Testata

Imbecilli


Nel mio mondo ideale un personaggio del genere [ Giorgio Napolitano ], insieme al gruppo dirigente dei due principali partiti del centrosinistra italiano, dovrebbe dichiarare:
"Italiani scusateci, siamo stati dei miserabili.
Abbiamo sostenuto politicamente bombardamenti su uno stato sovrano, legittimandoli con notizie totalmente inventate come quelle delle fosse comuni e dei bombardamenti sui manifestanti (*).
Abbiamo servilmente seguito Inghilterra e Francia per far insediare in Libia Total e British Petroleum quando l'Eni aveva invece una posizione di monopolio e, con questo, siamo andati contro gli interessi della popolazione italiana.
Abbiamo, altrettanto servilmente, seguito gli Stati Uniti per impedire che Gheddafi realizzasse il progetto di una banca africana che si sostituisse alla Banca Mondiale e al Fondo Monetario.
Abbiamo sostenuto i cosiddetti "insorti" sapendo benissimo che si trattava, invece, di milizie jihadiste (**).
Grazie a tutto questo, il paese col reddito pro capite più alto del contintente africano è piombato nel baratro e, adesso, abbiamo il terrorismo jihadista a pochi chilometri dal territorio italiano.
Riteniamo che non vi possa essere perdono per quello che abbiamo fatto e per le gravi responsabilità politiche che pesano sulla nostra coscienza.
Di conseguenza abbandoniamo l'Italia, scegliendo l'esilio a vita e sperando di essere dimenticati per sempre".
(*) Fonte: inviato a Tripoli di Repubblica.
(**) Fonte: intervista di Repubblica al governatore provvisorio di Tripoli dopo la caduta di Gheddafi, proveniente dalle fila di Al Qaeda per sua stessa ammissione.

[ video ].

Riccardo Paccosi





1

E non ho molto da aggiungere a quanto scritto dall'amico Riccardo Paccosi [ 1 , 2 ] su FB.

0039 più debole su energia e difesa ( il patto di collaborazione con Gheddafi prevedeva anche collaborazione militare, e la chiusura delle coste libiche al traffico dei migranti ). Adesso, la Libia è una rampa minacciosa per stringere ancora di più il collare attorno agli italici.
Ad esempio : il Primo ministro greco Tsipras paventa l'ipotesi di staccare la Grecia dall'Euronato per raggiungere l'Eurasia, e l'ISIS ( strumento CIA ) alza il tiro delle minacce su Roma [ 3 ].
Gli amministratori italici stanno perseguendo lo smantellamento della posizione di privilegio di 0039 ( = declassamento al Secondo Mondo, SE va bene ), in obbedienza al Grosso Fratello ammerigano che ha usato la calzetta quand'era utile nella Guerra Fredda 1.0 e con l'operazione Mani Pulite ( gruppo eterodiretto, comunisti un cazzo ... vedi anche la “laurea dei Servizi” ad Antonio Di Pietro, eclatante ) ha iniziato lo smantellamento.

E ci sono parecchi italici del bobbolo che hanno applaudito e applaudono ancóra nell'anno 2015.

2

Fa bene Tsipras.
Il ministro dell'Economia greco ha rigettato le condizioni della “trojka” dopo il noto flirt con Putin [ 4 ]. Il FMI ha posto un ultimatum che - mi dicono - scadrà questo venerdì : vediamo cosa accadrà.
Ma un ( presunto ) Paese che non vede le proprie convenienze, e che nemmeno si gioca le ( poche ) carte in mano, deve sparire dalle cartine geografiche.
=
0039 : Paese-fake quanto 00380 ( Ucraina ).

( segue )

Bookmark and Share

37 commenti:

  1. Bisognerebbe accompagnare i vari milioni di migranti invasori a Marsiglia dai francesi che hanno bombardato la democrazie a casa del filosofo baldracca e le sue puttanate moralisticheggianti che le hanno sostenute.

    I greci?
    ihihhi
    Un mucchio arido di sassi su cui crescono due pecore e tre fave.
    Come faccio a sostenere il tenore di vita X di Y milioni di persone?

    meglio incazzarsi con qualche essere estraneo brutto cattivo che non garantisce i superiori e non negoziabili diritti divini de il_bobbolo greco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I greci?

      E' innegabile ch'essi abbiano voluto vivere al di sopra delle loro possibilità, drogati - come tutti gli altri - dai bisogni indotti.
      E Tsipras sta cercando una transizione ( un soft landing ) verso un sistema economico sostenibile E a misura ( reale, stavolta ) di Grecia.
      Che non ha trovato né poteva, in compagnia della potente ( e culturalmente diversa ) Germania.
      Vediamo come la metteranno coi debiti.

