Testata

Come gli americani e i polacchi hanno scatenato la guerra in Ucràina




Prima o poi bisognerà chiarire il ruolo avuto da alcuni paesi membri dell’Ue nel caos Ucraino. Per esempio ora. L’Europa Unita ha troppe stelle sulla sua bandiera che non brillano per fedeltà ai valori dell’Unione e per senso di responsabilità verso i suoi cittadini.
Uno Stato in particolare trama più di altri alle sue spalle, al fine di facilitare le strategie destabilizzanti dell’amministrazione Usa e portare disordini fin sull’uscio di casa nostra. Stiamo parlando della Polonia ammalata di russofobia e parte avanzata di quella nuova Europa, contrapposta alla vecchia, che piaceva tanto a Brzezinski e che continua a piacere ad Obama. Et pour cause. Le intese con la Polonia, con gli altri paesi europei che facevano parte del patto di Varsavia e con gli ex satelliti baltici dell’Urss, garantiscono agli Usa il controllo delle politiche strategiche comunitarie e condizionano pesantemente le relazioni con Mosca.


[ ... ]


Conflitti e Strategie



1

Gianni Petrosillo su “Conflitti e Strategie” [ 1 ] mette assieme le tessere del puzzle ucràino e redige un ottimo post sulla genesi e la meccanica bellica della Crisi corrente : “Come gli americani e i polacchi hanno scatenato la guerra in Ucràina” [ 2 ].

La storica ossessione amerikana per il petrolio del Caucaso che ha dapprima finanziato il nazismo tedesco [ 3 ] e poi generato crisi su crisi nell'area caucasica post-sovietica, è corroborata dall'appetito energetico pantagruelico della peggiore economia consumistica del mondo per i bacini ucràini di shale gas [ 4 ], dai gruppi neo-liberisti e neo-nazisti ucràini, e dall'ingenuità infantile di parte dell'opinione pubblica ucràina che ha creduto alle favole dell'Occidente decadente.
Buona alleata operativa è la Polonia in mano ai nazionalisti russofobi, che sognano l'estensione della propria influenza sull'Ucràina e l'autonomia gassosa da Mosca.
A qualunque costo.

Dal fronte del Donbass





[ ... ]

1

La Guardia Nazionale Ucràina ( che raccoglie i neo-nazisti di Piazza Maidan ) [ 1 ] e l'Esercito del Governo di Kiev colpiscono i quartieri-dormitorio attorno a Soloviansk con gli elicotteri da guerra, e uccidono i ragazzi civili ( non militari ) con i cecchini [ 2 ].

Colpiscono anche gli ospedali [ 3 ].
Rapiscono i giovani russi nella regione del Donbass e li rinchiudono nei lager [ 4 ].
Ammazzano i giornalisti italiani impunemente, anzi sostenuti dal Governo italiano [ 5 ].

Reclutano i ragazzini ucràini per mandarli a morire in una Guerra che non vorrebbero combattere [ 6 ].
...

E tutto questo, e di più, sotto l'egida di UE / USA / ONU / OSCE ... che hanno patrocinato l'elezione del Presidente fake Petro Poroshenko ( i servizi segreti ucràini sono sotto il controllo della CIA ) [ 7 ].
Ovviamente il Governo Renzi ( attraverso la ministra degli Esteri Federica Mogherini [ 8 ] ) approva.

In morte di Andrea Rocchelli





[ ... ]

1

Andrea “Andy” Rocchelli era un fotografo freelance del collettivo Cesura [ 1 , 2 ] che è stato ammazzato dai colpi di mortaio sparati dall'Esercito Ucràino nell'area di Slaviansk ( Славянск ) [ 3 ] assieme all'amico e interprete, il giornalista russo Andrey Mironov ( Андрей Миронов ).

