Testata

C19/N



Lo status faccialibrario commentato.



Glossario


Parola importata nella narrazione mainstream della ''emergenza nazionale'' dall'area semantica bellica, è di origine popolare e medievale :


coprifuòco

coprifuòco (pop. coprifòco) s. m. [comp. di coprire e fuoco, sul modello del fr. couvre-feu]. – 1. Usanza medievale per cui, a una determinata ora della sera, gli abitanti di una città erano tenuti a coprire il fuoco con la cenere per evitare incendî; anche il segnale (suono di campane o altro) con cui s’intimava il coprifuoco. 2. Divieto straordinario di uscire durante le ore serali e notturne imposto dall’autorità per motivi di ordine pubblico, in situazioni di emergenza [ ... ].

[1]


2

Il prof. Matteo Bassetti [2], di cui l'anno scorso ho più volte apprezzato la misura espressa nella valutazione del fenomeno in corso, salvo poi passare a una posizione pro-vax intransigente, talvolta brutale, al limite del fanatismo { [3] ... [4][5][6][7] ... } ha pubblicato sulla sua bacheca faccialibraria pubblica una proposta ''creativa'' per indorare la costrizione degli italiani nelle proprie abitazioni alle 10 di sera, non supportata da alcuna base scientifica [8].
Mi è stata riportata dall'amico Paolo Borgognone, siccome non posso più accedere alla suddetta bacheca dopo esserne stato bannato per avere consigliato al prof. di riposarsi un po' :


Perché lo continuiamo a chiamare coprifuoco? Solo a nominarlo incute timore. Chiamiamolo ''home-time'' o tempo da trascorrere a casa.
[9]


E cambia tutto, no ?
Con quella spruzzata anglofila che fa sempre figo, poi ...

Pensate : è dall'inizio del fenomeno bio-mediatico in corso che assistiamo ad una ingegneria neo-linguistica ben leggibile, ma adesso i burocrati del Regime esplicitano tali meccanismo psicologici alla luce del sole, sulle bacheche social.
Giusta, è stata la replica sarcastica di Paolo [10]:


Il lessico del sex symbol. Se inizi a chiamarlo "home-time" ti ci abitui meglio, diventa quasi una cosa cool e magari ti adegui pure a ciucciartelo per altri 2 anni. Perché chiamarli licenziamenti? Chiamiamoli "perdita del posto di lavoro". Perché chiamarli "colpi di Stato"? Chiamiamole "rivoluzioni colorate" o "di velluto". Perché chiamarle "guerre imperialiste"? Chiamiamoli "interventi di polizia internazionale a scopo umanitario". Perché chiamarli "debiti a strozzo"? Chiamiamoli "aiuti europei". Vede Fantozzi, è solo questione di terminologia, di intendersi... Lei dice padroni, io datori di lavoro... Lei dice sfruttatori e io dico benestanti. Lei dice morti di fame e io classe meno abbiente. Ma per il resto la penso esattamente come lei, e come il nostro caro dipendente Folagra...
[10]


=

Note

[1] : ''coprifuòco'', Vocabolario on line Treccani, [ https://www.treccani.it/vocabolario/coprifuoco/ ].
[2] : Matteo Bassetti, curriculum vitae, [ https://www.montallegro.it/wp-content/uploads/2018/08/Bassetti-Matteo.pdf ].
[3] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 5 febbraio 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1028 ].
[4] : ''Scontro tra Bassetti e medico anti-vaccino covid in tv'', adnkronos, 31 gennaio 2021, [ https://www.adnkronos.com/scontro-tra-bassetti-e-medico-negazionista-in-tv-da-giletti_1BLTNfgdhSuSWkjAbkQT4O ].
[5] : ''"Serve una legge contro gli infermieri no-vax" dice il virologo Bassetti'', Alessandra Rossi, AGI, 22 febbraio 2021, [ https://www.agi.it/cronaca/news/2021-02-22/serve-legge-infermieri-no-vax-matteo-bassetti-11506532/ ].
[6] : ''Vaccino obbligatorio per il personale sanitario: una proposta senza fondamento'', Paolo Guidali, Il Quotidiano Indipendente, 23 marzo 2021, [ https://www.ilquotidianoindipendente.it/vaccino-obbligatorio-per-il-personale-sanitario-una-proposta-senza-fondamento/ ].
[7] : ''Vaccino obbligatorio, Bassetti: «Una battaglia vinta dalla scienza»'', GenovaToday, 1° aprile 2021, [ https://www.genovatoday.it/attualita/coronavirus/vaccini-obbligo-bassetti.html ].
[8] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 5 maggio 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1323 ].
[9] : Matteo Bassetti, Facebook, 22 aprile 2021, [ https://www.facebook.com/Prof.MatteoBassetti/ ].
[10] : Paolo Borgognone, Facebook, 30 aprile 2021, [ https://www.facebook.com/paolo.borgognone.395/posts/791805118129462 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 1° maggio 2021 : [ 11 ]; su VK : [ 12 ] }.


[ ... ]

C19/N – Un altro giro



Poster anglofono del film.




Una scena del film.



Un film sull'ebbrezza, nell'epoca del suo annichilimento

di Riccardo Paccosi


DRUK (Un Altro Giro) [1], l'ultimo lungometraggio del grande regista danese Thomas Vinterberg, ha vinto l'Oscar come miglior film straniero e la notizia mi porta a suggerirne caldamente la visione.

Il film è stato girato nel 2019, dunque prima della pandemia.
Ma con registi che, come nel caso di Vinterberg, sono capaci di fornire interpretazioni del tempo presente sempre profonde e mai scontate, può succedere anche questo: che il tema filosofico veicolato dal film chiami in causa, puntualmente, quelle contraddizioni antropologico-culturali determinate dall'emergenza pandemica e che il regista non poteva considerare durante la lavorazione dell'opera.