      Elimina
  2. "Ad esempio : il Primo ministro greco Tsipras paventa l'ipotesi di staccare la Grecia dall'Euronato per raggiungere l'Eurasia, e l'ISIS ( strumento CIA ) alza il tiro delle minacce su Roma"

    Boh, prima di scrivere certe cose bisognerebbe fermarsi e pensare "non la sto sparando un po' troppo grossa?" Oppure anche "non starò palesando delle menzogne cosi enormi che ci può credere solo uno estremamente ignorante o cretino?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E Tsipras sta cercando una transizione ( un soft landing ) verso un sistema economico sostenibile E a misura ( reale, stavolta ) di Grecia."

      Falso, Tsipras ha solo promesso ai Greci di riassumere gli statali e ripristinare lo status quo ante. Quello che chiede è l'annullamento del debito e e ulteriori prestiti, tutto il resto è fuffa e disinformazione. Visto che noi lo ammiriamo tanto, prestiamoglieli noi i soldi no? Carichiamocelo noi il debito della Grecia... Ah no aspetta, l'idea sarebbe di fare lo stesso, cioè annullare anche il nostro debito e farci prestare altri soldi. E' l'economia di Fantasilandia, che non passerebbe nemmeno la visita di leva perché cerca di infilare il solido triangolare nel buco quadrato.

      Elimina
    2. 1 ) no ...
      non le sto sparando grosse, non sto cercando di abbindolarti come un cretino.
      Ho staccato per mesi la spina a questo blog, e durante il periodo c'è stata l'irresistibile - ? - ascesa dell'ISIS, il coltellino svizzero degli ammerigani.
      Un giorno, metterò in ordine tutti i file della cartella “ISIS” e ricapitolerò in un post dedicato.
      Cmq. da solo ti puoi riguardare la timeline degli eventi; tu dici che per crederci bisogna essere “estremamente ignorante o cretino”, io, al contrario, dico che per credere che questa storia sia una trafila di dabbenaggini dell'amministrazione Usa - a partire, se vuoi, dal supporto in termini di soldi, armi e know how militare ai miliziani “anti-Assad” in Siria del nord - e di casualità sfortunate bisogna essere particolarmente ingenui e/o ideologicamente filo-ammerigani.
      ( no, io non sono ideologicamente anti-ammerigano come Uomo mi pare ammiccare sopra, sono piuttosto concreto e mettere insieme i pezzi non mi sembra nemmeno difficile ).

      Elimina
    3. 2 ) Per “transizione ( un soft landing ) verso un sistema economico sostenibile” intendo esattamente quanto espresso nel post, l'abbandono della UE e l'interlacciamento della Grecia alla zona economica ''russo-sino-centrica'' in via di progressiva definizione ( UEE, SCO ).
      Dico che con Cipro, Egitto, Bielorussia, Russia, Asia Centrale ... se la può giocare, è il suo livello.
      Il 9 maggio il ministro greco sarà a Mosca, vediamo cosa ne uscirà.

      Elimina
    4. { sto usando una macchina non performante nel multi-tasking avendo diverse applicazioni aperte.
      Scrivere due risposte in maniera decente è stato laborioso causa lentezza esasperante e impicci correlati, e ho dovuto rispedirle al server più di una volta ...
      pertanto, se ricevete gli aggiornamenti delle discussioni per posta elettronica, v'è arrivata un po' di roba e di troppo ...
      chiedo scusa }.

      Elimina
    5. Scusa se te lo dico ma nel tuo mondo fantastico è tutto ribaltato.

      Primo, Tsipras non ha nessuna carta in mano. Fa il ganassa tutto a uso interno, per la plebaglia ma lui non conta un cazzo e la Grecia non vale nulla. Non c'è petrolio in Grecia, non ci sono miniere, non c'è nulla che valga la pena. Quindi la cosa che succederà è che alla fine Tsipras racconterà altre balle ad uso interno ma abbasserà le penne. Altrimenti manderà la Grecia al fallimento, che significa banche fallite, niente soldi per pagare stipendi e pensioni, gente che non ha da mangiare. Non cambia nulla se si rivolge alla Russia, continua a non avere nessuna carta in mano. Zona economica di cosa, sai che peso hanno 11 milioni di Greci morti di fame, meno peso della Romania di Caucescu.

      Seconda cosa, la CIA con l'Italia non ha nessun motivo di inventarsi i tagliatori di teste. Per la stessa ragione di Tsipras e forse per questo te lo senti vicino. Anche Renzi non conta un cazzo e l'Italia non conta un cazzo. Sono decenni, dai tempi di Craxi, che facciamo la sceneggiata della "grande potenza" che batte i pugni sul tavolo e gli interlocutori si fanno una risata e ci trattano come il cugino scemo al pranzo di Natale. Certo, l'Italia ha 10 volte il PIL della Grecia. Che è l'unica cosa che ci ha salvato fino ad ora. Nello stesso tempo l'Italia e una non-nazione, governata dai cattocomunisti, che non fa un peto senza il permesso di qualche entità superiore.