Anche in questo caso, i “giornalisti” pummaroli ( quelli che se ne stanno al calduccio, ai terminali nelle redazioni italiche e ben lontani dalla guerra ) hanno dato il peggio di sé e non m'aspettavo altro.
Sebbene Rocchelli stesse lavorando assieme alle milizie della Repubblica Popolare di Donetsk [ 4 ] ( lo testimonia il suo reportage in corso d'opera : [ 5 ] ) e secondo l'Ansa [ 6 ] vi sia un testimone non di parte ( un giornalista francese ) che riferisce l'attacco subito dai soldati fedeli a Kiev, nei giorni scorsi avete letto e ascoltato speculazioni sulla morte del fotografo che portano tutte alla colpevolezza dell'Esercito del Popolo di Donetsk, ai “ribelli filo-russi”, e riverberano la menzognera versione ufficiale del Governo ucràino neo-liberista e neo-nazista.
{ la ministra degli Esteri Federica Mogherini chiede un'inchiesta ufficiale al Governo ucràino golpista, intendendo ch'esso può essere un serio interlocutore istituzionale ... peccato che Kiev abbia già dichiarato il falso ( che le truppe ucràine non sono implicate nella morte del reporter ) ... vabbè : da Governo fake ( Renzi ) a Governo fake ( Yatseniuk ) ci s'intende bene }.
Al massimo, gli scribacchini lecchini dell'assassina politica estera del Premio Nobel per la Pace Obama Barck e della farsa detta “Unione Europea” asseriscono “grande confusione”.

( continua )

Bookmark and Share

X-Men : Giorni di un futuro passato







1

Il Borzum è andato a vedere al cinema “X-Men : Giorni di un futuro passato” [ 1 ] che sta sbancando il botteghino italico, e ha scritto una recensione per il suo blog : [ 2 ].








2

E' notevole la somiglianza dell'attore che interpreta il personaggio più amato e romantico, destinato a non morire mai siccome portatore del fattore X rigenerativo e di uno scheletro rivestito di adamantio, Wolverine ( Hugh Jackman ) [ 3 ] con l'Ispettore Callaghan ( Callahan nella versione originale inglese, interpretato da Clint Eastwood ) [ 4 ].
Il primo è nato dalle narrazioni di Len Wein e dalle chine di John Romita sr. nel 1974, il secondo ha agito sul grande schermo dal 1971 al 1988 ... chi ha ispirato chi ?

Bookmark and Share

Casaleggio sta riflettendo





[ ... ]

1

Dalla pagina faccialibresca di Multiplayer.it ( ben movimentata dallo staff ) [ 1 , 2 ] una statuina del “cattivo” fantascientifico per antonomasia : Darth Vader ( nella edizione italiana è Dart Fener ) nella edizione Mythos di Sideshow Collectibles [ 3 ] ( 349,99 $ ).

E' il personaggio scelto da Gianroberto Casaleggio - figura esposta della Casaleggio Associati [ 4 ] che ha partorito la rinascita di Beppe Grillo e il m5s - per la copertina del proprio profilo twitter [ 5 ].
Il bambolotto è posturato in atteggiamento amletico, e sembra suggerire il momento di riflessione del guru che non messaggia dal 25 maggio. 
Ma non è lui, l'Imperatore ...


Ha vinto





[ ... ]

1
 

“Ha vinto Tizio” ... 
“Ha vinto Caio” ... 
“Ha vinto Sempronio” ... lo sappiamo già e infatti m'annoio terribilmente : ad ogni elezione, a Pummarola vincono tutti i partiti politici.
Questa volta ( elezioni europee 2014 ) senz'altro sembra avere perso un Silvio Berlusconi al crepuscolo biologico, oppure è stato semplicemente superato dal discepolo Renzi nell'arte di sparare balle così grosse che forse nemmeno il Barone di Münchhausen le cavalcherebbe : ... 150 miliardi € da investire in lavori pubblici ( ma non abbiamo già cementificato a sufficienza ? ) ... soldi a tutti ( se li stampa in cantina ? ) ... [ 1 ].
Ma chi ha scritto questo pezzo del Corriere della Sera ( firmato dalla Redazione Online : complimenti ! ) davvero è andato oltre : “Terremoto Francia: le Pen al 25%. Boom euroscettici in Gran Bretagna” [ 2 ].
D'accordo, rimarca i risultati del Front National [ 3 ] in Francia e dell'UKIP di Nigel Farage in Gran Bretagna [ 4 ] che associati al calo brusco dei partiti di Governo sono stati così forti da non potere essere sottostimati. E come conseguenza, Hollande e Cameron stanno chiedendo clemenza ( maggiore elasticità dei vincoli di bilancio ) a Bruxelles ... giusto una piccola bombola d'ossigeno per uno schema di economia capitalista morente, che ha già divorato le risorse che poteva.

