Testata

C19/N


Lo spot della Lavazza sulla "Nuova Umanità", ovvero la summa della Covideologia dominante

di Riccardo Paccosi


Dall'inizio della pandemia, sto annotando ed esaminando tutte le forme artistico-culturali di propaganda della nuova società fondata sul distanziamento sociale.
Ebbene, quest'ultima produzione della Lavazza intitolata "The New Humanity" [1][2][3] - a cui partecipano l'attore Pierfrancesco Favino, il cantautore Brunori Sas, Patti Smith, Alessandro Baricco, la nipote di Charlie Chaplin e altri ancora - sul piano filosofico non dice niente di nuovo rispetto a quanto già enunciato da altri brand come Coca-Cola e Amazon ma, data l'estensione di 40 minuti, articola e chiarisce meglio i lineamenti sia ideologici che stilistico-estetici del mondo post-umano che si sta materializzando davanti ai nostri occhi.

Dalla visione di questo video [4] e dai concetti ch'esso mostra d'avere in comune con altre produzioni propagandistico-ideologiche dello stesso tipo, ritengo si possano inferire alcune linee d'indirizzo generali.

1) Nell'era in cui lo spazio pubblico e della socialità diventa privato - come nel caso del social network su cui sto ora scrivendo - è inevitabile che il ruolo di configurazione dell'ideologia attenga in misura ridotta allo Stato e pertenga sempre più ai grandi marchi internazionali.
Questa produzione della Lavazza, unitamente ai già citati spot di Coca-Cola e Amazon, risulta quindi essere un manifesto dell'ideologia dominante assai più puntuale e credibile di tutte le dichiarazioni dei capi di stato occidentali messe assieme.

2) Il mondo delle arti e della cultura è, al netto di varie eccezioni che non fanno altro che confermare la regola, uno strumento dell'ideologia dominante, completamente subordinato alle necessità di quest'ultima, privo di qualunque margine di autonomia.
Se l'arte, però, accetta di perdere la parziale autonomia conquistata nel XX secolo per tornare ad assoggettarsi al potere costituito, va da sé che ciascuno dovrà trarre da questo delle decisioni rispetto ai propri consumi culturali, ovvero dovrà iniziare a ragionare in termini di sabotaggio.

3) Vi sono argomenti intrinsecamente a favore del nuovo paradigma sociale e argomenti di supporto. I primi, sono rappresentati dalla visione deterministica della storia, tipica del pensiero di sinistra, volta a dichiarare il "nuovo" come valore morale sempre e comunque positivo nonché a stigmatizzare come reazionario chiunque tema o abbia da eccepire sui cambiamenti in corso.

4) Gli argomenti di supporto, sono:
a) l'ecologismo, declinato come senso di colpa da imprimere nei ceti medi e poveri affinché questi ultimi accettino un abbassamento ulteriore del loro tenore di vita;
b) il femminismo, declinato come dispositivo di separazione all'interno delle classi sfruttate nonché come strumento per de-erotizzare il rapporto fra uomini e donne e, quindi, far meglio accettare il distanziamento sociale;
c) la giustizia sociale, declinata ovviamene non a favore dei poveri del territorio in cui si vive, bensì come paternalistico pietismo verso immigrati e bambini del Terzo Mondo, anche in questo caso con l'obiettivo d'imprimere senso di colpa nei ceti poveri occidentali.

4) Tratto comune a tutte le argomentazioni - sia quelle direttamente pro-distanziamento che quelle di supporto - è l'assoluta assenza del potere e dei rapporti di potere all'interno della narrazione.
In altre parole, secondo questa retorica il potere e la politica avrebbero cessato di esistere: esisterebbe, invece, un'umanità composta da persone aventi tutte lo stesso grado di responsabilità e di possibilità di definire il futuro. Di conseguenza, anche in questo caso l'accettazione o meno del nuovo paradigma di società è accompagnato da un'esortazione morale alla responsabilizzazione, a sua volta associata a una condanna altrettanto assolutistica nei confronti di chi dissente. I governi e le multinazionali, in questo scenario, semplicemente non esistono.

5) Dal punto di vista stilistico-estetico, si manifesta quello che, in prospettiva, potrebbe essere il punto debole dell'intera architettura narrativa: per quanto i contenuti aggressivi non manchino (tutti rivolti verso il dissenso sociale), il tono generale necessita d'essere pacato e ovattato, con atmosfera crepuscolare e rasserenante allo stesso tempo, voci sommesse, luci in penombra.
Il risultato è che, già ora, possiamo dire esista un canone estetico della covideologia che estromette tutti i linguaggi gridati, passionali, tragici e grotteschi. Questo, ripeto, potrebbe essere sul lungo termine il punto debole.

Ad ogni modo, qualunque siano le incrinature e gli elementi di debolezza, il mio compito esistenziale da qui al prossimo futuro sarà quello di contrastare e aggredire questa narrazione in tutti i suoi contenuti e in tutti i suoi aspetti formali.
Auspico che, a compiere tale opera di antagonismo politico e culturale, col passare del tempo saremo in numero maggiore rispetto a oggi.

=

Note

[0] : Riccardo Paccosi, Facebook, 30 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/riccardo.paccosi/posts/10224590583902635 ].
[1] : TheNewUmanity, Lavazza, [ https://www.lavazza.it/it/landing/thenewhumanity.html ].
[2] : 2021 Lavazza Calendar, Lavazza, [ https://www.lavazza.it/it/magazine/art-and-culture/calendario-2021/event.html ].
[3] : The New Humanity | Calendario Lavazza 2021, playlist, Lavazza, YouTube, [ https://www.youtube.com/playlist?list=PLDGzUwGPx005LPfLrHw7F0FNRbQo85Rhz ].
[4] : ''The New Humanity | Calendario Lavazza 2021'', Lavazza, YouTube, 12 novembre 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=uvb6OXe3IO4 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 novembre 2020 [ 5 ]; su VK : [ 6 ] }.



Per un grande evento culturale di contro-narrazione sulla pandemia

di Riccardo Paccosi


La discussione tra ufficialisti e contestatori dell'emergenza pandemica, da otto mesi si sta enucleando intorno a confutazioni e contro-confutazioni dei dati sanitari.
Non escludo che questo piano di discussione sia ancora necessario ma sicuramente, da parte del potere costituito, la comunicazione si sta determinando lungo un ulteriore asse strategico che il punto di vista critico, invece, non sta prendendo in considerazione.

A opera dei grandi marchi internazionali, infatti, stanno nascendo numerose "pubblicità-progresso" che non raccontano l'emergenza sanitaria, bensì svolgono un'apologia preventiva del nuovo paradigma di società che si sta materializzando sotto i nostri occhi grazie all'emergenza pandemica.
Il tratto comune a questi spot, oltre al linguaggio poetico, è quello di ribadire che, dopo l'emergenzaza covid, non si tornerà al mondo di prima; quindi, molte norme di distanziamento sociale sono destinate a rimanere per sempre; pertanto, secondo questa narrazione, tutto ciò dovrebbe essere accolto con entusiasmo in quanto espressione di una società futura "più sostenibile".
Mi sto riferendo, in particolar modo, allo spot della Coca-Cola intitolato "Open Like Never Before", a quello di Amazon "The Show Must Go On", a quello italiano della Pfizer "C'è sempre una prima volta" e, infine, al lungo video-intervento della Lavazza intitolato "The New Humanity".

Nel variegato fronte delle posizioni critiche rispetto alla gestione dell'emergenza pandemica, invece, quasi tutto si concentra sulla contro-informazione sanitaria e pochissimo spazio viene lasciato alle implicazioni antropologico-culturali e psico-sociali del distanziamento sociale permanente.
Ebbene, a fronte dell'offensiva ideologica dei grandi marchi internazionali a favore di suddetto distanziamento, credo sia necessario correggere il tiro.

Personalmente, nei prossimi mesi, con la mia Amorevole Compagnia Pneumatica [1] lancerò un libro e una sequenza di 21 brevi clip (uno per ogni lettera dell'alfabeto) incentrati su una contro-narrazione della società a-venire.
Ma al di là di quello che ciascuno può organizzare da solo, è evidente che le persone che in ambito artistico-culturale o filosofico hanno a cuore questo nesso strategico, debbano unire le forze anziché procedere in ordine sparso come fatto finora.

Specificamente, propongo di realizzare un evento culturale e a più voci, simile a quello realizzato da Lavazza, ma avente l'obiettivo di lanciare il messaggio opposto, ovvero di argomentare in forma sia filosofica che poetica come la società del distanziamento rappresenti - oggi e ancor più in prospettiva - la dissoluzione dell'umano e la negazione di ogni possibile legame di amore e fratellanza fra gli uomini.

