Testata

C19/N – Decessi e reazioni


Notizie

di Marco Poli


E continuano a morire :

* Davide Bristot, 18enne studente e pallavolista di Sedico ( BL ), è deceduto nel sonno durante la notte tra il 13 e il 14 luglio, dopo essere stato dimesso da un ricovero ospedaliero motivato dall'avere accusato forti mal di testa e vomito per giorni [1]; il ragazzo, che era un atleta e pertanto si sottoponeva ad esami medici periodici, a detta di tutti godeva di buona salute, e, tuttavia, nel primo esame autoptico sarebbero state riscontrate le tracce di un’ischemia miocardica acuta [2];
il 17 giugno aveva ricevuto la prima dose del prodotto sperimentale detto ''vaccino'' ''anti-Covid'' di Pfizer-BioNTech [3];

* Paolo Di Maro, 72enne di Marano ( NA ), è deceduto con la Covid-19 nonostante fosse stato compiutamente vaccinato con il preparato di AstraZeneca : il 20 giugno aveva ricevuto la seconda dose del ''vaccino'' e due giorni dopo aveva manifestato spossatezza e forti mal di testa, il 27 è risultato positivo al test del tampone, e dopo un progressivo peggioramento delle condizioni è trapassato; positivi anche la moglie ( già vaccinata con due dosi di Pfizer-BioNTech ), i figli, e un genero [4];

* Nicola Cuomo, 70enne pensionato di Agerola ( NA ), è deceduto con la variante Delta della Covid-19, ed era stato contagiato dopo avere ricevuto la prima dose di un ''vaccino'' ''anti-Covid'' di marca non precisata [5];

* Valentina Bencini, 49enne di San Gusmè, frazione del comune italiano di Castelnuovo Berardenga ( SI ), è stata ritrovata senza vita il 16 luglio, il giorno dopo avere ricevuto la prima dose del prodotto sperimentale di Moderna [6];
la famiglia della donna, che godeva di buona salute, si è rivolta alla Procura ed occorreranno 60 gg. per conoscere il rapporto autoptico ufficiale, sostanziato dagli esami necessari a stabilire un eventuale nesso tra l'improvviso e inaspettato decesso e l'inoculazione del ''vaccino'', poche ore prima [7];

* Paolo Ruffini, 53enne titolare di bar a Pollenza Scalo ( MC ), il 16 luglio ha ricevuto la seconda dose del prodotto di Pfizer-BioNTech e il giorno successivo è stato ritrovato esanime nel suo letto [8]; non soffriva di cuore né di altre patologie, e il primo accertamento ha evidenziato che ''si è trattato di una morte cardiaca su base trombotica'' [9]; seguiranno ulteriori esami, per verificare una correlazione con l'iniezione del ''vaccino'';

* una badante rumena di 62 anni [10], la sera del 18 luglio ha accusato un malore improvviso ed è deceduta in corso Racconigi a Torino, 7 ore dopo l'iniezione del ''vaccino'' di AstraZeneca [11];
gli accertamenti ordinati dalla Procura hanno evidenziato un edema polmonare quale causa del decesso, in relazione al fatto che la donna soffriva di alcune patologie pregresse, ed è stata esclusa rapidissimamente ( in 24 ore ! ) una correlazione con l'iniezione del preparato sperimentale [12]; non sono previsti ulteriori accertamenti, a meno di un interessamento da parte della famiglia della donna trapassata;

* Emanuele Melillo, 33enne autista di Napoli e padre di un bambino ( un altro è in arrivo nelle prossime settimane ), ha accusato un malore improvviso ( si pensa a un infarto ) mentre guidava un pulmino di linea a Capri, come conseguenza della perdita di controllo il mezzo ha sbandato ed è infine precipitato verso la spiaggia; il conducente è deceduto e a nulla sono valsi i soccorsi [13] mentre al momento in cui scrivo si contano 28 feriti di cui 4 gravi [14];
la vittima era stata vaccinata con il prodotto di Johnson & Johnson circa 40 giorni prima dell'accidente, e ora la famiglia, che ricorda come il giovane uomo godesse di ottima salute e non avesse alcun problema noto, chiede che si faccia chiarezza sulle cause del decesso [15][16];

* Diego Laurendi, 35enne titolare del Gran Caffè a Reggio Calabria, è deceduto il 22 luglio per un aneurisma cerebrale, dopo 5 giorni di coma; si era sentito male due giorni dopo avere ricevuto la seconda dose di un ''vaccino'' ''anti-Covid'', ed era stato ricoverato in gravi condizioni [17];
ovviamente, i medici hanno escluso qualsiasi correlazione, ''al punto che il caso non verrà segnalato all’Aifa come accade invece da prassi in caso di ipotetica relazione di causa-effetto'' [17];

* Angelo Tedesco, 41enne responsabile amministrativo di un'azienda a Reggio Calabria, è deceduto per un aneurisma cerebrale che lo ha colpito pochi giorni dopo avere ricevuto la seconda dose di un ''vaccino'' ''anti-Covid'' [18];
come nel caso precedente, i medici hanno repentinamente escluso qualsiasi correlazione [18], al netto di ulteriori ed approfonditi esami che, suppongo, senza un'azione legale della famiglia nemmeno verranno eseguiti;

* ...

E' pleonastico rimarcare che i decessi di pazienti con patologie pregresse e/o in corso E positivi al test del tampone sono stati contabilizzati come ''decessi Covid'', mentre i decessi in stretta correlazione temporale con la vaccinazione ( come quello della donna rumena a Torino ) vengono sistematicamente attribuiti alle patologie.

Ed ancora, che senza l'azione legale della famiglia del/la deceduto/a le indagini sulle cause della morte si arenano rapidissimamente al primo responso autoptico, che invariabilmente e per istintiva auto-difesa della categoria medica consiste nella dichiarazione di ''nessuna correlazione con il vaccino'', senza ulteriori approfondimenti.

Al momento in cui scrivo, solo i quotidiani locali si sono occupati delle vicende dei due anziani e dei due giovani uomini deceduti improvvisamente, mentre non v'è traccia sui siti-web degli ''editori responsabili, gli editori veri'' [19].

2

Alcune delle reazioni avverse più gravi :

* Maurizio Karra, 56enne giornalista siciliano, è stato vaccinato a marzo con la prima dose di AstraZeneca ( poi rinominato Vaxzevria ) e dopo alcuni giorni ha iniziato ad accusare forti dolori, quindi un peggioramento del piede con l'annerimento delle unghie; dopo trombosi progressive e 6 operazioni chirurgiche in tre settimane, è stata necessaria l'amputazione della gamba per salvargli la vita;
l'uomo, un fervente ''pro-vax'', nonostante il travaglio subìto ha chiesto di potere completare il ciclo vaccinale e di avere l'iniezione della seconda dose [20];

* Santo Giuliano, ballerino 33enne noto per avere partecipato alla trasmissione televisiva ''Amici'' e che ora lavora a Dubai, il 16 luglio ha ricevuto la prima dose del preparato di Pfizer-BioNTech; nei due giorni successivi ha avuto la febbre, il terzo ha iniziato a sentire un forte dolore al petto che gli toglieva il respiro, dolore ai denti, spossatezza ... il quinto giorno ha avuto un arresto cardiaco mentre stava facevo degli esami in ospedale e ''per un secondo'' il suo cuore si è fermato ... è stato salvato dall'intervento tempestivo dei medici; gli serviranno 2-3 mesi di riabilitazione prima che il cuore si ristabilizzi, e in questo caso il nesso con il vaccino sembra acclarato anche per i camici bianchi;
subito dopo, però, il ragazzo ha dichiarato di non essere contro i vaccini e, quasi dispiaciuto, ha detto che non potrà fare la seconda dose [21][22];

* ...

