Testata

Autodifesa per le donne


Non funziona, lasciate perdere. L'unica autodifesa che funziona davvero consiste nel valutare correttamente il pericolo ed evitarlo. Lo so che non è bello da dire ma non bisogna farsi trovare da soli in luoghi poco frequentati e bisogna evitare le situazioni che possono degenerare in uno scontro fisico (vedi il marito che ti picchia col bastone perché ti ama).
Lorenzo


[ ... ]

1

Rey contro Lorenzo.


Mettiamola così, dài.
Quando ho scritto di Rey – l'eroina dell'episodio VII di Star Wars [ 1 ] e prossimi della saga, abile nel combattimento fisico corpo-a-corpo ma anche portatrice del dono della Forza – non ho potuto fare a meno di pensare all'ultimo post del buon Lorenzo Celsi che ho letto pochi giorni fa sul blog Eldalie [ 2 ] e ai suoi consigli per l'autodifesa femminile : [ 3 ].

Bookmark and Share

22 commenti:

  1. Boh, io vorrei tanto correre veloce/saltare tantissimo in lungo e in alto/aver resistenza a nuoto e macinare km e via dicendo, pero' e' vero che se uno prende la migliore donna in qualsiasi specialità sportiva esistono un numero non piccolo di uomini che la superano.

    Rey e' abile nel corpo a corpo perché e' la trama che la vuole così.

    Personalmente penso che sia meglio appunto valutare i pericoli ed evitarli, piuttosto che andare a casa pestati/fratturati (nel migliore dei casi).

    Anche perche' se devo pensare la qualità della persona che mi si para di fronte e mi vuole schiacciare, perché devo essere così scema da andargli contro e finire spiaccicata da un essere che, con ogni probabilità, mi farebbe schifo anche solo all'idea di respirare la stessa aria? Meglio, appunto, svicolare se possibile, o evitare di mettercisi in certe situazioni, se possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se uno prende la migliore donna in qualsiasi specialità sportiva esistono un numero non piccolo di uomini che la superano.

      SE l'avversario maschio è in buone condizioni psico-fisiche.
      Altrimenti, il numero dei maschi capaci di battere una femmina nella stessa disciplina si abbassa, drasticamente ...

      ( vedi, nello specifico, la discussione con Lorenzo qui sotto ).

      Elimina
    2. Rey e' abile nel corpo a corpo perché e' la trama che la vuole così.

      In quel momento, ha dei vantaggi oggettivi sul suo avversario ( vedi sempre qui sotto ).

      Poi.
      D'accordo che nella vita concreta nessuno possiede la Forza e bisogna ponderare bene la potenzialità dell'avversario prima di ingaggiare un duello ( sia donna contro uomo che uomo contro uomo ) però è anche vero che qualsiasi avversario rinvigorisce la propria forza mentale → fisica se gli si paventa un atteggiamento da vigliacc* e si scappa via.
      Si esalta.

      ===

      Elimina
    3. * D'accordo che nella vita concreta nessuno possiede la Forza ...

      ma un ( magari piccolo ) berserk sì, credo che abiti in ciascuno di noi.

      ===

      Elimina
    4. > > se uno prende la migliore donna in
      > > qualsiasi specialità
      > > sportiva esistono un numero non
      > > piccolo di uomini che
      > > la superano.
      >
      > SE l'avversario maschio è in buone
      > condizioni psico-fisiche.

      Non e' questo il punto: nell'insieme di tutti i maschi e tutte le femmine, scegli i migliori per una disciplina: troverai che i maschi (praticamente tutti) surclassano le femmine.