Però, subito sotto il titolo, iniziano le vaccate vere-e-proprie.

Deadpool # 2





[ ... ]

1

Per la cronaca, questo è il fumetto che mi sono letto domenica 25, anziché andare a votare per il Parlamento Europeo [ 1 ] : “Il carretto passava e quell'uomo gridava : GELATI !”, Deadpool # 35 ( # 4 della serie Marvel Now! - Panini Comics ).
Il primo episodio è un tuffo del supereroe dalla bocca larga all'inizio degli anni '80 - anche nello stile grafico impostato da Jack Kirby [ 2 ] - e il secondo è il seguito del grosso casino dei Presidenti amerikani di ritorno [ 3 ].


( continua )

---

Link

Deadpool

Bookmark and Share

Democrazia diretta





1

I cittadini [ 1 ] del Donbass ( Донецький басейн ) [ 2 ] hanno già votato per l'autonomia da Kiev [ 3 ], perciò la farsa democratica ucràina guarda caso simultanea alla farsa democratica UE [ 4 ] è inutile.
Bene hanno fatto i ragazzi di Donetsk ( Доне́цк ) a sfasciare i seggi : [ 5 ].

( continua )

Bookmark and Share

Democrazia occidentale





1

Cos'è la democrazia pummarola ( e in generale la democrazia occidentale ) ?


I Controllori del Sistema hanno spezzettato la verità in minute porzioni e le hanno distribuite ai vari testimonial sulla piazza mediatica, che agiscono consapevolmente nell'ambito di dimensioni e argomenti predefiniti ( e se non ne sono pienamente consapevoli, oppure se si sono montati la testa, al momento opportuno qualcuno farà presente loro i contorni della faccenda ).
Ognuno di loro - talvolta definiti impropriamente guru - mescola i pezzettini della propria razione di verità a una quantità notevole di menzogne ... così che i frammenti di vertià siano più difficilmente rintracciabili e assemblabili in un quadro intelleggibile.
Per eseguire questo setacciamento e la seguente ri-composizione, occorre anzitutto una quantità di tempo che non è a disposizione della grande maggioranza dei cittadini : il Sistema è stato abile nella sottrazione del bene che in una presupposta “democrazia” dovrebbe essere basilare non meno dei 3 fondamentali ( cibo, vestiti, casa ) - il tempo appunto - e nella distrazione di quel poco che rimane ai lavoratori. 
La Crisi ha liberato il tempo a milioni di persone [ 1 ] quindi è un fatto positivo ?
Ma a questa quantità numerica dobbiamo sottrarre coloro che sono malati, quelli che soffrono assilli di sopravvivenza materiale, i pigri mentali, gli imbecilli, gli indifferenti ... 
e coloro che sono ancòra nel flusso emozionale e sensoriale del Grande Barnum [ 2 ] per scelta o per inerzia comportamentale.
Per i cosiddetti “cittadini impegnati” ... sono stati preparati i testimonial del Sistema - appunto - e i loro flussi comunicativi.

Fette nello Spazio




“Colonial feet” : copyright 2014 Luca Oleastri aka Innovari [ 1 , 2 ].

1

Cos'è il genio ?


E' l'accorgersi di quella cosa sporca di terra e di erba, vecchia e puzzolente, che giace in un angolo della propria stanza. 
L'illustratore l'afferra, l'osserva meglio e la squadra con l'occhio interpolatore di lungo corso ... si siede alla stazione di lavoro ... la manipola e la decontestualizza in altro ambito.
E le scarpe da ginnastica diventano navi spaziali al largo di un pianeta ( la Terra ? ... ).
=
Riciclare il design di un banale ( e puzzolente ) oggetto quotidiano in chiave visuale-fantascientifica, e invero quello delle calzature sportive è sempre più ardito e futuristico.