=

Note

[1] : ''La misteriosa morte di Davide Bistrot mette un medico nei guai. Una flebo e le dimissioni, poi il dramma'', Giada Oricchio, Il Tempo, 16 luglio 2021, [ https://www.iltempo.it/attualita/2021/07/16/news/davide-bistrot-vaccino-morte-cause-ospedale-mal-di-testa-flebo-inchiesta-procura-belluno-pallavolo-27984854/ ].
[2] : ''Davide Bristot, morto nel sonno a 18 anni: “Ad ucciderlo probabilmente una malattia del cuore”'', Ida Artiaco, Fanpage[punto]it, 20 luglio 2021, [ https://www.fanpage.it/attualita/davide-bristot-morto-nel-sonno-a-18-anni-ad-ucciderlo-probabilmente-una-malattia-del-cuore/ ].
[3] : ''Davide Bistrot morto, ispettori in ospedale: si indaga sulle cause. Un mese prima aveva fatto il vaccino'', Il Tempo, 17 luglio 2021, [ https://www.iltempo.it/attualita/2021/07/17/news/davide-bistrot-morte-era-vaccinato-quale-vaccino-autopsia-ispettori-in-ospedale-veneto-28000378/ ].
[4] : ''Vaccinato con due dosi di AstraZeneca, muore di Covid: la tragedia di Paolo Di Maro'', NapoliToday, 14 luglio 2021, [ https://www.napolitoday.it/cronaca/morto-paolo-di-maro-coronavirus-vaccinato.html ].
[5] : ''Muore con la variante Delta all'ospedale di Boscotrecase: aveva fatto la prima dose di vaccino'', Luca Vitale, il Fatto Vesuviano, 16 luglio 2021, [ https://www.ilfattovesuviano.it/2021/07/muore-con-la-variante-delta-allospedale-di-boscotrecase-aveva-fatto-la-prima-dose-di-vaccino/ ].
[6] : ''Muore il giorno dopo il vaccino: indaga la Procura'', Laura Valdesi, La Nazione – Siena, 17 luglio 2021, [ https://www.lanazione.it/siena/cronaca/muore-il-giorno-dopo-il-vaccino-indaga-la-procura-1.6602270 ].
[7] : ''Ieri l’autopsia sul corpo di Valentina Bencini. Chiesta la restituzione della salma'', Valdarno 24, 20 luglio 2021, [ https://www.valdarno24.it/2021/07/20/ieri-lautopsia-sul-corpo-di-valentina-bencini-chiesta-la-restituzione-della-salma/ ].
[8] : ''Paolo Ruffini trovato morto in casa dai familiari'', Lucia Gentili, il Resto del Carlino – Macerata, 18 luglio 2021, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/cronaca/paolo-ruffini-1.6602517 ].
[9] : ''Oggi l’ultimo saluto a Ruffini'', Paola Pagnanelli, il Resto del Carlino – Macerata, 20 luglio 2021, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/cronaca/oggi-lultimo-saluto-a-ruffini-1.6609898 ].
[10] : ''Tragedia a Torino San Paolo: morta di infarto al volante, è riuscita ad accostare l'auto per evitare incidenti'', Davide Petrizzelli, TorinoToday, 21 luglio 2021, [ https://www.torinotoday.it/cronaca/morta-malore-auto-racconigi-vaccino-18-luglio-2021.html ].
[11] : ''Morta una 62enne 7 ore dopo il vaccino. Per ora nessuna correlazione, ma la procura indaga'', Irene Famà, La Stampa, 22 luglio 2021, [ https://www.lastampa.it/torino/2021/07/21/news/la-procura-indaga-sulla-morte-di-una-62enne-sette-ore-prima-era-stata-vaccinata-1.40521323 ].
[12] : ''Morta dopo il vaccino, a uccidere la donna un edema polmonare: esclusa una correlazione con AstraZeneca'', Irene Famà, La Stampa, 23 luglio 2021, [ https://www.lastampa.it/torino/2021/07/23/news/morta-dopo-il-vaccino-a-uccidere-la-donna-un-edema-polmonare-esclusa-una-correlazione-con-astrazeneca-1.40528455 ].
[13] : ''Bus precipitato a Capri, c’è un morto: è l’autista del mezzo'', Nico Falco, Fanpage[punto]it, 22 luglio 2021, [ https://www.fanpage.it/napoli/bus-precipitato-a-capri/ ].
[14] : ''Autobus precipita a Capri, morto l’autista Emanuele Melillo'', Nico Falco, Fanpage[punto]it, 22 luglio 2021, [ https://www.fanpage.it/napoli/autobus-precipita-a-capri-morto-lautista-emanuele-melillo/ ].
[15] : ''Morte Emanuele Melillo, il dolore dei familiari: “Era sanissimo. Vogliamo la verità”'', Veronica Ronza, Vesuvio Live, 23 luglio 2021, [ https://www.vesuviolive.it/ultime-notizie/401066-emanuele-melillo-familiari/ ].
[16] : ''MORTE EMANUELE MELILLO: PARLANO LA SORELLA E IL PADRE'', SiComunicazione, YouTube, 23 luglio 2021, [ https://www.youtube.com/watch?v=f5S1ufr62Fs ].
[17] : ''Reggio Calabria sconvolta dalla morte di Diego Laurendi: il titolare del Gran Cafè aveva 35 anni, stroncato da malore improvviso'', Ilaria Calabrò, Stretto Web, 22 luglio 2021, [ http://www.strettoweb.com/foto/2021/07/reggio-calabria-morto-diego-laurendi-titolare-gran-cafe-aveva-35-anni/1215522/ ].
[18] : ''Reggio Calabria, nuova tragedia in città: muore a 41 anni Angelo Tedesco, anche lui stroncato da un aneurisma dopo il vaccino'', Ilaria Calabrò, Stretto Web, 23 luglio 2021, [ http://www.strettoweb.com/foto/2021/07/reggio-calabria-e-morto-angelo-tedesco-stroncato-dopo-vaccino/1216078/ ].
[19] : ''Coronavirus, Mediaset in prima linea per un'informazione responsabile: "Stop alle fake news"'', Tgcom24, 23 marzo 2020, [ https://www.tgcom24.mediaset.it/televisione/ecco-gli-spot-di-mediaset-contro-le-fake-news-sul-coronavirus_16471024-202002a.shtml ].
[20] : ''“Il Vaccino e la trombosi: mi hanno amputato la gamba”'', Antonio Condorelli, Live Sicilia, 19 luglio 2021, [ https://livesicilia.it/2021/07/19/il-vaccino-e-la-trombosi-mi-hanno-amputato-la-gamba/ ].
[21] : ''Ex ballerino di “Amici”: “5 giorni dopo prima dose di Pfizer, mi sono ritrovato in un ospedale con un arresto cardiaco”'', Sardegna Live, 23 luglio 2021, [ https://www.sardegnalive.net/news/in-italia/304576/ex-ballerino-di-amici-5-giorni-dopo-prima-dose-di-pfizer-mi-sono-ritrovato-in-un-ospedale-con-un-arresto-cardiaco ].
[22] : ''Santo Giuliano, l’ex di Amici: “Arresto cardiaco e miocardite dopo prima dose di Pfizer. Non dico di non fare il vaccino, ma attenti ai sintomi”'', il Fatto Quotidiano, 24 luglio 2021, [ https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/07/24/santo-giuliano-lex-di-amici-arresto-cardiaco-e-miocardite-dopo-prima-dose-di-pfizer-non-dico-di-non-fare-il-vaccino-ma-attenti-ai-sintomi/6272562/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 24 luglio 2021 : [ 23 ]; su FB : [ 24 ] }.


[ ... ]

RE – 9 agosto 378 ...




Copertina dell'edizione economica Laterza.


[ ... ]

1

Contrariamente al saggio dell'affabile prof. Alessandro Barbero da me bruscamente recensito [1], in questo “9 agosto 378. Il giorno dei barbari” (Economica Laterza; prima edizione 2005) la sovrastruttura narrativa è assolutamente preponderante, mentre le note – nemmeno indicizzate nel testo principale con gli usuali numerini apicali tra parentesi quadrate – sono raccolte nell'appendice “Consigli di lettura”.
Il risultato di tale impostazione è un testo leggero e scorrevole, adatto ad un pubblico allargato, che, dopo alcuni capitoli introduttivi alla situazione geopolitica del rapporto tra Impero Romano e barbari, ed in particolare alla relazione particolare con i Goti nell'area danubiana, incede negli eventi della Guerra Romano-gotica del 376-382 d. C. [2] fino alla determinante Battaglia di Adrianopoli [3][4].
Una disfatta che, come viene spiegato nella tesi dello storico, non sarebbe stata solamente figlia di alcune scelte scellerate dei comandanti sul campo (che pure ci sono state), ma il risultato di una sequenza di azioni fallate dalla corruzione e dalla superbia personale dei principali attori romani, dal conte Lupicino all'imperatore d'Oriente Valente.
Il risultato finale è un evento che lascerà tracce pesanti nelle prassi romane, un giro-di-vite dell'ammaloramento di un'entità statale vasta, problematica da organizzare efficientemente, e già viziata dalla corruzione.