Se per sostenere il distanziamento sociale permanente Lavazza ha messo assieme Alessandro Baricco, Patti Smith e la nipote di Charlie Chaplin, specularmente si impone a noi la necessità di mettere assieme le voci che, in questi mesi, hanno avversato la valenza antropologico-culturale di quello che sta avvenendo.
In un grande evento contro-narrativo e culturale, quindi, dovrebbero accettare di essere coinvolte figure come quelle di Giorgio Agamben, di Enrico Montesano, di Vittorio Sgarbi e magari anche di quei pochi artisti che, come il sottoscritto, non hanno notorietà mediatico-nazionale ma hanno dimostrato di avere qualcosa da dire su questi temi.

E' evidente che un evento del genere, per funzionare, dovrebbe altresì avere l'appoggio di canali telematici dotati di forza di propagazione come byoblu o similari.
E' altresì evidente che - dal momento che il paradigma interpretativo qui proposto risulta avere centralità strategica ancora per poche persone e dal momento che io non ho proiezione mediatico-nazionale - per il momento questa proposta non se la filerà di striscio nessuna delle persone che ho menzionato.
Ma viviamo nel periodo che viviamo e quindi, armandosi di pazienza, non si può fare altro che lanciare messaggi nella bottiglia e aspettare che i tempi maturino fino a far sì che la necessità della proposta venga alla fine compresa.

Qui sotto [2], lo spot della Lavazza che ritengo vada preso come riferimento per un eventuale controcanto narrativo.

=

Note

[1] : Amorevole Compagnia Pneumatica, Facebook, [ https://www.facebook.com/amorevolecompagniapneumatica/ ];
sito ufficiale : [ http://www.amorevolecompagniapneumatica.it/ ].
[2] : ''The New Humanity | Calendario Lavazza 2021 - Asta'', Lavazza, YouTube, 12 novembre 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=uvb6OXe3IO4 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 3 dicembre 2020 [ 3 ]; su VK : [ 4 ] }.


[ ... ]

C19/N


Quando la notte ha ormai divorato il mondo

di Riccardo Paccosi


Durante i referendum indetti da Hitler negli anni '30 (fusione delle cariche di cancelliere e presidente della repubblica, annessione dei territori francesi della Saar, Anschluss), il popolo tedesco votò a favore del nazismo con percentuali oscillanti tra il 90 e il 99%.
Cosa avrebbe fatto ciascuno di noi, trovandosi a essere cittadino tedesco in una circostanza del genere?
Chi di noi avrebbe trovato sensato opporsi, in solitudine, a una volontà generale tanto chiara e manifesta? Chi se la sarebbe sentita di considerare come "nemico" la totalità della popolazione?
Molti, anche rendendosi conto della posta in gioco, probabilmente avrebbero concluso che la scelta più logica risiedesse nel desistere, nel lasciare che l'umanità intraprendesse il cammino scelto.
Oggi, non è colpa mia se assistiamo a un processo d'involuzione autoritaria, con svuotamento totale dei parlamenti, divieto effettivo di associazione e di movimento, con le stesse percentuali di consenso con cui il popolo tedesco accolse l'avvento del Terzo Reich.
Non è neppure colpa mia se, come nella Germania degli anni '30, tutto ciò è avvenuto grazie al formarsi preliminare di una "costellazione fascista" ampia e totalizzante: ovvero il confluire degli interessi di media, potenze economiche, mondo della cultura, settori istituzionali e piccola borghesia (questa volta "di sinistra") in favore del totalitarismo.
Io penso che più la posta in gioco è alta, meno possa esserci spazio per la paura di essere emarginati.
La propaganda a favore della dissoluzione dei legami sociali e della riduzione dell'uomo ad accessorio delle macchine { ... [1] ... [2][3] ... }, penso vada contrastata in maniera irriducibile e totale. A costo di ritrovarsi completamente soli in questo atto di denuncia.

=

Note

[1] : ''Il ''Mondo senza danza'' secondo Amazon'', Riccardo Paccosi, Facebook, 29 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/riccardo.paccosi/posts/10224584821998591 ].
[2] : ''C’è sempre una prima volta - Pfizer - Vaccino - Neri Marcorè'', YouTube, 20 novembre 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=SJTpBaumgjk ].
[3] : ''C’è sempre una prima volta: la nuova campagna di Pfizer per la prevenzione della polmonite'', Tecnomedicina, 17 novembre 2020, [ https://www.tecnomedicina.it/ce-sempre-una-prima-volta-la-nuova-campagna-di-pfizer-per-la-prevenzione-della-polmonite/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 novembre 2020 [ 4 ]; su VK : [ 5 ] }.


[ ... ]

C19/N


Archivio

di Marco Poli


Riproduco il post dell'amico Maurizio De Paola [1] sul bando dell'agenzia inglese per un software di intelligenza artificiale che possa sbrigare l'enorme matassa delle conseguenze della vaccinazione di massa [2]:

''COSA NE PENSANO QUELLI "DEL MESTIERE" SUL VACCINO COVID?

L'MHRA (Medicines and Healthcare products Regulatory Agency) è un'ente inglese di farmacovigilanza istituito nel 2003 e responsabile del monitoraggio degli standard di sicurezza di medicinali e strumenti sanitari.
Lo scorso [ 19 ottobre ha pubblicato l'esito di ] un bando europeo (sì, le agenzie inglesi ancora possono pubblicare band UE) sull'apposita piattaforma on line per un valore approssimativo di 1,5 milioni di sterline per la fornitura di uno strumento software AI che possa "... elaborare l'elevato volume previsto di reazioni avverse al farmaco (ADR) del vaccino Covid-19 e garantire che nessun dettaglio dal testo di reazione delle ADR venga perso."
"Strettamente necessario: non è possibile aggiornare i sistemi legacy dell'MHRA per gestire il volume di ADR che sarà generato da un vaccino Covid-19."
Insomma, quelli che di mestiere passano la giornata a controllare e studiare tutti gli inconvenienti, i difetti di fabbricazione e le reazioni avverse che possono essere causate dall'utilizzo di farmaci ed apparecchi medici ritengono di non essere in grado, allo stato attuale della loro struttura, di poter neanche avere una visone esatta della mole di danni che farà il vaccino anti-covid, al punto da doversi dotare di un nuovo strumento specifico per monitorarli tutti (alla modica cifra di 1.500.000 sterline del contribuente britannico; in allegato la pagina col bando ufficiale).
E se lo dicono loro...
Grazie a Serapioni Massimo per la segnalazione.''

Il bando è stato vinto dall'unica azienda che si è proposta, la Genpact UK LTD [3][4], ramo britannico della casa madre statunitense che nacque dal grembo della General Electric e nel 2017 ha sviluppato Cora, una piattaforma basata su intelligenza artificiale [5].
I motti della Genpact sono :

''Winning the fight against COVID-19''

''Transformation Happens Here'' [6]

Insomma, bruti complottisti ... lo volete capire che ... ci amano ?



''E se ''loro'' ti dicono che è solo per il tuo bene ... vai via.
Scappa.
Corri più veloce che puoi !'' [7]

{ cit. }

=

Note

[1] : Maurizio De Paola, Facebook, 30 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/maurizio.depaola.67/posts/10225110500497816 ].
[2] : ''Supplies - 506291-2020'', TED – tenders electronic daily, UE, [ https://ted.europa.eu/udl?uri=TED%3ANOTICE%3A506291-2020%3ATEXT%3AEN%3AHTML ].
[3] : ''UK to use AI for COVID-19 vaccine side effects'', Sara Mageit, Healthcare IT News, 4 novembre 2020, [ https://www.healthcareitnews.com/news/emea/uk-use-ai-covid-19-vaccine-side-effects ].
[4] : ''U.K. to use A.I. to spot dangerous side effects in the millions of COVID-19 vaccinations it will deliver'', Jeremy Kahn, Fortune, 5 novembre 2020, [ https://fortune.com/2020/11/05/u-k-a-i-covid-19-vaccinations-side-effects/ ].
[5] : ''Genpact'', Wikipedia, { EN }, [ https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Genpact&oldid=993031647 ].
[6] : Genpact, sito ufficiale, [ https://www.genpact.com/ ].
[7] : ''Le Streghe di Futura'', Ambrosia, [ https://www.ambrosialibri.it/catalogo/fantascienza/le-streghe-di-futura/ ].
===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 novembre 2020 [ 8 ]; su VK : [ 9 ] }.


[ ... ]

C19/N




Archivio

di Marco Poli


''GOMBLODDOH !''
''C'è un Piano nascosto per controllare l'intero pianeta con la pandemia di Covid-19 !''

No, mica è nascosto.

=

{ grazie a Michele Alessandro Merlino [ 0 ] }.