Bookmark and Share

Omo- e società





1

La percentuale di coloro che ritengono che l'omosessualità debba essere pienamente accettata nella società in vari Paesi del mondo, secondo un sondaggio pubblicato il 4 giugno 2013 dal Pew Research Center [ 1 ] e tratto da uno studio più ampio sull'opinione delle società umane sull'argomento [ 2 ] all'interno del Global Attitudes Project.

Bookmark and Share

lgbt in Russia





1

A proposito dello stato del movimento lgbt ( lgbtq+ se preferite ) nella Federazione Russa, segnalo questa pagina sul [ www.theatlantic.com ] che - pure esprimendo un parere avverso alla conduzione politica del Presidente V. V. Putin sul tema - ha un'impostazione critica e abbastanza pragmatica ( lontana dalle compulsioni mediatiche italiche [ 2 ] ... i pummaroli sono capaci di gettare nel ridicolo qualunque argomento )  : “How Russian Prudishness Produced an Anti-Gay Law” [ 3 ].

Bookmark and Share

Gli anti-Putin





1

Proprio nei giorni di fasulla campagna elettorale ( = non vedo alcuna vera opposizione all'UE ) in cui si accusa Beppe Grillo ( che non voterò ) di linguaggio violento [ 1 ] è tornato alla ribalta un fatto di cronaca che non avevo appuntato a suo tempo : ho appreso ieri da “il Giornale” cartaceo ( pag. 12 ) [ 2 ] che tale Gianluigi Piras [ 3 ] della corrente di Giuseppe Civati nel Partito Democratico è stato nominato membro del Consiglio d'Amministrazione dell'Ente regionale sardo per il Diritto allo Studio [ 4 ]. 

L'anno scorso in agosto, durante i Campionati mondiali di Atletica leggera a Mosca [ 5 ], aveva auspicato lo stupro in piazza dell'atleta russa Yelena Isinbayeva ( Елена Гаджиевна Исинбаева ) [ 6 ] con uno status sulla sua pagina faccialibresca, nella quale campeggiava un bel “W la libertà” a mo' di avatar e la foto di Cécile Kyenge ( immancabile ) posta in copertina : [ 6 ].
{ in data odierna, la pagina faccialibresca mi risulta indisponibile : [ 7 ] }.
In quel momento - 16 agosto 2013 - il bravo politicante era nientemeno che il Presidente dell'Assemblea sarda sui Diritti - apperò - carica che è stato costretto a lasciare, con una lettera di pentimento ripubblicata in vari siti dalla doppia morale ... ripubblico l'incipit del post “Isinbayeva, in difesa del consigliere PD Gianluigi Piras” su Yes, political! - Riprendiamoci la Politica [ 8 ] che nella sua ingenua sfacciataggine fa quasi tenerezza :




Attenti. Qualunque associazione fra il caso di Gianluigi Piras e i vari Calderoli che perseguitano il nostro mondo è fuorviante nonché inutile. Gianluigi Piras è un politico del PD. Ha solo sbagliato a pubblicare uno status su Facebook.


Yes Political!



Perché ?
 

La ragazza - fresca campionessa del mondo di salto con l'asta, e forse colpevole anche di essere una bella donna ( molti gay sono ferocemente invidiosi della femminilità naturale ) - ha espresso la propria opinione con una semplicità “contadina” ( 15 agosto ) e si era detta d'accordo con la legge vigente nel suo Paese in merito di propaganda dei comportamenti sessuali non tradizionali ( non etero ) fruibile anche dai minori - approvata all'unanimità dalla Duma e firmata dal Presidente V. V. Putin il 30 giugno 2013 [ 9 ] - in risposta alle polemiche scatenate dalle atlete svedesi Green e Tregaro [ 10 ] :




Se permettiamo a queste cose (le relazioni gay, ndr) di essere promosse per le strade, c'è da aver paura per la nostra nazione perché noi siamo contrari. 
Ci consideriamo persone normali. Viviamo solo uomini con donne e ragazze con ragazzi. Tutto deve essere a posto. Fa parte della nostra storia. Non abbiamo mai avuto di questi problemi in Russia, e non vogliamo averne in futuro.