La trama racconta di quattro insegnanti cinquantenni avvolti da un senso di spegnimento dell'energia vitale; ormai consumata, quest'ultima, dallo stanco reiterarsi di un'esistenza piatta e mediocre sul versante sia affettivo che professionale.
In seguito a una bevuta occasionale, i quattro si mettono in testa di testare una teoria secondo la quale un basso ma costante stato di ubriachezza porterebbe benefici alla vita di tutti i giorni.
E così, ognuno per proprio conto ma confrontandosi continuativamente sui risultati, i quattro si recano di mattina al lavoro leggermente ubriachi mantenendosi tali, anche in famiglia, fino alla sera.

Dopodiché, la parabola è apparentemente scontata: dopo i primi euforizzanti risultati, alcuni perdono il controllo sulla quantità di alcol da assumere, per altri si generano conseguenze catastrofiche nella vita sociale o famigliare e così via.
Ma lo sviluppo del film reca, alla fine, una morale molto diversa da un semplice appello alla sobrietà e alla moderazione: Vinterberg ci dice, infatti, che l'ebbrezza è una componente fondamentale della vita, che essa sostanzia il piano socio-relazionale e che, dunque, l'uomo non può fare altro che coltivare, mantenere acceso, il piano dionisiaco dell'esistenza.

Ora, questo messaggio arriva proprio nel momento in cui una Nuova Normalità impone la cancellazione della relazione intercorporea, della sensualità, delle feste e delle ritualità collettive.
Questo film giunge nel momento in cui una dimensione tecnologica onnipervasiva annichilisce, in ogni essere umano, la sfera dionisiaca dell'esistenza col semplice atto di rendere illegale e proibito tutto ciò che, in qualche modo, pertiene alla percezione della vita come totalità, come infetta mescolanza, come panica ebbrezza.

DRUK è un film in cui il regista ci aveva esortato, per tempo, a non lasciare che avvenisse (anche) la Morte di Dioniso.
Ora che tale morte si sta materialmente svolgendo sotto i nostri occhi, quell'esortazione ha maggior valore.
O meglio ha valore per chi coltiva il senso del supremo rifiuto, per chi vuole testimoniare l'irriducibilità dello spirito umano anche nel momento della sua fine.

=

Note

[1] : ''Un altro giro'', Cineuropa, [ https://cineuropa.org/it/film/387822/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 aprile 2021 : [ 2 ]; su VK : [ 3 ] }.


[ ... ]

C19/N


Notizie

di Marco Poli


Un servizio sanitario che, a ben guardare, è malevolo ... perché non risolve il problema ( generato dallo stesso corpo statale ), ed è volto a lenire sine die gli effetti delle insistenti azioni amministrative :


A bambini e giovani depressi per il lockdown 10 sedute gratis dallo psicologo, paga lo Stato

Succede in Francia, dove il presidente Macron ha annunciato una misura straordinaria rivolta alla fascia tra i 3 e i 17 anni. Resterà in vigore finché ci sarà la crisi sanitaria
[1]


In Francia, assistiamo al paradosso di uno Stato che ammette di avere generato danni a intere categorie di cittadini, tra cui i giovani, con le misure ''anti-Covid'', e poi propone cure palliative e non risolutive, stante l'intenzione di Big Pharma ( che si traduce in automatici provvedimenti nazionali, presso Stati completamente svuotati da parecchi anni ormai di una propria volontà politica ) di proseguire sine die il programma vaccinatorio di massa.
Che può essere eseguito solo con l'inclusione delle iniezioni dei preparati sperimentali nel contenitore di perenne minaccia in cui l'Occidente è stato costretto.
Ennesimo ''gas anestetico'' di Stato che viene spacciato alla popolazione.

Come asserito e argomentato mille volte, è il contenitore della ''emergenza Covid'' che è stato costruito artificiosamente ( una ''emergenza sanitaria'' è qualcosa di diverso dalla ''emergenza nazionale'', ma è a questa seconda che si è puntato con forza normativa sfacciata e deturpante le carte costituzionali ).
Anche in Francia non esiste più la Politica ( questa deriva non riguarda, pertanto, solo l'Italia ... e qui ricordo solo l'affermazione di un partito di plastica come En Marche, capeggiato da un impiegato della Banca Rothschild ), ma una classe di burocrati politicanti al servizio ligio del Potere economico-finanziario.

2

E in Italia ?


Dallo scoppio della pandemia un giovane su tre ha sintomi di depressione

È la stima di uno studio sull'impatto del Covid realizzato dalla Fondazione Italia in Salute. Considerando il totale della popolazione la quota scende al 16,5%

[ ... ] Il dato preoccupante, si legge nel rapporto, è confermato da un'altra differenza che si riscontra nel numero proporzionale di persone che avverte disagi psicologici: è il 27,1% nella media della popolazione, arriva al 40,2%, quasi il doppio, fra i giovani.

Il malessere si trasforma in un cambiamento di comportamenti: uscire di meno, vedere meno persone; fare meno cose, e questo disagio non si "compensa" con meccanismi di "addiction". è evidente, per altro, il nesso causale: sono proprio quei comportamenti impediti o resi più difficoltosi, o auto-censurati che provocano il malessere.

[2]


Dunque, il problema esiste.
Ma non mi risulta che siano stati attuati supporti psicologici mirati come in Francia [3], però il Ministero della Salute istituì un bellissimo numero verde a disposizione di milioni di italiani [4], chiuso dopo qualche mese [5]:

''Il ritorno a una fase di emergenza per ora non ha portato al ripristino dell'aiuto psicologico a beneficio dei cittadini, alcuni dei quali hanno provato comunque a digitarlo in quanto il link in cui si dà conto del servizio è ancora visibile sul sito.''

Volete mettere ?

3

Concludendo : SE le stesse persone sofferenti prenderanno piena coscienza della loro condizione di vittime designate, il prossimo passo potrà essere la Rivolta generale.