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 novembre 2020 : [ 1 ]; su VK : [ 2 ] }.


[ ... ]

C19/N


Archivio

di Marco Poli


''GOMBLODDOH !''
''C'è un Piano nascosto per controllare l'intero pianeta con la pandemia di Covid-19 !''

No, mica è nascosto [1]:

''Il Global Vaccination Summit 2019 e le 10 azioni verso la vaccinazione per tutti

Dare visibilità e sostegno politico di alto livello al tema della vaccinazione, che rappresenta una delle misure di sanità pubblica di maggior successo grazie alla quale milioni di vite vengono salvate ogni anno: è stato questo l’obiettivo generale del primo vertice mondiale sulla vaccinazione (Global Vaccination Summit 2019) che si è svolto il 12 settembre 2019 a Bruxelles.
L’evento, organizzato congiuntamente dalla Commissione europea (Ce) e dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ha riunito circa 400 partecipanti provenienti da tutto il mondo, tra cui leader politici, rappresentanti delle Nazioni Unite e di altre organizzazioni internazionali, ministeri della Salute, Ong, accademici, scienziati e professionisti della sanità.

[ ... ]

Durante il summit è stato presentato il documento “Dieci azioni verso la vaccinazione per tutti” (Ten actions towards vaccination for all) pensato per definire un vero e proprio decalogo per garantire la vaccinazione per tutti e contrastare, e laddove possibile eliminare, le malattie prevenibili con vaccino.

Le dieci azioni prevedono:

1. Promuovere a livello globale la leadership politica e l’impegno nei confronti della vaccinazione e costruire una collaborazione e una partnership efficace a livello nazionale, regionale e locale con autorità sanitarie, operatori sanitari, società civile, comunità, scienziati e industria per proteggere tutti e ovunque sostenendo tassi elevati di copertura vaccinale.
2. Garantire l’introduzione e l’attuazione di strategie di vaccinazione a livello nazionale in tutti i paesi e il rafforzamento della stabilità finanziaria, in linea con i progressi verso una copertura sanitaria universale, senza lasciare indietro nessuno.
3. Creare sistemi di sorveglianza efficaci delle malattie prevenibili da vaccino, in particolar modo di quelle sottoposte a eliminazione globale ed eradicazione.
4. Affrontare le cause all’origine della riluttanza nei confronti dei vaccini, aumentando la fiducia nella vaccinazione, nonché progettando e attuando interventi basati su elementi concreti.
5. Sfruttare il potere delle tecnologie digitali, al fine di rafforzare il monitoraggio dell’efficacia dei programmi di vaccinazione.
6. Sostenere gli sforzi della ricerca per creare costantemente dati sull’efficacia e la sicurezza dei vaccini e sull'impatto dei programmi di vaccinazione.
7. Proseguire gli sforzi e gli investimenti, compresi nuovi modelli di finanziamento e di incentivi, nel campo della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione per dispositivi di vaccinazione e di consegna nuovi o migliorati.
8. Attenuare i rischi di carenza di vaccini migliorando i sistemi di monitoraggio, proiezione, acquisto, consegna e stoccaggio dei vaccini e la collaborazione con i produttori e con tutti coloro che prendono parte alla catena di distribuzione, per utilizzare al meglio la capacità di produzione o per aumentare quella esistente.
9. Incoraggiare i media e i professionisti del settore sanitario a tutti i livelli a fornire al pubblico informazioni efficaci, trasparenti e obiettive, per contrastare le informazioni false e fuorvianti, coinvolgendo anche le piattaforme social e le aziende tecnologiche.
10. Allineare e integrare la vaccinazione nelle agende globali in materia di sanità e sviluppo, mediante una nuova agenda 2030 in materia di vaccinazione.

[ ... ].''

Non male.
Facile Cassandra ?
Faccio notare la data : 26 settembre 2019.

2

Poi [2]:

''È il 18 ottobre 2019. Al Johns Hopkins Center for Health Security si tiene una esercitazione. Nome in codice Event 201.

Si tratta di una simulazione di pandemia virale con “nuovo coronavirus”.

Tra i partner, il World Economic Forum e la Bill & Melinda Gates Foundation.

Secondo il New York Magazine l’esperimento dà come risultato 65 milioni di morti. Quasi come la seconda guerra mondiale.

Da Event 201 escono raccomandazioni per i governi. Esortano alla cooperazione tra pubblico e privato nella preparazione e risposta a un futuro evento pandemico.

Che però sta dietro l’angolo.

[ ... ].''

Nel documento finale distribuito ai Governi vengono ribaditi alcuni punti già letti in quello della UE, e, in particolare, viene ribadita l'assoluta necessità della lotta alla ''disinformazione'' [3]:

''7. I governi e il settore privato dovrebbero assegnare una maggiore priorità allo sviluppo di metodi per combattere la cattiva informazione e la disinformazione prima della prossima risposta alla pandemia. I governi dovranno collaborare con le società tradizionali e di social media per ricercare e sviluppare approcci agili per contrastare la disinformazione. la capacità di inondare i media con informazioni rapide, accurate e coerenti. Le autorità sanitarie pubbliche dovrebbero collaborare con datori di lavoro privati e leader di comunità di fiducia come i leader religiosi, per divulgare informazioni fattuali a dipendenti e cittadini. I datori di lavoro affidabili e influenti del settore privato dovrebbero creare la capacità di aumentare prontamente e in modo affidabile la messaggistica pubblica, gestire le chiacchiere e la disinformazione, e amplificare le informazioni credibili per supportare le comunicazioni pubbliche di emergenza. Le agenzie nazionali di sanità pubblica dovrebbero lavorare in stretta collaborazione con l'OMS per creare la capacità di sviluppare e rilasciare rapidamente messaggi di salute coerenti. Da parte loro, le società di media dovrebbero impegnarsi a garantire che i messaggi autorevoli siano prioritari e che i messaggi falsi siano soppressi, incluso l'uso della tecnologia.''

Anche questo documento firmato da Johns Hopkins – Bloomberg School of Public Health, World Economic Forum, Bill & Melinda Gates Foundation, è interessante.
Altra facile Cassandra ?
Faccio notare la data : 18 ottobre 2019.

3

Diversi studi e casi attestano che la pandemia di Covid-19 è iniziata probabilmente nell'ottobre 2019 { [4][5][6] ... }, nella provincia che dal 2015 ospita il primo laboratorio di livello di biosicurezza 4 della RPC [7][8], finanziato da Stati Uniti e Francia [9].

E' solo un ''caso''.

=

Note

[1] : ''Il Global Vaccination Summit 2019 e le 10 azioni verso la vaccinazione per tutti'', EpiCentro, Istituto Superiore della Sanità, 26 settembre 2019, [ https://www.epicentro.iss.it/vaccini/vaccination-summit-2019 ].
[2] : ''Event 201'', Brainfactor, 27 marzo 2019, [ https://www.brainfactor.it/event-201/ ].
[3] : ''EVENT 201 – PUBLIC-PRIVATE COOPERATION FOR PANDEMICPREPAREDNESS AND RESPONSEA CALL TO ACTION.'', Johns Hopkins - Bloomberg School of Public Health, World Economic Forum, Bill & Melinda Gates Foundation, { PDF }, [ https://www.centerforhealthsecurity.org/event201/event201-resources/200117-PublicPrivatePandemicCalltoAction.pdf ].
[4] : ''Coronavirus, studio italiano all'Oms: epidemia da ottobre, contagi raddoppiati ogni 4 giorni'', la Repubblica, 28 febbraio 2020, [ https://www.repubblica.it/cronaca/2020/02/28/news/coronavirus_studio_italiano_all_oms_epidemia_da_ottobre_contagi_raddoppiati_ogni_4_giorni-249808885/ ].
[5] : ''Coronavirus, ospedale francese: primi casi a novembre. Atleta italiano di scherma: ci siamo ammalati in ottobre a Wuhan'', Vittorio Nuti, Il Sole 24 Ore, 7 maggio 2020, [ https://www.ilsole24ore.com/art/studio-francese-contagio-iniziato-novembre-ma-atleta-accusa-primi-casi-ottobre-mondiali-militari-wuhan-AD8W7yO ].
[6] : ''La pandemia è iniziata «tra il 6 ottobre e l'11 dicembre»'', Simone Re, Ticinonline, 7 maggio 2020, [ https://www.tio.ch/dal-mondo/attualita/1436146/virus-dicembre-iniziata-pandemia-ottobre ].
[7] : ''Istituto di virologia di Wuhan'', Wikipedia, [ https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Istituto_di_virologia_di_Wuhan&oldid=113219666 ].
[8] : ''TGR Leonardo del 16/11/2015'', RAI, YouTube, [ https://www.youtube.com/watch?v=u-KBTMfrD2M ].
[9] : ''Come Usa e Francia hanno finanziato il laboratorio di Wuhan'', Alberto Negri, StartMag, 4 maggio 2020, [ https://www.startmag.it/mondo/come-usa-e-francia-hanno-finanziato-il-laboratorio-di-wuhan/ ];
versione integrale : [ https://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/virus-connection-misterioso-laboratorio-wuhan/amp/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 novembre 2020 [ 10 ]; su VK : [ 11 ] }.


