugata al numero sul petto.
Donne esposte con lo stesso sex appeal della carne incellophanata al supermercato, la stessa sensualità delle vaschette coi tranci di pollo allineate sul banco-frigo.
Loro malgrado ?
Si sono sempre offerte volontariamente al gioco, è la noia da questo lato ch'è ormai insopportabile.


Cookie( s ) e profilatura umana







1

L'Uomo in Cammino [ 1 ] si lamentava delle “pagine sempre piu' pesanti e riempite di ciarpame pubblicitario pesantissimo” nei commenti al post “Minimalismo e computer” [ 2 ] ...
e non gli si può dare torto.
Ad esempio e per spiegare una parte del problema, ho scansionato una pagina dall'articolo “Nella rete dei mercanti di dati” ( pagg. 12 - 17 ) [ 3 ] pubblicato su CHIP n. 4 - 013 ( aprile ) [ 4 ] in cui viene mostrato il meccanismo dei cookie( s ) traccianti, ovvero della profilatura dell'utente attraverso il suo comportamento all'interno di un sito, e la raccolta di dati personali dalla macchina che sta usando.
Questa tecnica è considerata legale ( anche se non sempre viene richiesta l'approvazione di chi naviga ) e in generale, secondo i gestori di tali siti, verrebbe eseguita per “il nostro bene” e “nel nostro interesse”, per ottimizzare l'esperienza in rete → proporre offerte economiche più seduttive, perchè più aderenti i gusti dell'utente.


Su-47





1

Riconoscibile immediatamente dall'apertura alare orientata “alla rovescia” ( utile a gestire le situazioni di stallo e l'uscita ), il Sukhoi Su-47 Berkut [ 1 , 2 ] è un aereo sperimentale russo, usato nell'addestramento e nello sviluppo delle tecnologie da implementare sui successivi caccia multirole di Quarta generazione e mezza, e Quinta generazione.


F-35







1

Già avevo pubblicato alcune immagini del sistema di pilotaggio del caccia multi-purpose Lockheed Martin F-35 Lightening II, basato su realtà aumentata ( AR ) [ 1 ].
E' un joint strike fighter ovvero un cacciabombardiere capace di operare diverse operazioni belliche di ricognizione e attacco ( duello aereo, bombardamento ) in modalità stealth, e di affrontare diversi tipi di decollo e di atterraggio in base alle strutture di supporto e alle necessità situazionali.
L'argomento politico della settimana scorsa, è stato l'acquisto dei caccia di questa classe da parte dello Stato italiano, e negli ultimi giorni sono stato tampinato più volte da miei contatti faccialibreschi che mi chiedevano di firmare una petizione contro tale spesa durante la crisi economica più dura del dopoguerra [ 2 ] ... un esborso di denaro pubblico stimato attorno ai 14,3 miliardi di euro ( 2,5 già spesi ) [ 3 ].
La versione STOVL [ 4 ] è adeguata alle caratteristiche della portaerei Cavour 550 [ 5 ] le cui dimensioni ridotte impongono la capacità del decollo con catapulta e dell'atterraggio verticale, ne sono stati ordinati 30 aerei + 60 della versione CTOL [ 6 ] che possono decollare e atterrare sulle piste delle comuni basi aeree, con funzione ricognitiva e difensiva del territorio : l'autonomia limitata e l'inferiorità aerea nei confronti dell'antagonista russo ( che già sta sviluppando un nuovo modello ), rendono problematico l'uso del velivolo in operazioni a lungo raggio.


Minimalismo e computer





[ ... ]

1

Riproduco un parere dell'appassionato editore di fantascienza [ 1 , 2 ] sull'estetica minimale degli ambienti di lavoro software :