      Ovvio che se uno c'ha l'influenza o il rotavirus anche se e' un campione non e' in grado di competere.
      Ti ricordo, pero', che le donne hanno il ciclo mensile, e qualunque donna ti dica che per lei e' una passeggiata mente. Io lo so bene come funziona, in certi giorni sei più debole (e anche l'umore cambia, non sono storie).
      Se affronti un combattimento nei maggiori giorni di flusso rischi l'emorragia al solo provare a muoverti (l'adrenalina, per quanto ne so, influisce sulle perdite di sangue)

      Scusa se sono cosi' esplicita: qualsiasi donna adulta ha le mestruazioni. Quando non le ha più significa che e' sulla via della vecchiaia e non e' forte come un giovane.
      Le donne giovani che fanno sport possono avere un flusso molto scarso. Ma dopo il primo figlio non c'e' verso, e' un fatto meccanico. Se le donne non fanno figli non c'e' modo di perpetuare la specie. Quindi, a parte rare eccezioni e atlete che assumono ormoni maschili, non c'e' davvero possibilità' di competere con i maschi nello sport.

      Elimina
    5. Non e' questo il punto: nell'insieme di tutti i maschi e tutte le femmine, scegli i migliori per una disciplina

      Sì, va bene ... e quindi ?
      Ha senso, questa valutazione ?
      Se mi mettessi a imparare e a giocare a pallavolo, una ragazza che fa agonismo nell'ultima categoria mi surclasserebbe.
      Contano anche le affinità tra l'essere umano e le discipline ( oltre all'età anagrafica ).

      Quindi, a parte rare eccezioni e atlete che assumono ormoni maschili, non c'e' davvero possibilità' di competere con i maschi nello sport.

      E' un'asserzione senza senso, perché assoluta ( vedi sopra ).

      Se affronti un combattimento nei maggiori giorni di flusso rischi l'emorragia al solo provare a muoverti (l'adrenalina, per quanto ne so, influisce sulle perdite di sangue).
      [ ... ]
      Le donne giovani che fanno sport possono avere un flusso molto scarso.


      Ah ...
      ecco perché le giovani prostitute balcaniche di strada che conoscevo, esercitavano il mestiere 28-30-31 giorni su 28-30-31.
      Formidabili scopatrici, belle e brave ( e anche molto simpatiche, alcune di loro ).

      Elimina
  2. Marco, c'è una ovvie ed evidente incongruenza.

    Quando i Sith ricompaiono dal nulla inaspettatamente, Darth Maul, apprendista del Signore dei Sith, incontra Qui Gon Jinn e Obiwan Kenobi, un maestro jedi e il suo apprendista e li affronta CONTEMPORANEAMENTE senza fatica.

    Lo stesso vale per Obiwan e Anakin Kaywalker con il Conte Doku, che li sconfigge, mettendo in difficoltà anche Yoda.

    Adesso arriva la ragazza selvaggia, bella bella e senza addestramento jedi (se lo ha ricevuto, risale alla prima infanzia) pronti via sconfigge il cattivo di turno, di cui non si conosce il passato ma che non sembra avere altro da fare nella vita che addestrarsi nell'uso delle armi e delle arti del Lato Oscuro.

    Si potrebbe spiegare solo con l'uso della Forza con una potenza bruta molto ma molto superiore ma questo non ha niente a che fare con il pilotaggio di astronavi, la tecnica della light saber, il controllo mentale, eccetera eccetera. Quelle sono tutte cose che richiedono PROFESSIONALITA e non a caso i jedi passavano anni e anni come apprendisti dei maestri per essere istruiti.

    La sceneggiatura de Episodio VII è semplicemente banalizzata, semplificata, rozza. I personaggi sono abbozzati come i primi fumetti della Marvel.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono d'accordo, Lorenzo.

      Adesso arriva la ragazza [ ... ] bella bella

      Bella sì, ma parecchio grintosa : sia per fisionomia facciale ( robustezza ossea e muscolare, taglio degli occhi stretto e po' orientale, che le rendono semplice l'assumere espressioni aggressive con immediatezza ) che per complessione fisica di un corpo anche bene allenato e – non ultima – la capacità recitativa di Daisy Ridley.
      Poi, se vogliamo stare nella narrazione e nel personaggio, vedi la vita che faceva su Jakku.

      senza addestramento jedi (se lo ha ricevuto, risale alla prima infanzia)

      Uh.
      Un addestramento-base per i bambini che posseggono il dono della Forza ( della manipolazione della Forza ) ?
      Non ne avevo sentito parlare, ma è possibile.
      Però, secondo me, non è una faccenda discriminatoria nella discussione che stiamo facendo.

      pronti via sconfigge il cattivo di turno, di cui non si conosce il passato ma che non sembra avere altro da fare nella vita che addestrarsi nell'uso delle armi e delle arti del Lato Oscuro.