[ ... ]

C19/N


Glossario

di Marco Poli


E' bene chiarire un termine storto e abusato dalla ''editoria seria e responsabile'' { e. g. : ... [1][2][3][4][5] ... } quindi ripetuto dai droni ufficialisti come una formula esorcizzante qualsiasi critica alla narrazione mainstream :

''negazionista

negazionista agg. e s. m. e f. [tratto da negazionismo] (pl. m. -i). – Relativo al negazionismo: assumere posizioni ideologiche negazioniste. Come sost., sostenitore o seguace del negazionismo.'' [6]

''negazionismo

negazionismo s. m. [der. di negazione]. – Termine con cui viene indicata polemicamente una forma estrema di revisionismo storico (v. revisionismo), la quale, mossa da intenti di carattere ideologico o politico, non si limita a reinterpretare determinati fenomeni della storia moderna ma, spec. con riferimento ad alcuni avvenimenti connessi al fascismo e al nazismo (per es., l’istituzione dei campi di sterminio nella Germania nazista), si spinge fino a negarne l’esistenza o la storicità.'' [7]

1.1

Pertanto, il termine ''negazionista'' deriva da ''negazionismo'', che stigmatizza una posizione ideologica su fatti storici consolidati e verificati.
Fatti storici.
Occorrono decenni, perché il processo storiografico abbia compimento.
Il termine ''negazionista'' è utilizzato proditoriamente, oggi, per attaccare chi ha una qualsiasi posizione critica sulla narrazione del Potere, riguardo un evento in corso nel tempo presente.
E' un assurdo.

1.2

E' altresì evidente il meccanismo retorico agito attraverso questi titoli e testi ''giornalistici'' viziati, subdolo ma chiaro a chi conosce un minimo la lingua italiana : ponendo l'uguaglianza tra i negazionisti della Shoah e quelli della Covid-19 { ... [8][9][10] ... }, si enuncia altresì l'uguaglianza tra i termini di riferimento che, dal punto di vista storico, sono assai dissimili ... come detto, l'uno è un evento PASSATO consolidato da decenni di ricerche e dibattiti, l'altro è un evento tutt'ora IN CORSO.

Negazionismo della Covid-19 = Negazionismo della Shoah.

Attenzione : non 1 sola parola viene usata a caso, nella programmazione dell'opinione pubblica delle pecorelle.

Attraverso questa equazione posta dagli scribacchini in migliaia di articoli sui vari media, peraltro puntellandosi subdolamente alla tragedia storica dello sterminio di milioni di ebrei, il Regime ha messo le mani avanti, imponendo già il testo narrativo ufficiale come Verità storica acquisita, non contestabile.
Magari, in un futuro imminente, da proteggere con azioni legali e poliziesche repressive verso chi dissente anche solo parzialmente { ... [11] ... }.
Un abominio storiografico, oltre che linguistico e logico, e, un giorno, legale.

1.3

Nel corso dei mesi, abbiamo appreso un ulteriore giro di vite derivato da quell'equazione, che è stato eseguito ammassando tutti coloro che hanno criticato e manifestato nelle piazze virtuali e materiali contro la narrazione del Regime e gli atti amministrativi anti-costituzionali deliberati, sotto il termine ''neonazista'' { ... [12][13][14] ... }.

Un ''serrate i ranghi''.
Ennesimo espediente furbetto, funzionale a compattare le pecorelle della ''Sinistra'' contro il nemico di sempre.

1.4

Allargando l'ambito d'uso – perché limitarsi ? – il termine così deformato è stato adottato per stigmatizzare ed accusare qualsiasi contestazione mossa ad una qualsiasi delle narrazioni globale imposte all'agenda informativa mainstream.
Esemplare, un articolo pubblicato su Internazionale a metà luglio, da cui traggo :

''[ ... ]

Il sociologo Keith Kahn-Harris ha scritto uno dei testi più affascinanti sul negazionismo. In Denial: the unspeakable truth (uscito nel Regno Unito nel 2018) distingue tra negazione e negazionismo. La negazione è un processo individuale che rimanda al rifiuto psicologico di accettare come vero un fatto assodato. È una specie di processo di rimozione che ricorda il tentativo di ignorare una verità scomoda il più a lungo possibile. Il negazionismo, invece, non si limita a rimuovere la realtà ma ne costruisce una alternativa. In questo senso è un processo più complicato, che chiama in causa le diseguaglianze e le strutture di potere della nostra società.

Esistono molti esempi di negazionismo: da quello che minimizza, o respinge, i rischi del riscaldamento globale, a quello che mette in discussione l’olocausto, fino al negazionismo dell’hiv, che ha portato un ex presidente del Sudafrica come Thabo Mbeki a bloccare la fornitura di farmaci antiretrovirali causando la morte di circa 330mila persone, secondo uno studio di Harvard. Il negazionismo rivela la volontà di confutare fatti empiricamente accertati per costruire una società alternativa, a partire spesso da un desiderio inconfessabile.
[ ... ].'' [15]

2

Giocandola sul piano retorico, annoto che da un punto di vista complottista – che è anche il mio – l'equazione è soddisfatta, siccome gli ufficialisti non percepiscono l'enorme sovrastruttura narrativa e repressiva costruita sul fenomeno biologico dopato dalla ''editoria seria e responsabile'', ed associano all'espressione ''Covid-19'' la mera diffusione di una pandemia di gravità moderata.
Attribuendo piena e cieca fiducia ai burocrati che con i provvedimenti di questi mesi stanno calpestando la Costituzione e i diritti di tutti i cittadini.

Volessimo usare in modo improprio il termine discusso, dovremmo dire che sono loro, i VERI ''negazionisti'' in gioco.

Ma siccome è dura fargli capire il significato corretto di alcune parole della lingua italiana, dispero che possano comprendere tale ragionamento.
Pertanto, nelle discussioni social e nel Mondo Materile evito usualmente di utilizzare il termine ''negazionista'', preferendogli ''ufficialista'', oppure ''covidista''.

3

Concludendo.
Quando trovate un somaro covidista – cosa tutt'altro che rara, nel disgraziato tempo che stiamo vivendo – che usa impropriamente il termine ''negazionista'' ...
consigliategli di leggere un vocabolario, oppure il tomo di una enciclopedia.

Farete del Bene a lui, e alla comunità virtuale cui partecipa.

Grazie.