Minimalismo e computer

di Giorgio Sangiorgi


In questi giorni è stato annunciato che Windows 8 per ora è stato uno dei peggiori insuccessi commerciali della Microsoft. Non voglio entrare nella questione ma solo dire che la scelta di un minimalismo grafico mi sembra un errore commerciale e comunicativo.
Ricordo che all'inizio della storia di Internet apparvero molti siti progettati da sedicenti guru del gusto grafico che presentavano videate nere o bianche con a malapena un simbolino in un angolo. Va de sé che l'utente passava alcuni istanti di sgomento di fronte a questa laconicità operativa e che spesso rinunciava ad inoltrarsi nel sito.
Non si tratta quindi di perseguire una semplicità che nei telefonini e nei supporti di più piccoli dimensioni è quasi obbligatoria, ma di andare nel senso opposto.
Credo che il prossimo passo delle interfacce informatiche dovrebbe essere scoprire tutti i vantaggi della tridimensionalità (magari in previsione di una più facile fruizione della tridimensionalità extra-schermo).
Immagino programmi di reperimento file che somigliano a vecchie biblioteche polverose dove il dato può essere cercato con il piacere che si aveva quando si cercavano i libri nella biblioteca di quartiere. Immagino data base cubici che si interfacciano tra loro per dare meglio il senso della multidimensionalità di un complesso sistema di archiviazione dati. Ambienti di comunicazione dove gli avatar degli utenti si incontrano e interagiscono (in stile second life, ma per fini più utili). Schermate in cui complesse attività informatiche vengono trattate come semplici problemi di meccanica: inserisci il cubo nel buco quadrato e il cilindro in quello tondo.
Questa è stata la forza di Mac prima e Windows poi, rendere le operazioni informatiche più simili a quelle quotidiane.
Non è cosa da poco che perseguire quella strada, oltre a rendere più piacevole per tutti il lavoro con i PC, sarebbe origine di lavoro e guadagni per l'industria informatica. La sempre maggiore potenza delle macchine avrebbe un senso ed i programmatori avrebbero tanto da fare nel rendere sempre più affascinante e divertente il lavoro quotidiano di milioni di persone. A fare quattro quadrati sono capaci tutti...

Giorgio Sangiorgi

---

( prima pubblicazione dell'articolo su faccialibro, martedì 14 maggio 2013 [ 3 ] ).

GPU-Z





1

GPU-Z di TechPowerUp [ 1 ] è il gemello di CPU-Z [ 2 ] e fa di più : raccoglie e spotta le info sulla scheda grafica, monitora i parametri vitali in tempo reale e li rappresenta in micrografica, salva i dati su file in tempo reale ( opzione da spuntare ) e ha una comoda funzione di frizzata del pannello ( icona macchina fotografica, in alto ).
Può anche eseguire il back-up del BIOS della GPU ( ma non è possibile con tutti i modelli ).


HW Monitor





1

HW Monitor è un altro arnese gratuito firmato CPUID [ 1 ].
Si occupa della rilevazione dei parametri vitali del Pc ( voltaggio, temperatura, giri della ventola di raffreddamento ... etc. ).
Sullo schermo, vengono spottati i valori in tempo reale, a confronto con i minimi e i massimi rilevati durante l'esecuzione del programma.
E' possibile salvare su disco il rapporto al volo ( dati in tempo reale ) dei parametri e quello esadecimale dell'SMBus [ 2 ] in formato .txt ( i file vengono registrati con un nome di default fisso : pertanto se si vuole creare una tabella con i valori relativi a momenti diversi occorre caricarli subito ... o rinominare il file già salvato ).


Lampada a incandescenza





1

“L'Unione Europea ha sancito la graduale messa al bando delle lampadine a incandescenza (per quanto riguarda la produzione ex-novo) con la seguente tabella di marcia :

dal settembre 2009 è vietata la produzione di lampadine a incandescenza da 100 W o di più e di tutte quelle a bulbo smerigliato o opalino;
dal settembre 2010 di quelle da 75 W;
dal settembre 2011 di quelle da 60 W;
dal settembre 2012 di qualsiasi potenza.” [ 1 ]

( amen ).

Bookmark and Share

C'era una volta





1

Questa vignetta di John Atkinson è umoristica ... ma piuttosto realistica : in effetti, come facevamo prima del digitale ?
( come facevamo prima del telefonino ... poi diventato smartphone ? E penso a qualche raro eroe del vintage che ancòra si vanta di usare solo il “telefono Sip” domestico ! ).
Penso che l'insieme degli oggetti disseminati sulla scrivania e attorno - quanta carta ! - possa anche sembrare “alieno” ai ragazzi più giovani, ai cosiddetti nativi digitali.


Coprifuoco






1

UHM.
Mi pare che la notizia non sia stata data dai media mainstream italiani, oppure è stata ampiamente trascurata.
Ho letto su “Vita nel Petrolitico” ( blog di Medo dedicato all'energia ) che dal 1° luglio scorso il Governo francese ha imposto l'obbligo ( detta “Legge sull'Efficienza” ) di spegnere le luci degli uffici all'uscita dal lavoro, quelle dei negozi e delle illuminazioni pubbliche che di notte risaltano gli edifici istituzionali e i monumenti storici ( chiese, piazze ... etc. ) [ 1 ].
Erano già state approvate norme per la riduzione del consumo di corrente nell'illuminazione stradale [ 2 , 3 , 4 ] scrive il blogger che al momento risiede in Francia.
La notiza fa impressione, perchè colpisce proprio Parigi ... la ville lumière per antonomasia ( la città della Luce ) [ 5 ].
Capisco : i capoccia dello Stivale hanno temuto che la notizia potesse allarmare gli italiani, proprio nel momento in cui alcuni di loro ( sempre meno ) preparano le valigie per le ferie.


