Testata

Botta e risposta (1)

Sul blog Gnam ho letto cinque minuti fa un post paradigmatico :

è questa la normalità?

Uno dei miei migliori amici si sta separando dalla moglie dopo 3 anni di matrimonio perché lei, pur sapendo benissimo che lui non voleva un figlio, ha smesso l’anticoncezionale ed è incinta. La mia migliore amica, dopo aver già avuto un aborto pochi mesi fa, è di nuovo incinta ma cambiando 5 uomini in due settimane e facendo coito interrotto non sa neanche di chi è! E se non bastasse, si è fidanzata con uno e sta decidendo se a) abortire senza dire niente al moroso; b) se tenerlo e dire al moroso che sia suo. Altra storia: lei cornifica lui per anni, ne parla malissimo e poi lo sposa e ci fa un figlio (di chi è da stabilire). Altra storia: lui e lei insieme dal liceo; lui innamoratissimo nonostante gli anni che passano; lei trattata come una principessa, ma non in modo soffocante, lo molla. Perché? “così”. Però siccome è abituata continua a chiamarlo ogni giorno: vanno in univ assieme. Vanno al cine assieme. Vanno a fare shopping assieme e lui soffre come un cane perché lei non vuol tornare assolutamente assieme. Altra storia: lui due figli piccolissimi prende le ferie per weekend scopereccio con la mia amica con cui ha una storia da 2 anni. Altra storia: lui che non vive senza di lei, non trova niente di male nello scoparsene qualcun’altra ogni tanto. Altra storia: lei insicura di lui, cerca di restare incinta perché crede di legarlo.
by marmellata80

commento mio

Il mondo è deflagrato, la normalità in questa dimensione non esiste.
Nel micro : ognuno può fare quel cazzo che gli pare ...
Nel macro : ognuno si sente sempre più insicuro e meno tutelato nelle garanzie sociali in un paese cui stanno dando il giro di vite finale la classe politica, le mafie, il grande capitale ...
L'indipendenza è una bellissima cosa, peccato che costi troppi quattrini ! E allora ... la valanga dei desideri frustrati porta via qualcosa di troppo da noi e l'unico insegnamento ancòra in piedi è : ottenere una sadica supremazia attraverso la sopraffazione materiale e spirituale del prossimo.

Se non l'avete ancòra fatto, leggetevi "L'ultimo capodanno dell'umanità" di Ammaniti.

12 commenti:

  1. eheh... ci ho messo un pò ma alla fine ho capito quale era il tuo blog!!!! ciao, Scheggia... Jaaa????

    RispondiElimina
  2. Molto bene kara teteska ... aspetto tuoi kommenti ...

    RispondiElimina
  3. Non mi stupisce l'immagine fotografata dall'amica su Gnam. Mi stupisce che continui a destare un interesse immeritato. Ignoriamo queste storie e col tempo passeranno di moda. La vera trasgressione è non trasgredire. E poi quanti figli ci sono in giro che vengono cresciuti dai "non" padri? Luca di Montezemolo è figlio di Agnelli così come Roberto Gervaso pare sia stato generato da Indro Montanelli.
    Sul fatto dei desideri frustrati sono d'accordo con te.
    ciao
    Lucia

    RispondiElimina
  4. Cara Lucia, non sono d'accordo che passeranno di moda : semplicemente, dovremo abituarci a gestirle con il minore danno possibile.
    Penso davvero che questo mondo sia già esploso e non c'è più nulla da fare ! Come scriveva Ballard, sulle psicopatologie che si stanno diffondendo nel mondo capitalista.
    Quando scrivi "la vera trasgressione è non trasgredire" fai del proselitismo conformista ...

    Per quanto riguarda i figli che ci sono in giro ... hai citato esempi alto-borghesi che non hanno mai avuto problemi materiali in vita loro (comoda), il "gioco" è ben più drammatico se svolto al piano terra di coloro che devono lavorare per campare (e meritevole di scrittura).

    Un abbraccio e a presto (non ti spaventare per il commento che ho lasciato sul tuo blog : è - talvolta - il mio stile corrosivo che ha la meglio).

    RispondiElimina
  5. Leggendo il tuo post http://ilterzodesiderio.blogspot.com/2006/10/spirito-vichingo.html ho capito perchè diffidi delle anomalie ... ma hai imparato ad affrontarle, no ?

    RispondiElimina
  6. Non mi spaventano i commenti. Mi spaventa la rassegnazione a un mondo "già esploso". E' come una campo di mine e cacche di cane (se si tratta di Bologna :-) )Basta bonificare e ripulire. Sei disposto a farlo?

    RispondiElimina
  7. Visto che ami spulciare gli archivi, ti consiglio la lettura di "detective per caso". E' bello conoscere il retro gusto della nostra città.

    RispondiElimina
  8. "Basta bonificare e ripulire." ... i problemi sono strutturali. La cattiva educazione della gente è dilagata.
    Per esempio i cittadini residenti in centro storico dovrebbero portare a spasso i cani nel proprio giardino, oppure caricarli in macchina e andare in uno dei parchi fuori dalle mura ... oppure rinunciare al suddetto animale domestico.
    Sono molti i padroni maleducati che lasciano sotto i portici (che sono la cosa più bella di Bologna e la caratteristica n. 1) le deiezioni dei propri "amici" e comunque rimane irrisolto il problema delle fetide urine, il cui puzzo rimane anche dopo che si sono seccate e l'acidità corrode e rovina i pavimenti ... una vergogna per la città e un pericolo igienico per i bambini piccoli, che sono abituati a toccare qualunque cosa e a buttarsi in terra quando fanno le bizze ... per non parlare degli uomini che pisciano sui muri ... ma guai a toccare la libertà dei singoli individui adulti (o dovrebbero esserlo) !
    Libertà di sporcare in casa altrui, perchè i pavimenti in veneziana sono d'uso pubblico ma di proprietà e manutenzione (pulizia, levigatura e lucidatura) privata.

    Non mi fare la retorica del sasso-dopo-sasso-diventerà-una-montagna,
    che non ci posso credere, davvero.

    RispondiElimina
  9. E tu dai un'occhiata a "Nausea" (primo paragrafo) : http://orlodelboccale.blogspot.com/2006/10/nausea.html .

    RispondiElimina
  10. Speak from the heart and you will do your best work.

    http://www.god-hotline.com

    God is watching and waiting

    http://www.god-hotline.info
    http://www.god-hotline.net

    http://www.kids-write.com

    RispondiElimina
  11. ... "figli di un Dio minore", potrebbe essere il titolo di tutta sta gente che Marmellata ci racconta, oggi cmq. lo strano non è far quello che leggo in quel post, ma saper essere liberi senza per forza prendere per il culo qualcuno. BACIO indecente ... (rido)

    RispondiElimina
  12. "Figli di un dio minore" s'intona bene con i link che uno spammer m'ha gentilmente inviato prima del tuo commento ...

    RispondiElimina