=

Note

[1] : ''A bambini e giovani depressi per il lockdown 10 sedute gratis dallo psicologo, paga lo Stato'', Dario Prestigiacomo, EuropaToday, 15 aprile 2021, [ https://europa.today.it/attualita/francia-paga-sedute-psicologo.html ].
[2] : ''Dallo scoppio della pandemia un giovane su tre ha sintomi di depressione'', AGI, 15 aprile 2021, [ https://www.agi.it/cronaca/news/2021-04-15/covid-studio-giovani-depressione-vaccini-12181160/ ].
[3] : ''Dalla depressione all’ansia, il Covid aggrava i disagi. Ma gli psicologi del pubblico sono sempre meno: “La salute mentale è un diritto, basta fare finta di niente”'', Chiara Daina, il Fatto Quotidiano, 6 gennaio 2021, [ https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/01/06/dalla-depressione-allansia-il-covid-aggrava-i-disagi-ma-gli-psicologi-del-pubblico-sono-sempre-meno-la-salute-mentale-e-un-diritto-basta-fare-finta-di-niente/6050841/ ].
[4] : ''Oltre 50mila telefonate al numero verde 800.833.833. Supporto psicologico attivo per tutto il mese di giugno'', Ministero della Salute, 11 giugno 2020, [ http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioComunicatiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5570 ].
[5] : ''Il servizio di aiuto psicologico per l'emergenza Covid è già concluso?'', Manuela D'Alessandro, AGI, 16 novembre 2020, [ https://www.agi.it/cronaca/news/2020-11-16/servizio-aiuto-psicologico-covid-ministero-salute-10308992/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 26 aprile 2021 : [ 6 ]; su VK : [ 7 ] }.


[ ... ]

C19/N


La nuova opposizione sociale in Italia: potenzialità e criticità tra l'aspirante ceto politico e la ''marmaglia'' di base.

di Riccardo Paccosi


La Assemblea Nazionale del Fronte del Dissenso, organizzata da Marcia della Liberazione, svoltasi nella giornata di ieri 24 aprile a Roma presso il Circo Massimo e alla quale chi scrive ha partecipato intervenendo, ha offerto un quadro chiarificatore riguardo a quale sia lo stato dell’arte della nuova opposizione sociale in Italia.
Tanto per cominciare, l’evento romano ha evidenziato come su questa opposizione pesi ancora una dimensione minoritaria. Il dato quantitativo della partecipazione – un po’ più di mille persone – è stato infatti ritenuto dai più insoddisfacente.
D’altro canto, il dato qualitativo è constato invece dell’adesione d’un centinaio tra movimenti politici e associazioni civiche e ha quindi certificato che non solo questa opposizione esiste ed è consolidata, ma anche ch’essa è l’unica opposizione oggi esistente nel paese, l’unica che sta mobilitando le piazze in questi mesi di sospensione d’ogni diritto costituzionale nonché di aumento esponenziale della disoccupazione e della povertà.

La dissonanza fra culture politiche distanti, nell’Assemblea, ha risuonato in misura molto ridotta.
Ad esempio, si sono palesate alcune posizioni libertarie nel senso che la parola “libertario” ha assunto da alcuni decenni negli Stati Uniti, ovvero visioni di tipo anarco-capitalista che considerano il welfare state l’anticamera della dittatura. Come onestamente affermato dai loro stessi esponenti, però, la convergenza tra queste poche realtà e il resto dell’Assemblea è oggi contrassegnata da transitorietà e delimitazione all’emergenza in atto.

Al netto di alcune culture politiche distanti, il dato più positivamente rilevante è constato dell’affiorare, all’interno di questa eterogenea assemblea, di tre denominatori comuni rilevanti e politicamente qualificanti:
a) Innanzitutto, l’interpretazione politica dell’emergenza pandemica; tutti gli interventi della giornata, hanno evidenziato come l’emergenza e il suo protrarsi a tempo indeterminato siano la diretta espressione di volontà e interessi politici; in altre parole, mediazioni o punti di contatto tra l’opposizione sociale e quei punti di vista che interpretano l’emergenza pandemica in chiave neutralmente tecnico-sanitaria, non sono più possibili in alcun modo;
b) malgrado le differenti priorità d’agenda politica – la perdita di posti di lavoro, la libertà di scelta sulle vaccinazioni, eccetera – tutte le realtà dell’odierna opposizione convergono sulla necessità di difendere e ri-generare il costituzionalismo democratico in contrapposizione all’incombente riconfigurazione in senso neo-assolutista dell’apparato di stato;
c) tutte le componenti dell’opposizione sociale esprimono pari autonomia e pari antagonismo rispetto alla destra e alla sinistra storicamente date e nominalmente dette; di conseguenza, il processo costituente della nuova opposizione riguarderà il popolo, la società, l’associazionismo di base e quelle organizzazioni politiche che sono innervate da quel nuovo tipo di attivismo politico – sprezzantemente definito “populista” dalle élite – che si è sviluppato negli ultimi quindici anni; pertanto, suddetto processo non potrà fare altro che escludere tutte le organizzazioni delle attuali destra e sinistra.

Al dato promettente dell’emersione di netti e decisivi denominatori comuni, il bilancio dell’evento deve però associare quello assai sconfortante delle defezioni.
In poche parole, a rifiutare di presenziare all’iniziativa – quantunque formalmente invitati - sono stati tutti i gruppi e partiti d’opposizione più forti e strutturati, come Italexit, Movimento 3V e Movimento R2020.
Immagino che ciascuna organizzazione abbia espresso vari e differenti motivazioni per giustificare il proprio diniego ma io sento di poter ipotizzare, con ampia cognizione di causa, che vi sia stata anche una ben precisa motivazione comune (con riserva sul Movimento 3V con cui a livello territoriale sto esperendo buona collaborazione): il non volersi mescolare, da parte delle organizzazioni più grandi, alle componenti più spontanee e civiche dell’opposizione sociale, in quanto recanti posizioni “no vax” e “no mask” prestanti il fianco, secondo loro, alla stigmatizzazione mediatica e alla conseguente etichettatura di “complottismo” e “negazionismo”.
Se così stanno le cose – e, ripeto, ho ragione di credere che stiano almeno in parte così – siamo di fronte a un errore politico esiziale.