      Invece di inventare mondi fatati, sarebbe meglio guardarci nello specchio. Io ti consiglio di riascoltare il discorso di Vendola in piazza Duomo a Milano e poi ripensare sia a Tsipras che alla CIA.

      Elimina
    6. Un'altra cosa che devi ficcarti in testa è che, seppure è indubitabile che ormai gli Italiani sono una massa di droni programmati dal cattocomunismo e non capiscono nulla dell'universo, una cosa però riescono ancora a capirla e cioè che il solo modo che un cretino senza competenze e talento ha di guadagnare una "posizione" è che questa gli venga in un modo o nell'altro garantita. Esattamente come in Grecia. Una nazione che campa di Stato e para-Stato non può che declinare e indebitarsi. Quello che gli Italiani vogliono, cosi come i Greci, è procrastinare il più possibile l'economia assistita da "stato-sociale", ognuno pensa a se stesso e se ne frega di cosa succederà in futuro. E' un quadro tipo naufraghi sulla zattera che si rubano le gallette l'un l'altro e alla fine si sbranano.

      Dare la colpa al "nemico esterno" o sperare che arrivi uno zio ricco e scemo dalla Siberia, non serve a nulla, perché la decadenza, il declino, siamo noi.

      Elimina
    7. Dopo avere riguardato Vendola, dai anche una occhiata a Renzi che fa la boccuccia a culo di gallina. E ripensa a Tsipras e alla CIA.

      Elimina
    8. [ ... ] la Grecia non vale nulla. Non c'è petrolio in Grecia, non ci sono miniere, non c'è nulla che valga la pena.

      La Grecia può essere il primo Paese che smolla la superfantastica UE, un esempio mica da poco.
      E se non paga i debiti, o decide di pagarli dilazionati in 100 anni e con interessi pari al tasso d'inflazione, e/o in stato di default ...
      tu, cosa fai ?
      Mandi l'Esercito a bombardare un Paese fatto di nulla ( come dici tu ) ?

      In realtà, i greci non moriranno di fame, hanno una terra fertile, agricoltura e pesca.
      Guarda che in Argentina non è morto nessuno di fame, nonostante la mala amministrazione e il default.
      Lo Paura del disastro e della fame è l'arma # 1 dei burocrati di Bruxelles, la Paura è un'arma potentissima.
      Anche per questo è stata organizzata l'ISIS, oltre che per abbattere gli ''Stati canaglia'' nella lista degli Usa ( Siria ... domani l'Iran ).
      Da svariati mesi, assistiamo a un tamburamento mediatico di livello superiore, di qualità tecnica elevata.
      ( se credi all'ISIS nato dal nulla allora credi che il progetto Al Qaeda sia scappato di mano ai suoi creatori, credi alla favella del ''figlio ribelle'' della civilissima famiglia reale saudita che a casa sua fa mozzare le mani però è in affari con gli ammerigani e ha in mano il 10+ % dell'economia Usa e allora non si dicano le brutte cose, credi alla versione ufficiale della strage delle Torri Gemelle ... credi che il movimento di piazza a Kiev sua stato spontaneo ... e un sacco di altre cose ).

      E ...
      i Padroni del Salvadanaio Grosso come fanno, se le pecorelle iniziano a scappare dall'ovile ?

      ^_____^

      Elimina
    9. Sull'Italia non-nazione ( che infatti chiamo ''0039'', o ''Pummarola'' o ''Pummarò'' ispirato da un pezzo dei Baustelle ) e sulle colpe interne siamo perfettamente d'accordo.
      Solo che è 1 lato della medaglia, e c'è anche l'altro.
      Attento a usare all'estremo il realismo, ti può restringere eccessivamente il campo visivo.
      Il Presente ( la Realtà ) è in progresso, non è statico.
      Con il tuo metodo, agisci come lo studioso degli insetti che disseziona il coleottero già ucciso in laboratorio : troppo facile, e fuorviante.
      A quel punto, l'essere ha già perso la linfa vitale.
      Più difficile ( impegnativo e costoso ) è seguirlo nel suo habitat vitale, solo che le interazioni tendono all'infinito e allora non ti basta più sapere l'anatomia fisica e la meccanica di arti e ali perché questa non ti può dire tutto, devi sviluppare un albero di probabilità.
      E uscire dalle certezze ( statiche ) di Lorenzo.