Vanity Fair


 
OH.
I servi del politically correct si sono scatenati ... ma dico : i mass media non ci dicono tutti i giorni che viviamo in una democrazia ?

Il giorno seguente - 16 agosto - sotto la pressione dei brand dell'abbigliamento sportivo - le multinazionali sono ovviamente a favore del Grande Frullatore Globale uniformatore - la russa ha ritrattato l'affermazione, adducendo una scarsa padronanza della lingua inglese.
{ per inciso : l'84% dei russi è d'accordo con tale legge [ 12 ] che pertanto interpreta e rispetta il sentimento popolare }.
A questo punto, è arrivata la replica di Piras.
Capisco.
La libertà di parola nel mondo globale è ammessa solo se hai un'opinione inclusa nel menu delle multinazionali.

Altrimenti meriti di essere emarginato e, magari, il linciaggio e lo stupro di gruppo.

Variazioni sulla Statua della Libertà







1

Il Borzum è un grande selezionatore di immagini simboliche e supersimboliche, e grazie al post “Brick Mansions - (Paul Walker r.i.p.)” [ 1 ] ho conosciuto i lavori dell'outsider amerikano Anthony Freda [ 2 , 3 , 4 ... ].

Tra i soggetti preferiti dell'artista, sono i simboli dell'americanità come la Statua della Libertà gentile cadeau dei verbosi e retorici “cugini d'Oltralpe” al Governo yankee : [ 5 ].

Latteria della Madonna







1

Quando il Sistema scricchiola ( e quello occidentale non sta affatto bene ), il Sistema tira fuori le tette [ 1 ] : il circo deve distrarre le masse soprattutto in tempo di crisi ( è una legge ) magari con un tema rassicurante come può esserlo il seno materno.

A porgere la carne, ci pensa la cantante e modella italo-americana di lungo corso Madonna Louise Ciccone aka Madonna [ 2 ] che il 16 agosto ne compirà 56 e ha posato per un servizio fotografico scattatole da Tom Munro [ 3 ], pubblicato da Vogue Uomo nel numero di maggio - giugno [ 4 ].
Ma come Giovanna D'Arco dei diritti universali ( lgbt ) ha già dato e non è più credibile.









2

Il servizio è lo spot di una piattaforma ch'è in pratica un sito promozionale dell'album prossimo venturo della stella dell'industria globale dell'intrattenimento : [ http://artforfreedom.com/ ].
E' la sintesi della filosofia sociale e mercantile amerikana, il corpo della versione pop della Statua della Libertà [ 6 ] posto come ultima barricata a difesa della società multi-etnica, costruita con le migrazioni di massa indotte da sfruttamento e guerre innescate e combattute dagli Usa in casa altrui ... mentre le pin-up come lei distraggono le folle.
Ma ovviamente la superstar yankee ormai nel 4° decennio di attività non arriva a tanto, a incriminare cioè il suo Governo.
Preferisce mistificare il messaggio, con una surreale chiamata alle armi diretta agli artisti di tutte le arti e di tutto il mondo, a difendere le solite drag queen [ 7 ] e a combattere ... 
chi ?
La Russia [ 8 ] di V. V. Putin ... il Venezuela bolivarista ... i nemici dichiarati del suo Governo insomma : ma di quale messaggio universale stiamo allora discutendo !? 
( tra l'altro, sono Paesi che vantano un indice Gini migliore - cioè una distribuzione della ricchezza più equa [ 9 ] - degli Stati Uniti ...
nel 2012 aveva attaccato un altro avversario della globalizzazione yankee, Marine Le Pen : [ 10 ] ).