L’attuale opposizione - deprivata di organizzazioni di massa in grado di far sintesi e con una produzione teorica ancora molto ridotta – oggi non può fare altro che materializzarsi nel modo che vediamo: ovvero recando interpretazioni della realtà che, in non pochi casi, presentano approssimazione, carenza e confusione.
Ma questa è l’opposizione sociale oggi esistente nel paese e questa è la sua base sociale, altre non ce ne sono.
Le organizzazioni politiche che aspirano a determinare un ceto politico dirigente alternativo all’attuale, dunque, semplicemente non hanno compreso quale sia la loro potenziale base sociale di consenso.
Chi si propone di essere punto di riferimento organizzativo dell’opposizione in Italia e di capitalizzare elettoralmente il dissenso, non può fare altro che raccogliere le contraddizioni di classe, le insorgenze sociali che materialmente si attivano e, quindi, provare a fornire a esse indirizzo. Ma se per gli aspiranti dirigenti politici, il sociale materializza espressioni troppo “rozze”, troppo “da marmaglia” per potervisi relazionare, allora vuol dire che questi aspiranti dirigenti sono destinati a non dirigere alcunché.
Invece, l'approccio può essere fruttuosamente opposto: nella città in cui risiedo abbiamo recentemente costruito un coordinamento denominato Bologna Costituzionale che ha dimostrato come sia possibile, al contrario, superare le differenze e le diffidenze tra le varie organizzazioni politiche e civiche premurandosi, semplicemente, di mettere in risalto e porre come fondanti i tre comuni denominatori sopra elencati.

Inoltre, la paura di essere etichettati come negazionisti dai media mainstream, implica una non comprensione del passaggio di fase, ovvero il non aver interiorizzato come lo stato d’eccezione sia divenuto norma e, più in generale, il non aver colto la fuoriuscita semi-definitiva del nostro sistema sociale dall’alveo della democrazia.
Oggi, i media mainstream non sono uno spazio informativo da sedurre e poi tentare di presidiare egemonicamente: essi sono invece divenuti uno strumento di repressione. Pensare di egemonizzare o volgere la narrazione mainstream a proprio favore, ha lo stesso senso che avrebbe avuto negli anni ’20 provare a essere trattati bene dagli squadristi con l’olio di ricino. I media non sono più uno spazio, bensì sono una struttura soggettivamente compatta e integralmente volta alla repressione diretta di ogni forma di opposizione sociale.
Quindi, essere definiti complottisti o negazionisti dalle testate mainstream è oggi un prezzo da pagare che può essere scongiurato in un solo modo: non facendo opposizione e abbandonando l’attivismo politico.

Dopo questa iniziativa nazionale che ha tracciato il quadro di quale sia la composizione dell’opposizione sociale in Italia, a strettissimo giro se ne svolgerà un’altra completamente diversa, ma per certi aspetti complementare. Con una struttura conferenziale ma al contempo aperta alla pubblica discussione, il sottoscritto, il fotoreporter Giorgio Bianchi, l’economista Ilaria Bifarini, il musicologo Antonello Cresti e altre figure che hanno nell’ultimo anno influentemente espresso un’analisi critica dell’emergenza pandemica, proveranno invece a fare il punto sullo stato dell’arte dell’opposizione sociale dal punto di vista della teoria critica, della produzione culturale e dell’informazione.

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 25 aprile 2021 [ 1 ]; su VK : [ 2 ] }.


[ ... ]

C19/N


Notizie

di Marco Poli


Altra esternazione sincera ed inaspettata ( probabilmente non colta dagli zombie dronizzati ) è stata quella del gen. Francesco Paolo Figliuolo [1] sul carattere sperimentale della vaccinazione di massa in corso – benedetta da un ente europeo ( l'EMA ) che è finanziato all'84% dalle aziende di cui dovrebbe giudicare i prodotti [2] – e conseguente salto nel buio per decine di milioni di CAVIE volontarie :


Mai, nella Storia dell'Uomo, era stato ... si era riusciti a produrre in così poco tempo un vaccino contro una terribile pandemia, ma, soprattutto, si è iniettato in pochissimo tempo decine di milioni di dosi di vaccini, senza saperne chiaramente l'esito ... se non quello sperimentale, che ha portato il vaccino a essere approvato dalla comunità scientifica [ ... ].
[3]


Sottolineo :

''senza saperne chiaramente l'esito''.

Il tono di voce è tronfio, come se l'avere trattato intere popolazioni come i topolini di Hamelin e la correlata, incosciente adesione di molti popolani al Piano, debbano essere motivi d'orgoglio per la comunità intera.

E stigmatizzo sia l'incarico di Commissario all'emergenza conferito a un generale dell'Esercito che precedentemente era stato capo operativo della spettacolarizzazione della Morte andata in scena a Bergamo [4], sia il fatto – rimarcato anche nella trasmissione linkata – che Figliuolo, pur ricoprendo nella fattispecie un incarico CIVILE, compaia sempre in abiti militari nelle comunicazioni alla stampa ... talvolta, come nella conferenza stampa citata, addirittura in tuta mimetica.
E' chiaro il messaggio minaccioso trasmesso a coloro che criticano e contestano la gestione della ''emergenza Covid'' nel nostro Paese, con il conseguimento del peggiore risultato del mondo per mortalità correlata in qualche modo al SARS-CoV-2 E calo del PIL previsto per l'anno 2020.