2

Dovendo scegliere un episodio da riportare in riassunto, credo che la mass-immigrazione disastrosa delle masse gotiche in fuga dalle brutali tribù nomadi centro-asiatiche sia cruciale.
Già da generazioni, nell'Impero venivano eseguite l'importazione e l'assimilazione di genti barbare per supplire alla necessità di braccia per il lavoro dei campi, talvolta alla ripopolazione di zone abbandonate a causa di epidemie e/o guerre, e alla leva di giovani soldati da istruire e inquadrare nell'esercito. Ma tale processo era organizzato e graduale, e portava benefici all'economia e alla struttura complessiva.
Nella seconda metà del IV secolo d. C., però, quando la pressione violenta esercitata dall'orda nomade unna si fa più forte sul popolo oramai semi-stanziale dei Goti – da generazioni in rapporti sempre più stretti con Roma, e una parte di loro è già stata cristianizzata al tempo degli eventi – le richieste d'ingresso nell'impero diventano numerose, e una moltitudine di migliaia di profughi si accampa sulla sponda opposta del Danubio.
Essendo l'imperatore lontano migliaia di chilometri – ad Antiochia, impegnato a preparare l'ennesima guerra contro i persiani sassanidi, vera ossessione degli augusti orientali – gli amministratori locali rimangono senza ordini precisi per svariate settimane, e non agiscono, nonostante la massa di persone sull'altra riva cresca di giorno in giorno e chieda di entrare.
Quando giunge finalmente l'ordine di accogliere i profughi e di provvedere al loro ricollocamento all'interno e secondo le necessità produttive, i generali romani, e in primo piano il famigerato conte Lupicino ch'era il comandante di zona, si dilettano nell'arte della depredazione e della mazzetta: saltano gli usuali controlli, dietro un pagamento in oro od altri beni i barbari entrano in gran numero e riescono persino a portare con sé le proprie armi anziché lasciarle ai soldati romani di confine (come di prassi), quindi vengono ammucchiati in “campi profughi” ante litteram nei quali, tuttavia, le condizioni igieniche sono pessime e le razioni di cibo scarse (i comandanti lucrano persino sulla sbobba data ai barbari).
Questo andazzo prosegue per settimane, cosicchè i comandanti romani possano lucrare fino all'ultimo soldo sulla pelle degli immigrati, che talvolta devono persino cedere i propri figli come schiavi per ottenere qualche pasto, e, in generale, sono assai esasperati dal trattamento ricevuto.
Da qui, inizia a maturare un sentimento fortemente avverso, che dopo altri errori organizzativi di ordine pratico sfocerà in una rivolta estesa a tutta la regione, cui si uniranno per afflato etnico alcuni goti precedentemente inseriti nella società romana, e schiavi d'altra origine etnica.
Dopo alcune battaglie disastrose, il confronto cruciale sarà quello combattuto nei pressi di Adrianopoli con i più esperti e validi soldati romani d'Oriente, che sarà ingaggiato dall'imperatore senza aspettare i rinforzi guidati dal nipote e imperatore d'Occidente Graziano: per merito dell'astuzia del capo gotico Fritigerno e della cavalleria costituita da alcune tribù unne ed alane giunte a supporto, sarà decretata la disfatta dell'esercito romano.

Dopo Adrianopoli, il rapporto di forza tra Roma ed i barbari si sposterà a vantaggio netto dei secondi, che saranno introdotti nella società romana senza più l'opportuna gradualità dei secoli precedenti, e, nell'esercito, addirittura meglio pagati – sebbene mercenari – dei soldati regolari. L'alba della mercenarizzazione delle truppe italiche che, purtroppo, sarà una piaga costante per parecchi secoli.

RE – Barbari ...




Copertina dell'edizione GEDI del 2021.


1

“Barbari. Immigrati, profughi, deportati nell'impero romano” – primo paragrafo dell'introduzione : [1] – è un testo stopposo, faticoso, tremulo e definitivamente frustrante.
L'autore, il noto prof. Alessandro Barbero, è un personaggio simpatico e capace di intelaiare conferenze e video trattando in modo semplificato qualsiasi argomento storico – vedi, ad esempio : [2][3] ... – ma in questo saggio del 2006 ha fallito ( in modo che definirei irritante ) la fase dell'approfondimento pur avendo a disposizione, nell'edizione che ho acquistato in edicola, ben 331 pagine. Nonostante il lodevole proposito enunciato nelle righe introduttive, abbiamo una lista della spesa di notizie sintetiche accuratamente referenziate – diamogliene atto, le note sono l'unica parte del libro che a mio parere ottiene la sufficienza – estenuanti l'attenzione del lettore, che meccanicamente rimarcano n volte gli stessi concetti basilari oppure vengono etichettate con giudizi trancianti come “improbabile”, “esagerata” e simili, ma senza spiegare esaustivamente il motivo di tali opinioni ( oppure dilungandosi con pignoleria degna di una nota a piè pagina piuttosto che di una menzione nel testo principale ) né riportare brani dai testi originali con traduzione a lato, a beneficio di una immersione nel periodo ( giusto brevissimi virgolettati intercalati nel testo ). La sensazione di nausea, dinanzi tale pedanteria frammentaria e discorsivamente degna di un atto notarile più volte rimaneggiato, si fa marcata già a partire dai primi capitoli.
Il saggio manca completamente di cartine geopolitiche, schemi delle battaglie più importanti, mappe dei siti archeologici, schede dedicate alla cultura delle popolazioni barbariche citate ( usi, costumi, religione ... ), timeline comparative, brani originali ed altro : apparati fondamentali nel definire gli spazi, le azioni, e le caratteristiche etniche di popolazioni che per secoli interagirono con l'Impero Romano, talvolta ne entrarono a far parte oppure stipularono accordi, talvolta si romanizzarono completamente ed altre rigettarono l'integrazione per tornare al confronto frontale, infine esiziale per l'immensa struttura statale. In altre parole, il confine fisico ed amministrativo tra la romanità e l'alterità ad essa venne definito e ridefinito molteplici volte, a discrezione degli uomini agenti un Potere inizialmente a favore dei nostri avi, e dopo quasi quattro secoli ribaltato dagli altri.
Sarebbe stato enormemente più proficuo l'esaminare in modo approfondito uno o due casi emblematici per ogni capitolo, elencando gli altri in una tabella al termine di ogni sezione.
V'era, insomma, cospicuo materiale utile a ordire una narrazione storiograficamente ferrata ED avvincente anche per il lettore non professionista del settore, utile a comprendere i rapporti tra Romani e barbari, nonché il delicato passaggio tra l'Antichità classica e il Medioevo ... ma la missione è stata malamente fallita dall'autore. E non credo che un testo siffatto possa essere utile in qualche modo agli storiografi professionisti, i quali molto probabilmente hanno già visionato le opere citate prima di dare una scorsa al saggio recensito. Detto questo, non si comprende l'utilità di tale progetto, se non quella di fare cassa grazie alla popolarità acquisita dall'autore in altri media.

C19/N – ... ancòra sulle mascherine all'aperto


Notizie, e Archivio

di Marco Poli


Con l'ordinanza del 25 giugno firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza [1][2], da ieri mattina tutto il territorio nazionale italiano è diventato ''zona bianca'' { [3] ... } e pertanto, secondo la vulgata mainstream sarebbe caduto anche nella Valle d'Aosta l'obbligo della mascherina all'aperto purché in presenza del minimo distanziamento interpersonale [4].

In occasione dell'ennesimo provvedimento normativo il comportamento sociale ch'è stato battezzato dall'esecutivo nazionale, è bene ricordare un paio di cose ...