      Sì, ma :

      1 - Kylo Ren ha la personalità di un teenager, anche se è già abbastanza maturo per l'anagrafe ( al momento degli eventi ritratti sullo schermo, ha 29 anni ) : caratterialmente è instabile, addirittura con accenni di schizofrenia ( nel privato è combattuto tra il Lato buono e quello cattivo della Forza, come si vede in una breve scena );

      2 - Kylo Ren è ferito, quando combatte il duello di spada con Rey : è stato ferito al fianco da Chewbecca all'interno della base, subito dopo avere trafitto Han Solo;
      quindi è fisicamente debilitato, e non poco ( perde parecchio sangue, lo si vede, anche se ostenta disprezzo per il dolore picchiando sulla ferita col pugno );
      non mi risulta che i sith abbiano il potere rigenerante di Wolverine ( ma potrei sbagliarmi, eh );

      3 - siccome combattuto tra il Bene e il Male, è ipotizzabile che non solo sia debilitato fisicamente, ma anche mentalmente sia in scompiglio, pochi minuti dopo avere ammazzato il proprio padre naturale : confuso e arrabbiato ... forse anche innamorato della bella Rey ( prevedo una contesa per la ragazza, nei prossimi episodi );

      4 - Kylo Ren non vuole uccidere Rey : la vuole portare al Lato Oscuro della Forza, e dal primo momento che si accorge del potere che è anche in lei ( va subito a conferire con Snoke, mi pare );
      forse anche perché - e ci starebbe - sotto sotto s'è già preso una cotta.

      Insomma : come Rey gli rinfaccia nella scena dell'interrogatorio, Kylo teme di non essere all'altezza del nonno, ed infatti Darth Vader aveva tutt'altra tempra e stabilità emotiva.
      Quando scrivi ''sith'' non puoi generalizzare : come viene mostrato da questo film, i sith non sono tutti uguali, hanno caratteri e personalità differenti, anche convergono verso il medesimo traguardo.

      Oltretutto, mica viene nascosto quant'è acerba Rey ...
      guarda la mancanza di tecnica nel duello, come affronta l'avversario ...
      però impara istintivamente e in fretta, è una jedi e pare anche molto più aperta alla Forza di Luke Skywalker ( due film di training ). Lo stesso Kylo Ren, appena scoperto che Rey è fuggita dalla sala dell'interrogatorio, allerta le truppe sottolineando la necessità di trovarla il prima possibile, perché, siccome è una jedi che ha appena scoperto di possere il dono, impara in fretta.
      Lo dice lui.
      Poi, che una ragazza impari in fretta a manipolare il cervello dei maschi ( vedi come si libera dal lettino dell'interrogatorio e fugge ) ... beh ... questa è biologia squisitamente umana !

      :D

      Elimina
    2. Nel frangente del duello è determinata, di base ha un carattere già formato e molto solido ( orfana precoce, s'è abituata bene a vivere da sola e con autosufficienza in un pianeta abitato da delinquenti di ogni specie ), in perfette condizioni fisiche, fisicamente bene allenata alle prove fisiche, alle acrobazie e al rischio della morte ( quindi alla ponderazione del gesto, vedi l'attività che fa su Jakku per campare ) e certo ... ha una tecnica spadaccina rozza, contro un avversario caratterialmente immaturo fino a malato ( schizofrenico ), fisicamente debilitato, mentalmente confuso e, ok ... con una tecnica superiore :
      l'esito raffigurato ( vittoria per Rey ) ci può stare.

      I personaggi sono abbozzati come i primi fumetti della Marvel.