=

Note

[1] : ''Francesco Paolo Figliuolo, ecco il curriculum del generale che sostituirà il commissario Arcuri silurato da Draghi'', StartMag, 1° marzo 2021, [ https://www.startmag.it/mondo/francesco-paolo-figliuolo-ecco-il-curriculum-integrale-del-generale-che-sostituira-il-commissario-arcuri/ ].
[2] : ''Archivio'', Marco Poli, VK, 19 marzo 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1188 ].
[3] : ''Agghiacciante ammissione del Generale Figliuolo ▷ “Iniettate milioni di dosi di vaccino senza saperne chiaramente l’esito, se non quello sperimentale”'', Radio Radio, 21 aprile 2021, [ https://www.radioradio.it/2021/04/ammissione-generale-figliuolo-iniettate-milioni-dosi-vaccino-esito-sperimentale/ ];
vedi dal minuto 5:13 : [ https://youtu.be/3zRy5BxVMUA?t=313 ].
[4] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 18 marzo 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1184 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 24 aprile 2021 : [ 5 ]; su VK : [ 6 ] }.


[ ... ]

C19/N


Notizie

di Marco Poli


Marco Dialuce, 21 anni, studente al secondo anno di Giurisprudenza, ha difeso un amico di Pioraco ( MC ) che andò a trovare la fidanzata violando il coprifuoco, venendo così multato con un'ammenda di 533 € ( scalabile a 373 €, in caso di pagamento entro 5 gg. ). Il giudice di pace di Camerino ( MC ) ha dato ragione alle motivazioni espresse dal giovane, e la multa è stata stracciata :


[ ... ] "Non esistono deroghe ai principi costituzionali, se non in caso di guerra – prosegue [Dialuce] –, e anche l’emanazione dello stato di emergenza è illegittima, perché il governo non ha ricevuto neppure una legge delega dal Parlamento, che gli conferisca i poteri necessari per incidere su diritti costituzionalmente garantiti. Lo sta facendo appellandosi al decreto legislativo 1 del 2018, che però si occupa dell’organizzazione materiale e logistica per fare fronte a emergenze calamitose, come il terremoto, e non conferisce in nessun modo allo Stato poteri pieni sui cittadini". Per Dialuce, quindi, lo Stato non potrebbe assolutamente limitare la libertà personale dei cittadini, fermo restando che per ragioni di carattere sanitario e sicurezza, lo Stato può limitare la libertà di circolazione, ma di certo non annullarla. Secondo la sentenza 68 del 1964 della Corte Costituzionale, "la libertà di circolazione riguarda i limiti di accesso a determinati luoghi, ma mai può comportare un obbligo di permanenza domiciliare".
[1]


2

Quando si parla di ''coprifuoco'' stabilito per dichiarate e non precisate ragioni ''sanitarie'', credo valga la pena citare uno degli attori del Regime, il prof. ed assessore alla Sanità pugliese Pietro Luigi Lopalco [2][3] che nello scorso novembre fece una dichiarazione sincera, ed illuminante il vero scopo delle misure repressive in atto :


[ ... ] intervistato da 'Un giorno da pecora' su Rai Radio 1.

"Una misura del genere", come il coprifuoco, "non può basarsi su dati scientifici, bisognerebbe interpellare i sociologi - riflette Lopalco - Credo che questa misura abbia più un potere comunicativo", ribadisce, cioè "quello di dire: 'Dopo che siete stati al lavoro, bisogna tornare a casa e non bisogna uscire'. L'idea, il messaggio forte è questo".

[4]


Pertanto, non solo il provvedimento è incostituzionale secondo la Carta italiana ( e già questo basterebbe e avanzerebbe ), ma è pure privo di qualsivoglia base scientifica : un esercizio di Potere arbitrario e brutale, ennesima vessazione perpetuata sulla pelle dei cittadini italiani.

3

Mercoledì 21 aprile, il Consiglio dei Ministri presieduto dal Dittatore Mario Draghi ( non mi risulta che abbia rinunciato ai poteri speciali auto-attribuiti dal predecessore Giuseppe Conte alla carica ) ha approvato il decreto ''Riaperture'' [5][6], lasciando inalterato il coprifuoco alle 22 [7]: dopo un anno, il Governo italiano applica restrizioni ancora più stringenti alle attività economiche e alle libertà dei cittadini.

=

Note

[1] : ''Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa'', Gaia Gennaretti, il Resto del Carlino – Macerata, 23 aprile 2021, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/cronaca/coprifuoco-1.6277978 ].
[2] : ''Lopalco Pietro Luigi'', Europass Curriculum Vitae, { PDF }, [ https://ecmitalianmr.it/uploads/ecmitalianmr/cms/1/cv%20lopalco%20(1).pdf ].
[3] : ''Pier Luigi Lopalco'', Regione Puglia, [ https://www.regione.puglia.it/pier-luigi-lopalco ].
[4] : ''Nuovo Dpcm, Lopalco: "Avrei anticipato coprifuoco"'', adnkronos, 4 novembre 2020, [ https://www.adnkronos.com/nuovo-dpcm-lopalco-avrei-anticipato-coprifuoco_6ANcILmyOkFxdha1X0QJLX ].
[5] : ''Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 14'', Governo Italiano – Presidenza del Consiglio dei Ministri, 21 aprile 2021, [ https://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-14/16679 ].
[6] : ''DECRETO-LEGGE 22 aprile 2021, n. 52'', Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, [ https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/04/22/21G00064/sg ];
{ PDF } : [ https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2021/04/22/96/sg/pdf ].
[7] : ''Covid: L'Italia torna gialla, ma coprifuoco resta alle 22'', Lorenzo Attianese, ANSA, 22 aprile 2021, [ https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2021/04/21/covid-verso-il-nuovo-decreto.-gelmini-su-coprifuoco-alle-22-ascoltato-il-cts_30558b10-cbbc-49ce-b5df-fa943f2ae074.html ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 23 aprile 2021 : [ 8 ]; su VK : [ 9 ] }.