      Elimina
    10. Aggiungo : tu insisti su Vendola, ma Vendola non lo fumo da tempo immemore.
      E Vendola non ha MAI avuto un consenso popolare anche lontanamente paragonabile a quello di Tsipras, non è MAI stato Presidente del Consiglio, e cmq. la regola è che chi arriva nelle stanze del Potere a 0039 i proclami elettorali se li è già scordati nel primo giorno di esercizio.

      Le parole di Tsipras sono state pronunciate nell'esercizio dell'ufficio politico per il quale è stato eletto, e vanno contestualizzate nel momento storico di crisi della UE e apertura della Guerra Fredda 2.0 tra Usa e Russia ( Euronato ed Eurasia ).
      Hanno cioè un altro peso di quelle di un comizio di Vendola, che testardamente ti ostini a citare.

      Elimina
  3. Notizia di queste ore : Washington frena sull'azione internazionale contro l'ISIS in Libia ( link ).
    Ma guarda il ''caso''.

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E aggiungo : gli USA sono il faro ideologico e Paese leader dell'Occidente ideologicamente esecrato dall'ISIS, gli USA - hanno raccontato i mass-media a chi ci vuole credere - hanno combattuto l'ISIS nel nord dell'Iraq nei primi tempi e poi usato l'aviazione per fare strage di miliziani poche settimane fa ...
      e l'ISIS dopo avere minacciato mezzo-mondo ( quello Occidentale ) chi non ti vuole aggredire ?
      Gli USA.

      ( link ).

      Vabbè.

      ;)

      Elimina
    2. Anche te non capisci una fava.
      I musulmani non concepiscono l'idea di Nazione come la intendiamo noi, loro hanno solo la tribù e la comunità dei fedeli. Quando dicono "nazione" intendono una delle due cose, o una appartenenza etnico-tribale ad un clan oppure la appartenenza ad una religione. La "nazione cristiana" per loro è l'insieme di tutti i Cristiani.

      I musulmani non esecrano gli USA in particolare e non hanno nessun progetto egemonico in proposito. La storia delle Torri Gemelle origina dal fatto che Bin Laden e gli Afghani erano contemporaneamente armati e finanziati dai Sauditi e dagli USA, in questo accoppiamento paradossale e malsano. Bin Laden voleva incidere in questa "alleanza" che per lui, come per me del resto, era priva di senso e nel suo caso a detrimento della Fede.

      Invece i musulmani hanno la memoria della loro fase espansionistica nel primo Medio Evo e non a caso usano di continuo la parola "crociato" perché le Crociate furono la prima reazione latino-germanica a questo espansionismo. Il loro progetto egemonico prevede di riprendere le conquiste interrotte e in parte perse (Spagna, Est Europa) con la "reconquista" terminata alla fine del '400.

      Io prevedo che useranno esattamente gli stessi modi del medioevo, quindi aspettiamoci guerra di corsa e incursioni via mare.

      Elimina
    3. Hanno già le loro basi nei Balcani e nel Caucaso, da li riprenderanno ad espandersi verso Vienna.

      Elimina
    4. I musulmani non concepiscono l'idea di Nazione come la intendiamo noi [ ... ].

      Decenni di bandiere americane bruciate nelle piazze furibonde del Medio Oriente.
      Si vede che i negozi avevano solo quella, per caso.
      E/o erano tutti daltonici.

      La storia delle Torri Gemelle origina dal fatto che Bin Laden e gli Afghani erano contemporaneamente armati e finanziati dai Sauditi e dagli USA [ ... ].

      E con l'ISIS siamo al bis-fotocopia.
      Davvero stupidoni questi ammerigani, eh, accidenti !

      Invece i musulmani hanno la memoria della loro fase espansionistica nel primo Medio Evo [ ... ].

      Gli arabi.
      Va' a chiedere a un turco se si sente arabo, o viceversa. Ma anche a un egiziano ... etc..

      Hanno già le loro basi nei Balcani e nel Caucaso [ ... ].

      Alla Cecenia ci ha pensato V. V. Putin. Agli azeri ci ha pensato l'Armenia.

      ...

      Ti leggo un po' deconcentrato, amico.

      ...

      Elimina
  4. Davvero non capisco.

    La questione dei tagliatori di teste non ha a che fare con la CIA che non ne ha alcun bisogno. La CIA in Italia comanda come a casa sua. Casomai se c'è un problema quello è legato da una parte alla gestione degli sceicchi del petrolio, che armano i fondamentalisti coi nostri soldi e da una parte l'ignoranza culturale e dall'altra l'esigenza di inventarsi un Islam "laico" e ragionevole, che nei sogni dei "progressisti" dovrebbe rimpiazzare dittatori tribali e teocrazie. Tu forse ti sei dimenticato la grancassa mediatica sulle famose "primavere arabe" che nelle menti bacate dei "progressisti" erano come i mitici anni '70, che loro vedono come l'età dell'oro.

