Testata

52




Il QB texano Nick Foles riceve in endzone al termine di un trick play al quarto tentativo-e-goal.




Il TE Zach Ertz segna in acrobazia, touchdown convalidato dopo la verifica alla moviola.


[ ... ]

1

L'anno scorso [ 1 ] ebbi una forte crisi di sonno attorno all'intervallo, siccome Atlanta sembrava avere già incassato la vittoria nel Super Bowl LI ( e, purtroppo per loro, lo pensarono anche giocatori, allenatori e dirigenti dei Falcons, che sottostimarono la capacità di rimonta degli avversari e persero ai tempi supplementari ). Ed alcuni amici cedettero ... maledicendo successivamente la propria debolezza e scarsa fede nel Dio Football.

Quest'anno, non s'è corso il rischio a causa dell'adrenalina offensiva che fin dal primo drive ha portato le iarde conquistate e il punteggio progressivamente verso diversi record di tutti i tempi per la finale del più importante campionato professionistico di football americano.
Attacchi dominanti, gioco aereo che definire “spettacolare” è un mero eufemismo, touchdown ( TD ) acrobatici e discussi alla moviola arbitrale, trick play sbagliati e riusciti [ 2 , 3 ] e quei giochi sbagliati dagli special team ( una trasformazione da 1 ed una da 2 punti sbagliate da Phila, un field goal – 3 punti – abbastanza facile sbagliato da New England con un palo, che in questo sport è una rarità ) a tenere sulla corda le squadre, i relativi tifosi, gli spettatori appassionati e quelli random.




Nick Foles.


2

Alla fine, come sapete, hanno vinto i Philadelphia Eagles per 41 – 33 [ 4 , 5 ... ] ed è stata la vittoria degli outsider : il quarterback ( QB ) texano Nick Foles [ 6 ] era destinato alla comprimarietà dopo i primi anni in calo nei pro [ 7 ] ed ha sostituito l'infortunato QB titolare Carson Wentz ( probowler da 3.296 y., 33 td, 7 int. e 101.9 di passer rating nella stagione ) alla 13° giornata, portando Phila dritta al Super Bowl disputatosi a Minneapolis e alla prima vittoria assoluta della franchigia della città dell'amore fraterno [ 8 ].
Una faccia da cinno ignorante che te l'immagini con il cappello da cowboy, a masticare e sputare tabacco dal mattino a sera davanti a qualche locale sulla strada statale, indolente, aspettando qualcuno con cui attaccare briga per futili motivi.




La regressione di Foles nelle annate dal 2013 al 2015.


Eppure è stato quasi perfetto.
I target preferiti dai QB di Phila sono stati, oltre al probowler Zach Ertz, i free agent Alshon Jeffery e Torrey Smith, e il terzo anno Nelson Agholor, che, come Foles, sembrava destinato alla panchina eterna e a sporadiche apparizioni in campo.
Il gioco su corsa è stato incisivo grazie agli acquisti LeGarrette Blount [ 9 ] ( proprio da New England ) e dell'inglese Jay Ajayi [ 10 ] ( da Miami ) altro outsider.
SE il regista titolare ( uno dei migliori di tutta la lega ) viene sostituito con questa efficacia dal suo back-up, per una batteria di ricevitori in gran parte formata da outsider, un runningback sottratto alla diretta concorrenza ed un altro outsider ( ed originario di un Paese dedito al football inglese e al rugby ) significa semplicemente che i dirigenti e lo staff tecnico hanno fatto un lavoro eccezionale [ 11 ].




La corsa del RB LeGarrette Blount.


3

Per contro, cosa si può dire della franchigia di Boston, grande favorita della vigilia ?


Tom Brady ha fatto un lavoro mostruoso, 500+ y. guadagnate su lancio sono il nuovo record per la finale e uno dei tanti battuti e pareggiati [ 12 ].
{ il gioco su lancio è quello esteticamente più apprezzabile, anche dai neofiti di questo sport, ed infatti diversi amici miei hanno apprezzato }.
E dopo una sequenza di incompleti, il feeling tra il QB e il tight end ( TE ) di origine polacca Rob Gronkowski [ 13 ] – assente nella finale dell'anno scorso, mentre stavolta il wide receiver ( WR ) Julian Edelman [ 14 ] ha saltato tutta la stagione per un infortunio grave in pre-season – era ristabilito con una serie di ricezioni a buon fine, e proprio nel momento in cui l'inerzia sembrava essersi spostata a favore dei Patriots dopo una finale sempre condotta dagli avversari, che pareva diventare la fotocopia di quella dell'anno precedente.




Rob Gronkowski viene placcato dopo la ricezione.


Ma in una partita dominata dagli attacchi, inevitabilmente la differenza l'ha fatta l'unico gioco decisivo della difesa quando l'inerzia sembrava essersi spostata a favore dei Patriots dopo una finale sempre condotta dagli avversari, che pareva diventare la fotocopia di quella dell'anno precedente : il defensive end ( DE ) [ 15 ] di Phila Brandom Graham [ 16 ] ha strippato la palla a Tom Brady e il suo compagno Derek Barnett [ 17 ] l'ha recuperata.




Tom Brady perde il controllo della palla nell'ultimo quarto.


Da lì, gli Eagles gestivano gli ultimi 2 minuti di gioco, segnavano un field goal che li metteva a riparo dal sorpasso ma non da un eventuale pareggio ( con TD e trasformazione da 2 punti ) e a nulla serviva l'Hail Mary pass [ 18 ] tentato all'ultimo secondo dal QB già vincitore di 5 finali, incompleto in una selva di ricevitori e difensori all'interno della endzone di Phila.
{ oltre al risultato agonistico negativo che l'ha portato a meditare sul ritiro [ 19 ] al ritorno dalla partita Rob Gronkowski ha pure trovato la casa svaligiata : [ 20 ] }.

4

Curiosità a margine : gli yankee hanno tifato in larga misura per Philadelphia [ 21 ] e Justin Timberlake ha totalizzato meno audience di Lady Gaga nello spettacolo dell'intervallo ( 106,6 M spettatori a 117,5 M ) [ 22 ] : d'accordo con il telecronista Guido Bagatta, stigmatizzo che un artista vero e di lunga carriera come Sting è stato relegato ad uno spazio laterale esterno allo stadio in uno show comprimario ed opzionale, mentre quello principale è stato dato a 'sto ragazzino uscito da un talent show qualsiasi e scimmiottatore di altre, vere stelle della musica ( vedi il tributo a Prince ).

[ ... ]

Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento