Testata

C19/N – RU→UKR/N – Manifestazione ISP dell'11 settembre



La locandina della manifestazione.


Comunicato, e Commento

di Marco Poli


Domani a Bologna, alle 16:30 in Piazza San Francesco [1], grande manifestazione di Italia Sovrana e Popolare ( ISP )[2].

2

Riproduco un pensiero sulle imminenti elezioni di Riccardo Paccosi [3][4], autore e attore di teatro, attivista politico, e candidato per ISP [5]:


Sul votare Italia Sovrana e Popolare.
Guardiamoci negli occhi e rispondiamo a una semplice domanda: c'è oggi un'alternativa?

Un amico mi ha scritto in privato affermando: la vostra campagna elettorale – nel senso di Italia Sovrana e Popolare – non va, non decolla, non risultate abbastanza visibili.
Allora gli ho risposto: dal punto di vista della comunicazione di massa, ci sono effettivamente difficoltà perché il numero di militanti è tutt’altro che infinito e perché, anche volendo, non avremmo le risorse per assumere a pagamento centinaia di persone come per esempio fa il partito di Calenda.
Dal punto di vista della comunicazione interpersonale, però, sta suonando tutta un’altra musica: io da solo, a Bologna, registro ogni giorno quattro-cinque nuove dichiarazioni di voto che si sommano alle migliaia iniziali. Questo induce a ipotizzare che quello per ISP, forse, sarà più un voto d’opinione che un voto di massa, ma quel che conta è che, nella storia della Repubblica, il voto d’opinione abbia superato il 3% in svariate occasioni. Se poi a tutto questo aggiungiamo il fatto che, a differenza di altre liste d’opposizione, ISP è presente in tutti i collegi d’Italia, ecco che si manifesta l’evidenza di un risultato pienamente raggiungibile.

Eppure, se io dico che non ci sono alternative al voto a favore d’Italia Sovrana e Popolare – e lo dico categoricamente - il motivo principale non risiede nel fatto che l’obiettivo di superare la soglia di sbarramento sia realistico: il motivo ancora più importante è che, nella crisi sistemica attuale e nel contesto elettorale dato, non esistono scelte altrettanto fondate.
Metto da parte, in questa sede, la prospettiva dell’astensionismo e quella dell’ipotesi di miglioramento “riformista” dell’attuale regime attraverso il sostegno a Conte: si tratta di due opzioni su cui nelle settimane scorse sono più volte intervenuto, argomentando ampiamente come e perché io le consideri del tutto irrazionali.
Per quanto riguarda le altre due liste d’opposizione, rispetto la decisione di votarle e ho stima di ampia parte di coloro che vi sono candidati ma, nondimeno, ritengo ch’esse non rappresentino una soluzione: a) chi, come Vita, promuove la flat tax e il taglio della spesa pubblica, denota una mancata comprensione storica degli ultimi tre decenni di neoliberalismo e, inoltre, essendo suddetta lista assente da oltre una decina di collegi, le sua possibilità di superare lo sbarramento risultano eccessivamente labili; b) su chi invece suddetta possibilità sembra averla, come Italexit, si addensa il motivato sospetto che possa finire per allearsi, magari anche in maniera parziale, con il centrodestra; ovvero con una delle due ali del Partito Unico Neoliberale; questo significherebbe contribuire a confermare, per l’Italia, il baratro della guerra con la Russia, del collasso economico e dell’emergenza senza fine.

I tre stati d’emergenza in cui siamo immersi e che hanno sospeso a tempo indeterminato la Costituzione – sanitario, bellico ed energetico – discendono dal fatto che i governi italiani sono oggi meri esecutori di ordini impartiti da organismi sovranazionali.
Solo una formazione politica che ponga al centro di tutto il ripristino del principio di sovranità popolare e nazionale, solo chi abbia contezza del fatto che per liberarsi è necessaria una frattura completa coi poteri sovranazionali, può generare quindi le basi d’un processo di cambiamento reale.
Solo una formazione politica i cui militanti abbiano basi di studio teorico e analitico può riconoscere e quindi avversare i molteplici aspetti d’una strategia di dominio dei mercati sulla società, di dominio delle macchine sull’umano, di presa assolutistica del potere da parte delle èlite sui popoli.
Solo una formazione volta alla critica dell’intero sistema, cioè, può riconoscere come parti di un’unica strategia gli inviti dei politici e dei media a fare la doccia una volta alla settimana, a nutrirsi di scarafaggi, a va**inarsi all’infinito per poter lavorare, a spegnere il gas in inverno.
Solo chi abbia il coraggio di un antagonismo totale a questo sistema, insomma, può seriamente pensare di contrastare la prospettiva di guerra, autoritarismo e impoverimento di massa che si sta materializzando sotto i nostri occhi.
Per questo, vorrei adesso poter guardare ciascuno che sta leggendo negli occhi e riguardo al voto per Italia Sovrana e Popolare chiedergli: c’è oggi un’alternativa?

PS:
Vi aspetto domani alle ore 16.30 in Piazza San Francesco.

Riccardo Paccosi


9 – 14

Annoto i video della diretta del comizio, ch'è stata trasmessa su Visione TV : [6][7].

=

Note

[1] : ''Piazza S. Francesco'', Tuttocittà, [ https://www.tuttocitta.it/mappa/bologna/piazza-san-francesco-d'assisi ].
[2] : Italia Sovrana e Popolare, pagina ufficiale, Facebook, [ https://www.facebook.com/ItaliaSovranaPopolare/ ].
[3] : Riccardo Paccosi, bacheca, Facebook, [ https://www.facebook.com/riccardo.paccosi ];
su Telegram : [ https://t.me/riccardopaccosi ].
[4] : Amorevole Compagnia Pneumatica, sito-web, [ http://www.amorevolecompagniapneumatica.it/ ];
su Facebook : [ https://www.facebook.com/amorevolecompagniapneumatica/ ].
[5] : ''SUL VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE. GUARDIAMOCI NEGLI OCCHI E RISPONDIAMO A UNA SEMPLICE DOMANDA: C’E’ OGGI UN’ALTERNATIVA?'', Riccardo Paccosi, Facebook, 10 settembre 2022, [ https://www.facebook.com/riccardo.paccosi/posts/10228645910323261 ].
[6] : ''In diretta da Bologna - Comizio di Italia Sovrana e Popolare'', Visione TV, YouTube, 11 settembre 2022, [ https://www.youtube.com/watch?v=Y2jztxUt-g8 ].
[7] : ''In diretta da Bologna - Comizio di Italia Sovrana e Popolare'', Visione TV, YouTube, 11 settembre 2022, [ https://www.youtube.com/watch?v=RPVCIDU0_Cc ].

===



---

{ prima pubblicazione del post su VK, il 10 settembre 2022 [8]; su FB : [9] }.




Il programma dei comizi elettorali di Italia Sovrana e Popolare.

[ ... ]

Nessun commento:

Posta un commento