    Riguardo la Grecia, due cose. Primo, bello immaginarsi la Grecia bucolica che si svincola dalla "mondernità" rapace, dove ognuno si coltiva il suo orto e vive in armonia con la natura. A parte che questa idea infantile circola da 300 anni ed era una cretinata già ai tempi di Voltaire, figurarsi al giorno d'oggi dove la gente non vive senza l'iPhone, io penso che tu la Grecia non l'abbia mai vista dal vero, altrimenti sapresti che è un Paese del terzo mondo, non a caso, lo ripeto, un terzo di tutti i Greci vive intorno ad Atene. Poi c'è Salonicco e basta, il resto è come la Calabria ma con meni alberi. La Grecia annulla tutti i trattati? Chiaro che produce un danno nelle controparti ma è il danno che può fare un Paese con 11 milioni di abitanti e un PIL che è un terzo di quello della Lombardia. Dato che c'è la fila dei Paesi che vogliono entrare nella UE, non piange nessuno se la Grecia si toglie dalle palle con le sue sceneggiate. In compenso il giorno dopo che la Grecia ha annullato i trattati tutte le banche greche falliscono, tutte le aziende Greche cessano di operare, lo Stato greco non ha i soldi per pagare i dipendenti statali quindi chiudono ospedali, scuole, eccetera. Se te pensi che la Russia di oggi farebbe come fece anticamente con Cuba e finanzi la Grecia a fondo perduto solo per ripicca, stai fresco. Quello che sta facendo Tsipras è insultare e minacciare gli stessi a cui chiede i soldi per mangiare. Che fa ridere tanto è paradossale. Un po' come il marito che si taglia il bigolo per fare dispetto alla moglie.

    Il tuo "guarda caso" è abbastanza risibile visto che la "azione internazionale" sarebbe una azione americana. Come sopra, facile dire "armiamoci e partite". Bisogna avere la faccia, il passato e le competenze del ministro Gentiloni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, come previsto:

      "http://www.repubblica.it/economia/2015/02/18/news/bce_grecia_liquidit_banche-107590543/?ref=HREC1-2"

      Non firmeremo nemmeno con la pistola alla testa, bla bla bla. Pagliacci, buffoni, in altre parole, post-comunisti di sto cazzo.

      Elimina
    2. { Lorenzo ti voglio bene.
      Sei una delle poche, poche persone che usa il web per ragionare e discutere con te è un piacere ...
      anzi ha senso discutere con te ( che secondo me è il migliore complimento ).
      Anzi, con il metodo di Lorenzo - che qui ribattezzo in rasoio di Lorenzo - tu imponi al prossimo di sviluppare un ragionamento, punto-su-punto e poche pugnette ( come si dice a 051 e dintorni ).
      Mi vai a genio, alla grande.
      E proprio per la stima ed il rispetto che ti porto, non ti voglio tirare risposte-a-cazzo come le polpettine al cane, ma contro-repliche sostanziose.
      Ho già dei pezzi pronti in testa, che sono da assemblare adeguatamente, ma in questi giorni sono stra-impegnato in altro e non posso/potrò dedicare molto tempo alle discussioni in linea.
      Pertanto, tornerò in questo filare di botte-e-risposte il prima possibile.
      A presto.

      :) }.

      Elimina
    3. La questione dei tagliatori di teste non ha a che fare con la CIA che non ne ha alcun bisogno.

      Certo.
      Magari quando Al Qaeda furoreggiava, tu eri uno di quelli che gridava al complottismo a tutti coloro che vedevano un intreccio tra Usa - Sauditi e sceicchi vari - Al Qaeda.
      Adesso, chissà quanto tempo ti ci vorrà per ricrederti sull'ISIS ... t'informo che illustri filo-atlantisti come Caracciolo e altri, si sono già arresi alle evidenze.
      Il rasoio di Lorenzo è uno strumento formidabile ( lo scrivo senza sarcasmo ) ma un uso eccessivo porta a sforbiciare la Realtà a misura della stanza di Lorenzo e del cortile di Lorenzo ( la porzione di esterno inquadrato dalla finestra di Lorenzo ) cioè di quanto Lorenzo percepisce direttamente con i suoi cinque sensi fisici, e stop.

      Casomai se c'è un problema quello è legato da una parte alla gestione degli sceicchi del petrolio [ ... ].