Divieto di Gnocca






Mondine per finta - Doris Dowling ( al centro ) in una scena di “Riso amaro” di Giuseppe De Santis ( 1949 ) [ 1 ] ( senza scomodare l'iconica Silvana Mangano [ 2 ] che marchiò a fuoco una generazione ) - e mondine vere [ 3 ] : trovare le differenze.


1

L'economia e la società italiana si stanno disintegrando, e allora ... di cosa si preoccupano alcune parlamentari ?
Di censurare la bellezza fisica.
Spottando una mentalità da anni '50, forme femminili bene infagottate e gambe a mollo nelle risaie ... che ancòra oggi, mi tocca leggere sui social net :  “Sai quant'erano erotiche ? Quanto stimolavano l'immaginazione, e quindi l'erotismo ?”.
( no ...
io vedo solo della gran fatica, in quelle scene, reumatismi e artriti precoci ... ma quale piacere ?
Il piacere sadico dell'osservatore, semmai !
Aggiungo che se tanto mi dà tanto ... il burqa è il massimo della libidine ! ).
=
La stessa mentalità degli islamisti più ottusi, dei cattolici rinculati dal Vaticano ( per fortuna in via di estinzione ) e dei comunisti bacchettoni dei bei tempi che furono.
Quando e dove la repressione della dimensione individuale veniva e viene parafrasata come “composta umiltà”, “portamento dignitoso” ... etc. ... per giustificare moralmente lo sfruttamento statale, la vampirizzazione delle energie giovanili.
E' forse un caso, che tutte e quattro le senatrici delle cui fiere gesta sto per scrivere, siano in età avanzata e siano state elette nelle liste del Partito Democratico, erede primario del Partito Comunista Italiano e della Democrazia Cristiana ?

Il resto, deve accadere rigorosamente tra le mura domestiche ( ma senza peccare ).


Anni '70





1

Io non so quando è stata scattata questa foto che ho trovato sul mag on-line Urbasm [ 1 ]. Ma la modella naturale ( non rifatta ), la posa e l'espressione, il contesto ...
corrispondono all'iconografia del Brasile [ 2 ] negli anni '70 che ha segnato l'immaginario degli occidentali.
=
Belle ragazze - spiaggia - easy life.

...

Happy smiles







1

Come una granita nelle giornate di arsura estiva, è l'effetto di “Весёлые Улыбки” ( 2008 ) delle Tatu [ 1 , 2 ] che io comprai al duty free dell'areoporto Sheremetyevo 2 di Mosca impacchettato col titolo anglofono “Happy smiles” ( come su iTunes ), poi uscito con tutti i brani cantati in lingua inglese come “Waste management” ( 2009 ) [ 3 ].
Ghiaccio di musica elettronica e dosi di chitarre hard che scontornano la voce di Julia Volkova ( sporca ... a tratti roca e affaticata ) e quella di Lena Katina ( pulita e melodica quasi come una voce bianca ) : la mia preferenza personale va alla prima, ma le due ragazze funzionano assieme, sia quando cantano all'unisuono che nei duetti.
La scaletta di brani è stata studiata bene, aperta dalla versione strumentale di “Не Жалей” ( quella cantata chiude l'album ) che introduce il pezzo spacca-classifica “Белый Плащик” ( “White robe” ) [ 4 ] ( con tanto di scandaloso video incensurato di capezzoli e pube [ 5 ] ) che include l'esecuzione della Volkova in stato di gravidanza avanzata, da parte dei perbenisti caca-sentenze in divisa militare.


Realtà aumentata ( indice )







1

Una campagna mediatica massiva a favore dei dispositivi per la realtà aumentata ( o al massimo desistente ), sembra volerci convincere della loro indispensabilità.
Ma sono un'addizione alle capacità umane, oppure i punti sensibili di una rete per il controllo globale ?
Un'arma di distrazione di massa e il disperato tentativo del mainstream di produrre uno standard nuovo per l'agonizzante mercato consumistico, spentosi il guru del marketing Steve Jobs ?


Eye tap # 2





[ ... ]

1

Per avere un'idea del calcolo dietro la periferica indossabile ( monocolo ) degli Eye tap [ 1 ] ecco l'intelligenza artificiale al lavoro in chiaro in una lista di video : [ 2 ].
( dal progetto OpenVIDIA: Parallel GPU computer vision [ 3 ] ).