      Anche il piccolo Anakin mostra capacità sorprendenti e non spiegabili su scala graduata umana, nell'episodio I ( mi pare ).
      E' che ...
      è un jedi, anche Rey è una jedi, non puoi ragionarla come fosse un ingegnere dell'Alma Mater e basta.

      ===

      Elimina
  3. "vedi la vita che faceva su Jakku"
    Si, altro aspetto risibile. C'è tutta una letteratura trash nella fantascienza riguardo la convivenza di culture tecnicamente avanzatissime e culture barbare dell'età del bronzo. E' un espediente per fare vivere al protagonista le "avventure" di cappa e spada, serve una ambientazione "esotica". Ma è una cosa abbastanza priva di senso da un punto di vista economico.

    "Un addestramento-base per i bambini...
    Non ne avevo sentito parlare, ma è possibile."
    Nei primi tre episodi della saga il piccolo Anakin viene prelevato da Tattoine. Di seguito apprendiamo che tutti i jesi sono prelevati dalle famiglie nella prima infanzia e portati in una sorta di "accademia" dove vengono istruiti in classi per poi essere assegnati ad un maestro per l'apprendistato. I piccoli aspiranti jedi della "accademia" saranno poi massacrati dai cloni e da Anakin una volta sovvertito da Sidious alla fine di episodio III.

    "Kylo Ren ha la personalità di un teenager"
    Se tu avessi mai affrontato qualcuno in combattimento sapresti che a parità di peso i teenager sono avversari pericolosi perché sono incredibilmente veloci. Inoltre, la personalità può entrare in gioco nello "stile" di combattimento ma non nel gesto tecnico in se che si apprende con l'assiduità dell'addestramento. L'addestramento serve per automatizzare i gesti, quindi chi si addestra molto ha sempre una coordinazione e una scelta di tempo migliori.

    "Kylo Ren è ferito, quando combatte il duello di spada con Rey"
    Quindi? Ragione in più per abbreviare il combattimento con tecniche della massima economia. Invece anche li tanta fuffa e movimenti a vuoto. Tralasciamo il fatto che nei film precedenti i jedi e i sith erano invulnerabili alle armi "convenzionali", potendo respingerle con le "spade" o con l'uso della Forza.

    "ma anche mentalmente sia in scompiglio, pochi minuti dopo avere ammazzato il proprio padre naturale"
    Non sappiamo che tipo di conoscenza del Lato Oscuro il cattivone possieda, in linea generale i sentimenti di odio, rabbia, aggressività, eccetera sono quelli che forniscono ai Sith il loro potere. Comunque anche questo non ha niente a che fare con la padronanza delle tecniche di combattimento.

    "Kylo Ren non vuole uccidere Rey"
    Anche Darth Vader non vuole uccidere Luke, gli taglia il braccio, con quello che poi diventerà il trucco di tutti gli scontri con le light saber (Anakin viene mutilato allo stesso modo da ragazzo per mano di Doku e poi da Kenobi dopo essere passato al lato oscuro). Anche questa è una questione puramente tecnica. Uno schermitore esperto conosce anche i colpi non letali.

    "ed infatti Darth Vader aveva tutt'altra tempra e stabilità emotiva."
    Si come no, infatti per quello impazzisce quando gli ammazzano la madre, va a fare strage dei nativi di Tattoine, poi torna si sposa in segreto con Padme, si fa convincere da Sidious a passare al Lato Oscuro, stermina tutti gli apprendisti jedi, determina la morte di Padme, si scontra con Kenobi per poi trasformarsi in Darth Vader. Proprio un gioiellino di stabilità emotiva.

    "però impara istintivamente e in fretta"
    Cazzate. Qui stai dicendo che impara la scherma jedi durante il suo primo combattimento. Dai, siamo seri. Nessun Jedi prima di lei l'ha mai potuto fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è tutta una letteratura trash nella fantascienza riguardo la convivenza di culture tecnicamente avanzatissime e culture barbare dell'età del bronzo.