=

Note

[1] : ''Covid: invitò negazionisti in reparto, primario malato'', ANSA, 18 novembre 2020, [ https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/11/18/covid-invito-negazionisti-in-reparto-primario-malato_1dd82094-4c9e-4d11-bdeb-acb8bcf95588.html ].
[2] : ''Covid, Antonelli (Cts): «Negazionisti, qui ne vediamo tanti. Usciti si scusano»'', Margherita De Bac, Corriere della Sera, 20 novembre 2020, [ https://www.corriere.it/politica/20_novembre_29/antonelli-cts-negazionisti-3721d068-31af-11eb-a0a5-b463942ad8f1_preview.shtml ].
[3] : ''Il cardinale di Bologna contro i negazionisti del Coronavirus: "Mettono a rischio la vita degli altri"'', Ilaria Venturi, la Repubblica – Bologna, 28 novembre 2020, [ https://bologna.repubblica.it/cronaca/2020/11/28/news/il_cardinale_di_bologna_contro_i_negazionisti_del_coronavirus_mettono_a_rischio_la_vita_degli_altri_-276217487/ ].
[4] : ''Dall’assessora a Radio Maria: la bolgia dei negazionisti'', Flavia Perina, La Stampa, 16 novembre 2020, [ https://www.lastampa.it/topnews/primo-piano/2020/11/16/news/dall-assessora-a-radio-maria-la-bolgia-dei-negazionisti-1.39544270 ].
[5] : ''Coronavirus, in piazza a Roma il corteo negazionista. Speranza: "Fanno rabbrividire"'', QN, 5 settembre 2020, [ https://www.quotidiano.net/cronaca/negazionisti-covid-roma-1.5479752 ].
[6] : ''negazionista'', Vocabolario Treccani, [ https://www.treccani.it/vocabolario/negazionista/ ].
[7] : ''negazionismo'', Vocabolario Treccani, [ https://www.treccani.it/vocabolario/negazionismo/ ];
vedi anche : ''negazionismo'', Enciclopedia Treccani, [ https://www.treccani.it/enciclopedia/negazionismo/ ].
[8] : ''E c'è chi nega il covid'', Marco Bertoncini, Il Piccolo, 15 aprile 2020, [ https://www.ilpiccolo.net/generic/2020/04/15/news/e-c-e-chi-nega-il-covid-112356/ ].
[9] : ''Sgarbi, Salvini, Bocelli, il negazionismo non è libertà di pensiero. Con 35mila morti bisogna solo tacere.'', Mattia Madonia, The Vision, 29 luglio 2020, [ https://thevision.com/coronavirus/bocelli-negazionismo/ ].
[10] : ''Negazionisti del Covid: chi sono i “no mask”'', Flora Casalinuovo, Donna Moderna, 16 ottobre 2020, [ https://www.donnamoderna.com/news/negazionisti-covid-no-mask ].
[11] : ''Zaia: "Chi nega il coronavirus va punito come chi nega la Shoah: servirebbe una legge severa"'', L'HuffPost, 1° giugno 2020, [ https://www.huffingtonpost.it/entry/zaia-chi-nega-il-coronavirus-va-punito-come-chi-nega-la-shoah-servirebbe-una-legge-severa_it_5ed4e8c6c5b66d911c479f59 ].
[12] : ''Da Berlino a Roma, la marcia dei negazionisti del Covid. E del nuovo populismo'', Federico Bosco, Open, 2 settembre 2020, [ https://www.open.online/2020/09/02/berlino-roma-marcia-negazionisti-covid-nuovo-populismo/ ].
[13] : ''Anche la Germania ha i suoi negazionisti (altro che gilet arancioni): in 15mila a Berlino'', Sasha Malgeri, L'HuffPost, 1° agosto 2020, [ https://www.huffingtonpost.it/entry/anche-la-germania-ha-i-suoi-negazionisti-in-15mila-alla-manifestazione-a-berlino_it_5f257943c5b68fbfc883c9af ].
[14] : ''Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa'', Giulia Ferri, L'Espresso, 11 novembre 2020, [ https://espresso.repubblica.it/plus/articoli/2020/11/11/news/neonazisti-fascisti-proteste-covid-1.355775 ].
[15] : ''I negazionisti usano la pandemia per costruire un mondo più disuguale'', Francesca Coin, Internazionale, 15 luglio 2020, [ https://www.internazionale.it/opinione/francesca-coin/2020/07/15/negazionisti-pandemia-disuguaglianze ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 30 novembre 2020 [ 16 ]; su VK : [ 17 ] }.


[ ... ]

C19/N


Il ''Mondo senza danza'' secondo Amazon

di Riccardo Paccosi


A maggio di quest'anno, con alcuni compagni d'arte ho realizzato un videoclip denominato UN MONDO SENZA DANZA [1], ch'è poi divenuto uno spettacolo teatrale e che si appresta, a breve, a divenire un libro.
Elaborando quel titolo, non mi aspettavo che la propaganda della covideologia avrebbe assunto in senso positivo quello stesso concetto che io, invece, avevo enunciato a scopo di denuncia.
Ma ho sbagliato a rimanere stupito: fin dallo spot "Open Like Never Before" lanciato dalla Coca-Cola in agosto [2], abbiamo visto il mondo dei grandi marchi internazionali in prima fila nell'atto di propagandare il messaggio secondo cui non si tornerà al mondo di prima, ovvero secondo cui il distanziamento sociale è destinato a essere permanente.
Con questo spot di Amazon [3], uscito pochi giorni fa, il "mondo senza danza" non è visto come una prospettiva da scongiurare ma, al contrario, da assumere con entusiasmo.

Orbene, vedendo una cosa del genere penso a quanto siano vacue e inutili le discussioni tra sostenitori e contestatori della gestione dell'emergenza che, quotidianamente, incorrono su questo social network.
Gli interminabili battibecchi intorno a quello che dice questo o quell'altro virologo, intorno al fatto se in Svezia abbiano fatto la scelta giusta oppure siano morti tutti gli abitanti di quel paese, se la curva giornaliera dei contagi dica x o dica y, sono affabulazioni retoriche che, dietro alle falsissime e ipocrite pretese di oggettività scientifica, nascondono il fatto che tutti - tanto i sostenitori quanto noi contestatori dei governi - decliniamo la lettura dei fatti a partire da una visione generale pregressa e da un sentimento legato al proprio vissuto personale.
Specificamente, al netto delle chiacchiere, c'è chi vedendo questo spot non ha alcuna reazione indignata o che, anzi, ne trova apprezzabile il contenuto.
E poi c'è chi, come me, vede qui esaltati valori criminali e nemici della specie umana e, di conseguenza, è pronto a combattere fino alla propria morte al fine di almeno provare a scongiurare l'incubo distopico che gli apparati di potere stanno materializzando.

Davvero, non c'è proprio niente su cui valga ancora la pena attardarsi in battibecchi polemici: o uno sente, profondamente e intimamente, una certa cosa oppure ne sente un'altra.
Ognuno, dunque, porti avanti la sua scelta di vita senza perdere più tempo in confronti sterili.

Note

[1] : ''UN MONDO SENZA DANZA - UN MONDE SANS DANSE (Agamben Covid Suite)'', Amorevole Compagnia Pneumatica, YouTube, 4 giugno 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=xVCqJSFJSjU ].
[2] : ''Coca-Cola & George the Poet present: Open Like Never Before'', Coca-Cola, YouTube, 31 luglio 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=SukwNeHMMhQ ].
[3] : ''Lo spettacolo deve continuare'', Amazon.it, YouTube, 1° novembre 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=_HN-LxoioH8 ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 29 novembre 2020 [ 4 ]; su VK : [ 5 ] }.


[ ... ]

C19/N


Notizie

di Marco Poli


Ieri, i cittadini francesi sono scesi per l'ennesima volta { ... [1] ... } nelle strade parigine e di altre città per protestare contro il disegno di legge ''sulla sicurezza globale'' [2][3]: un giro-di-vite securitario voluto dal partito-fantoccio guidato da un impiegato dei Rothschild, l'ex-ragazzino abusato Emmanuel Macron, e per la cui approvazione nelle camere della Repubblica è stata disposta la procedura abbreviata.
La gente è rimasta parecchie ore in piazza, resistendo alle dissuasioni poliziesche [4].

2

Contro l'articolato provvedimento legislativo si sono pronunciati il professore di Diritto e direttore del Centro studi di Difesa e Strategia presso l'Università di Strasburgo Yves Jeanclos, che ha affermato senza mezzi termini che con questa legge ''la Francia diventa il primo Paese securitario d'Europa'' [5], trentatré personalità di spicco della società francese, dal regista Costa-Gavras all'ex-calciatore ed attivista per i diritti civili Lilian Thuram, che a suo tempo avevano supportato l'elezione di Macron [6], nonché vari parlamentari, tra cui i deputati di LRM Eric Bothorel e Sandrine Mörch [7].

Alcune info in lingua italiana sul disegno di legge [8]:

''[ ... ] Il disegno di legge, approvato in prima lettura dall'Assemblea Nazionale, prevede in particolare una pena per la diffusione di immagini di agenti delle forze dell’ordine in servizio. In caso di approvazione della nuova legge sulla cosiddetta “sicurezza globale”, che dovrebbe garantire la protezione della polizia, la pubblicazione di immagini di agenti in servizio “con l'obiettivo di mettere in pericolo il loro benessere fisico o mentale” può essere punita con fino a un anno di reclusione e una multa di 45.000 euro. Altrettanto controverso è un articolo che stabilisce che le forze dell’ordine possono portare le proprie armi all’interno di un luogo pubblico anche quando non sono in servizio.''

E' l'ennesimo giro-di-vite atto ad ampliare i poteri dello Stato ed in particolare degli apparati repressivi, e, scommetto, se la legge verrà sciaguratamente promulgata diventerà un punto di riferimento per tutti gli Stati dell'UE e sarà tosto copiata da altri Paesi europei, tra i quali il nostro.
Ma per Carità ...
gli ufficialisti continuino a pensare che viviamo in una Democrazia e non già in un Regime.

