Testata

Caso politico




Gran Casino

Che Paese vecchio, che è questo : si fa politica con i presunti “scandali sessuali” ... gli harem di Silvio Berlusconi ... i travestiti di Piero Marrazzo ... i benpensanti si scandalizzano (quello sbagliato è sempre l'avversario politico) ma non si perdono una parola e un'immagine di questi “casi all'italiana”.
Che doccia fredda dev'essere stato quest'ultimo episodio, per i vertici piddini che sudano dal mattino alla sera per darsi la cera di un partito centrista (...) un pacchetto buono per la famiglia-tipo itaGliana (conservatrice) : proprio alla vigilia della elezione del segretario.
Il Governatore della Regione Lazio era (da anni) frequentatore di alcuni trans della Cassia ... è stato ripreso in un paio di filmini hardcore - con una videocamera nascosta - quindi ricattato da quattro carabinieri e da uno degli amanti ... dice Natalie (uno dei compagni abituali del Presidente e il cui ruolo nella vicenda è ancòra da accertare con chiarezza) :

[ ... ] una cosa su quei quattro carabinieri la voglio proprio dire. Li conoscevamo tutti, sono vera gentaccia. C'è una questione di droga, dietro tutto questo casino.
Quando un cliente ci chiede un festino con la cocaina, c'è uno spacciatore, uno che ora è morto e si chiamava Rino (è citato anche nell'ordinanza di custodia cautelare, ndr), che ce la porta a domicilio a patto che ne acquisti almeno dieci grammi.
Quei carabinieri lo lasciavano lavorare a patto che lui li avvertisse sempre della consegna e della situazione: quando la giudicavano interessante facevano irruzione e ci rapinavano, si prendevano droga e soldi ricattando i clienti.

(da Repubblica.it)

Giusto per descrivere un certo giro legato al proibito : consumo di cocaina e prostituzione, che le istituzioni insistono a relegare tra i reati ma ... non c'è “abito” nè divisa che resista alle tentazioni.
5.000 euro (esentasse) : il costo di una notte con Natalie (de gustibus ... e vi ricordate quello preferito da Lapo Elkann ?).

Moralità sessuale ?

E chissenefrega dei gusti sessuali e delle modalità del sesso consumato da Marrazzo, e se è sposato : sono affari suoi.
Più della bugia istintivamente lasciata ai cronisti nelle prime battute del porcaio scatenato sui media - ha infatti negato sia l'esistenza dei dvd che l'estorsione - s'io fossi un cittadino del Lazio mi fregherebbe sapere se il Governatore narciso ha speso soldi pubblici o privati per pagare le prestazioni sessuali e i ricattatori (trans, quattro carabinieri ...).
Lo stesso ragionamento andrebbe specularmente applicato al caso degli harem di Berlusconi : soldi suoi o pubblici ?
Riporto anche la solidarietà inter-televisiva e intra-politica del B. al politico ed ex-?-uomo di televisione.
Chissenefrega della cosiddetta moralità sessuale : secondo me non esiste del tutto, e pertanto una faccenda divenuta di pubblico dominio non dovrebbe essere usata come un grimaldello politico.

(facciamo gli inglesi) ... behavior ?

Il secondo fatto è che la coerenza del personaggio è andata a farsi fottere : dopo anni (dal 1997 al 2004) di conduzione della trasmissione Mi manda Rai Tre a difesa dei consumatori, nella quale si è erto a difesa dei diritti calpestati ed ha puntualmente esortato i telespettatori a sporgere denuncia dei soprusi subiti, egli stesso è divenuto vittima di un ricatto. Ma non si è ribellato.
Resta (3) il contraccolpo politico in un Paese borghesuccio.
E lasciamo perdere le puerili accuse d'essersi macchiato di una colpa capitale (o quasi) per avere detto una bugia che - al posto delle critiche
ai comportamenti sessuali - ho letto in parecchi commenti sul mio wall di Facebook (anche M. ha un suo account Fb) : non siamo inglesi o americani - la cosa ha pure dei lati positivi - facciamocene tutti una ragione e stiamo coi piedi per terra.
M. ha sbagliato a scegliere l'auto-sospensione dalle mansioni pubbliche : per alcune vigliaccate subite nel privato e alle quali non ha reagito nel modo opportuno, con le dimissioni (giudicate positivamente da quei geni che sono i suoi compagni di partito) ha convalidato le critiche morali e soffiato sul fuoco dei sospetti malevoli ... le quasi-dimissioni sono preventive dell'onta di ulteriori e peggiorativi sviluppi delle indagini ?

...

(così si ritorna al fatuo gossip ... e l'eterno movimento circolare può riprendere, appena disturbato dagli sfarfallii elettrici del vecchio schermo televisivo e dal gracchiare della radio).

---

Copertina

Fotogramma da “La moglie del soldato” (“the Crying game” di Neil Jordan, 1992) in una recensione sul blog “Abbracci e pop-corn”.

---

Link

Marrazzo in un abisso di ricatti : spunta un altro video coi trans = articolo in Repubblica.it

2 commenti:

  1. Sono appunti trascritti (e interlacciati) sul block-notes, con i miei soliti commenti ...
    Berlusconi non fa mai niente di davvero disinteressato ... Marrazzo ha chiuso con la politica : non mi meraviglierei di vederlo a condurre una trasmissione su una rete Mediaset, tra nemmeno tanti mesi.
    Perchè si sa, del grande Quore delle mamme itaGliane : è sempre pronto a perdonare gli errori dei propri figli.
    E non sarebbe il primo, catodico "ritorno del figliuol prodigo" ...

    RispondiElimina