      Io, su Jakku, ho visto un'evidente crasi di barbaro medioevale e tecnologia avanzata ( in entrambi i sensi ).
      E mica bisogna spostarsi nel dominio della fantasia, Lorenzo, per trovare qualcosa di simile : è la quotidianità, adesso, nella Realtà Concreta.
      Vedi masse di gente semi-acculturate ( semi-barbariche nell'approccio alla tecnologia, se preferisci ) che adoperano tecnologie di cui non sanno un cazzo, cioè sanno che spingendo il bottone A accade l'evento B, ma non sanno perché ( non sanno le leggi sottese che concretizzano B ).

      Nei primi tre episodi della saga il piccolo Anakin viene prelevato da Tattoine. Di seguito apprendiamo che tutti i jesi sono prelevati dalle famiglie nella prima infanzia

      Mi pare che Anakin venga prelevato a 9 anni.
      Nel frammento in cui vediamo Rey gridare all'astronave della sua famiglia, ha meno di 6 anni.
      4, 5.

      i teenager sono avversari pericolosi perché sono incredibilmente veloci

      Ragione in più per abbreviare il combattimento con tecniche della massima economia.

      Una elide l'altra.
      Sarebbe veloce se non fosse ferito, economizzerebbe il dispendio fisico se non fosse così emotivo.

      ...

      Su Darth Vader : racconti cosa accade nella trilogia I - III, io mi riferivo al Darth Vader che abbiamo conosciuto nella trilogia IV - VI.
      C'è un bel mazzo di differenza.

      ...

      Cazzate. Qui stai dicendo che impara la scherma jedi durante il suo primo combattimento. Dai, siamo seri. Nessun Jedi prima di lei l'ha mai potuto fare.

      Le eccezioni esistono, anche nel nostro mondo.

      ===

      Elimina
    2. Le eccezioni? Una sola eccezione invalida la teoria. ma la cosa si può leggere in due direzioni. Se io arrivo e dico "sai cosa c'è, ho scoperto la Fusione Fredda" tu puoi dire "ah si, aspetta che butto via tutta la fisica e la riscriviamo da capo" oppure puoi dire "aspetta un attimo, forse ti sbagli, andiamo a verificare".

      Quindi, il fatto che questa Ray sia una palese violazione della coerenza dell'universo di Star Wars può portarti a buttare via tutto quello che c'era prima oppure a risolvere la cosa come una emerita minkiata conseguenza della incapacità di chi ha sceneggiato Episodio VII. Anche Lucas non è che abbia fatto film tutti allo stesso livello.

      Per me i migliori sono Episodio III, IV e V, gli altri vanno dallo scadente all'insopportabile.

      Elimina
  4. "s'è abituata bene a vivere da sola e con autosufficienza in un pianeta abitato da delinquenti di ogni specie"
    Si, come no. Anche questo è uno stereotipo letterario che non ha nessun riscontro reale. Nel mondo dei delinquenti il debole soccombe, punto. Quindi, ammesso che avesse potuto sopravvivere, sarebbe il peggiore delinquente. Invece no, è la versione femminile del pirata gentiluomo, di Robin Hood.

    "Anche il piccolo Anakin mostra capacità sorprendenti e non spiegabili su scala graduata umana, nell'episodio I ( mi pare )."
    Si limita a guidare una macchina in una corsa. E' senz'altro una capacità notevole, fuori dal comune ma non è certo uguale ad affrontare un avversario addestrato in combattimento e che possiede anche lui una notevole padronanza della Forza.

    "E' che ...è un jedi, anche Rey è una jedi"
    Falso, jedi si diventa solo dopo l'apprendistato presso un maestro. Prima di allora sono solo persone con la capacità innata di utilizzare la Forza, capacità che deve essere affinata con l'addestramento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco un esempio:
      Kenobi (uno dei grandi jedi) e Anakin (addestrato fino dall'infanzia per diventare jedi e apprendista di Kenobi) affrontano Doku in Episodio II.

      https://www.youtube.com/watch?v=MYw5KWTe15I

      Elimina
    2. Fai il confronto con Episodio VII e dimmi se quello non fa ridere, completamente incongruente.