Un messaggio ambiguo e ruffiano, che sfacciatamente usa una categoria minoritaria di cittadini ( che sempre hanno beneficiato del maternalismo della nata Ciccone e sono lo zoccolo duro dei suoi fan ) per il marketing a servizio del Premio Nobel Obama Barack [ 11 ].
D'altronde una vera amerikana non può concepire altra forma di internazionalismo che non sia l'imperialismo yankee.
Ancòra meno credibile delle fotografie palesemente ritoccate in digitale, e preferisco queste ultime del servizio su Vogue Uomo, che tutto sommato mi risultano piacevoli ( de gustibus ) e meno sporche delle ciniche e controverse parole annesse :




Lasciandoci consumare dal corporate branding, preoccupandoci dell'approvazione altrui e promuovendo solo quello che è accettabile e popolare - ha detto Madonna - uccidiamo la nostra arte e ciò che è unico al suo riguardo.


TMnews



Ella stessa è un corporate brand in carne e fotoritocco, e sa bene come si fa : [ 13 ].


... 

Bookmark and Share

Smontare Matrix






Non ce l'abbiamo il tempo ... siamo schiavi, come fai ad avercelo il tempo ?
Uno schiavo non ha tempo per sé stesso, uno schiavo ha tempo per assolvere ai compiti che gli sono assegnati.
Ognuno di noi, a vario titolo, è schiavo di tutta una serie di cose nel mondo.
Il sistema che noi ci troviamo davanti, questa Matrix che è il mondo che ci è stato messo davanti agli occhi da quando siamo nati, è lì e costantemente ce lo troviamo [ ... ] è una prigione di cui non t'accorgi perché non ha sbarre, non ha odore, è una prigione per la tua mente.

La puoi percepire quando fai le cose : quando vai al lavoro [ ... ] quando paghi le tassi, quando vai in chiesa o a divertirti. 
E' una cosa nella quale sei immerso ma non ne hai la chiarezza, perché questa cosa si è introdotta dentro di noi nei primi anni della nostra infanzia : nei primi 6 anni della nostra educazione, noi veniamo programmati.
[ ... ]


"Uscire da Matrix?" [Conferenza N°1]

 


1

Segnalo un ciclo di conferenze tenute da Rocco Bruno [ 1 ] attorno e sviluppando le tematiche del primo edpisodio della trilogia di “Matrix” ( 1999 ), scritto e diretto dai fratelli Lana e Andy Wachowski [ 2 ].

La matrice è il sistema sociale nel quale viviamo, prendere coscienza di questo è il primo passo, e il relatore porge un suo “manuale delle istruzioni” in più sessioni.
Alcuni link :

Ministro o ministra ?




ministra s. f. [dal lat. ministra, femm. di minister: v. ministro]. –
1. Forma un tempo scherzosa, e che oggi indica la donna che ricopre la carica di ministro, che è cioè titolare di un dicastero (ufficialmente, però, detta ministro).
[ ... ]


Vocabolario Treccani




In buona sostanza, rispondiamo alla signora Guasco che l'uso di ministra e di avvocata possono essere interpretati come una testimonianza dell'espandersi della nuova sensibilità ideologico-linguistica, esprimendo, tra l’altro, la corretta “normalità” della flessione al femminile in -a, rispetto a un sostantivo maschile di mestiere o professione in -o (chi si scandalizza di impiegata rispetto a impiegato, postina rispetto a postino?). 
Il problema sta nell’adattarsi rapidamente all’idea che il mestiere designato sia normalmente appannaggio di una donna... Che sia un fatto normale, cioè, che una donna sia ministra o avvocata, al pari del collega uomo ministro o avvocato.


Domande e Risposte Treccani



1

Scrivendo della Maria Elena Boschi figlia del banchiere Pierluigi [ 1 ] il pensiero m'è venuto : si scrive “ministro” oppure “ministra” ?
Già la definizione breve del Treccani sgombera i dubbi. 

All'interno dello stesso sito, è interessante l'articolata risposta al quesito [ 2 ] ( cioè alla questione più larga del sessismo nella lingua italiana - e non solo ) che gira attorno al testo “Raccomandazioni per un uso non sessista della lingua italiana” della studiosa Alma Sabatini ( 1987 ).