Testata

C19/N




La slide “Numero di riproduzione effettivo Rt in Italia” con errori evidenziati in verde.




Il grafico “Stime del nuumero di riproduzione Rt”, con trend evidenziato in verde.



Qualche numero

di Marco Poli

Virus VERO.
Epidemia VERA.
Emergenza sanitaria VERA [1].

Emergenza nazionale ARTATA ?

Gli stessi dati ufficiali ci raccontano che il lockdown è stato inutile, al fine di reprimere il fenomeno epidemico.

1

Ho guardato la prima parte { 1 ora circa } della conferenza stampa della mitologica ''task force'' che ha prodotto il rapporto basilare per la determinazione delle misure della cosiddetta ''Fase 2'' della carcerazione preventiva di massa degli italici, tenuta l'altro ieri dai mirabolanti ''esperti'', con cascata di slide a supporto [2].
I dati sono stati tratti dal rapporto ufficiale, che è scaricabile da vari siti { ad esempio : [3] }.

In particolare, la mia attenzione è andata alle slide.

Tralasciando la caterva di errori ortografici { punteggiatura e spaziature a cazzo } nonché grammaticali { periodi interrotti, causati da rimaneggiamenti frettolosi del testo } che, certo, non sono sostanziali ma, insomma, da una conferenza stampa delle somme autorità di un Paese, dedicata ad un argomento così importante ed attuale, ci si aspetterebbe quella minima educazione per i destinatari della narrazione che è rappresentata da una forma linguistica corretta del testo comunicato a corredo.

Tralasciando le semplificazioni forzate su dati che per essere compresi abbisognavano di una riga di spiegazione, che non è stata digitata.

Tra le prime grafiche, ce n'è una che contiene un errore marchiano e una informazione davvero basilare ed importante per capire cosa sta succedendo.

Si tratta della slide ''Numero di riproduzione effettivo Rt in Italia'' { la trovate al minuto 23:10 del video } che, come detto [4], è IL valore giustificativo e portante l'intero sistema delle misure repressive adottate e la loro durata, e del conseguente disastro economico nazionale in corso.
Preciso che ho sovrascritto le immagini snappate con alcuni tratteggi di colore verde, per evidenziare i passi del mio commento.

2

La descrizione è sbagliata e discorda con il grafico { vedi l'immagine A } :

* la dicitura ''inizio dell'epidemia'' è già discutibile, perché il grafico stesso ci racconta di una evoluzione dell'indice di contagiosità che parte dal 28 gennaio;

* il valore di Rt esplicitato dal grafico è di 3,1 { vedi il punto marcato dalla dicitura ''First detection of local transmission in Italy'', con un errore che qui omissivamente non viene citato } e non di ''all'incirca'' 3;
direte che è un errore veniale, anzi, che nemmeno può essere considerato ''errore'' ed avete ragione, ma secondo me il punto significativo da sottolineare { che ho evidenziato con un cerchietto e portato al valore in ordinata con una riga orizzontale } era il picco dell'epidemia, pari a 3,2;

* prima del lockdown, il valore di Rt non era pari a 2,2 – 2,6, ma bensì a 1,8 : se il primo dato era sbagliato di poco, questa è una palese FALSIFICAZIONE dell'evidenza statistica presentata.

3

Pertanto, distinguiamo cosa ci racconta l'ineffabile prof. Silvio Brusaferro { presidente dell'ISS } dalla Realtà concreta dei dati da lui stesso addotti al supporto della Fase 2 nei termini pedissequamente disposti dal Dittatore Giuseppi [5] :

* l'ineffabile ci racconta che all'inizio dell'epidemia il valore Rt era di ''3'', quindi sarebbe sceso ''del 20 ... 15 ... 30%'' cioè a 2,4 { valore medio tra gli esplicitati 2,2 – 2,6 } per poi attestarsi a 0,6 nella piattaforma attuale : ne desumiamo che il valore di Rt sia calato di 0,6 punti nel periodo tra l'inizio dell'epidemia e il decreto del lockdown, e di 1,8 punti dopo il lockdown { e così, potremmo commentare ''la chiusura è stata utile'' };

* LA REALTA' è che il valore Rt era a 3,2 al picco epidemico { 23 febbraio }, poi è sceso a 1,8 al momento del lockdown { 10 marzo }, per poi attestarsi a 0,6 nella piattaforma attuale : ne desumiamo che il valore di Rt sia calato di 1,4 punti nel periodo tra il picco dell'epidemia e il decreto del lockdown, e di 1,2 punti dopo il lockdown.

LA REALTA' figurata dagli stessi dati ufficiali è pertanto dissimile da quanto enunciato dalla narrazione verbale del Comitato Tecnico Scientifico, e ci racconta che IL LOCKDOWN E' STATO INUTILE al fine di reprimere il fenomeno epidemico di Covid-19, che, come tutte le epidemie, cresce, raggiunge il proprio picco, e poi descresce naturalmente fino a scomparire.

La carcerazione preventiva di massa cui sono stati costretti gli italici, con grave danno recato ai diritti costituzionali e alla vita civile, ad una economia nazionale già problematica ben prima della ''emergenza nazionale'', ed ulteriore danno alla salute dei cittadini [6], non ha influito sulla regressione dell'epidemia : il calo dell'indice di contagiosità è stato lineare, e rappresentabile con una retta { vedi la figura B [ ... ] }.

Come detto qualche giorno fa, l'indice di contagiosità è il nuovo Spread [4] ovvero è il nuovo trucco nella bisaccia dei servitori del Potere, che giustifica l'uso di ''bastone e carota'' da parte di un esecutivo impegnato nella liquidazione del Paese su una popolazione già tramortita e resa imbelle, deprivata di un atteggiamento critico e reattivo, ben prima di questa ''emergenza nazionale'' ARTATA.

=

Note

[1] : in alcune aree del Paese, vedi : [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10221319806201165 ].
[2] : ''Coronavirus, gli aggiornamentI dall'Istituto Superiore della Sanità'', la Repubblica, YouTube, 30 aprile 2020, [ https://www.youtube.com/watch?v=exFlznCuW1s ].
[3] : ''Valutazione di politiche di riapertura utilizzando contatti sociali e rischio di esposizione professionale'', [ https://www.linkiesta.it/wp-content/uploads/2020/04/documento-scenari-cts.pdf ].
[4] : Qualche numero, Facebook, [ https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10221296173530363&set=a.10202103038633986 ].
[5] : Notizie, Facebook, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10221262136559460 ].
[6] : Qualche numero, Facebook, [ https://www.facebook.com/Bufalo/posts/10221223956524983 ].

=

[ ... ].



---

{ prima pubblicazione del post su Facebook, 2 maggio 2020 [ 7 ] }.


[ ... ]

Nessun commento:

Posta un commento