      Chi gestisce chi ?
      Osservando gli inciuci tra Lammeriga e gli sceicchi, viene da chiederselo. Diciamo che vanno d'amore e d'accordo, i sodali ... e infatti - guarda il “caso” - l'ISIS non ha alcun progetto di attacco contro Lammeriga ( vedi sopra ).
      E aggiungo qualcosa a completamento del ragionamento sul concetto di “nazione” : gli ammerigani considerano “America” ogni pezzetto di terra in cui sventola la stars-and-stripes, la bandierina stessa, e ogni ammerigano all'estero. Quindi, quando l'intelligence Usa dice che l'ISIS non ha in cantiere attacchi contro gli Usa, intende dire che l'ISIS non ha l'intenzione - nel prossimo futuro - di torcere un capello a un solo obiettivo ammerigano macro-micro.
      E lo sanno, perché l'ISIS è un loro ramo.

      Poi.

      Le cosiddette “primavere arabe”.
      Sul branco di pecore arcobalene nostrane che acclamavano tutte le mosse di piazza indistintamente, siamo d'accordo.
      Ma non tutte le “primavere” sono state uguali.
      In Marocco, ad esempio, che è un Paese quasi-europeo governato da un re progressista, le dimostrazioni di piazza sono avvenute con modalità occidentale.

      ...

      Elimina
    4. A parte che questa idea infantile circola da 300 anni ed era una cretinata già ai tempi di Voltaire [ ... ].

      Ai tempi di Voltaire e poi dei rampolli delle famiglie abbienti che intraprendevano il Grand Tour, c'era solo il mito della Grecia, il territorio greco era dominato dai turchi e Atene era ridotta a un villaggio di 800 abitanti.
      Insomma : la Grecia ( quel che ne rimaneva ) era svincolata dalla modernità, rapace o meno.

      [ ... ] altrimenti sapresti che è un Paese del terzo mondo [ ... ].

      Vabbè.
      Questo - oggi - è un tuo giudizio morale e non oggettivo.

      Se te pensi che la Russia di oggi farebbe come fece anticamente con Cuba e finanzi la Grecia a fondo perduto [ ... ].

      A fondo perduto, no. E non l'ho scritto nemmeno sopra ( rileggi ) : la novella del Salvatore è un tuo prodotto che proietti sugli altri, non mio.
      Ma la Grecia ha una posizione strategica in un quadrante levantino decisamente “agitato”.
      E' in corso una bella partita tra Usa-Saudi-Euronato contro la Federazione Russa, ti ricordo ...
      ah ... no ... è vero : gli americani, come dici tu, non ne hanno bisogno ( controllano già tutti quelli che gl'interessa controllare ) !

      :)

      ...

      Poi.
      Se è così irrilevante che la piccola, microscopica Grecia se ne vada dall'Euronato ... come mai sta su tutte le prime pagine dei mass-media prezzolati ?
      Io, vedo un certo nervosismo sull'argomento.

      :)

      Che significa, il pezzo de la Repubblica da te postato ?
      La situazione è fluida, in corso di contrattazione, i greci se la stanno tirando ( anche se Lorenzo nega al 100% che ciò possa accadere, è esattamente quello che sta succedendo ).
      A proposito di nervosismo, bella l'uscita degli ammerigani in pressing su Tsipras.
      Guarda il “caso”.

      :)

      ...

      Elimina
    5. Non vedo dove sia il giudizio morale.
      Io ho girato la Grecia in macchina e ho guardato le infrastrutture e le risorse naturali. In Grecia non c'è niente, tanto che appunto ha un terzo del PIL della Lombardia. Come infrastrutture siamo al livello della Calabria ma ci sono meno risorse naturali.

      Se il problema dell'Italia è che a 70 anni dalla costituzione della Repubblica non siamo ancora riusciti a integrare tutte le Regioni in una Nazione e il Sud con la sua economia assistita e parassitaria ci sta tirando sott'acqua, lo stesso vale per la Grecia rispetto alla Europa.

      L'Europa si è allargata enormemente verso Est. E potendo includere nazioni come la Polonia, la necessità di includere una Grecia disfunzionale non esiste. Per assurdo, converrebbe includere la Turchia, una economia emergente di 80 milioni di persone e lasciare la Grecia al suo destino.

      Dipende dai Greci. Il ragionamento deve essere che se si vogliono tirare fuori dai guai e essere capaci di stare in piedi con le loro forze allora ha senso investire soldi in un piano di aiuti. Se invece vogliono continuare a piangere e fottere, allora di soldi ne sono già stati investiti anche troppi.

      L'elezione di Tsipras, col suo programma di controriforma, di restaurazione di tutte le manfrine assistenziali, non solo non da alla Grecia nessun vantaggio ma è un enorme svantaggio perché manifesta sia la mancanza di consapevolezza del problema che l'intenzione di perseverare con l'economia parassitaria.

