Testata

Microsoft Lumia 950 e 950 XL





[ ... ]

1

Microsoft ha iniziato a distribuire gli smartphone Lumia di fascia alta dalla fine di novembre [ 1 ].

Si tratta del Lumia 950 XL ( basato su Snapdragon octacore ) [ 2 , 3 ] che è la flagship della casa di Redmond e costa 699 € [ 4 ] mentre il Lumia 950 ( basato su hexacore ) [ 5 , 6 ] è una versione più economica [ 7 ] e ridotta nei vari parametri.
Entrambi vengono distribuiti con il nuovo Windows 10 Mobile implementato in fabbrica, così come altri dispositivi di fascia medio-bassa che sono stati annunciati : il 550 è già prenotabile su Amazon.it [ 8 ] mentre è incerto il destino di 750 e 850 [ 9 ].

2

Gli smartphone con Windows 10 Mobile sono cruciali per il futuro di Microsoft : essi sono il tentativo finale, senza più possibili ritardi, di fare una quota di mercato sostanziosa al fianco di Android e iOs nel settore fondamentale dei dispositivi mobili.
La strategia che passa attraverso il nuovo sistema operativo [ 10 ] è lo sviluppo di software comune a tutti i tipi di dispositivi ( dal Pc desktop alle cose intelligenti ) : le app Universal [ 11 , 12 ].
Siccome i dispositivi mobili dominano l'elettronica di consumo, l'esserci è essenziale per una corporation che mostra segni di cedimento e le cui ultime operazioni non sono state brillanti ( l'acquisizione di Nokia e il deficit conseguente [ 13 ] ).

( continua )

Bookmark and Share

18 commenti:

  1. Ma dietro tutto questo c'è la solita menzogna, tipo Unico Anello:

    Leggere qui, cosa per altro risaputa:

    http://www.repubblica.it/tecnologia/mobile/2015/12/03/news/i_cellulari_di_10_anni_fa_sono_superiori_ai_migliori_smartphone_di_oggi-128709863/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non male.
      Peraltro, è sintomatica anche [ quest'altra situazione ].

      ...

      Elimina
    2. Marco, non si vede il link. Almeno, io non riesco a aprire nessun link cliccandoci sopra.

      Stavo quasi meditando di comprare un qualsiasi smartphone una volta che mi muore questo (un Samsung a 29 EUR). Mi sa che rimanderò...

      Elimina
    3. Scusa, avevo incollato nel codice l'URL di questa stessa pagina.
      Dicevo : è sintomatica anche [ quest'altra situazione ].

      ...

      Elimina
    4. Ah ah ah !
      Non male.
      Inserendo il tag HTML per i link nelle risposte su Blogger da smartphone ( Android 5.0 ), l'indirizzo viene storpiato, incluso in un indirizzo blogspot !

      :D

      Prova # 2, da tablet-Pc : [ link ].

      ...

      Elimina
    5. Uhm.
      Se non si premette il prefisso ''http://'', Blogger inserisce automaticamente un ''http://orlodelboccale.blogspot.com/2015/12/'' in testa, cioè forza la richiesta all'interno della cartella in cui risiede il codice della pagina corrente.

      ...

      Prova # 3 : [ link ].

      ...

      Elimina
  2. Off Topic:
    Usavo Debian Jessie (v. stabile) ma ad un certo punto si è scassato qualcosa e si spegneva e riaccendeva di continuo il coso wifi.
    Dopo un paio di tentativi, siccome poteva essere un bug del kernel, avevo due opzioni o installare un backport del kernel e del firmware da Stretch (testing) a Jessie (stabile), oppure provare ad aggiornare tutta la distro da Jessie a Stretch.
    Ho cambiato i repository e ho fatto apt-get update / apt-get dist-upgrade.
    In una passata ha aggiornato tutto, non è saltato niente per aria, pare funzionare. Viva la Padania, viva Linux.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel colpo.
      Presto ti aggiornerò sulle mie prime esperienze.

      ===

      Elimina
  3. Io quando inserisco un link scrivo la stringa: <a href="http://www.google.com"> google.com </a> nello spazio dei commenti, che dovrebbe venire interpretata così google.com.

    Vediamo ora che pigio "Pubblica" se funziona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops! Ho messo il commento nel posto sbagliato... andava a seguire gli altri sopra, chiedo venia.

      Elimina
    2. Così è canonico, il link funziona bene.

      Elimina
    3. Prove sulla piattaforma WordPress, in o. t. [ da te ].

      Elimina
    4. Visto! (sono rientrata ora)

      Ti lascio un link utile (almeno per me!)

      Character entities in HTML

      Perche' e' utile? Perche' serve per dare le istruzioni senza che vengano "interpretate" (un po' come " " nei comandi bash, che inibiscono la sostituzione, se ben ricordo)

      Perdona questo meta-commento, ma mi e' venuto spontaneo!

      Elimina
    5. Marco, tu lo sai vero che lo spazio dei commenti non è testo semplice dove puoi scrivere quello che ti pare ma viene "digerito" da Blogger e qualsiasi cosa che sembri un tag o un comando di un linguaggio interpretato viene segato via. Si possono inserire i link ma non le immagini per esempio. Non so se esiste da qualche parte un elenco dei tag consentiti nei commenti, io non lo conosco.

      Viceversa, nel resto di Blogger puoi mettere html normale, tranne le parti che sono generate runtime, come il codice interno ai "widget".

      Elimina
    6. I tag HTML permessi nel modulo dei commenti di Blogger sono appena cinque : [ Blogger (blogspot): What HTML Tags Can Be Used in Comments and How To ].

      { mi sa che farò un post su come commentare questo ( ed altri ) blog, alcuni amici meno smanettoni me l'hanno chiesto }.

      ===

      Elimina
    7. Ok quindi non si puo fare una mazza tranne mettere il link. Aggiungere neretto e italico a mano è una rottura che non vale la pena.

      Elimina
    8. Con questo [ codice ] da aggiungere al template, è possibile inserire immagini e video nei commenti.

      Elimina