2

L'obbligo della mascherina all'aperto non è mai stato sufficientemente chiarito ed è sempre stato interpretabile in più modi, siccome lasciato ad una formula ambigua, reiterata in vari provvedimenti :


Utilizzo mascherine in luoghi al chiuso e all’aperto

Disposto l’obbligo, su tutto il territorio nazionale, di portare con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande.

[ ... ].

[5]


3

L'obbligo di mascherina anche all'aperto SUGGERITO dai burocrati non solo non è mai stato discusso nell'ambiente scientifico, ma è stato un provvedimento inutile e in alcune situazioni persino deleterio per la salute delle pecorelle.
Lo hanno sostenuto sette professionisti della Medicina in una lettera aperta alla testata Quotidiano Sanità, che vi consiglio di leggere per intero : [6].

=

Note

[1] : ''Covid-19, Speranza firma nuova Ordinanza: tutta l'Italia in zona bianca'', Ministero della Salute, 26 giugno 2021, [ https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=5539 ].
[2] : ''ORDINANZA 25 giugno 2021 – Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 nella Regione Valle d'Aosta. (21A03927) (GU Serie Generale n.151 del 26-06-2021)'', Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, [ https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2021-06-26&atto.codiceRedazionale=21A03927&elenco30giorni=false ];
vedi : Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, anno 162°, n. 151, { PDF } [ http://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2021/06/26/151/sg/pdf ].
[3] : ''Ecco come una regione finisce in zona bianca, gialla, arancione e rossa'', Viola Rita, Wired, 15 gennaio 2021, [ https://www.wired.it/scienza/medicina/2021/01/15/coronavirus-rischio-parametri-zona-bianca/ ].
[4] : ''L'Italia da oggi in zona bianca, via le mascherine all'aperto'', Rai News, 28 giugno 2021, [ https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Italia-da-domani-in-zona-bianca-via-alle-mascherine-a-aperto-3e635510-f66f-4cbc-92cd-693f4d70fcc6.html ].
[5] : in ''Covid-19,firmato il nuovo Dpcm'', Ministero della Salute, 13 ottobre 2020, [ https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5119 ].
[6] : ''Mascherine obbligatorie all’aperto? Non ci sono presupposti scientifici'', AA. VV., Quotidiano Sanità, 6 ottobre 2020, [ http://www.quotidianosanita.it/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=88555 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 29 giugno 2021 : [ 7 ]; su FB : [ 8 ] }.


[ ... ]

C19/N – ... e la funivia


Notizie, e Commento

di Marco Poli


Giro di vite nelle indagini sulla strage della funivia Stresa-Mottarone [1], che hanno focalizzato la responsabilità di azioni compiute nella gestione dell'impianto :


"Freno manomesso per evitare anomalie"

Per gli inquirenti, il 'forchettone', ovvero il divaricatore che tiene distanti le ganasce dei freni che dovrebbero bloccare il cavo portante in caso di rottura del cavo trainante, non è stato rimosso. Un "gesto materialmente consapevole", per "evitare disservizi e blocchi della funivia", che da quando aveva ripreso servizio, presentava "anomalie". Interventi tecnici, per rimediare ai disservizi, erano stati "richiesti ed effettuati", uno il 3 maggio, ma "non erano stati risolutivi e si è pensato di rimediare". Così, "nella convinzione che mai si sarebbe potuto verificare una rottura del cavo, si è corso il rischio che ha purtroppo poi determinato l'esito fatale", sottolinea il magistrato, che parla di "uno sviluppo consequenziale, molto grave e inquietante, agli accertamenti svolti".

[2]


Azioni compiute per ragioni economiche, per non perdere 1 giornata proficua di lavoro :


Funivia Stresa Mottarone, freno d’emergenza disattivato “per ragioni economiche”

Secondo la Procura di Verbania non sarebbe stato un “errore umano” a causare la tragedia della funivia Stresa – Mottarone, bensì la “deliberata volontà di eludere gli indispensabili sistemi di sicurezza dell’impianto di trasporto per ragioni di carattere economico e in assoluto spregio delle più basilari regole di sicurezza, finalizzate alla tutela dell’incolumità e della vita dei soggetti trasportati”.

[3]


2

Che dire della vicenda, avvenuta a margine di un lungo periodo di chiusura non parziale ma totale degli impianti turistici di montagna comandato dai burocrati all'interno del perimetro narrativo e normativo della ''emergenza Covid-19'' [4][5] e successivamente perpetuato { [6] ... [7] }?

Sembra trasudare un reiterato e spregevole comportamento tipicamente – ahinoi – ''italiano'' : non ci si oppone duramente a provvedimenti arbitrari e anti-costituzionali, mettendoci la faccia e rischiando sia a livello amministrativo che fisico – l'avere acceso insegne e vetrine la notte [8] non sembra avere sortito grandi risultati per il futuro ... – e poi, alla chetichella, si fa la ''furbata'' di nascosto, per tentare di riguadagnare qualche spicciolo del denaro perso con le ''forchette'' che bloccavano gli automatismi di sicurezza della funivia.
Con un azzardo forse agito più volte, che ha messo in pericolo diverse centinaia di esseri umani e ha terminato tragicamente 14 vite, lasciando un bambino orfanizzato e in gravi condizioni fisiche [9].

Come scritto tante volte a proposito della ''emergenza nazionale'' : una società che ha smarrito il senso della Vita, è un'entità GIA' morta e in putrefazione.

=

Note

[1] : ''Mottarone. Strage in funivia, le 14 vittime. Un cavo rotto, le indagini'', Avvenire, 24 maggio 2021, [ https://www.avvenire.it/attualita/pagine/mottarone-strage-funivia-vittime-inchiesta ].
[2] : ''Tragedia funivia Mottarone: freno manomesso. Tre arresti. Trovato un secondo forchettone'', Il Giorno, 26 maggio 2021, [ https://www.ilgiorno.it/cronaca/funivia-precipitata-stresa-1.6406721 ].
[3] : ''Funivia Stresa Mottarone, freno d’emergenza disattivato “per ragioni economiche”'', Davide Falcioni, Fanpage[punto]it, 27 maggio 2021, [ https://www.fanpage.it/attualita/funivia-stresa-mottarone-freno-demergenza-disattivato-per-ragioni-economiche/ ].
[4] : ''Conte: niente vacanze sulla neve a Natale. È braccio di ferro tra governo e Regioni'', An. C., Il Sole 24 Ore, 23 novembre 2020, [ https://www.ilsole24ore.com/art/braccio-ferro-governo-e-regioni-vacanze-natalizie-neve-ADzjf43 ].
[5] : ''Le vacanze sulla neve sono un affare da molti miliardi'', Marco Marangoni, AGI, 26 novembre 2020, [ https://www.agi.it/cronaca/news/2020-11-26/turismo-neve-italia-fatturato-addetti-10426637/ ].
[6] : ''Turismo invernale. Il lockdown bianco costa 9,7 mld di euro'', l'Albergo, 20 febbraio 2021, [ https://www.albergo-magazine.it/turismo-invernale-il-lockdown-bianco-costa-97-mld-di-euro/ ].
[7] : ''Classifiche: il livello di infiltrazione criminale per regione'', Demoskopika, Facebook, 24 aprile 2021, [ https://www.facebook.com/demoskopika/posts/3572803509491046 ].
[8] : ''A Stresa la protesta luminosa e notturna di commercianti e ristoratori (fotogallery)'', Elena Spantaconi, Settimanale della diocesi di Novara, 28 aprile 2020, [ https://www.sdnovarese.it/2020/04/28/a-stresa-la-protesta-luminosa-e-notturna-di-commercianti-e-ristoratori-fotogallery/ ].
[9] : ''Si è risvegliato Eitan, il bimbo sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone'', Manuela Marziani, Il Giorno, 26 maggio 2021, [ https://www.ilgiorno.it/cronaca/eitan-mottarone-1.6408849 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 27 maggio 2021 : [ 10 ]; su FB : [ 11 ] }.


[ ... ]

C19/N – FB e il Comitato per il controllo


Notizie

di Marco Poli


Come detto [1], quando si viene bannati da Facebook è possibile eseguire un primo ricorso ( che non di rado riceve una risposta automatica che conferma la prima decisione dell'algoritmo e/o del meatware ), e, in caso negativo, ricorrere al Comitato per il controllo [2].