=

Note

[1] : ''Thousands protest French security bill that would ban police images, increase surveillance'', France24, 21 novembre 2020, [ https://www.france24.com/en/france/20201121-rights-groups-press-freedom-advocates-protest-against-french-security-bill ].
[2] : ''Sécurité globaleProposition de loi'', Assemblée nationale, [ http://www.assemblee-nationale.fr/dyn/15/dossiers/alt/securite_globale1 ].
[3] : ''Proposition de loi relative à la sécurité globale'', Vie Publique, République Française, [ https://www.vie-publique.fr/loi/277157-loi-de-securite-globale-police ].
[4] : ''Protests against ‘Global Security' bill in Paris'', RT, Facebook, 28 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/326683984410/videos/861157534442931/ ].
[5] : ''Loi «sécurité globale» : «La France devient le premier pays sécuritaire de l’Union européenne»'', Le Monde, 26 novembre 2020, [ https://www.lemonde.fr/idees/article/2020/11/26/loi-securite-globale-la-france-devient-le-premier-pays-securitaire-de-l-union-europeenne_6061155_3232.html ].
[6] : ''Le texte de loi controversé sur la « sécurité globale » adopté par l’Assemblée nationale en première lecture'', Le Monde, 24 novembre 2020, [ https://www.lemonde.fr/societe/article/2020/11/24/la-proposition-de-loi-controversee-de-securite-globale-en-attente-du-feu-vert-de-l-assemblee-nationale_6060893_3224.html ].
[7] : ''Texte de loi sur la « sécurité globale » : le feu vert des députés à un texte controversé'', Le Monde, 25 novembre 2020, [ https://www.lemonde.fr/politique/article/2020/11/25/securite-globale-le-feu-vert-des-deputes-a-un-texte-controverse_6061060_823448.html ].
[8] : ''Parigi, scontri a manifestazione contro legge sulla sicurezza'', Adnkronos, 28 novembre 2020, [ https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2020/11/28/parigi-scontri-manifestazione-contro-legge-sulla-sicurezza_JOM2xmWgnxvvn9tVY4MN8N.html ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 29 novembre 2020 [ 9 ]; su VK : [ 10 ] }.


[ ... ]

C19/N




Dati differenziali del 27 novembre 2020, Lab24, il Sole 24 Ore.




Trend dei nuovi positivi e dei negativizzati aggiornato al 27 novembre 2020, Lab24, il Sole 24 Ore.



Qualche numero

di Marco Poli


Ieri, sono è stato registrato un nuovo record di negativizzazioni/guarigioni [1]:

* +35.467.

E decrementi sensibili delle terapie intensive, degli ospedalizzati correlati al SARS-CoV-2, nonché degli isolamenti domiciliari.
Il trend delle negativizzazioni sta persistendo nell'attesa, forte curva ascendente, e sta per incrociare e superare il trend dei nuovi positivi.

=

Note

[1] : ''Coronavirus in Italia, i dati e la mappa'', Lab24, Il Sole 24 Ore, dato aggiornato al 27 ottobre 2020, [ https://lab24.ilsole24ore.com/coronavirus/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 28 novembre 2020 [ 2 ]; su VK : [ 3 ] }.


[ ... ]

C19/N


Commento

di Marco Poli


Il prof. Matteo Bassetti [1] – direttore della Clinica di malattie infettive e tropicali all'Ospedale San Martino di Genova [2] – non è il mio Divo, in genere non ho statuine di sanitari sul mio altarino personale, però gli accredito di avere lasciato ai media, più volte durante il fenomeno bio-mediatico in corso, diversi commenti di concreto buon senso e ottimismo.
A proposito di scuola, mezzi pubblici e trasmissione massiva del virus, ha recentemente scritto sulla propria bacheca faccialibresca [3]:

''Sono sempre stato dell'idea che le scuole non andavano chiuse, basta vedere il resto d'Europa dove nessuno le ha chiuse.
O pensiamo di essere i più furbi, o dovremmo guardare a chi fa meglio di noi. Sarebbe bene imparare da Germania, Svizzera, Austria, Francia, Spagna, UK, ecc.
Io credo si debba tornare a scuola con tutte le misure di sicurezza. Nelle scuole secondarie i ragazzi sanno che indossare la mascherina è fondamentale. Servirebbe invece ragionare sui trasporti pubblici locali, magari ipotizzando che nella fascia oraria 6-8.30, in cui si spostano i liceali, gli anziani dovrebbero rimanere a casa o usare altri mezzi di trasporto.
Ma questo fa parte dell'organizzazione della società in tempo di emergenza.
Cosa fatta in altri Paesi, ma da noi no.''

2

Per l'ennesima volta, ha messo il dito in una delle non poche piaghe italiche.
Al netto delle critiche al test del tampone che dovranno essere verificate in opportuna sede [4], guardando la città in cui vivo ( Bologna ) segno che a settembre, dopo mesi nei quali la capienza dei mezzi pubblici era stata tenuta al di sotto del 50%, l'azienda regionale dei trasporti ( TPER ) di concerto con i burocrati politicanti ha ripristinato la piena capienza.
Trasformando i bus e altri mezzi in scatolette di sardine, fitte di passeggeri muniti di mascherina che, evidentemente, ha un'efficacia decisamente limitata sulla trasmissione di un virus nanometrico.

Si poteva scalettare l'ingresso scolastico degli studenti, ad esempio, per evitare gli ''assembramenti'' sui mezzi pubblici. Oltre alle raccomandazioni auspicate da Bassetti.

Non è stato fatto.

3

Il più diffuso quotidiano locale, il Resto del Carlino, nel fascicolo locale ha più volte pubblicato le foto degli ''assembramenti'' di cittadini mascherinati ( idem ) occorsi nella cosiddetta ''T'' del centro storico – cioè le vie Rizzoli, Ugo Bassi, e dell'Indipendenza – durante i sabati, le domeniche, e i festivi in genere, nei quali tali strade sono state pedonalizzate così come accade da parecchi anni, con un provvedimento dello stesso Comune.

SE l'evitare gli ''assembramenti'' fosse stato un vero obiettivo dei burocrati politicanti, la pedonalizzazione della ''T'' doveva essere sospesa fino alla fine dell'allarme bio-mediatico.

Non è stato fatto.

...

Eccetera.

4

Questi, sono solo due esempi del comportamento amministrativo pubblico ch'è stato insistentemente contraddittorio finanche prima del 31 gennaio scorso, e ha danneggiato pesantemente la vita economica e sociale nelle città.

Con un'azione vigliacca di forza verso i soggetti più deboli, la Colpa dell'incremento del numero di positivi è stata attribuita continuamente alle categorie dei ''giovani irresponsabili'' e dei contestatari la narrazione ufficiale – i cosiddetti ''negazionisti'', parola usata impropriamente dalle CAPRE – per situazioni sporadiche e legittime ( e qui, intendo le manifestazioni di piazza cui io stesso ho partecipato, un mese fa ).

Da parte degli scribacchini locali impropriamente detti ''giornalisti'', non c'è stata una critica frontale e schietta delle situazioni massive che sistematicamente sono state PREDISPOSTE dalle stesse ''autorità'', quasi che i burocrati volessero incrementare positivi e ricoverati in terapia intensiva fin sopra la nota soglia critica del 30% di posti letto occupati.

E' fin da prima della sospensione della democrazia così come l'abbiamo conosciuta dal Dopoguerra al 31 gennaio 2020, che ho ed abbiamo registrato un filare di errori criminosi commessi da una categoria cui non si può attribuire l'aggettivo ''cialtrona'', siccome chi agisce a caso, nel 50% dei casi fa involontariamente la cosa giusta.

Anche uno dei principali quotidiani del Regime ha recentemente preso atto che il ''modello italiano che tutto il mondo c'invidia e ci copia'' ha, in Realtà, fatto cagare [5]:

''Decessi, debito, deficit e Pil: perché l’Italia ha sbagliato strategie per frenare la pandemia. Gli errori

Decessi, debito, deficit e Pil: tutti gli errori dell’Italia, che non ha saputo trasformare la sfortuna di essere incappata per prima nel coronavirus in un’opportunità per preparare le difese in vista della seconda ondata''.

=

Note

[1] : Matteo Bassetti, Curriculum vitae, { PDF }, [ https://formazione.siaarti.it/uploads/siaarti/event_responsible/432/20e026918aab4aea14de682c5ba16a6859b167e5.pdf ].
[2] : Ospedale Policlinico San Martino, clinica di malattie infettive e tropicali, [ https://www.ospedalesanmartino.it/ospedale/dipartimenti/medicina-specialistica/item/325-clinica-malattie-infettive.html ].
[3] : Prof. Matteo Bassetti- Infettivologo, Facebook, 26 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/Prof.MatteoBassetti/posts/4163806863635146 ].
[4] : ''Notizie'', Marco Poli, Facebook, 28 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10223225059071296 ].
[5] : ''Decessi, debito, deficit e Pil: perché l’Italia ha sbagliato strategie per frenare la pandemia. Gli errori'', Alberto Brambilla, Corriere della Sera, 26 novembre 2020, [ https://www.corriere.it/economia/tasse/20_novembre_26/decessi-debito-deficit-pil-l-italia-ha-sbagliato-strategie-b878fb84-302c-11eb-a612-c98d07fbf341_preview.shtml ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 28 novembre 2020 [ 6 ]; su VK : [ 7 ] }.