[ ... ]

C19/N


Siamo davvero pronti ad agire in un contesto non democratico?

di Riccardo Paccosi


Con un nuovo pacchetto di norme approvato poche ore fa, la Germania incrementa le misure repressive contro la vita sociale dei cittadini e apre un conflitto istituzionale con cui il governo centrale avvia, di fatto, una destrutturazione dell'impianto federalista della repubblica tedesca.
Come in Italia, il quadro generale è quello di un'azione eversiva che vede conniventi tutti i partiti dell'arco che un tempo si definiva costituzionale. I Verdi tedeschi, teoricamente opposizione "di sinistra", criticano infatti la cancelliera Merkel, ma lo fanno perché vorrebbero misure di distanziamento sociale ancora più rigide.
A Berlino, sempre nella giornata di ieri [1], la polizia ha aggredito con manganelli e spray al peperoncino una manifestazione di protesta pacifica a cui avevano aderito 8.000 persone.
Il dato che sia stata la polizia ad aggredire per prima e deliberatamente, è stato confermato da un comunicato ufficiale della medesima e giustificato col fatto che molti manifestanti non indossassero le mascherine.

D'altro canto, anche in Italia chi manifesta contro il lockdown viene multato, mentre altre tipologie di manifestazione non riguardanti l'emergenza sanitaria - come nel caso delle Sardine - sono normalmente permesse.
E numerosi testimoni oculari hanno riferito come, anche alla manifestazione dei ristoratori del 13 aprile a Roma, la polizia abbia caricato a freddo e con inusitata violenza.

Inutile preoccuparsi dell'opinione pubblica benestante-progressista: quest'ultima sostiene oggi il distanziamento sociale permanente e la distruzione della democrazia costituzionale esattamente come la piccola borghesia italiana fece negli anni '20 col fascismo e come quella tedesca fece col nazismo nel decennio successivo. Con questa parte della società, quindi, non è più possibile alcun dialogo o confronto; questo anche perché essa nega spudoratamente la fine della democrazia, e continua a farlo finanche dinanzi all'evidenza materiale d'un anno e mezzo di sospensione dei diritti costituzionali più basilari.

Ma anche all'interno dell'area dell'opposizione sociale, occorre prendere coscienza.
Tutti noi, anche chi come me ha esperienza di conflitto di piazza alle spalle, abbiamo operato tutta la vita entro un quadro democratico. Ovvero entro un contesto dove stragi di stato o torture alla caserma di Bolzaneto, rappresentavano uno stato d'eccezione che interrompeva un quadro giuridico costituzionale malgrado tutto vigente.
Oggi invece, come predetto dal filosofo Walter Benjamin un secolo fa, lo stato d'eccezione è diventanto norma di governo e, anche se in piazza parliamo spesso di nuovo totalitarismo, c'à da chiedersi se siamo davvero pronti ad affrontare quest'ultimo.
Ci rendiamo conto che forme di protesta pacifica e di disobbedienza civile non-violenta che, decenni addietro, sarebbero state appannaggio dell'area più moderata della piazza, sono oggi trattate dallo Stato alla stregua di terrorismo?
Ci rendiamo conto che, come in tutte le vicende di dittatura che hanno costellato la storia umana, contrastare questa situazione sperando che nessuno muoia è un auspicio tanto legittimo quanto destinato a scontrarsi con una realtà molto differente?
Ognuno deve fare i conti con questa realtà è decidere se, nella sua coscienza, pesi di più la paura per la propria incolumità fisica e giudiziaria o l'impossibilità di accettare questa situazione.

=

Note

[1] : ''In migliaia a Berlino per manifestare contro norme anti Covid: scontri'', Rai News, 21 aprile 2021, [ https://www.rainews.it/dl/rainews/media/Scontri-a-Berlino-alla-manifestazione-per-contestare-le-restrizioni-anti-Covid-bc6a8fca-d07f-47de-a41a-806f06381524.html ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 22 aprile 2021 [ 2 ]; su VK : [ 3 ] }.



Fratello Caos, sorella Umanità

di Riccardo Paccosi


Forse, nel prossimo futuro, potremmo tutti quanti ritrovarci a ringraziare il Governo Draghi per la sua decisione di estendere il coprifuoco fino al 31 luglio.
Infatti, vedo che adesso anche certi miei contatti che non sarebbero mai e poi mai imputabili di "negazionismo", trovano insostenibile l'idea di dover restare chiusi dentro casa, ogni sera, per tutta l'estate a venire.
Ieri sera, a Bologna [4][5], centinaia di giovani si sono radunati in Piazza Verdi per fare un aperitivo di massa. E hanno espresso, così, un'insubordinazione: totalmente anti-politica e vuotamente consumista, ma pur sempre insubordinazione nella sua valenza corporea, di nuda vita e di espressione desiderante che spezza la reclusione e il distanziamento.
Anche perché, nel momento in cui esistono forze che puntano deliberatamente a spegnere la vita, il desiderio, la relazione, l'amore e insomma annichilire l'umanità e quando, per contrapposizione, si scatenano forme di vita insorgenti ancorché rozze e caotiche, non ho il minimo dubbio riguardo alla parte con cui schierarmi.
Sempre e comunque, infatti, mi schiererò dalla parte dell'umanità.
E oggi abbraccio dunque il caos come mio fratello: quella forza che - come il fuoco - può bruciare la vita ma può anche alimentarla.
Da una parte, la vita in tutte le sue forme, anche le più deteriori e regressive. Dall'altra, le forze dell'Anti-Vita che vogliono ridurre l'esistenza umana a sterile algoritmo.