1

Cos'è questo ''comitato'' ?

Leggiamo nella home page del sito :


Rispetto della libertà di espressione, garantito da un giudizio indipendente

La community ha raggiunto oltre 2 miliardi di persone ed è diventato sempre più chiaro che l'azienda Facebook non può prendere autonomamente così tante decisioni relative alla libertà di parola e alla sicurezza online. Il Comitato per il controllo è stato creato per aiutare Facebook ad affrontare alcune tra le questioni più difficili in merito al tema della libertà di espressione online: cosa rimuovere, cosa lasciare e perché.

Il Comitato si avvale del proprio giudizio indipendente per supportare il diritto alla libertà di espressione delle persone e assicurarsi che tali diritti siano adeguatamente rispettati. Le decisioni del Comitato di confermare o annullare le decisioni sui contenuti di Facebook saranno vincolanti, nel senso che Facebook dovrà implementarle, purché tale applicazione non violi la legge.

[2]


Bene ...


Lo scopo del Comitato

Lo scopo del Comitato è quello di proteggere la libertà di espressione prendendo decisioni autonome e di principio in merito ai contenuti su Facebook e Instagram, ed emettendo raccomandazioni riguardanti la normativa sui contenuti pertinente per l'azienda Facebook.

Quando sarà al completo, il Comitato conterà 40 membri da tutto il mondo, che rappresenteranno un insieme eterogeneo di discipline ed esperienze. Questi membri avranno la possibilità di selezionare i casi relativi ai contenuti da controllare, nonché la possibilità di confermare o annullare le decisioni sui contenuti di Facebook.

Il Comitato non è stato progettato per fungere da semplice estensione della procedura esistente di analisi dei contenuti di Facebook. Piuttosto, analizzerà un determinato numero di casi altamente emblematici e stabilirà se le decisioni sono state prese in conformità con le normative e i valori stabiliti da Facebook.

[2]


[n] membri da tutto il mondo, destinati a crescere fino a 40 ... chi sono ?

2

I membri sono suddivisi in due gruppi : quello che definisco ''il Comitato centrale'' ( i trustee ), ed i membri ''ordinari''.
A proposito del Comitato centrale, nella pagina dedicata alla governance [3] leggiamo :

''Trustee

I trustee hanno la responsabilità di tutelare l'indipendenza del Comitato e di assicurare che quest'ultimo operi in modo efficace per compiere il suo obiettivo definito. Essi presiedono al finanziamento dei membri del Comitato per il controllo e al finanziamento e alle attività dell'amministrazione di tale Comitato.''

Di lungo, la lista dei componenti :

* Paul G. Haaga, Jr. [4][5][6], Presidente del Trust, USA;
* Kristina Arriaga, USA [7][8][9][10];
* Cherine Chalaby, UK [11][12][13];
* Wanda Felton, USA [14][15][16];
* Kate O’Regan, Sud Africa [17][18][19][20];
* Robert Post, USA [21][22][23].

Dunque, abbiamo 4 componenti su 6 che arrivano dal mondo della Finanza, e TUTTI dal mondo anglofono.

In particolare, questa è la traduzione dei cenni biografici del presidente del Comitato centrale :


Paul G. Haaga Jr. si è ritirato nel 2012 come presidente del consiglio di amministrazione della società di ricerca e gestione dei capitali, sponsor del gruppo di fondi comuni di investimento The American Funds con oltre 1.000 miliardi di dollari di asset in gestione. Prima di entrare in Capital nel 1985, Paul è stato Partner nello studio legale di Dechert Price & Rhoads a Washington, D.C. Dal 1974 al 1977, è stato Senior Attorney per la US Securities and Exchange Commission. Paul ha servito per più di due decenni nel Comitato Esecutivo del Consiglio dei Governatori dell'Investment Company Institute, l'organizzazione nazionale dell'industria dei fondi comuni di investimento, e come suo presidente dal 2002 al 2004. È stato Presidente del Consiglio di NPR (National Public Radio) da novembre 2017 a settembre 2020 ed è stato presidente e amministratore delegato ad interim da settembre 2013 a luglio 2014. Paul è attualmente vicepresidente della Fondazione NPR. Paul è anche amministratore della Princeton University (presidente del comitato per i terreni e gli edifici), ex membro del consiglio di sorveglianza della Carey Law School dell'Università della Pennsylvania (presidente 2007-2013) ed ex presidente del consiglio esecutivo del centro per l'etica e lo stato di diritto presso la Penn Carey Law. È membro del Consiglio nazionale dell'American Enterprise Institute e vicepresidente della Ralph M. Parsons Foundation a Los Angeles, CA. Fa anche parte dell'Advisory Board dello Smithsonian National Museum of Natural History.
[4]


Un personaggio davvero tentacolare, tra le cui mansioni professionali esercitate spicca quella di presidente del consiglio di amministrazione di una società che gestiva fondi per 1 trilione ( mille miliardi ) di dollari. Una garanzia etica, non c'è che dire ...

3

A proposito dei membri ordinari [24], abbiamo :

* 6 anglofoni ( Australia, 4 USA, UK );
* 6 asiatici ( India, Indonesia, Israele, Pakistan, Taiwan, Yemen );
* 3 africani ( Camerun, Kenya, Senegal e Ghana );
* 2 sudamericani ( Brasile, Colombia );
* 2 europei ( Danimarca, Ungheria ).

A questi, va aggiunto il direttore ( lo trovate a piè di pagina, staccato dagli altri ):

* Thomas Hughes, UK [25][26][27].

In totale, segno la totalità delle cariche direttive ( 7 su 7 ) e una forte maggioranza relativa data ai componenti dall'Impero talassocratico anglofono ( 13 su 26 ), e quasi tutti gli altri arrivano da Paesi fortemente legati ( se non esplicitamente sottomessi ) a USA e UK, con una minuscola concessione all'Africa francofona ( 2 su 26 ).
Solo 2 componenti su 26 arrivano dall'Europa continentale, e questo è un parametro cangiante su quanto vengano tenuti in considerazione gli interessi europei nel merito di questioni etiche che non sono affatto di secondo piano, se consideriamo che il Comitato ha elaborato il ricorso al ban sine die deciso da Facebook Inc. nei riguardi dell'ex-presidente degli USA Donald Trump, a gennaio [28].
Ricorso respinto, ça va sans dire.