[ ... ]

Nanopatologie


Video

di Marco Poli


La qualifica sul campo di ''nanopatologo'' viene spesso associata al dott. Stefano Montanari [1][2] e alla moglie, la dott.ssa Antonietta Gatti [3][4][5].
Ma cosa sarebbero, le ''nanopatologie'' ?

Consiglio la visione integrale di due video pubblicati su ByoBlu [6][7][8], tratti da un convegno scientifico tenutosi il 14 novembre a Bologna, in cui vengono spiegati il termine e l'argomento.

=

Note

[1] : ''Stefano Montanari – Biografia'', [ https://www.stefanomontanari.net/biografia/ ].
[2] : ''Stefano Montanari'', ResearchGate, [ https://www.researchgate.net/scientific-contributions/Stefano-Montanari-15530462 ].
[3] : ''Curriculum vitae del Dott. Antonietta M. Gatti'', { PDF }, [ https://www.mammesaluteambiente.it/web/images/FileSito/Biografie_esperti/curriculum%20vitae%20dott%20antonietta%20m%20gatti.pdf ].
[4] : ''Curriculum Vitae of Dr. Antonietta M. Gatti'', { PDF }, [ https://ec.europa.eu/health/ph_risk/committees/scmp/documents/cv_gatti_en.pdf ].
[5] : ''Antonietta Gatti'', ResearchGate, [ https://www.researchgate.net/profile/Antonietta_Gatti2 ].
[6] : ''CHE COSA SONO LE NANOPATOLOGIE? – Stefano Montanari'', ByoBlu, 22 novembre 2020, [ https://www.byoblu.com/2020/11/22/che-cosa-sono-le-nanopatologie-stefano-montanari/ ].
[7] : ''LA NANOMEDICINA, ECCO COME FUNZIONA – Antonietta Gatti'', ByoBlu, 25 ottobre 2020, [ https://www.byoblu.com/2020/11/25/la-nanomedicina-ecco-come-funziona-antonietta-gatti/ ].
[8] : su YouTube : ''Stefano Montanari, Antonietta Gatti: le nanopatologie (14/11/2020)'', [ https://www.youtube.com/watch?v=lhj5qphoSaU ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 28 novembre 2020 [ 9 ]; su VK : [ 10 ] }.


[ ... ]

C19/N


Notizie

di Marco Poli


Nel mese di ottobre, quattro ricercatori italiani hanno denunciato l'inaffidabilità del test del tampone usato per il rilevamento dei positivi al SARS-CoV-2 sul territorio nazionale ( e non solo ) con una dichiarazione congiunta [1].
I ricercatori sono :

* dott. Fabio Franchi [2];
* dott.ssa Antonietta Gatti [3][4][5];
* dott. Stefano Montanari [6][7];
* dott. Stefano Scoglio [8].

Costoro ''[ ... ] dichiarano :

* di aver appurato, da un documento della Commissione Europea e da uno dell’istituto Superiore di Sanita’ [ ... ], che i tipi di tampone circolanti in Europa al 16 Maggio 2020 erano 78, nessuno dei quali autorizzato, valutato o validato;
* di aver riscontrato dai medesimi documenti che gran parte dei medesimi tamponi sono altresi privi della dichiarazione delle sequenze geniche contenute, abbiamo deciso di approfondire la cosa.

[ ... ]

Ciò comporta che:
non esiste a tutt’oggi nessun marker specifico del virus, e dunque nessuno standard che possa rendere i tamponi affidabili.

[ ... ].'' [1]

Questa dichiarazione congiunta è divenuta parte di un modello di denuncia dell'inattendibilità dei tamponi, messo a punto dal dott. Mariano Amici. Il medico ha incaricato lo Studio Legale Massafra di predisporre il modello [9], che poi è stato messo a disposizione dei cittadini [10].

Ora, l'associazione CODACONS ha presentato un esposto presso 9 Procure siciliane, con il quale chiede il sequestro probatorio dei tamponi Covid-19 presenti sul territorio al fine di verificare quanto asserito dai suddetti ricercatori, e le responsabilità negli eventuali comportamenti criminosi inerenti la disposizione di tale test su scala di massa [11]:

''[ ... ] Alla base dei proclami di emergenza Covid-19 potrebbero esserci dati del tutto inattendibili. Diagnosi di Covid-19 effettuate con 78 tamponi diversi, di cui nessuno validato, valutato e autorizzato preventivamente, la cui inaffidabilità è stata addirittura certificata dalla Commissione Europea e dall’Istituto Superiore di Sanità.

E’ quanto denunciato dal Codacons e dall’associazione italiana diritti del malato- articolo 32, con un esposto depositato a nove Procure della Repubblica in Sicilia (Palermo, Catania, Siracusa, Ragusa, Caltanissetta, Enna, Agrigento, Trapani e Messina), in cui si chiede di svolgere adeguate indagini per i reati di truffa, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, procurato allarme, falso ideologico e omicidio colposo.

[ ... ].''

Quella sulla attendibilità dei test del tampone è una querelle datata quasi quanto il fenomeno sul territorio italiano, ed è ora che i nodi vengano al pettine.

=

Note

[1] : ''La Denuncia sui Tamponi che Smaschera il Grande Inganno del Covid-19.'', Rugge, Come Don Chisciotte, 23 ottobre 2020, [ https://comedonchisciotte.org/la-denuncia-sui-tamponi-che-smaschera-il-grande-inganno-del-covid-19/ ].
[2] : ''Curriculum Vitae di Fabio Franchi'', { PDF }, [ https://www.dissensomedico.it/files/Curriculum-Vitae_CV_Fabio-Franchi.pdf ].
[3] : ''Curriculum vitae del Dott. Antonietta M. Gatti'', { PDF }, [ https://www.mammesaluteambiente.it/web/images/FileSito/Biografie_esperti/curriculum%20vitae%20dott%20antonietta%20m%20gatti.pdf ].
[4] : ''Curriculum Vitae of Dr. Antonietta M. Gatti'', { PDF }, [ https://ec.europa.eu/health/ph_risk/committees/scmp/documents/cv_gatti_en.pdf ].
[5] : ''Antonietta Gatti'', ResearchGate, [ https://www.researchgate.net/profile/Antonietta_Gatti2 ].
[6] : ''Stefano Montanari – Biografia'', [ https://www.stefanomontanari.net/biografia/ ].
[7] : ''Stefano Montanari'', ResearchGate, [ https://www.researchgate.net/scientific-contributions/Stefano-Montanari-15530462 ].
[8] : ''Stefano Scoglio'', ResearchGate, [ https://www.researchgate.net/profile/Stefano_Scoglio ].
[9] : ''Tamponi, ora crolla tutto: il migliore dei test dà più del 50% di falsi positivi'', Denise Baldi, Oltre.tv, 14 novembre 2020, [ https://www.oltre.tv/tamponi-migliore-test-50-falsi-positivi/ ].
[10] : ''Modello denuncia inattendibilità dei tamponi'', Studio Massafra, [ http://www.studiomassafra.com/news-e-giurisprudenza/modellodenunciainattendibilitadeitamponi ].
[11] : ''Siracusa, presunte false diagnosi Covid. Codacons presenta esposto in Procura'', Siracusa News, 17 novembre 2020, [ https://www.siracusanews.it/siracusa-presunte-false-diagnosi-covid-codacons-presenta-esposto-in-procura/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 28 novembre 2020 [ 12 ]; su VK : [ 13 ] }.


[ ... ]

C19/N


Video

di Marco Poli


Ottima inchiesta di Report sul piano pandemico italiano, che dal 2006 non è stato più verificato né aggiornato dagli organi competenti [1].
Uno dei tanti errori che hanno causato il disastro sanitario di marzo.
Nonostante questa criminale omissione, il 27 gennaio scorso il buffone Giuseppe Conte dichiarò a Lilli Gruber, nella trasmissione ''Otto e mezzo'' su La7 [2][3]:

''Siamo prontissimi.
Ci siamo costantemente e continuiamo costantemente ad aggiornarci col Ministro Speranza.
Potete tenere conto che l'Italia, in questo momento, è il Paese che ha adottato misure cautelative all'avanguardia rispetto agli altri, ancora più incisive.
Quindi da questo punto vista abbiamo adottato tutti i protocolli di prevenzione possibili e immaginabili.''

Dopo l'approfondita inchiesta giornalistica, il direttore aggiunto dell'OMS Ranieri Guerra – personaggio dal curriculum nebuloso [4], per anni responsabile operativo della Sanità italiana nello specifico ruolo di Direttore generale della prevenzione sanitaria [5] – è stato interrogato per 5 ore dai magistrati di Bergamo che indagano per falso ed epidemia colposa [6].

