Testata

The Earth is flat





1

“The Earth Is Flat” ( la Terra è piatta ) [ 1 ] è il nuovo progetto grafico e testuale dell'illustratore Luca Oleastri aka Innovari [ 2 , 3 ] : manifesti rieditati con slogan al vetriolo ed infiammanti, in bello stile retrò.

( sono in attesa delle magliette ).

Qui sotto, riproduco alcune delle prime creazioni :









...


[ 4 ].


Bookmark and Share

20 commenti:

  1. Risposte
    1. Uh.
      Cioè : ti trovi d'accordo con nessuno degli slogan proposti ?

      Elimina
    2. Non mi piace la grafica "vintage", non capisco che messaggio cercano di passare con questi poster. Gli slogan sono banali, tipo "piove, governo ladro".

      Diciamo che mi fanno lo stesso effetto di tristezza e involuzione decadente dei raduni di Forza Nuova e simili. Nel 2015 siamo ancora li a scimmiottare in piccolo le adunate dei primi del '900, andiamo ancora in giro pelati con il bomber, gli scarponi e la catena che pende dai pantaloni.

      D'accordo non rinnegare, d'accordo la mamoria degli antenati ma ad un certo punto quello che non cresce avvizzisce e muore.

      Elimina
    3. ma ad un certo punto quello che non cresce avvizzisce e muore.

      Sono d'accordo con te.
      E penso che il Fascismo sia stato un movimento politico contingentato nel tempo ( passato ) e nello spazio.
      Quella Italia aveva determinate caratteristiche, alcune delle quali affatto diverse da quella di oggi.
      E “fascismo”, “fascisti” sono parole abusate a raglio nei social ( i bar sport odierni ).

      Mi sorprende la tua incapacità di leggere i testi, hai scambiato le locandine di Luca per apologia ( se non esaltazione ) del nazi-fascismo.

      1 ) Disprezzo dei moderati.

      2 ) Sarcasmo sull'Expo 2015.

      3 ) Un estratto dall'Hagakure che, a distanza di secoli, è valida descrizione della techno-narcosi in cui è immersa la gente.

      =
      Vedo il rasoio di Lorenzo all'opera.

      Elimina
    4. Mi piace MOLTO la grafica pre postmoderna ;) e alcuni provocazioni sono interessanti!

      La mistica e la propaganda Sì Expo sono molto più subdole e quindi pericolose rispetto a quelle dei regimi del secolo scorso. Sarebbe interessante un poster analogo con i motti stalinisti, ad esemoio.

      Elimina
    5. Io li capisco li slogan ma sono sotto la mia soglia minima di interesse. Forse sono "provocatori" o "interessanti" per chi ha una soglia più bassa. O per chi certe cose le sente per la prima volta invece che la cento milionesima.

      Non li ho scambiati per, ci sono degli ovvi riferimenti grafici del '900. Che non fanno ridere manco per un cazzo. E' il volere essere "intellettuali" senza averne i mezzi.

      La pochezza nelle cose mi rende triste.

      Elimina
  2. Il problema è che bisogna leggere le scritte con le lettere e non guardare solo le figure, ma pare che Lorenzo debba ancora fare gli esercizi con le astine. E' ancor presto per leggere le scritte, anche se brevi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che Lorenzo legge quelle scritte per la centomilionesima volta, non come altri che ogni volta leggono le cose come se fossero novità.

      Anzi, che qualcuno possa leggere i manifesti di cui sopra e trovarci delle novità dimostra a che punto di rincoglionimento generale e di continua cancellazione della memoria siamo arrivati. Ormai se io faccio un peto diventa una invenzione straordinaria.

      Elimina
    2. Tremila anni cancellati.

      Elimina
    3. Che noia! Che banalità! Che puzza sotto al naso!
      I tremila anni non sono stati cancellati. Non esistono proprio.
      Tu sopravvaluti le pecore.
      Alle pecore il ripetere le cose spesso per slogan e figure non solo giova ma gli accende il cervello per qualche minuto. Più ripetizioni più accensioni. Più ripetizioni ravvicinate, meno tempi morti.
      E' un tentativo, ma è garantito da tutta la storia umana che è il sistema che funziona meglio.
      Tanto solo slogan e figure capiscono e/o riescono a leggere. Testi di più di 3 righe e senza figure sono impraticabili.
      Ma non so se questo ti è storicamente lampante Lorenzo. Dovrebbe visto che ti vanti, ma non mi pare.

      Elimina
    4. Anche questa storia della "ripetizione" è un concetto che risale al '900, quando si cominciarono ad usare i cosiddetti "strumenti di comunicazione di massa".

      Tu pensi di dire chissà cosa ma è ancora solo un'altra ripetizione.

      Ma nota bene, ripetere di perse non è sbagliato. E' ripetere frasi prive di contenuto che è sbagliato. I cartelli di cui sopra non stanno ripetendo i detti sei Sette Savi di Grecia, sono banalità/battute da Zelig, trite e ritrite, un po' come Abatantuono che fa il finto immigrato pugliese da 100 anni, nel frattempo si sono create "n" ripetizioni della stessa macchietta, via via sempre più scadenti dell'originale.

      Un tentativo di fare cosa?

      Elimina
    5. Facile ironia... sono tutti busoni con il culo degli altri... ;)
      OK, andiamo a verifica... dimmi delle frasi di CONTENUTO e io te le trasformo in "propaganda" e le pubblico, dico sul serio... il progetto The Earth Is Flat è infatti aperto.

      Elimina
    6. Poi non è che mi puoi tirare fuori "Tremila anni" di storia e poi negare che se anche la comunicazione di massa risale al '900 non funzioni pure oggi o nei secoli futuri per le pecore.
      E chi se ne frega se non è una cosa nuova.
      Anche il coltello non è una cosa nuova ma ti ammazza oggi come trentamila anni fa.

      Elimina
    7. Ripeto, i manifesti di cui sopra sono risaputi, sia nella forma che nel contenuto. Non capisco quale sia il motivo della loro esistenza.

      La risposta più sensata che mi si potrebbe dare è che quei manifesti non sono diretti a me ma ad un pubblico per cui sembrano nuovi.

      Riguardo il motivo, resto in attesa.

      Elimina
    8. { Lorenzo che collabora a The Earth Is Flat con alcuni dei suoi enunciati trancianti sino a brutali, non sarebbe male ...

      :) }.

      Elimina
    9. Comodo... e fai pure finta di non capire.
      Se rispondi così è evidente che poi alla fin fine non sai che cazzo dire di veramente "originalone" Lorenzo.
      Non hai neppure nulla da tirare fuori dal cappello e nemmeno assi nella manica e ti permetti di criticare quasi tutto come un allenatore calcistico da bar.
      Sei identico al personaggio del testo di "lo scrutatore non votante".
      www.youtube.com/watch?v=itN_yyg59rE

      Elimina
    10. Non capisco questo commento, ripeto quanto scritto sopra, manifesti risaputi e scopo incomprensibile.

      Elimina
    11. { l'insormontabile tetragonia di Lorenzo }.

      Elimina
    12. Siete stato pesato, siete stato misurato e siete stato trovato mancante.

      Elimina
    13. ...poi "manifesti risaputi" da CHI?
      Forse da te?
      Dove?
      Quando?
      Ma manco i concetti di alcuni sono "risaputi"?
      Ma perchè ti inventi pure le cose?
      Li hai visti tutti poi? Non credo.
      Infatti parli di cose che neppure conosci.
      Pisci fuori dal vaso e sputi sentenze.
      Non capire e sapere un cazzo e vantarsene!

      Elimina