Testata

C-3PO




Statuina in scala di Robotrix Maria [ 1 ] il robot antropomorfo femminile ( ginoide ) icona di “Metropolis” ( 1927 ) [ 2 ].




Action figure di C-3PO [ 3 ] il robot antropomorfo maschile ( androide ) della saga di Guerre Stellari ( Star Wars ) [ 4 ] palesemente ispirato dal maschinenmensch di Lang.




Schema tecnico ( blueprint ) di R2-D2 e C-3PO da Star Wars Blueprints: The Ultimate Collection [ 5 , 6 ].


[ ... ]

1

Alcune immagini di C-3PO – nel primo adattamento italiano venne chiamato D-3BO ... e ancóra oggi ci chiediamo : perché ? – il droide protocollare ( addetto alle relazioni tra le diverse specie dell'universo, traduzione e interfacciamento formale ) fifone ma buono e dalla parte dei buoni, nonché parte di una coppia funzionale e anche comica – assieme a R2-D2 [ 7 ] – in Guerre Stellari.





L'androide rivestito di argento per sopportare le condizioni ambientali di Tatooine [ 8 ].




Un'altra bella immagine dell'androide – il compare R2-D2 è sullo sfondo – in ambiente desertico ( presumibilmente sul pianeta Tatooine [ 9 ] cruciale nello svolgimento della saga ) dal sito di modellismo della Sideshow Collectibles [ 10 ].

2

Paradosso nel flusso narrativo della saga, puntualizzato da Lorenzo Celsi [ 11 ] in una discussione verace su questo blog [ 12 ] : se la tecnologia a disposizione degli umani permette la ricostruzione perfetta di una mano e il suo innesto nel corpo umano ( vedi Luke Skywalker dopo l'amputazione subita nel primo duello perso con Darth Vader ) – che diventa pertanto un cyborg [ 13 ] – perché non creare robot perfettamente simili nelle funzionalità a Homo anziché feticci – pure abbastanza definiti – come l'androide dorato oppure altri morfologicamente dissimili come il compare cilindrico che ha diverse abilità manuali e intellettive ?

{ si accettano risposte }.

Bookmark and Share

8 commenti:

  1. Molto, molto OT: tu sei dei dintorni di Bologna, no? Allora forse puoi rispondere alle seguenti domande!

    1) Se ti dico: lambrusco rosso, lambrusco rose', lambrusco bianco: ti suonano tutti bene?
    2) C'e' qualche lambrusco che non e' tradizionale o esistono tutte e tre le specie da molto?
    3) Se uno usare il lambrusco bianco o il rose' per brindare al posto dello spumante, tu grideresti "Eresia!" ?

    Perdona questo grandissimo OT, non lo faro' mai più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lambrusco è roba modenese, roba forestiera !

      :P

      Elimina
    2. Ah beh!
      Vorra' dire che a fine anno qui si brindera' a lambrusco bianco, posso sempre dire che nessuno mi ha detto essere disdicevole...

      Elimina
    3. Aspetta.
      Ho postato i quesiti sul mio FB [ status ] e queste sono le risposte che sono arrivate :

      Giuseppe Massari

      forse è una terminologia da esportazione (il lambrusco è il nostro vino più esportato alla faccia del prosecco): per dire, all'estero chiamano "macaroni" ogni tipo di pasta...


      Enrico Cavallini

      Non sono di Sorbara, ma vengo da pochi km di distanza in effetti.
      Per me il lambrusco è sempre stato un vino rosso, frizzante, a bassa gradazione.
      Per il resto facciano quel che vogliono - anni fa tentarono anche col lambrusco in lattina - purché non lo definiscano DOP o cose simili.
      Io non sono un conservatore assoluto: il lambrusco terre verdiane, più "pesante" e non frizzante, mi piace assai.


      [ ... ]

      Alberto Zaccarelli

      Ciao Enrico. Colgo la palla al balzo. È vero, noi pur essendo a pochi km da Sorbara, se ricordo bene, dovremmo rientrare nella D.O.C. del Salamino. Ciò che posso dire, per quanto possa contare la mia opinione, il vero Lambrusco deve essere Sorbara. Profumi di frutta rossa fresca, bella acidità, secco e di colore rosso chiaro. Altrimenti che Lambrusco sarebbe?


      ...

      Elimina
    4. Grazie mille!

      Comunque, mi sa che opterò davvero per il Lambrusco bianco (sempre che non sia già andato a ruba, la settimana scorsa erano decisamente poche le bottiglie rimaste)...
      Se riesco a comprarlo, ti faccio sapere se e' dop/doc/o cos'altro.
      Il lambrusco rosso che avevo preso la settimana scorsa era piuttosto buono (diciamo pure buonissimo!!!! e zero mal di testa dopo, che e' una gran cosa per me, il vino rosso mi fa venire mal di testa anche a berne in modica quantità') ed era prodotto in Italia. Ho dimenticato il nome pero' e gettato la bottiglia... Ti faro' sapere! :)
      Buon anno fin d'ora!

      Elimina
    5. Ok.
      Buon anno anche a te e cari !

      ===

      Elimina
  2. Dai, facciamo finta di non vedere che la UNICA ragione per cui il robot è fatto cosi è perché consiste in una armatura indossata da un mimo. Certe limitazioni nelle produzioni cinematografiche e televisive del passato erano più nei mezzi tecnologici delle riprese che nella sceneggiatura.

    Oggi si potrebbe fare tutto ricostruito in 3D, solo che nel frattempo è venuta a mancare la capacità di produrre storie. Quindi abbiamo la capacità tecnica di produrre fantasie più fantastiche ma non abbiamo la capacità di idearle.

    Non so dire se ci sia una correlazione tra più mezzi meno fantasia e viceversa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh.
      Diciamo che Lang era avanti sui tempi ... Robotrix Maria era ed è ancóra moderna e splendida.
      Poi, sulla scarsa qualità complessiva delle sceneggiature correnti, sfondi un portone aperto.

      Non so dire se ci sia una correlazione tra più mezzi meno fantasia e viceversa.

      Si ha la tentazione di pensarlo.
      Forse le immagini – l'immersione 24/7 in un mondo pornografico nell'ostentazione di ogni dettaglio della vita altrui – divorano la capacità di immaginare, di costruire proprie storie.
      Ci si abbuffa delle vite degli altri, come cannibali.
      Bisognerebbe ripartire da una solida cultura basata sulle parole, elementi-base degli strumenti espressivi e critici.
      Bandire i dispositivi portatili dalle scuole, come avviene negli istituti cui i dirigenti IT mandano i propri figli a studiare.

      ...

      Elimina