      La ragione del nervosismo è che se tu hai prestato 10 mila euro al tuo vicino di casa e il vicino di casa muore, tu non vedi più quei 10 mila euro. Non te ne frega più di tanto della sua morte, vorresti solo rivedere i 10 mila. E se vedi il tuo vicino di casa che sta per buttarsi dalla finestra diventi nervoso.

      Elimina
    6. Riguardo la politica strategica degli USA, non è necessariamente intelligente. Per esempio hanno armato e finanziato gli Afghani contro i Sovietici ma invece di affiancare una penetrazione culturale si sono affidati ai Sauditi come intermediari, col risultato che i Sauditi hanno finanziato l'islam radicale (che poi altro non è che l'Islam espansionistico del medioevo). E il boomerang è tornato indietro verso gli Americani sotto forma di Bin Laden.

      Gli Americani hanno due handicap, il primo è che la loro politica è fatta dalle lobby, quindi le multinazionali possono volere delle cose che portano un guadagno anche se questo comporta un danno per gli USA e altri. Il secondo è che non sono culturalmente in grado di gestire un impero coloniale come quello che si sono trovati in mano dopo la Ultima Guerra. Sono "culturally insensitive", non distinguono un Tedesco da un Afghano.

      Comunque in un quadro strategico la Grecia è irrilevante. Se pensi che in Europa possa esistere un governo anti-americano secondo me non hai capito nulla di come funziona il gioco.

      Elimina
    7. > non distinguono un Tedesco da un Afghano

      ROTFL

      Elimina
    8. Non c'è un cazzo da ridere. Nella testa dell'americano medio c'è l'idea che se tu sottometti qualcuno a forza di bombardamenti a tappeto, poi quando mandi qualche G.I. Joe la popolazione si converte rapidamente ai modelli culturali americani.

      Cosa che ha funzionato per la Germania e per il Giappone solo perché la Germania è in Europa (quindi il modello culturale americano non era cosi alieno) e il Giappone era già stato "occidentalizzato" per quanto possibile e proprio in questo consisteva il suo vantaggio rispetto ai vicini asiatici, da cui ancora il modello americano era relativamente già metabolizzato.

      L'americano non capisce che gli Afghani vengono da un altro pianeta, del tutto incommensurabile. Non ci sono punti di contatto se non il fatto che anche gli Afghani hanno due braccia e due gambe. Per l'Afghanistan non basta bombardare, devi eradicare tutto quello che esiste, sia nel mondo reale che nel mondo ideale e poi sostituirlo con una cultura assimilabile a quella americana. Per fare una cosa del genere devi installare dei coloni.

      Elimina
    9. L'Europa si è allargata enormemente verso Est. E potendo includere nazioni come la Polonia, la necessità di includere una Grecia disfunzionale non esiste. Per assurdo, converrebbe includere la Turchia, una economia emergente di 80 milioni di persone e lasciare la Grecia al suo destino.

      Io non ho scritto da nessuna parte che uno dei fondamentali dell'UE debba essere quello di includere il Paese che è stato - migliaia di anni fa - la radice culturale di tutto ciò che successivamente è stato strutturato.
      Questa è retorica vana-e-tronfia che, nostalgica fino alla lacrimuccia, anela alla Gloria del Passato remoto, ed è tipica delle popolazioni del Mediterraneo ( Magna Grecia, Califfato ... altro ).
      Già sentita [ n ] volte da ellenici con le pezze al culo di transito a 051, non ha mai attecchito sul mio cuore-di-pietra padano.
      La vanagloria è dei poveretti, e dei ruffiani che fanno pure scarpetta sulla miseria altrui ( ricordo l'articolo di un “intellettuale” francese su - forse - Le Monde a proposito dell'inderogabilità dell'ammissione di Hellas al kindergarten sadomaso ).
      E - come già detto - non sono comunque abbastanza cinico per fare parte del gruppo dei ruffiani.

      E cmq. la Grecia, come Stato-nazione s'è risollevata nell'Ottocento ( il secolo della rivalsa di tante “piccole Patrie” europee, baltiche incluse ) e affrancata dal dominio turco.
      Quando guardiamo al futuro, dobbiamo eseguire delle proiezioni, non ci possiamo fermare al dato presente e alla dietrologia.
      Sennò assomigliamo a chi stiamo criticando, non ti pare ?

      Elimina
    10. Io ho girato la Grecia in macchina e ho guardato le infrastrutture e le risorse naturali.

      Io ho girato la Polonia in pullman e un po' la monitoro on-line, e ti dico che è impressionante la progressione di quel Paese slavo del nord su infrastrutture e servizi.
      Impressione confermata da un ragazzo di Trieste che vive a Cracovia, con cui ho fatto una lunga chiacchierata in camerata all'ostello, su questi temi.