=

Note

[1] : ''Virus e segreti di Stato - Report - 02/11/2020'', RAI, YouTube, 2 novembre 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=3kLZLTtMYTQ ].
[2] : ''Coronavirus, Giuseppe Conte: "Tutti i protocolli di prevenzione sono stati attivati"'', Otto e mezzo, La7, 27 gennaio 2020, [ https://www.la7.it/otto-e-mezzo/video/coronavirus-giuseppe-conte-tutti-i-protocolli-di-prevenzione-sono-stati-attivati-27-01-2020-304403 ].
[3] : ''Otto e Mezzo 27/01/2020'', La7 Attualità, YouTube, 30 gennaio 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=odq7WBfxaJ0 ].
[4] : ''Guerra Raniero'', Curriculum vitae, Ministero della Salute, { PDF }, [ http://www.salute.gov.it/portale/CV692009/CV_pubblicazioni_Guerra_n.pdf ].
[5] : ''Oms. Raniero Guerra è il nuovo Assistant Director general. Lorenzin: “È un riconoscimento a tutto il sistema sanitario italiano”'', Quotidiano Sanità, 3 ottobre 2017, [ http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=54349 ].
[6] : ''Virus e segreti di Stato - Report - 09/11/2020'', RAI, YouTube, 9 novembre 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=dtRcULoEwdg ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 6 dicembre 2020 [ 7 ]; su VK : [ 8 ] }.


[ ... ]

C19/N



L'intervista di Radio Radio alla dott.ssa M. G. Dondini.



Video

di Marco Poli


Consiglio la visione integrale di questa video-intervista [1] A TUTTI, complottisti e covidisti.
La dott.ssa Maria Grazia Dondini lavora nell'area di Monterenzio, sull'Appennino bolognese, e non è una pivella né una ciarlatana, bensì è un medico del territorio con 30 anni di esperienza professionale.

A marzo ed aprile, nella piena bufera del fenomeno bio-mediatico ''pandemia di Covid-19'', ha contravvenuto alle direttive criminali del Ministero della Salute-? e altri organi ''competenti'', visitando a domicilio i suoi pazienti – senza la FFP2 o superiore, siccome non se ne trovavano – ed usando loro le cure già note e i medicinali comuni.
Risultato ?

1.500 assistiti, nessun ricovero in terapia intensiva e nessun decesso.

Potremmo dire che questa dott.ssa sia una ''Eroina'' ?

No.

E' UNA DOTT.SSA CHE HA FATTO IL SUO DOVERE, IN COSCIENZA E ONORANDO IL GIURAMENTO D'IPPOCRATE.

Brava.

=

Note

[1] : ''"HO CURATO IL COVID SENZA SEGUIRE LE REGOLE DEL MINISTERO" ► La dottoressa che si è ribellata'', Radio Radio, Facebook, 22 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/watch/?v=963461777515290 ];
sul sito della radio : ''“Regole del Ministero sbagliate! Ho curato il Covid senza seguirle: non ho avuto un solo paziente in terapia intensiva” ► La denuncia della Dott.ssa Dondini'', [ https://www.radioradio.it/2020/11/regole-ministero-sbagliate-covid-pazienteterapia-intensiva-denuncia-dondini-coronavirus/ ]; ''“Incentivi per vendere vaccini e più potere alle case farmaceutiche: denunceremo chi ha fatto queste regole” ► Dott.ssa Dondini'', [ https://www.radioradio.it/2020/11/incentivi-vaccini-case-farmaceutiche-dottoressa-dondini-covid/ ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 27 novembre 2020 : [ 2 ]; su VK : [ 3 ] }.


[ ... ]

Non è più il tempo


Camminando

di Marco Poli


1

Come ha scritto qualcuno, Diego Armando Maradona è stato uno degli ultimi campioni, nelle varie discipline dell'agire umano, di quello che fu il tempo del ''politicamente scorretto''.

Uno degli ultimi UOMINI VERI.

Con i loro pregi e i loro difetti, le virtù e i peccati.
Uomini che, nell'attuale fase post-umanistica che stiamo vivendo, vengono sistematicamente sostituiti da entità sbianchettate, senza personalità e sradicate, ma politicamente corrette e deferenti il Potere.
Entità controllate 24/7 per il ''Bene comune'', e, inebriate da tale controllo capillare ed invasivo, ne chiedono sempre di più.

Non è più il tempo del Genio e dell'Arte, è il tempo di automi biologici che solo superficialmente possono assomigliare ad esseri umani.

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 27 novembre 2020 [ 1 ]; su VK : [ 2 ] }.


[ ... ]

Beli



Grafica pubblicata sulla bacheca faccialibresca della Virtus.



Notizie

di Marco Poli


Che dire di questo acquisto [1][2]?
Alla Virtus serviva un altro tipo di giocatore italiano per completare il pacchetto dei piccoli.
Marco Belinelli nella NBA era uno specialista del tiro da 3 – la gara del tiro dalla lunga distanza vinta all'All Star Game 2014 [3][4] gli diede ampia notorietà – al massimo un buon sesto uomo, ma in Europa e in Italia è un giocatore che deve spostare gli equilibri in campo, fare la differenza.
Al momento, c'è un'abbondanza di personalità nel reparto play e guardie : Markovic, Teodosic, un Alessandro Pajola che finalmente sta decollando ed è stato convocato in nazionale [5], e un Josh Adams che non trova la continuità agonistica ma ha fatto vedere sprazzi di estro puro [6][7][8][9].
Più Beli.
Certo, che vedere Teodosic e Belinelli assieme farà effetto, ma, adesso, sono cavoli di coach Djordjevic nell'assemblare tanto talento nei ruoli 1 e 2 ... prevedo, ad esempio, formazioni atipiche con 4 piccoli, e Beli in 3 ...

Preparo wurstel e patate !

E Forza Virtus !



=

Note

[1] : ''Bentornato Marco Belinelli (the real)'', Virtus Segafredo Bologna, Facebook, 26 novembre 2020, [ https://www.facebook.com/VirtusSegafredoBologna/posts/10159206429790774 ].
[2] : ''Marco Belinelli alla Virtus Bologna: clamoroso ritorno in Serie A'', Davide Chinellato-Vincenzo Di Schiavi, La Gazzetta dello Sport, 26 novembre 2020, [ https://www.gazzetta.it/Basket/SerieA/26-11-2020/belinelli-virtus-bologna-clamoroso-ritorno-italia-3901178103905.shtml ].
[3] : ''Nba, Belinelli grandioso: trionfa nella gara del tiro da 3'', Simone Sandri, La Gazzetta dello Sport, 16 febbraio 2014, [ https://www.gazzetta.it/Nba/16-02-2014/belinelli-grandioso-trionfa-gara-tiro-3-8073588583.shtml ].
[4] : ''Belinelli vince la gara del tiro da tre all'All Star Game 2014 in finale contro Beal'', NBA24 Official, YouTube, 19 settembre 2014, [ https://www.youtube.com/watch?v=1mcI49XBDMg ].
[5] : ''Virtus Bologna: Pajola, Ricci e Tessitori convocati nella nazionale italiana'', Filippo Mazzoni, il Resto del Carlino – Bologna, 25 novembre 2020, [ https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/virtus/giocatori-convocati-italia-1.5750659 ].
[6] : ''Eurocup, Josh Adams segna una tripla da metacampo'', Eurosport, 21 ottobre 2020, [ https://www.eurosport.it/basket/eurocup/2020-2021/eurocup-josh-adams-segna-una-tripla-da-metacampo_vid1373700/video.shtml ].
[7] : ''Eurocup, Josh Adams parte con due schiacciate bellissime ad Anversa'', Eurosport, 27 ottobre 2020, [ https://www.eurosport.it/basket/eurocup/2020-2021/eurocup-josh-adams-parte-con-due-schiacciate-bellissime-ad-anversa_vid1375722/video.shtml ].
[8] : selezione di giocate nella scorsa stagione in Spagna, ''Josh Adams BEST Highlights from 2019-20 Season - UNICAJA!'', Real SPGHighlights, YouTube, 12 luglio 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=dFCE4qo0bKc ].
[9] : selezione di giocate nella scorsa stagione in Spagna, ''JOSH ADAMS ★ Highlights Mix 2019/20 ★ INSANE +18'', Mickey Mickeal, YouTube, 19 marzo 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=SwcWmMaiRuw ].

===




---

{ prima pubblicazione del post su FB, il 26 novembre 2020 : [ 10 ]; su VK : [ 11 ] }.


[ ... ]