( continua )

Bookmark and Share

Eye tap





[ ... ]

1

Alternativa tecnologica ai Google Glass, sono gli Eye tap progettati da Steve Mann [ 1 , 2 ].
O meglio sarebbe dire l'Eye tap al singolare, perchè al momento viene sviluppato come monocolo ( anche i Glass lo sono, ma nulla impedisce di costruirsi un paio di occhiali con doppio dispositivo ).
In questa macchina, la luce dell'immagine naturale viene sdoppiata da un beam splitter [ 3 ] che spara un raggio diretto all'occhio e l'altro a una camera collegata al computer.
L'elaborazione digitale e l'accrescimento informativo vengono eseguiti da un pacchetto di programmi open-source [ 4 ], che restituisce la complessione dei dati ( realtà aumentata [ 5 ] ) all'occhio, proiettandola in tempo reale sul lato interno [ 6 ].


Sottrazione di Realtà ( Google Glass # 3 )





[ ... ]

9

Scrivere di privacy e Google adesso, dopo lo scoppio del buridone chiamato Prism [ 21 ] in cui la società di Brin e Page è finita dentro per intero ( senza sorpresa ) fa sorridere.
E tanto più, sono confermati i leciti sospetti della riduzione dell'utente a terminale umano deambulante, al servizio del migliore offerente : è solo una questione di soldi, di quanto si è disposti a pagare. Certo, istintivamente siamo portati a lagnare che l'utenza dovrebbe avere il diritto di sapere che cosa fanno le società proprietarie dei social net e dei nostri dati ...
ma no, come da contratto [ 22 ].
( lascio la mia riflessione sul blogging a un post successivo ).
Resto quindi al sotto-argomento di questa serie di post - i Glass - che già ce n'è da dire.


Steampunk





1

“Altrisogni” [ 1 ] ( edizioni Dbooks ) è una rivista dedicata al fantastico e distribuita in formato digitale in lingua italiana, ideata e curata da Christian Antonini e Vito Di Domenico.
Sul n. 6 [ 2 ] è fruibile una panoramica sulla narrativa di genere steampunk [ 3 , 4 ] e tra le opere citate, oltre a quelle edite dalle ammiraglie di settore Salani e DelosBooks ( tra queste, anche “Mondo 9” di Dario Tonani, fresco di Premio Italia al recente Sticcon di Bellaria - Igea Marina ), ci sono le pubblicazioni dell'agile Edizioni Scudo ...
che sull'ipotesi di un passato e un presente alternativo a quello concretamente vissuto, basato sul vapore come spinta ai manufatti tecnologici umani, s'è impegnata con energia.
Le raccolte di racconti inediti “Steampunk! Vapore italico” voll. 1 e 2, “Vapore caldo”, e “Opera” di Bruno Lazzari [ 5 ] :


La strada





1

Quante volte mi è capitato, camminando per via Indipendenza ( per chi non è bolognese : è il principale corso della città, che unisce la Stazione Centrale dei treni e l'Autostazione con Piazza Maggiore ... ad essere precisini, la dizione corretta sarebbe via dell'Indipendenza [ 1 ] ma nessuno la chiama così ), di essere approcciato e poi intomellato da ragazzi e ragazze, carini e vestiti decentemente se non alla moda, ma un po' malinconici, dal passato corrotto dalle droghe sussurrato a bassa voce, che chiedono un'offerta volontaria ( “anche 1 euro solo, è importante il gesto” dicono ) a supporto di una onlus che si occupa di reinserire gli ex-tossici e i ragazzi problematici in cambio di un dono simbolico ( di solito, una biro ) ?
Magari, l'aggiunta di una firma accanto a nome-e-cognome, e al numero della carta d'identità e altri dati personali sensibili che chiedono per essere inseriti in una lista di “sostenitori”.
Loro dicono di fare parte di un'organizzazione no-profit, ma se gli chiedi di mostrare qualche documento tirano fuori autorizzazioni di altre città, magari situate in altre regioni italiane, mica di Bologna ...


Graffiti egiziani




Murale di Shank creato per l'evento “White wall” di Beirut ( esposizione urbana ) [ 1 ].

1

Cercando info di ogni genere sulla rivolta in Egitto, ho sgranato gli occhi davanti ai murali degli artisti egiziani, spesso acidi e critici contro il regime.
Ho pubblicato un paio di post sul blog Katalog ( che ho ri-formattato ), dedicati a Ganzeer [ 2 ] e al blog “Suzee in the city” [ 3 ] ch'è un ottimo ingresso al mondo dei creativi marginali della sponda mediterranea meridionale.

Bookmark and Share