=

Note

[1] : ''Notizie'', Marco Poli, VK, 15 maggio 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1348 ].
[2] : Comitato per il controllo, [ https://www.oversightboard.com/ ].
[3] : Governance, ibidem, [ https://www.oversightboard.com/governance/ ].
[4] : ''Paul G. Haaga, Jr. – Chairperson of the Trust'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/trustees/paul-haaga/ ].
[5] : Paul G. Haaga, Jr., biografia non aggiornata, { PDF }, [ https://www.sec.gov/spotlight/rule12b-1/bio/pghaaga.pdf ].
[6] : ''Paul G. Haaga, Jr.'', Wikipedia, [ https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Paul_G._Haaga_Jr.&oldid=1021845784 ].
[7] : ''Kristina Arriaga – Trustee'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/trustees/kristina-arriaga/ ].
[8] : Intrinsic, [ https://www.intrinsicteam.com/ ].
[9] : ''Kristina Arriaga – Vice Chair, US Commission on International Religious Freedom (USCIRF)'', Human Dignity for Everyone Everywhere, [ https://www.dignityforeveryone.org/kristine-arriaga-vice-chair-us-commission-on-international-religious-freedom-uscirf/ ].
[10] : Kristina Arriaga, Twitter, [ https://twitter.com/arriagakristina ].
[11] : ''Cherine Chalaby – Trustee'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/trustees/cherine-chalaby/ ].
[12] : ''Cherine Chalaby'', ICANNWiki, [ https://icannwiki.org/index.php?title=Cherine_Chalaby&oldid=1302422 ].
[13] : Cherine Chalaby, LinkedIn, [ https://uk.linkedin.com/in/cherine-chalaby-99b37040 ].
[14] : ''Wanda Felton – Trustee'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/trustees/wanda-felton/ ].
[15] : ''Wanda FeltonVice Chair and First Vice President'', EXIM, { PDF }, [ https://www.exim.gov/sites/default/files//Wanda_Felton_bio.pdf ].
[16] : ''Wanda Felton'', The Cooper Union, [ https://cooper.edu/about/trustees/wanda-felton ]. [17] : 'Kate O’Regan – Trustee'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/trustees/kate-oregan/ ].
[18] : ''Kate O'Regan'', Wikipedia, [ https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Kate_O%27Regan&oldid=996803137 ].
[19] : ''Justice - Kate O'Regan'', Constitutional Court of South Africa, [ https://www.concourt.org.za/index.php/judges/former-judges/11-former-judges/64-justice-kate-o-regan ].
[20] : ''Kate O'Regan – Director of the Bonavero Institute of Human Rights'', University of Oxford, [ https://www.law.ox.ac.uk/people/kate-oregan ].
[21] : ''Robert Post – Trustee'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/trustees/robert-post/ ].
[22] : ''Robert Post (law professor)'', Wikipedia, [ https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Robert_Post_(law_professor)&oldid=1017954914 ].
[23] : ''Robert C. Post – Sterling Professor of Law'', Yale Law School, [ https://law.yale.edu/robert-c-post ].
[24] : ''Scopri i membri del Comitato'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/meet-the-board/ ].
[25] : ''Thomas Hughes – Direttore, Comitato per il controllo'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/meet-the-board/thomas-hughes/ ].
[26] : ''Human rights expert to keep Zuckerberg in check'', Sam Shead, BBC News, 28 gennaio 2020, [ https://www.bbc.com/news/technology-51279555 ].
[27] : Thomas Hughes, LinkedIn, [ https://uk.linkedin.com/in/thomashughes1111 ].
[28] : ''Decisione sul caso 2021-001-FB-FBR'', ibidem, [ https://www.oversightboard.com/decision/FB-691QAMHJ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 16 maggio 2021 : [ 29 ]; su FB : [ 30 ] }.


[ ... ]

C19/N – Bannato







Snappate della procedura di blocco che mi ha riguardato.



Notizie


Ancora devo dare notizia di un ban che ho subito su Facebook, per il post dedicato ai numeri del fenomeno bio-mediatico in India { vedi su VK : [1]; vedi la prima snappata }: ieri mattina ho scoperto di essere stato impossibilitato a postare e a commentare per 7 gg. e il mio post è stato rimosso dalla bacheca faccialibraria [2].
La piattaforma mi ha comunicato che il post conteneva ''incitamento all'odio'', tuttavia l'accezione di quest'espressione è veramente larga per gli algoritmi e il meatware al servizio di Mark Zuckerberg ( vedi la seconda snappata ):

''Sono incluse le affermazioni relative al coronavirus (COVID-19).''

Ora ...
non credo d'essere stato bannato per avere definito gli italiani ''pecorelle'' ( cosa che ho fatto innumerevoli volte in passato, e in quel luogo si legge ben di peggio ) ...

2

Ho fatto ricorso, ritenendo ingiusto il ban ( sono solito referenziare i miei post con congrue fonti ''affidabili'', ed anche quello lo era ), ma quasi immediatamente mi è stato risposto che è stato respinto ( vedi la terza snappata ):

''Abbiamo esaminato di nuovo il tuo post e stabilito che non rispetta i nostri Standard della community.''

Il lasso di tempo esiguo è la prova che il mio ricorso nemmeno è stato preso in considerazione, ed automaticamente mi è stata spedita una risposta che è una presa in giro.

3

A questo punto, avrei a disposizione 15 gg. di tempo ( fino al 29 maggio ) per formalizzare un ricorso sul sito del Comitato per il controllo [3], una misteriosa istituzione etica di cui mi occuperò in uno dei prossimi post.

Anticipo che non lo farò, perché è altamente improbabile che la mia richiesta di ulteriore esame venga accettata, siccome il Comitato prende in considerazione solo problemi di rilevanza globale – penso capiate cosa si sottintende – e in 1 anno circa ha elaborato solo 10 richieste provenienti da tutto il mondo [4], inclusa quella inoltrata dallo staff di Donald Trump [5] dopo la sospensione sine die dell'attività dei suoi account su Facebook e Instagram, durante le ultime elezioni per la Presidenza degli USA { [6][7] ... }.

=

Note

[1] : ''Notizie, e Qualche numero'', Marco Poli, VK, 13 maggio 2021, [ https://vk.com/wall170191717_1344 ].
[2] : ''Notizie, e Qualche numero'', Marco Poli, Facebook, 12 maggio 2021, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10224652718041878 ].
[3] : Comitato per il controllo, [ https://www.oversightboard.com/ ].
[4] : Decisioni del comitato, ibidem, [ https://www.oversightboard.com/?page=decision ].
[5] : Decisione sul caso 2021-001-FB-FBR, ibidem, [ https://www.oversightboard.com/decision/FB-691QAMHJ ].
[6] : ''Facebook ha sospeso l’account di Donald Trump per almeno due settimane'', il Post, 7 gennaio 2021, [ https://www.ilpost.it/2021/01/07/facebook-sospeso-account-donald-trump-due-settimane/ ].
[7] : ''Twitter e Facebook hanno sospeso l'account di Donald Trump'', Gabriele Porro, Wired, 7 gennaio 2021, [ https://www.wired.it/internet/social-network/2021/01/07/trump-sospensione-twitter-facebook/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 15 maggio 2021 : [ 8 ] }.


[ ... ]

C19/N


Archivio


... sai quelle cose di condominio quando senti in casa del tuo vicino ,inequivocabilmente il frastuono di un party con decine di ragazzi?... hai due possibilità: chiamare la polizia e rovinarti i rapporti con il vicino, ignorare e sopportare, scendere e suonare...

Fatto il mio dovere. Fiero

[1]


Mi fa ribrezzo postare la vicenda che ha visto protagonista, nei panni dell'informatore collaborazionista, la brutta faccia dell'ennesimo figlio di Qualcun* che, forse, senza l'illustre cognome che porta, nemmeno sarebbe stato ingaggiato per la pubblicità delle scatolette di tonno.
Ma credo sia doveroso ricordare i nomi sia dei burocrati che dei solerti collaboratori del Regime.

Allego la difesa del mediocre attore perorata da uno dei gazzettini sostenitori della dittatura sanitaria in corso – la testata neXt [2] – e il commento di Enrico Ruggeri [3].

=

Note

[1] : Alessandro Gassmann, Twitter, 10 aprile 2021, [ https://twitter.com/GassmanGassmann/status/1380901988502765569 ].
[2] : ''Alessandro Gassmann che chiama la polizia per una festa nel suo condominio '', Giorgio Saracino, neXt, 11 aprile 2021, [ https://www.nextquotidiano.it/gassmann-polizia-festa-nel-condominio/ ].
[3] : ''Alessandro Gassmann e il post da “spia” sui vicini, Enrico Ruggeri: “Da Germania Est”. Lui replica: “Mi dispiace, seguo le regole”'', il Fatto Quotidiano, 15 aprile 2021, [ https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/04/15/alessandro-gassmann-e-il-post-da-spia-sui-vicini-enrico-ruggeri-da-germania-est-lui-replica-mi-dispiace-seguo-le-regole/6166879/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 9 maggio 2021 : [ 4 ]; su FB : [ 5 ] }.


[ ... ]

Mangeremo insetti e vermi – tra breve


Notizie

di Marco Poli


La Finestra di Overton [1] dedicata all'argomento disgustoso è aperta da anni ( ne hanno scritto a più riprese, anche per cogliere facilmente il senso di raccapriccio di un ''essere umano medio'' che, però, è oramai talmente prostrato da non meravigliarsi né protestare più per nulla, sa solo obbedire mansuetamente al Potere ), e adesso la UE sembra decisamente intenzionata a fare mangiare insetti e vermi ai popolani, nel nome della ''sostenibilità'' ( la chiave dell'accettazione, una delle più usate come declinazione di un malposto ''altruismo'' ):


Alimenti a base di insetti: il via libera dell'Unione europea

L'Efsa, in conclusione di una valutazione fatta su richiesta dell'azienda francese Agronutris, ha deciso a gennaio che le larve di vermi della farina sono sicure da mangiare

[ ... ] "La strategia Farm to Fork identifica gli insetti come una fonte proteica alternativa che puo' supportare la transizione dell'Ue verso un sistema alimentare piu' sostenibile. Milioni di persone consumano gia' insetti ogni giorno", spiega la Commissione in una nota. Inoltre, "la Fao qualifica gli insetti come una fonte di cibo sana e altamente nutriente, ricca di grassi, proteine, vitamine, fibre e minerali". La decisione formale della Commissione sara' adottata nelle prossime settimane.