      Elimina
    3. Si, come no. Anche questo è uno stereotipo letterario che non ha nessun riscontro reale. Nel mondo dei delinquenti il debole soccombe, punto.

      I delinquenti non sono pazzi che si massacrano a vicenda ( il debole soccombe ) altrimenti su Jakku non ci sarebbe anima viva oltre alle tribù autoctone ( i Teedo, mi pare ).
      I delinquenti, quando costretti in uno spazio delimitato ( che sia un carcere, oppure un pianeta sperduto nella galassia ) si danno delle regole per non farsi a pezzi a vicenda, e un codice d'onore, talvolta una gerarchia unica oppure una belligeranza a bassa tensione concertata tra i diversi gruppi.
      Inoltre, Rey non è stata lasciata sola - errata corrige - ma affidata a [ Unkar Plutt ] il ricettatore cui lei porta i pezzi smontati dalle astronavi ( vediamo il suo braccio trattenere quello della bambina in quella sequenza, e sentiamo la sua voce ) : certamente un personaggio anaffettivo, rude e cinico, ma con un ruolo riconosciuto sul pianeta, è sensato ragionare che l'abbia protetta.

      Quindi, ammesso che avesse potuto sopravvivere, sarebbe il peggiore delinquente. Invece no, è la versione femminile del pirata gentiluomo, di Robin Hood.

      Ma no.
      E' una che si fa i cazzi suoi.
      E - come tutti i ragazzi, e non solo i ragazzi - è sensibile alle leggende e alle storie fantastiche, come quelle che si raccontano sui jedi.

      Falso, jedi si diventa solo dopo l'apprendistato presso un maestro.

      Ok.

      Ma la Forza è grande in lei.

      ===

      Powers

      The Force: Rey is very powerful, and has a very strong connection to the Force.

      Telekinesis: Rey utilizes Telekinesis either as offensive or defense.

      Mind control: Rey utilizes Mind control, to control the minds of other sentient beings, however, it does not work on individuals who have very strong wills.

      Force vision: Rey utilizes Force vision, to have visions of the past, the present and the future; however, like all force users, her visions are not always clear or sometimes has visions even when she is not utilizing this power at will.

      Force sense: Rey utilizes Force sense, to sense another sentient being's emotions, the future, ripples in the Force caused by momentous or traumatic events, or impending danger and the presence of the dark side.


      [ Wikia ]

      ===

      Dimmi se c'è qualcosa di incongruente, in questa lista.

      Elimina
    4. Ecco un esempio:
      Kenobi (uno dei grandi jedi) e Anakin (addestrato fino dall'infanzia per diventare jedi e apprendista di Kenobi) affrontano Doku in Episodio II.


      Senti, Lorenzo : in questo spezzone, si vede Anakin completamente stordito fino a perdere conoscenza, che all'improvviso fa un balzo fenomenale per salvare la vita a Kenobi, e poi inizia a lottare al massimo livello con il conte Doku, addirittura usando due spade !
      Credibilissimo !

      :D

      Ma poi ...
      vorresti paragonare un vecchio ed esperto sith come Doku a un ragazzino come Kylo Ren ?

      Il punto è - in questo esempio, come in ciò che contesti al duello tra Rey e Kylo - che se non si è disposti alla flessione della realtà razionale durante la fruizione di un prodotto fantastico, è meglio guardarsi i notiziari dell'Istituto Luce e basta.
      Ma anche quelli, potevano essere taroccati e senz'altro sono stati taroccati.

      :)

      ===

      Elimina
  5. "I delinquenti non sono pazzi che si massacrano a vicenda"
    No, sono animali con un loro ecosistema. I leoni mica si massacrano a vicenda. Arriva il leone giovane e forte, si scontra col leone vecchio, ne prende il posto e ne prende l'harem delle femmine. La prima cosa che fa è ammazzare tutti i cuccioli cosi le femmine tornano immediatamente ricettive. I leoni prosperano se ci sono animali da preda, altrimenti muoiono di fame. Ogni leone ha bisogno di tot chilometri quadrati con sopra tot zebre, gazzelle, eccetera. Quindi i leoni sono territoriali, quando un branco invade il territorio di un altro branco, si scontrano con conseguenze anche letali (non direttamente ma una ferita per un predatore è spesso letale perché rallenta nella caccia).