=

Note

[4] : ''Musica e folla in Piazza Verdi: vigili e polizia sgomberano | VIDEO'', BolognaToday, 21 aprile 2021, [ https://www.bolognatoday.it/cronaca/piazza-verdi-polizia-sgombero.html ].
[5] : ''Così è nata la grande festa in piazza Verdi, la polizia chiamata dai residenti.'', Caterina Giusberti, la Repubblica – Bologna, 21 aprile 2021, [ https://bologna.repubblica.it/cronaca/2021/04/21/news/grande_festa_spontanea_in_piazza_verdi_la_polizia_chiamata_dai_residenti_coronavirus_bologna_assembramenti_zona_gialla-297381865/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 22 aprile 2021 [ 6 ]; su VK : [ 7 ] }.


[ ... ]

C19/N



Fotografia virale nei social net.



Foto


Non conosco la provenienza di questa foto che gira nei social da qualche tempo, penso che il soggetto ritratto sia un ciappinaro ipocondriaco oppure il titolare di una ditta che pensa di speculare sulle paure altrui.
Uno dei commenti possibili ed azzeccati, è quello dell'amico Michele Vietri, che riproduco :


Bussolotto va in giro sicuro e beato. A Bussolotto non gliene può fottere di meno se gli altri sono indisciplinati e non usano la mascherina e si infettano tra di loro. Bussolotto può andare dappertutto e attraversare interi cluster di assembramenti. Lui è tranquillo. Fate come Bussolotto e "la civirtà umana" sarà salva. Bussolotto sa che camperà 100 anni e avrà fregato tutti i pazzi negazionisti di sta cippa che non sanno come si sta al mondo.
[1]


=

Note

[1] : Michele Vietri, Facebook, 22 aprile 2021, [ https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2669540420003097&id=100008414950743 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 22 aprile 2021 : [ 2 ]; su VK : [ 3 ] }.


[ ... ]

C19/N



Dato delle persone vaccinate nella Federazione Russa al 20 aprile, Lab24, Il Sole 24 Ore.



Notizie, e Qualche numero

di Marco Poli


Già nel marzo scorso, scrivevo che se di ''guerra'' si debba parlare, allora trattasi di una ''guerra bio-economica'' in svolgimento. E senz'altro non nel senso compiuto classico, anche se alcune entità statali come la RPC hanno guadagnato un vantaggio sulla concorrenza.
Le implicazioni economiche e sociali del fenomeno bio-mediatico in corso sono talmente vaste ed esplicite ( descritte dai termini strutturati ''Grande Reset'' e '' Nuova Normalità'', all'interno di organismi statali bio-securitari sempre più serrati ), che davvero è da ingenui ( e sono buono ) il credere che tutto sia stato generato da una zoonosi { [1] ... } e poi si sia sviluppato spontaneamente.

All'interno del contenitore narrativo configurato nel segno del Terrore diffuso 24/7 dai media mainstream, la questione vaccinale è diventata centrale, ed importante elemento nel confronto geopolitico tra gli stati e le potenze mondiali [2].

Il preparato sperimentale russo Sputnik V ch'è stato sviluppato dal Centro nazionale di ricerca epidemiologica e microbiologica N. F. Gamaleja di Mosca [3], è divenuto fin dall'inizio target di retropensieri, dietrologie e rifiuti di stampo occidentale { [4] ... } prodotti diretti della ''Guerra Fredda 2.0'' tra gli USA e i servi europei della UE da un lato, e la Federazione Russa guidata dal Presidente V. V. Putin dall'altro, eccitata dalla dirigenza democratica insediatasi alla Casa Bianca dopo discusse elezioni [5].

Come sta procedendo la vaccinazione delle cavie nel grande Paese euro-asiatico ?

1

Nella Federazione Russa, solo poco più di 6 milioni di cittadini sono stati compiutamente vaccinati con lo Sputnik V [6] sulla popolazione totale di 155 M [7], pari al 4,3%, e restrizioni poche o nulle : nel servizio di Report [8] vediamo il Depo, locale trendy di Mosca [9], gremito da persone senza la mascherina e senza rispettare la ''distanza sociale'' [10].
Come dice la traduttrice dello staff della trasmissione in trasferta :

''[ ... ] Cosa devo fare, chiudermi in casa ? Non voglio perdere i miei anni, perché nessuno mi restituisce questi anni.''

Gente che vive.
E non ha paura di uno psico-virus dopato dai media di alcuni Paesi, tra cui l'Italia : secondo un sondaggio del Centro Levada [11][12] il 60% dei russi non crede che la Covid-19 sia una malattia molto pericolosa, e solo 1/3 è disposto a farsi vaccinare ... a proposito : è opinione dei ricercatori russi che il SARS-CoV-2 sia stato importato nel loro Paese proprio da un soggetto italiano.

2

Al 20 aprile 2021, sono stati correlati al SARS-CoV-2 nella Federazione Russa 104.545 decessi [13] nei 14 mesi di diffusione del nuovo coronavirus sul territorio nazionale, pari allo 0,07% della popolazione complessiva [7].
In Italia, alla stessa data e con numerose costrizioni e chiusure, sono stati correlati 117.633 decessi [13], pari allo 0,2% della popolazione complessiva [14].