[2]


La strategia della UE che incapsula l'ingestione di schifezze – oh, gli endemici imbecilli sostenitori del relativismo assoluto sosterranno che è “solo una questione culturale”, pertanto noi resistenti al nichilismo imperante saremmo “antiquati” – è, appunto, titolata con l'espressione “farm to fork” [3]: letteralmente “dalla fattoria alla forchetta”, è stata tradotta nella pagina in lingua italiana come “dal produttore al consumatore” [4].
Cito dal documento principale :


3. FAVORIRE LA TRANSIZIONE

3.1. Ricerca, innovazione, tecnologia e investimenti

La ricerca e l'innovazione (R&I) sono fattori chiave per l'accelerazione della transizione verso sistemi alimentari sostenibili, sani e inclusivi dalla produzione primaria al consumo. Possono aiutare a sviluppare e sperimentare soluzioni, a superare gli ostacoli e a scoprire nuove opportunità di mercato. Nell'ambito di Orizzonte 2020, la Commissione sta preparando un ulteriore invito a presentare proposte per le priorità del Green Deal nel 2020, per un importo totale di circa 1 miliardo di EUR. Nell'ambito di Orizzonte Europa, la Commissione propone di investire 10 miliardi di EUR nella R&I su alimenti, bioeconomia, risorse naturali, agricoltura, pesca, acquacoltura e ambiente, nonché sull'uso delle tecnologie digitali e delle soluzioni basate sulla natura nel settore agroalimentare. Uno dei principali settori di ricerca riguarderà il microbioma, gli alimenti provenienti dagli oceani, i sistemi alimentari urbani e l'aumento della disponibilità e delle fonti di proteine alternative quali le proteine di origine vegetale, microbica e marina e a base di insetti e i prodotti sostitutivi della carne.

[5]


Riproduco il commento di Paolo Borgognone, che nel flusso delle notizie dei miei contatti ha sollevato il problema :


Il cibo più adatto per l'italiano medio. Che fa lo sbruffoncello in spiaggia o in disco (quando ci poteva andare) per tentare goffamente di far colpo sulle tante Signorine Silvani su cui posa l'occhio fesso ma che, poi, si fa inculare in silenzio il green pass e tutto il corollario. Se ti abbassi a chiedere scusa e permesso per prendere un treno o per andare al cesso in un locale pubblico sei degno di mangiare solo vermi. Al massimo si tratterà di cannibalismo. R. M. Renfield in confronto era un buongustaio.
[6]


2

Una delle scene più impressive di ''Blade Runner 2049'' [7] è senz'altro quella iniziale, in cui veniamo introdotti ad una California ingrigita in un pianeta impattato da un cataclisma ecologico, con il ritiro dell'unità Sapper Morton – allevatore di vermi, fonte indispensabile di proteine – eseguito da K, il replicante protagonista del film [8].
Cercando letture sull'argomento, ho trovato una bella recensione da cui traggo un brano profetico sull'attuale Nuova Normalità :


Poche recensioni si sono concentrate su quello che a me sembra il vero nucleo tematico del film, la ricerca dell’amore in un mondo sterile. Tutto ribadisce l'incapacità di fecondare, dare vita, portare al mondo. Colpita da una catastrofe ecologica, la Terra produce solo vermi (“come un cadavere”, ha fatto notare un articolo su Jacobin); i replicanti non possono generare figli; K è privo di anima in quanto è stato fatto e non creato, ma almeno, a differenza di Joi, possiede un corpo; in quella che un tempo era Las Vegas, ambigue statue della fertilità giacciono fatte a pezzi.
[9]


E ancora, cito dal testo di ''Del mondo'' ( Giovanni Lindo Ferretti, C.S.I. ) [10]:


E' stato un tempo il mondo giovane e forte
Odorante di sangue fertile...

Dimora della carne, riserva di calore
Sapore e familiare odore...

Il nostro mondo è adesso debole e vecchio
Puzza il sangue versato è infetto...

[11]


Riguarda anzitutto l'Occidente, area in cui il dominio del Reale materiale è stato eroso a favore del Reale Virtuale e delle nuove narrazioni imposte.

=

Note

[1] : ''La Finestra di Overton'', Maestro di Dietrologia, 30 aprile 2017, [ https://maestrodidietrologia.blogspot.com/2017/04/la-finestra-di-overton.html ].
[2] : ''Alimenti a base di insetti: il via libera dell'Unione europea'', C. S., Teatro Naturale, 5 maggio 2021, [ https://www.teatronaturale.it/tracce/mondo/35890-alimenti-a-base-di-insetti-il-via-libera-dell-unione-europea.htm ].
[3] : ''Farm to Fork Strategy'', EU, [ https://ec.europa.eu/food/horizontal-topics/farm-fork-strategy_it ].
[4] : ''Dal produttore al consumatore'', UE, [ https://ec.europa.eu/info/strategy/priorities-2019-2024/european-green-deal/actions-being-taken-eu/farm-fork_it ].
[5] : ''COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Una strategia "Dal produttore al consumatore" per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell'ambiente'', UE, [ https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?qid=1590404602495&uri=CELEX%3A52020DC0381 ];
Documento finale COM(2020) 381, { PDF }, [ https://eur-lex.europa.eu/resource.html?uri=cellar:ea0f9f73-9ab2-11ea-9d2d-01aa75ed71a1.0009.02/DOC_1&format=PDF ];
Allegato, { PDF }, [ https://eur-lex.europa.eu/resource.html?uri=cellar:ea0f9f73-9ab2-11ea-9d2d-01aa75ed71a1.0009.02/DOC_2&format=PDF ].
[6] : Paolo Borgognone, Facebook, 7 maggio 2021, [ https://www.facebook.com/paolo.borgognone.395/posts/795745434402097 ].
[7] : ''Blade Runner 2049: analisi e spiegazione di un nuovo miracolo'', Virginia Campione, Cinematographe[punto]it, 14 ottobre 2017, [ https://www.cinematographe.it/rubriche-cinema/focus/blade-runner-2049-analisi-spiegazione/ ].
[8] : ''The beginning of Blade Runner 2049. Officer K. at a protein farm, he retires Sapper Morton'', Recall, YouTube, [ https://www.youtube.com/watch?v=oz4sKOXsYJ8 ].
[9] : ''Blade Runner 2049, quello che nessuno vi ha detto'', Gianluca Didino, Esquire, 9 novembre 2017, [ https://www.esquire.com/it/cultura/film/a13449124/blade-runner-2049-a-freddo/ ].
[10] : ''CSI - Del Mondo'', YouTube, [ https://www.youtube.com/watch?v=vzXsF_jAjK0 ].
[11] : ''Del Mondo testo'', Mtv[punto]it, [ http://testicanzoni.mtv.it/testi-C.S.I._25566014/testo-Del-Mondo-20045108 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, l'8 maggio 2021 : [ 12 ]; su VK : [ 13 ] }.


[ ... ]

3

Che il motore sia l'oggettiva leva demografica oppure la strumentalizzazione retorica global agita dai servi dell'Élite apolide, siamo già alle motivazioni istruttive per il Popolino trasmesse attraverso la comunicazione mainstream e le normative fissate dalle mostruose sovrastrutture legislative – come l'Unione Europea.
E ripeto quello che scrissi un paio d'anni fa ed anche prima ( in altri luoghi telematici ):

“mangeremo insetti e vermi” [14].