    "altrimenti su Jakku non ci sarebbe anima viva"
    Figurarsi, non c'è da mangiare ma c'è un astroporto. Notoriamente la gente che non mangia possiede la tecnologia per usare e mantenere le astronavi.

    "E' una che si fa i cazzi suoi."
    Quando ti viene una carie ti curi come il naufrago di Castaway o vai dal dentista? E il dentista come lo paghi? Letteratura.

    "Telekinesis: Rey utilizes Telekinesis either as offensive or defense."
    Lo fanno tutti i Jedi e i Sith. Ma la abilità per usare la Forza in quel modo deve essere acquisita con l'addestramento. Anche usare arco e frecce richiede addestramento, gli arcieri inglesi del medioevo ci mettevano circa 10 anni per imparare l'arte.

    "Mind control: Rey utilizes Mind control"
    Idem con patate.

    "Force vision: Rey utilizes Force vision"
    Non risulta in Episodio VII che Ray abbia la capacità di USARE le visioni. Le subisce casomai, quando trova la spada di Luke.

    "Force sense: Rey utilizes Force sense"
    Affermazione puramente ipotetica.

    "Senti, Lorenzo : in questo spezzone, si vede Anakin completamente stordito fino a perdere conoscenza, che all'improvviso fa un balzo fenomenale per salvare la vita a Kenobi, e poi inizia a lottare al massimo livello con il conte Doku, addirittura usando due spade !
    Credibilissimo !"
    Non ci capiamo. Anakin, oltre ad essere eccezionalmente dotato nella Forza, è stato addestrato fino da bambino dai migliori maestri jedi della sua epoca, tipo Yoda, Wandu, Kenobi, eccetera. Conosce a menadito tutte le arti jedi e il suo limite è la impulsività e la eccessiva emotività. La capacità di fare acrobazie disumane è tipica dei jedi ed è presente in tutti i film della saga. Ripeto, CAPACITA' DEI JEDI. Jedi non si nasce, di diventa. Infatti Luke pur essendo dotato nella forza come suo padre, quando inizia l'apprendistato non ha NESSUNA delle capacità dei jedi.

    "vorresti paragonare un vecchio ed esperto sith come Doku a un ragazzino come Kylo Ren ?"
    E tu vorresti paragonare un "ragazzino" (l'attore avrà trent'anni) addestrato con una ragazza che si trova PER LA PRIMA VOLTA in una situazione simile? Lo scontro è ancora più impari.

    "la fruizione di un prodotto fantastico"
    Enno caro mio, non provare ad insegnare al nonno come si fuma la pipa. Tu puoi assumere le leggi dell'universo fantastico anche se sono irreali, ma queste leggi devono essere COERENTI. In questo caso siamo in presenza della incapacità degli sceneggiatori di mantenere la coerenza nell'universo di Star Wars.

    Sai cosa, te sei l'esempio del neofita. Lo vedo in tante cose, ogni generazione si affaccia e per qualche motivo pensa che le cose che prende in mano siano state inventate il giorno prima, invece di avere una storia di molto precedente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurarsi, non c'è da mangiare ma c'è un astroporto. Notoriamente la gente che non mangia possiede la tecnologia per usare e mantenere le astronavi.

      Il cibo c'è su Jakku, è liofilizzato e viene scambiato con altra merce.
      Viene usato come moneta ( quei pezzi verdi con cui Rey viene ripagata per i pezzi di ricambio ).
      Su Jakku esiste una economia : è una grande discarica, come tutte le discariche di macchinari fornisce i pezzi di ricambio più disparati.
      Non è anomalo che vi si facciano riparazioni, che vi arrivi gente a cercare ricambi, e che pertanto esista uno spazioporto.
      Sei mai stato da uno sfasciacarrozze ?