=

Note

[1] : ''Archivio'', Marco Poli, VK, 1° aprile 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1247 ].
[2] : ''Geopolitica dei vaccini - Mappa Mundi'', Limes Rivista Italiana di Geopolitica , YouTube, 2 marzo 2021, [ https://www.youtube.com/watch?v=G45Vrulpv_M ].
[3] : ''Sputnik V COVID-19 vaccine'', Wikipedia, [ https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Sputnik_V_COVID-19_vaccine&oldid=1021300704 ];
sito ufficiale : [ https://sputnikvaccine.com/ ].
[4] : ''Il via libera di Sputnik V in Europa non è solo questione di dati scientifici'', Gianluca Dotti, Wired ITA, 9 aprile 2021, [ https://www.wired.it/scienza/medicina/2021/04/09/sputnik-v-europa-dati-scientifici/ ].
[5] : ''Notizie, e Commento'', Marco Poli, VK, 3 maggio 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1313 ].
[6] : 6.226.249 vaccinati con due dosi al 20 aprile 2021; da : ''Vaccino, i dati per paese'', in ''Vaccini in tempo reale'', Lab24, Il Sole 24 Ore, [ https://lab24.ilsole24ore.com/numeri-vaccini-italia-mondo/ ].
[7] : 145.934.462 abitanti nel 2020; da : ''Russia Population'', Worldometer, [ https://www.worldometers.info/world-population/russia-population/ ].
[8] : ''REPORT IN RUSSIA, IL PAESE CHE HA IL SUO VACCINO MA NON SI VACCINA'', Report, Facebook, 11 aprile 2021, [ https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=4001355569903559&id=160634710642350 ];
su YouTube : ''Sputnik, il vaccino che viene dal freddo - Report 12/04/2021'', [ https://www.youtube.com/watch?v=ON2uSvLoCsA ].
[9] : Depo.moscow, Facebook, [ https://www.facebook.com/depomoscow.ru/ ];
sito ufficiale : [ https://depomoscow.ru/ ].
[10] : a partire dal minuto 16:20, [ https://youtu.be/ON2uSvLoCsA?t=980 ].
[11] : Levada-Center, sito ufficiale, [ https://www.levada.ru/en/ ].
[12] : a partire dal minuto 17:06, [ https://youtu.be/ON2uSvLoCsA?t=1026 ].
[13] : ''Il contagio nel mondo, paese per paese'', in ''Coronavirus in Italia, i dati e la mappa'', Lab24, Il Sole 24 Ore, [ https://lab24.ilsole24ore.com/coronavirus/ ].
[14] : 60.461.826 abitanti nel 2020; da : ''Italy Population'', Worldometer, [ https://www.worldometers.info/world-population/italy-population/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 21 aprile 2021 : [ 15 ]; su VK : [ 16 ] }.


[ ... ]

USSTRATCOM ?



Snappata del tweet.



Notizie, e Commento

di Marco Poli


La definizione dello United States Strategic Command ( USSTRATCOM ), data dallo stesso organo militare [1], è ''uno degli undici comandi combattenti unificati del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Con sede a Offutt Air Force Base, Nebraska, USSTRATCOM è responsabile della deterrenza strategica, dell'attacco globale e del funzionamento della rete di informazioni globali del Dipartimento della Difesa. Fornisce inoltre una serie di capacità per supportare gli altri comandi combattenti, inclusa la difesa missilistica integrata; e comando globale, controllo, comunicazioni, computer, intelligence, sorveglianza e ricognizione (C4ISR). Questo comando esiste per fornire alla leadership nazionale una risorsa unificata per una maggiore comprensione di minacce specifiche in tutto il mondo e i mezzi per rispondere rapidamente a tali minacce.''

All'alba del 20 aprile, il comando ha lanciato una minaccia nucleare a non precisati ''avversari'', attraverso il proprio account Twitter [2].

Avvevamo preavvisato che l'affermazione dei Democratici statunitensi avrebbe rialzato la tensione militare con il Nemico degli ultimi 100 anni, la Russia, per trasferire all'esterno il diffuso malessere sociale [3], ed infatti Sleepy Joe non ci ha delusi { ... [4][5] ... }: a poche settimane dall'insediamento dopo elezioni contestate { ... [6][7][8] ... }, la temperatura è già rovente.

2

Quoto il commento faccialibresco sarcastico di Riccardo Paccosi :


Finalmente, senza più quel pazzo di Trump alla Presidenza, si può parlare di utilizzo di armi nucleari con toni composti, inclusivi e sostenibili.
Vogliamo anche dire che quelli contrari alla guerra nucleare sono i soliti che temono il cambiamento?
Diciamolo! ❤

[9]


=

Note

[1] : ''United States Strategic Command'', Wikipedia, [ https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=United_States_Strategic_Command&oldid=1015296416 ];
vedi : ''U.S. Strategic Command'', sito ufficiale, [ https://www.stratcom.mil/ ].
[2] : ''The U.S. Strategic Command Just Casually Tweeted About Nuclear War'', Samantha Lock, Newsweek, 20 aprile 2021, [ https://www.newsweek.com/us-strategic-command-tweet-nuclear-war-1584909 ];
vedi : US Strategic Command, Twitter, 20 aprile 2021, [ https://twitter.com/us_stratcom/status/1384343498825027584 ].
[3] : Dario Fabbri di Limes ha dedicato al tema delle relazioni tra Stati Uniti e Russia diversi approfondimenti;
ad esempio : ''Stati Uniti vs Russia. Cosa succede in Ucraina'', Limes Rivista Italiana di Geopolitica, YouTube, 16 aprile 2021, [ https://www.youtube.com/watch?v=rh0_IjpXYL4 ];
vedi anche, sullo stesso canale : ''Le linee rosse di Putin - Mappa Mundi'', Limes Rivista Italiana di Geopolitica, YouTube, 27 aprile 2021, [ https://www.youtube.com/watch?v=30waVSdjx_Y ].
[4] : ''Notizie, e Commento'', Marco Poli, VK, 27 gennaio 2021, [ https://vk.com/wall170191717_995 ].
[5] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 17 marzo 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1177 ].
[6] : ''Ultim'ora'', Marco Poli, VK, 4 novembre 2020, [ https://vk.com/wall170191717_727 ].
[7] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 6 novembre 2020, [ https://vk.com/wall170191717_745 ].
[8] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 21 novembre 2020, [ https://vk.com/wall170191717_783 ].
[9] : Riccardo Paccosi, Facebook, 20 aprile 2021, [ https://www.facebook.com/riccardo.paccosi/posts/10225728119980326 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 20 aprile 2021 : [ 10 ]; su VK : [ 11 ] }.


[ ... ]