[ ... ]

C19/N


Notizie

di Marco Poli


A Fano ( PU ), il 5 maggio, uno studente 18enne si è tolto la mascherina e si è incatenato al banco durante una lezione nell'istituto superiore in cui studia, protestando contro l'uso della ''museruola'' negli ambienti scolastici [1].
La situazione è stata trattata dalle autorità come una vicenda di terrorismo ( notate anche il tono usato dal ''giornalista'' ):


Questo il retroscena e il drammatico finale di una mattinata che sembrava solo folklore. La storia di un giovane ribelle che si incatena al banco per protesta. Erano le 8. Dentro l’aula, una ventina di studenti più il professore. Poi è partita la... trattativa. Non facile perché si è andati avanti per oltre due ore. "Alla fine tutti i suoi compagni di classe sono stati spostati in un’altra aula, quindi, dopo aver liberato i corridoi e sgomberata la scuola, il giovane è stato fatto uscire", racconta uno dei docenti.
[1]


E' stato tradotto forzosamente al reparto psichiatrico di Pesaro, a Muraglia, dove gli è stato eseguito un TSO ed è stato trattenuto una settimana [1][2].
La vicenda, ricorda quella occorsa a Dario Musso a Ravanusa, in Sicilia [3], e altre { [4][5] ... }: si tratta della repressione sanitaria del dissenso alle regole vigenti.

2

Contestualmente, è subentrata l'usuale retorica del rispetto dei tanti provvedimenti centrali e regionali contrari a numerosi articoli della Costituzione Italiana [6], posto in identità con il ''rispetto degli altri'' :


Eleonora Marisa Augello, dirigente dell’istituto scolastico, ne ha parlato al Corriere Adriatico: “Esistono delle precise prescrizioni sanitarie che provengono da decisioni governative ed è nostro dovere rispettarle per la sicurezza dei nostri ragazzi e delle loro famiglie [ ... ]. Ognuno ha il diritto di manifestare la sua libertà di pensiero, criticando anche le leggi e i regolamenti, ma lo può fare senza mancare al rispetto degli altri”.
[7]


La chiosa della dirigente scolastica è da manuale, siccome include in sé anche l'indottrinamento scolastico come forzatura dell'opinione del singolo, omologante l'individuo alle direttive date dal Potere attraverso gli apparati statali :


“È chiaro – ha precisato la dirigente – che in tutti questi giorni, presentandosi un caso così difficile, il nostro primo intento è stato quello di svolgere un compito educativo, facendo riflettere il ragazzo e chiunque si trovi nel sostenere posizioni di questo genere delle conseguenze a cui si può andare incontro [ ... ]”.
[7]


Non per caso, è detto ''Ministero dell'ISTRUZIONE'' e non ''Ministero della Scuola''.

3 – Aggiornamento

Lo studente è stato dimesso il 9 maggio, prima della settimana di prigionia psichiatrica ordinata al pronto soccorso [8]. Il giorno successivo, ha rilasciato un'intervista nella quale ha mostrato di essere sveglio, lucido, e responsabile [9].
Allego anche le reazioni di Vittorio Sgarbi [10], dello psichiatra e psicologo Alessandro Meluzzi, del senatore Armando Siri, e dell’avvocato Massimiliano Musso [11].
La procuratrice della Repubblica Cristina Tedeschini non ha inteso aprire un fascicolo d'inchiesta né sul TSO, né sul ''guru'' che, secondo una vulgata mainstream volta a depotenziare la persona dello studente e a descriverlo come una coscienza fragile ch'è stata plagiata da un ''cattivo maestro'' { [1] ... [12] ... }, avrebbe controllato il protagonista [13].
Dal canto suo, Lamberto Roberti ha presentato un esposto in Procura contro l'azione arbitraria subita dal giovane, e l’avvocato Isabella Giampaol ha annunciato un esposto penale, e che si avvarrà anche dei file audio registrati dallo studente con lo smartphone [13].

4

Riproduco il commento al fattaccio postato dall'amico Riccardo Paccosi :


Gestione nazista della devianza: togliere la teoria razziale, lasciare tutto il resto

Dinanzi alla gravissima vicenda dello studente di Fano rivendicante politicamente il rifiuto della mascherina e, quindi, portato via dalle forze dell'ordine e ricoverato coattamente in psichiatria, si segna un punto di non ritorno.
In primo luogo, va chiarito e denunciato che siamo di fronte a un paradigma che ricalca fedelmente il principio di medicalizzazione della devianza sociale che fu proprio della teoria nazista.
Durante il nazismo, oltre alle minoranze razziali, furono anche internati, sterilizzati e uccisi decine di migliaia di malati psichiatrici, nella convinzione che devianza sociale e malattia fossero due processi coincidenti e consustanziali.
Il fatto che il processo odierno sia graduale e che questa volta non implichi la teoria razziale, consente oggi ai sostenitori del potere costituito - cioè al progressismo neoliberale - di negare l'esistenza di questo paradigma, di negare l'esistenza di questi fatti.
Ma non è la prima volta che ci si trova di fronte a una massa, a una maggioranza d'opinione pubblica, che si gira dall'altra parte dinanzi a rastrellamenti e misure concentrazionarie.

[14]


=

Note

[1] : ''Fano, vuole stare in classe senza mascherina. Caos a scuola'', m. g., il Resto del Carlino – Fano, 6 maggio 2021, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/fano/cronaca/senza-mascherina-scuola-1.6326800 ].
[2] : ''Tso a Fano, rivolta per lo studente: "Ha 18 anni, è assurdo"'', m. g., il Resto del Carlino – Fano, 7 maggio 2021, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/fano/cronaca/tso-studente-1.6331153 ].
[3] : ''Notizie'', Marco Poli, Facebook, 13 maggio 2020, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10221442588350642 ].
[4] : ''Notizie'', Marco Poli, Facebook, 14 aprile 2020, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10221112651622430 ].
[5] : ''Aggiornamento'', Marco Poli, Facebook, 16 aprile 2020, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10221136972510437 ].
[6] : ''Costituzione della Repubblica Italiana'', Senato della Repubblica, { PDF }, [ https://www.senato.it/documenti/repository/istituzione/costituzione.pdf ].
[7] : ''Fano, studente rifiuta la mascherina e si incatena al banco in classe: scatta il Tso'', Biagio Chiariello, Fanpage[punto]it, 7 maggio 2021, [ https://www.fanpage.it/attualita/fano-studente-rifiuta-la-mascherina-e-si-incatena-al-banco-in-classe-scatta-il-tso/ ].
[8] : ''Tso al ragazzo di Fano, dimesso lo studente che aveva rifiutato la mascherina in classe'', il Resto del Carlino – Pesaro, 9 maggio 2021, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/pesaro/cronaca/tso-fano-dimesso-1.6342725 ].
[9] : ''Intervista al 18enne di Fano sottoposto a Tso'', Fanoinforma Web Tv, YouTube, 10 maggio 2021, [ https://www.youtube.com/watch?v=gF6_4JEQbAc ].
[10] : ''Il TSO allo studente di Fano: sindaco, vergognati!'', Vittorio Sgarbi, YouTube, 10 maggio 2021, [ https://www.youtube.com/watch?v=j0AcVosTT3o ].
[11] : ''TSO AL BASTIAN CONTRARIO DI 18 ANNI: È AMMISSIBILE? – Speciale Byoblu'', Virginia Camerieri, Byoblu, 10 maggio 2021, [ https://www.byoblu.com/2021/05/10/tso-al-bastian-contrario-di-18-anni-e-ammissibile-speciale-byoblu-questa-sera/ ].
[12] : ''Tso a studente 18enne di Fano, cosa è successo e qual è il ruolo del “costituzionalista”? | VIDEO'', Le Iene, 11 maggio 2021, [ https://www.iene.mediaset.it/2021/news/tso-studente-fano-costituzionalista_1050279.shtml ].
[13] : ''Studente no mask, la procuratrice smentisce l'inchiesta sul Tso: «E nessun procedimento per plagio»'', Lorenzo Furlani, Corriere Adriatico, 15 maggio 2021, [ https://www.corriereadriatico.it/pesaro/fano_studente_no_mask_tso_ultime_notizie_inchiesta_plagio_procuratrice_tedeschini-5960090.html ].
[14] : Riccardo Paccosi, Facebook, 7 maggio 2021, [ https://www.facebook.com/riccardo.paccosi/posts/10225847408162456 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 7 maggio 2021 : [ 15 ]; su VK : [ 16 ] }.


[ ... ]