      E il dentista come lo paghi?

      Spiegato qua sopra.
      Come ti ho spiegato il resto.
      Ora, delle due l'una : mi stai prendendo per il culo, oppure non hai visto il film.
      Oppure eri molto, molto distratto.

      Sai cosa, te sei l'esempio del neofita.

      Vabbè, delirio.

      =

      Buona visione dei notiziari dell'Istituto Luce.

      ^_____^

      ===

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Sono completamente d'accordo quando si dice:
    "... ma queste leggi devono essere COERENTI. In questo caso siamo in presenza della incapacità degli sceneggiatori di mantenere la coerenza nell'universo di Star Wars."
    Gli errori e le incoerenze di EP VII sono stati stigmatizzati già ampiamente da moltissimi siti di fan, nerd e geek.
    In effetti, più si guarda il film più ci troviamo in presenza della incapacità degli sceneggiatori di mantenere la coerenza con l'universo di Star Wars stesso.
    La coerenza narrativa è sempre stata uno dei principali comandamenti di chi scrive fantascienza ma anche fantasy, horror e fiction di genere in generale.
    La non coerenza con le regole dettate da chi scrive o da chi ha scritto prima ha come risultato una bella stronzata fumante, ieri come oggi.
    Ma perchè accade ciò?
    Il problema vero è che il grosso dell'audience di oggi (quindi non fan, nerd o geek), sia cinematografica, televisiva o letteraria ha scarsissima capacità di concertazione e memoria, quindi naviga solo sulla superficie della storia e lo fa superficialmente (guardano le figure?) e a costoro si può fornire anche storie confezionate alla membro canino che tanto va bene lo stesso e se opportunamente promozionate incassano molto comunque. L'importante è che siano belle da vedere e rutilanti (tanto guardano solo le figure).
    La colpa non è neppure del pubblico, ma di un voluto abbassamento degli standard generali per riuscire a produrre più rapidamente molto più materiale da intrattenimento di un tempo (guadagnando molto di più) che tanto visto i ritmi di consumo, qualsiasi cosa sia, passa rapidamente nel dimenticatoio.
    Oggi come oggi, per via della tecnologia, in termini di tempo costa quasi di più il soggetto e la trama che tutto il film perchè oramai il tempo è il vero valore economico
    Ma questo è un strano loop, un uruboro, perchè del resto è proprio il pubblico che richiede sempre maggiori quantità di intrattenimento da consumo.
    Quindi appare inutile cercare il pelo nell'uovo per Star Wars: The Force Awakens come avete fatto fino ad adesso, un prodotto che sembra un gran film, mentre invece è un enorme, spettacolare e costoso spot pubblicitario di altri prodotti che però si paga per guardarlo (un capolavoro di marketing).
    Per altro, se ci fate caso, anche gli spot pubblicitari televisivi dicono molte più manchiate di un tempo sul prodotti per gli stessi motivi. Anche ideare uno spot ben pensato richiede tempo, più tempo che realizzarlo, ma il tempo è un lusso inutile.
    Chissà, magari per godersi di più lo spettacolo bisogna prenderlo per quello che è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi appare inutile cercare il pelo nell'uovo per Star Wars: The Force Awakens

      E' l'unico atteggiamento critico che conosco, l'andare sul pezzo, smontarlo e discuterne.
      Motivo per cui non posso capire questo tuo intervento - cioè, come si dice : ho letteralmente visto un altro film - e se magari tu postassi qualche esempio di alcune recensioni critiche pubblicate su moltissimi siti di fan, nerd e geek offriresti uno o più spunti di discussione concreta.

      ...

      Su FB, un amico mi ha invitato a una discussione sul post [ Guerre stellari: da saga epica a farsa politicamente corretta ] nel sito La Confederazione Italiana : una lista di inesattezze, stronzate ed esagerazioni di parte.
      =
      SE questi sono i post critici su Star Wars VII, stiamo freschi !

      :D

      Elimina