      Elimina
    11. La ragione del nervosismo è che se tu hai prestato 10 mila euro al tuo vicino di casa e il vicino di casa muore, tu non vedi più quei 10 mila euro.

      Ma se poco sopra ( e altrove ) hai definito la cifra esposta in Grecia come irrisoria, nient'affatto pesante per un ricatto ?
      ( e sono d'accordo pure io, il rischio della perdita della Grecia è politico-economico e geopolitico, non è economico-spicciolo ).
      Guarda che questo tuo ragionamento non combina bene.

      Elimina
    12. [ ... ] ma invece di affiancare una penetrazione culturale si sono affidati ai Sauditi come intermediari, col risultato che i Sauditi hanno finanziato l'islam radicale [ ... ].
      Gli Americani hanno due handicap, il primo è che la loro politica è fatta dalle lobby, quindi le multinazionali possono volere delle cose che portano un guadagno anche se questo comporta un danno per gli USA e altri.


      Ma non facciamo gli ingenui, i sauditi & sceicchi arabi assortiti sono soci stretti delle lobby ammerigane assetate di petrolio da parecchie decadi.
      Ed anche tu, qualche rigo più avanti, convieni che le corporation siano i burattinai degli USA ( struttura politica ed economica ).
      Quindi, ti sei dato una risposta nel tuo stesso intervento.

      Il secondo è che non sono culturalmente in grado di gestire un impero coloniale come quello che si sono trovati in mano dopo la Ultima Guerra.

      Alle corporation di cui sopra non gliene fotte una cippa di realizzare un Impero stanziale come quello Britannico ( ad esempio ).
      Esse sono sovranazionali, dislocate e pronte a muoversi ovunque vi siano condizioni vantaggiose fiscali, produttive e politiche.
      Ed anche i tycoon britannici l'hanno capito, che è meglio e più renumerativo gestire il teatrino da sopra le quinte, con lunghi, invisibili fili di nylon. Che il_bobbolo stupido si balocchi il pisello con i burattini detti “politicanti” ... tanto, il_bobbolo non capisce i diversi livelli.
      Amen.

      Se pensi che in Europa possa esistere un governo anti-americano secondo me non hai capito nulla di come funziona il gioco.

      Uh.
      La Russia, cosa sarebbe ?
      La Serbia è filo-americana, secondo te ?
      La Bielorussia è filo-americana ?

      ...

      Elimina
    13. Nella testa dell'americano medio c'è l'idea che se tu sottometti qualcuno a forza di bombardamenti a tappeto, poi quando mandi qualche G.I. Joe la popolazione si converte rapidamente ai modelli culturali americani.

      Esatto.
      E quello, appunto, è l'americano medio cioè il livello 0.
      Il punto singolo, 1.
      Le corporation che stanno ( molto ) al di sopra del punto singolo, hanno altre finalità e trame che non sono in trasparenza mediatica ( in guerra, è bene nascondere le proprie mosse, o dissimularle ).
      Ma il punto singolo deve avere un proprio nervo ideologico che lo spinge ogni mattina ad alzarsi e a fare il bravo americano ... se si atrofizza tale meccanismo motivazionale, decade la struttura sociale del Paese che è il gendarme delle corporation occidentali&saudite nel mondo.
      Finché gli USA saranno utili in tale funzione, i politicanti ( burattini parziali o integrali - come Obama Barack - che siano ) si preoccuperanno di curare l'ideologia americana, di tenere vivo il sentimento patriottico, il nervo appunto.

      Elimina
  5. Si confonde un'appartenenza culturale all'Europa con l'economia europea e questa con la moneta euro.
    Sono tre cose diverse.
    Prima la Grecia esce dall'euro e meno i danni saranno gravi (ma come ecologista sono scettico, la popolazione greca dovrebbe diminuire del 75% per tornare sostenibile e questo NON è una questione di divista monetaria).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uscita che non avverrà in tempi brevi.
      Tsipras e Varoufakis hanno raggiunto un accordo con la UE : [ link ].

      ...

      Elimina
  6. Sull'argomento Libia, leggete la chiosa del 2011 di un noto ed autorevole-?-giornalista ebreo filo-sionista ( filo-americano, arabofobo ... garanzia di analisi lucide, obiettive, e in buona fede ) :

    [img]http://www.bufalo70.it/Odb_03/IT/Imbecilli/IT_Imbecilli_01_Muammar_Gheddafi_02_Gad_Lerner_01_0600X.jpg[/img]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il delirio integrale di Gad Lerner, direttamente a casa sua ( sul suo sito-web ) : [ link ].

      Elimina
    2. { uhm.
      Ho implementato del codice nel template per visualizzare immagini - ad esempio questa - nei commenti, ma funziona solo nella versione desktop e non su quella mobile }.

      Elimina